Servizi - 283571-2017

21/07/2017    S138    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Roma: Altri servizi

2017/S 138-283571

Bando di gara

Servizi

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Procedura Aperta per la Selezione di Iniziative Imprenditoriali Innovative da Ammettere a Finanziamento/Cofinanziamento e da Realizzare nei Paesi Partner di Cooperazione per il Perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile
Via Salvatore Contarini 25
Roma
00135
Italia
Persona di contatto: Grazia Sgarra
Tel.: +39 632492342
E-mail: grazia.sgarra@aics.gov.it
Codice NUTS: ITI43

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.aics.gov.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.aics.gov.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:
Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
Via Salvatore Contarini 25
Roma
00135
Italia
Persona di contatto: Grazia Sgarra
Tel.: +39 632492342
E-mail: grazia.sgarra@aics.gov.it
Codice NUTS: ITI43

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.aics.gov.it

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Agenzia/ufficio nazionale o federale
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: attività imprenditoriali finalizzate alla Cooperazione Internazionale allo Sviluppo

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Procedura aperta per la selezione di iniziative imprenditoriali innovative da ammettere a finanziamento/cofinanziamento e da realizzare nei paesi partner di cooperazione per il perseguimento degli obi.

II.1.2)Codice CPV principale
98390000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

La presente procedura è finalizzata alla selezione di iniziative imprenditoriali innovative da ammettere a finanziamento/cofinanziamento e da realizzare nei Paesi partner della cooperazione definiti dalla Lista dell'OCSE DAC, ODA Recipient countries Annex I per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati nell'Agenda 2030 ai sensi dell'art. 27 della L. 11.8.2014 e dell'art. 16 del DM 22.7.2015, n. 113.

Il valore della presente procedura è pari a complessivi 4 800 000 EUR. Tale valore è stimato in misura pari alla dotazione finanziaria destinata a finanziamento/co-finanziamento delle iniziative imprenditoriali alle quali è rivolto il presente avviso pubblico. Tale importo si deve intendere esente da IVA ai sensi dell'art. 10 del DPR del 26.10.1972 n. 633 e s.m.i.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 4 800 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 2
Numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati a un offerente: 2
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Nuove Idee a)

Lotto n.: 1
II.2.2)Codici CPV supplementari
98300000
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: 00
Luogo principale di esecuzione:
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Le proposte presentate devono prevedere un apporto economico-finanziario del Soggetto Proponente di importo almeno pari a quello richiesto a titolo di contributo (co-finanziamento); inoltre il Lotto 1 — «Nuove Idee a)» è riservato esclusivamente a iniziative imprenditoriali non ancora realizzate e/o implementate nei Paesi partner della cooperazione (Lista OCSE-DAC, ODA Recipient countries Annex I) e a Soggetti Proponenti costituiti da più di 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Bando;

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Lotto n. 1 «Nuove idee a)»:

— valore complessivo erogabile pari a 1 000 000 EUR;

— valore massimo del contributo erogabile per ciascuna iniziativa pari a 200 000 EUR.

La durata può variare da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 36.

Sono ammesse unicamente varianti non onerose previa autorizzazione da parte dell'Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo.

II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Nuove Idee b)

Lotto n.: 2
II.2.2)Codici CPV supplementari
98300000
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: 00
Luogo principale di esecuzione:
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Il Lotto 2 è riservato esclusivamente a iniziative imprenditoriali non ancora realizzate e/o implementate nei Paesi partner della cooperazione (Lista OCSE-DAC, ODA Recipient countries Annex I) e a Soggetti Proponenti costituiti nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Bando (c.d. start-up d'impresa, anche se generate da spin-off di altri operatori economici, purché non controllate da questi ultimi ai sensi dell'art. 2359 c.c.);

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 300 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Lotto n. 2 «Nuove idee b)»:

— valore complessivo erogabile pari a 300 000 EUR;

— valore massimo del contributo erogabile per ciascuna iniziativa pari a 50 000 EUR

La durata può variare da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 36.

Sono ammesse unicamente varianti non onerose previa autorizzazione da parte dell'Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo.

II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Idee mature

Lotto n.: 3
II.2.2)Codici CPV supplementari
98300000
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: 00
Luogo principale di esecuzione:
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Il Lotto 3 prevede un apporto economico-finanziario del Soggetto Proponente di importo almeno pari a quello richiesto a titolo di contributo (co-finanziamento) ed è riservato a iniziative imprenditoriali già sperimentate in uno o più Paesi partner della cooperazione (Lista OCSE-DAC, ODA Recipient countries Annex I), per le quali siano previsti ulteriori sviluppi sia nel/nei Paese/i di origine sia in ulteriori Paesi partner della cooperazione e il cui Soggetto Proponente sia costituito da più di 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Bando (c.d. scaling-up).

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 3 500 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Lotto n. 3 «Idee mature»:

— valore complessivo erogabile pari a 3 500 000 EUR;

— valore massimo del contributo erogabile per ciascuna iniziativa pari a 200 000 EUR.

La durata può variare da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 36.

Sono ammesse unicamente varianti non onerose previa autorizzazione da parte dell'Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Per tutti i Lotti è ammessa la partecipazione alla presente procedura degli operatori aventi finalità di lucro ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo all'art. 27, commi 1 e 2 della Legge n. 125/2014.

È ammessa la partecipazione per sé o quale mandatario di operatori riuniti, ai sensi dell'art. 48, comma 11, del D.Lgs. n. 50/2016.

È fatto divieto agli operatori di partecipare alla procedura in più di un Raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di Concorrenti, ovvero di partecipare alla procedura anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla stessa in Raggruppamento o consorzio ordinario di Concorrenti.

Fatto salvo quanto stabilito al comma 1 del presente punto IV, è consentita la presentazione di offerte da parte dei soggetti di cui all'art. 45, comma 2, lett. d) e d e), del D.Lgs. n. 50/2016, anche se non ancora costituiti.

È vietata l'associazione in partecipazione. Salvo quanto disposto ai commi 17 e 18 dell'art. 48 del D.Lgs. n. 50/2016, è vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei Raggruppamenti temporanei e dei Consorzi ordinari di Concorrenti rispetto a quella risultante dall'impegno presentato in sede di offerta.

IV.1 Requisiti di partecipazione

Ai fini della partecipazione alla presente procedura, sono richiesti, a pena di esclusione, i seguenti requisiti:

a) Requisiti di ordine generale: i partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016.

b) Requisiti di idoneità professionale: i partecipanti devono essere soggetti aventi finalità di lucro di cui all'art. 27 della L. 11.8.2014, n. 125, nonché:

1. ai sensi dell'art. 83, comma 3, del D.Lgs. n. 50/2016, se operatori economici italiani o di altro Stato membro residenti in Italia, devono essere iscritti nel Registro delle imprese presso la Camera di Commercio (di cui all'art. 8 della Legge n. 580/1993 e s.m.i.) per attività corrispondenti a quelle oggetto della iniziativa proposta; se operatori economici di altri Stati membri non residenti in Italia, devono essere iscritti, secondo le modalità vigenti nello Stato di residenza, in uno dei registri commerciali secondo quanto previsto dal medesimo art. 83, comma 3; se operatori economici che devono essere in possesso di una particolare autorizzazione per poter prestare nel proprio Paese d'origine in attività corrispondenti a quelle oggetto della iniziativa proposta, devono essere in possesso di tale autorizzazione. In ogni caso, l'iscrizione deve essere avvenuta, per i Soggetti Proponenti interessati al Lotto n. 2, nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Bando ovvero, per i Soggetti Proponenti interessati ai Lotti n. 1 e 3, oltre i 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Bando;

2. non devono essere iscritti, ai sensi dell'art. 27, comma 1, della L. n. 125/2014, al registro nazionale delle imprese di cui all'art. 3 della L. 9.7.1990, n. 185 e ss.mm.ii.;

3. devono aver aderito formalmente ai 10 principi ONU del Global Compact e ai Principi guida su Imprese e Diritti umani elaborati dal Consiglio Diritti Umani dell'ONU nel 2011 e riaffermati dall'UE con Conclusioni del Consiglio Affari Esteri nel giugno 2016. Ai fini della dimostrazione dell'adesione ai principi ONU del Global Compact, il concorrente, a pena di esclusione, dovrà produrre all'interno della Busta 1 di cui al punto V.2 del presente Bando, i seguenti documenti:

i) Welcome letter da parte di UNGC nel caso di iscrizione da parte del concorrente al Global Compact nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda;

ii) l'ultima COP (Communication On Progress) depositata per i concorrenti che alla data di presentazione della domanda risultano iscritti al Global Compact da più di 12 mesi.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 26/10/2017
Ora locale: 13:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 30/10/2017
Ora locale: 12:00
Luogo:

Roma, Sede AICS Via Salvatore Contarini 25 — 00135 Roma.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo
Via Salvatore Contarini 25
Roma
00135
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
17/07/2017