Dienstleistungen - 211163-2018

17/05/2018    S93    - - Dienstleistungen - Auftragsbekanntmachung - Offenes Verfahren 

Italien-Fano: Transport von Haushaltsabfällen

2018/S 093-211163

Auftragsbekanntmachung

Dienstleistungen

Richtlinie 2014/24/EU

Abschnitt I: Öffentlicher Auftraggeber

I.1)Name und Adressen
ASET S.p.A.
Via Enrico Mattei 17
Fano
61032
Italien
Kontaktstelle(n): dott. Stefano Sartini
Telefon: +39 072183391
E-Mail: info@cert.asetservizi.it
Fax: +39 0721830750
NUTS-Code: ITI31

Internet-Adresse(n):

Hauptadresse: http://www.asetservizi.it

Adresse des Beschafferprofils: http://www.asetservizi.it

I.2)Informationen zur gemeinsamen Beschaffung
I.3)Kommunikation
Die Auftragsunterlagen stehen für einen uneingeschränkten und vollständigen direkten Zugang gebührenfrei zur Verfügung unter: http://www.asetservizi.it
Weitere Auskünfte erteilen/erteilt die oben genannten Kontaktstellen
Angebote oder Teilnahmeanträge sind einzureichen an die oben genannten Kontaktstellen
I.4)Art des öffentlichen Auftraggebers
Andere: azienda erogatrice di pubblici servizi
I.5)Haupttätigkeit(en)
Allgemeine öffentliche Verwaltung

Abschnitt II: Gegenstand

II.1)Umfang der Beschaffung
II.1.1)Bezeichnung des Auftrags:

Servizio di trasporto e avvio a recupero del rifiuto CER 200303 (residui della pulizia stradale).

Referenznummer der Bekanntmachung: CIG 74783143F
II.1.2)CPV-Code Hauptteil
90512000
II.1.3)Art des Auftrags
Dienstleistungen
II.1.4)Kurze Beschreibung:

Servizio di trasporto e avvio a recupero del rifiuto CER 200303 (residui della pulizia stradale).

II.1.5)Geschätzter Gesamtwert
Wert ohne MwSt.: 433 200.00 EUR
II.1.6)Angaben zu den Losen
Aufteilung des Auftrags in Lose: nein
II.2)Beschreibung
II.2.1)Bezeichnung des Auftrags:
II.2.2)Weitere(r) CPV-Code(s)
II.2.3)Erfüllungsort
NUTS-Code: ITI31
Hauptort der Ausführung:

Il ritiro dei rifiuti dovrà essere effettuato presso le sedi operative indicate da ASET, a oggi individuate in via Madonna Ponte 16 a Fano (PU) ed eventualmente, su richiesta, in altre sedi operativa.

II.2.4)Beschreibung der Beschaffung:

Servizio di trasporto e avvio a recupero del rifiuto CER 200303 (residui della pulizia stradale).

II.2.5)Zuschlagskriterien
Die nachstehenden Kriterien
Preis
II.2.6)Geschätzter Wert
II.2.7)Laufzeit des Vertrags, der Rahmenvereinbarung oder des dynamischen Beschaffungssystems
Laufzeit in Monaten: 24
Dieser Auftrag kann verlängert werden: ja
Beschreibung der Verlängerungen:

Possibilità di rinnovo, come da capitolato.

In caso di rinnovo l’importo complessivo ammonta a 649 200,00 EUR.

II.2.10)Angaben über Varianten/Alternativangebote
Varianten/Alternativangebote sind zulässig: nein
II.2.11)Angaben zu Optionen
Optionen: nein
II.2.12)Angaben zu elektronischen Katalogen
II.2.13)Angaben zu Mitteln der Europäischen Union
Der Auftrag steht in Verbindung mit einem Vorhaben und/oder Programm, das aus Mitteln der EU finanziert wird: nein
II.2.14)Zusätzliche Angaben

Abschnitt III: Rechtliche, wirtschaftliche, finanzielle und technische Angaben

III.1)Teilnahmebedingungen
III.1.1)Befähigung zur Berufsausübung einschließlich Auflagen hinsichtlich der Eintragung in einem Berufs- oder Handelsregister
Auflistung und kurze Beschreibung der Bedingungen:

L’appalto è riservato a imprese iscritte nell’Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti (art 212 del D.Lgs. n. 152/2006 e successive modifiche e integrazioni; D.M. del 28 aprile 1998, n. 406), ovvero in pertinenti pubblici registri dello Stato dell'UE di appartenenza, e comunque in possesso dei requisiti minimi di partecipazione di cui al paragrafo 15) del presente Disciplinare di gara.

Requisiti generali:

1) iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) (Registro delle imprese) ovvero, se imprese non italiane residenti in uno Stato UE, in analogo registro professionale o commerciale dello Stato UE di residenza per attività di gestione dei rifiuti;

2) iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali di cui all’art. 212 del D.Lgs. n. 152/06 e successive modifiche e integrazioni (D.M. 28 aprile 1998 n. 406) per le seguenti categorie e classi:

— categoria 1 (raccolta e trasporto di rifiuti urbani e assimilati), classe C o superiore;

3) non trovarsi in alcuna delle situazioni che precludono la partecipazione alle gare ex articolo 80 del D.Lgs. 50/2016 e successive modifiche e integrazioni;

14) soggetti ammessi alla gara – raggruppamento di imprese.

Sono ammesse a partecipare le imprese singole, le imprese appositamente e temporaneamente raggruppate ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs. 50/2016 e i consorzi di imprese. Tutti i partecipanti devono essere in possesso dei requisiti minimi di partecipazione così come specificati per le varie fattispecie al successivo paragrafo 15) del presente Disciplinare di gara. Si ricorda che è fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio, ovvero di partecipare in forma individuale qualora siano presenti anche in associazione o consorzio.

III.1.2)Wirtschaftliche und finanzielle Leistungsfähigkeit
Auflistung und kurze Beschreibung der Eignungskriterien:

Essere in possesso e produrre almeno 1 (una) referenza bancaria da parte di istituti di credito differenti o intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993, in carta semplice e di data non anteriore a 2 (due) mesi rispetto al termine fissato per la presentazione delle offerte, dai quali risulti che la ditta concorrente abbia sempre fatto fronte con regolarità e puntualità ai propri impegni e che abbia la disponibilità di mezzi finanziari tali da poter assumere il servizio oggetto del presente appalto. Nel caso di raggruppamento d’imprese dette referenze, in numero minimo di 1 (una), devono riferirsi a ciascuna impresa.

Volume di affari relativo ai servizi di trasporto e recupero di rifiuti realizzato dall’impresa offerente nel triennio 2017-2016-2015, non inferiore complessivamente all’importo posto a base di gara compreso eventuale rinnovo;

Nel caso di raggruppamento di imprese, il fatturato complessivo può derivare dalla somma dei fatturati di ciascuna ditta partecipante. Nel caso in cui la ditta partecipante sia costituita o abbia iniziato l’attività da meno di tre anni il requisito sopra richiesto dovrà essere comprovato in misura proporzionale rispetto alla data di inizio attività ossia capogruppo 40 % e mandanti 10 %; la capogruppo deve, in ogni caso, possedere il requisito di qualificazione in misura maggioritaria.

III.1.3)Technische und berufliche Leistungsfähigkeit
Auflistung und kurze Beschreibung der Eignungskriterien:

Dichiarazione di avere in disponibilità dell’azienda almeno n. 3 (tre) veicoli (semirimorchi) iscritti all’Albo gestori ambientali alla categoria 1° Classe B o superiore per il trasporto del rifiuto CER 200303, che siano dotati di vasca ribaltabile da almeno 30 m3 (di cui al mod. 4 – Dichiarazioni capacità tecnica).

Tale requisito dovrà essere comprovato attraverso la presentazione di un elenco dettagliato, sottoscritto dal titolare o legale rappresentante dell’impresa concorrente ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, nel quale siano chiaramente indicati targa, marca e modello con allegata iscrizione all’Albo trasportatori in cui tali veicoli siano presenti. Il presente requisito dovrà essere comprovato in misura proporzionale ossia capogruppo 40 % e mandanti 10 %; la capogruppo deve, in ogni caso, possedere il requisito in misura maggioritaria.

Dichiarazione di disponibilità a conferire i rifiuti presso impianti autorizzati per il recupero del rifiuto 200303 (di cui al mod. 4 – Dichiarazioni capacità tecnica).

Tale requisito dovrà essere comprovato dall’impresa concorrente attraverso la presentazione di idonee attestazioni rilasciate dall'/dagli impianto/i di recupero indicati.

III.1.5)Angaben zu vorbehaltenen Aufträgen
III.2)Bedingungen für den Auftrag
III.2.1)Angaben zu einem besonderen Berufsstand
III.2.2)Bedingungen für die Ausführung des Auftrags:
III.2.3)Für die Ausführung des Auftrags verantwortliches Personal

Abschnitt IV: Verfahren

IV.1)Beschreibung
IV.1.1)Verfahrensart
Offenes Verfahren
IV.1.3)Angaben zur Rahmenvereinbarung oder zum dynamischen Beschaffungssystem
IV.1.4)Angaben zur Verringerung der Zahl der Wirtschaftsteilnehmer oder Lösungen im Laufe der Verhandlung bzw. des Dialogs
IV.1.6)Angaben zur elektronischen Auktion
IV.1.8)Angaben zum Beschaffungsübereinkommen (GPA)
Der Auftrag fällt unter das Beschaffungsübereinkommen: nein
IV.2)Verwaltungsangaben
IV.2.1)Frühere Bekanntmachung zu diesem Verfahren
IV.2.2)Schlusstermin für den Eingang der Angebote oder Teilnahmeanträge
Tag: 03/07/2018
Ortszeit: 12:00
IV.2.3)Voraussichtlicher Tag der Absendung der Aufforderungen zur Angebotsabgabe bzw. zur Teilnahme an ausgewählte Bewerber
IV.2.4)Sprache(n), in der (denen) Angebote oder Teilnahmeanträge eingereicht werden können:
Italienisch
IV.2.6)Bindefrist des Angebots
Laufzeit in Monaten: 6 (ab dem Schlusstermin für den Eingang der Angebote)
IV.2.7)Bedingungen für die Öffnung der Angebote
Tag: 03/07/2018
Ortszeit: 15:00

Abschnitt VI: Weitere Angaben

VI.1)Angaben zur Wiederkehr des Auftrags
Dies ist ein wiederkehrender Auftrag: ja
Voraussichtlicher Zeitpunkt weiterer Bekanntmachungen:

Come da capitolato.

VI.2)Angaben zu elektronischen Arbeitsabläufen
VI.3)Zusätzliche Angaben:

È fatto obbligo al concorrente di indicare, nell’apposito spazio previsto nell’allegato facsimile di istanza di ammissione – dichiarazione unica (mod. 2), un recapito di posta elettronica certificata (PEC) e un recapito fax a cui saranno inviate in forma scritta tutte le comunicazioni e le richieste (ad es.: verifica della anomalia dell’offerta, comunicazione ai non aggiudicatari, cause di esclusione ecc.) riguardanti la presente procedura d’appalto. Delle comunicazioni e richieste indirizzate ai suddetti recapiti PEC o fax, il concorrente è da ritenersi pienamente a conoscenza, senza che nessuna obiezione possa essere mossa alla stazione appaltante.

L’offerta presentata dall’impresa concorrente si intende comprensiva di tutte le spese che la stessa dovrà sostenere (al netto dell’IVA) per l’esecuzione del servizio in caso di aggiudicazione a lei favorevole.

Il subappalto di quota parte del servizio è ammesso nei limiti (massimo 30 %) e alle condizioni di cui all’art. 105, D.Lgs. 50/16.

Non è considerato subappalto l’utilizzo di impianti di recupero di proprietà di terzi.

La stazione appaltante si riserva, a suo insindacabile giudizio, di revocare il bando ovvero di non procedere all’affidamento del servizio per motivi di pubblico interesse; in tali casi le imprese concorrenti non potranno vantare diritti o pretese alcuni, né per il fatto di avere presentato offerta né per effetto del mancato affidamento.

L’aggiudicazione resta subordinata alla verifica del possesso dei requisiti generali, economico finanziari, di capacità tecnica dichiarati dall’impresa in sede di gara, al positivo esito delle verifiche previste dalla vigente disciplina antimafia, al versamento delle spese contrattuali nei termini richiesti e alla trasmissione della documentazione «per la stipula del contratto».

Le spese relative alla pubblicazione del bando e dell’avviso sui risultati della procedura di affidamento, ai sensi dell’art. 216, comma 11, del Codice e del D.M. 2 dicembre 2016 (GU 25.1.2017 n. 20), sono a carico dell’aggiudicatario e dovranno essere rimborsate alla stazione appaltante entro il termine di sessanta giorni dall’aggiudicazione. In caso di suddivisione dell’appalto in lotti, le spese relative alla pubblicazione saranno suddivise tra gli aggiudicatari dei lotti in proporzione al relativo valore.

L’importo presunto delle spese di pubblicazione è pari a 4 500,00 EUR (euro quattromilacinquecento/00). La stazione appaltante comunicherà all’aggiudicatario l’importo effettivo delle suddette spese, nonché le relative modalità di pagamento. Qualora, a seguito delle verifiche, dovesse risultare che l’aggiudicatario non è in possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione alla gara ovvero non rispetti gli adempimenti previsti a suo carico prima della stipula del contratto, lo stesso decadrà dall’aggiudicazione che fino a tale momento deve intendersi sottoposta a condizione risolutiva espressa, fatto salvo il risarcimento del danno. Si rammenta che la non veridicità delle dichiarazioni rese in sede di gara, accertata in sede di verifica, comporta per il dichiarante non solo la decadenza immediata dei benefici eventualmente ottenuti sulla base della dichiarazione falsa, ma anche l’applicazione delle sanzioni penali previste dagli artt. 75 e 76, del D.P.R. 445/2000.

È esclusa la competenza arbitrale.

Si avverte che l’efficacia della gara e della conseguente aggiudicazione è subordinata all’esecutività di tutti gli atti preordinati alla stessa.

Nel caso che, per il mancato verificarsi della condizione di cui sopra, non si potesse dar luogo all’aggiudicazione, nulla sarà dovuto alle ditte partecipanti o a quella vincitrice.

Il responsabile del procedimento è individuato nella persona del dott. Stefano Sartini, tel. +39 072183391.

Trattamento dati personali.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 196/2003:

I dati dichiarati sono utilizzati dagli uffici esclusivamente per l’istruttoria della gara d’appalto in oggetto.

VI.4)Rechtsbehelfsverfahren/Nachprüfungsverfahren
VI.4.1)Zuständige Stelle für Rechtsbehelfs-/Nachprüfungsverfahren
Tribunale Amministrativo Regionale per le Marche
Via della Loggia 24
Ancona
60100
Italien
Telefon: +39 071206946
VI.4.2)Zuständige Stelle für Schlichtungsverfahren
VI.4.3)Einlegung von Rechtsbehelfen
VI.4.4)Stelle, die Auskünfte über die Einlegung von Rechtsbehelfen erteilt
ASET S.p.A.
Fano
Italien
VI.5)Tag der Absendung dieser Bekanntmachung:
15/05/2018