Forniture - 1367-2018

04/01/2018    S2

Italia-Collegno: Apparecchi per la sterilizzazione, la disinfezione e l'igiene

2018/S 002-001367

Bando di gara

Forniture

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Azienda Sanitaria Locale TO 3 — Regione Piemonte
Indirizzo postale: Via Martiri XXX Aprile 30
Città: Collegno (TO)
Codice NUTS: ITC11 Torino
Codice postale: 10093
Paese: Italia
Persona di contatto: Dott.ssa Lucia Mollica — Direttore S.C. Provveditorato e RUP della gara d'appalto.
E-mail: provveditorato@aslto3.piemonte.it
Tel.: +39 0114017009
Fax: +39 0114017241
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.aslto3.piemonte.it
Indirizzo del profilo di committente: www.aslto3.piemonte.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.aslto3.piemonte.it;
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Salute

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Realizzazione, chiavi in mano, della nuova centrale di sterilizzazione dell’ASL TO3. C.I.G. n. 7319497002

II.1.2)Codice CPV principale
33191000 Apparecchi per la sterilizzazione, la disinfezione e l'igiene
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

Realizzazione, chiavi in mano, della nuova centrale di sterilizzazione dell'ASL TO3, da allocarsi al piano terreno, ala N 1, dell’Ospedale di Rivoli e rifunzionalizzazione della centrale di sterilizzazione dell’Ospedale di Pinerolo. La presente gara è individuata come contratto misto di appalto, ai sensi dell’art. 28, comma 1 del Codice degli appalti pubblici. L’intervento di cui trattasi consiste in particolare nella fornitura e posa in opera di attrezzature ed arredi per i PP.OO. di Rivoli e Pinerolo e nella esecuzione di lavori propedeutici alla sistemazione dei locali del P.O. di Rivoli, così definiti: a) ristrutturazione edile ed impiantistica dell’area dell’ospedale di Rivoli;

b) fornitura e posa delle tecnologie necessarie al funzionamento della centrale di sterilizzazione;

c) fornitura e configurazione di software dedicato alla tracciabilità del processo di sterilizzazione;

d) fornitura e montaggio degli arredi necessari.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 648 930.56 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.2)Codici CPV supplementari
33191100 Sterilizzatori
33191110 Autoclavi
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC11 Torino
Luogo principale di esecuzione:

Piano terreno, ala N1 Ospedale di Rivoli e Ospedale di Pinerolo (TO).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Realizzazione, chiavi in mano, della nuova centrale di sterilizzazione dell'ASL TO3, da allocarsi al piano terreno, ala N 1, dell’Ospedale di Rivoli e rifunzionalizzazione della centrale di sterilizzazione dell’Ospedale di Pinerolo. La presente gara è individuata come contratto misto di appalto, ai sensi dell’art. 28, comma 1 del Codice degli appalti pubblici. L’intervento di cui trattasi consiste in particolare nella fornitura e posa in opera di attrezzature ed arredi per i PP.OO. di Rivoli e Pinerolo e nella esecuzione di lavori propedeutici alla sistemazione dei locali del P.O. di Rivoli, così definiti: a) ristrutturazione edile ed impiantistica dell’area dell’ospedale di Rivoli;

b) fornitura e posa delle tecnologie necessarie al funzionamento della centrale di sterilizzazione;

c) fornitura e configurazione di software dedicato alla tracciabilità del processo di sterilizzazione;

d) fornitura e montaggio degli arredi necessari.

La prestazione principale e di categoria prevalente è quella “di fornitura e posa in opera”, corrispondente alle “opere generali” da fornire (apparecchiature varie di sterilizzazione) per consegnare l’opera finita in ogni sua parte (art. 3 comma 1, lettera zzzz del Codice). E’ da considerare nella fornitura anche, “a titolo accessorio, lavori di posa in opera e di installazione” (art. 3 comma 1, lettera tt del Codice).

La prestazione secondaria e di categoria scorporabile è quella “di lavori” (art. 3 comma 1, lettera oo-ter) del Codice)., individuati dalla stazione appaltante nei documenti di gara, come lavori di carattere edile ed impiantistico propedeutici alla predisposizione dei locali individuati nei locali del PO di Rivoli, piano seminterrato, dove si realizzerà la nuova centrale di sterilizzazione dell’ASL TO3.

L’appalto in oggetto è da considerarsi come appalto unico, in quanto le diverse parti del contratto sono oggettivamente non separabili, per cui il regime giuridico applicabile è determinato in base all’oggetto principale del contratto in questione (realizzazione, chiavi in mano, della nuova centrale di sterilizzazione dell’ASL TO3), (art. 28 commi 3, 6 e 9 del Codice).

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 648 930.56 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 9
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Il Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell’art. 31 del Codice e della legge 7 agosto 1990 n. 241 è il Dirigente Responsabile della S.C. Provveditorato dott.ssa Lucia Mollica.

Supporto amministrativo al R.U.P.: p.i. Padovano Partipilo S.C. Provveditorato ASL TO3 — (tel. +39 0114017009; fax +39 0114017241) — e-mail: provveditorato@aslto3.piemonte.it;

Per i lavori occorre avere le SOA.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Vedere punto 7.1 del Disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedere punto 7.2 del Disciplinare di gara.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Vedere punto 7.2 lettera a) del Disciplinare di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedere punto 7.3 del Disciplinare di gara, sia per la prestazione principale (lettera c, per la fornitura e posa in opera di attrezzature), sia per la prestazione secondaria (lettera e, lavori Attestati SOA e relative qualifiche e classi d'importo).

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Vedere punto 7.3 lettere c ed e del Disciplinare di gara.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

I Concorrenti, singoli o raggruppati devono essere in possesso dei relativi requisiti generali e speciali di partecipazione alla gara. Vedere punto 7 del Disciplinare di gara.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 20/02/2018
Ora locale: 15:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 22/02/2018
Ora locale: 10:00
Luogo:

Azienda Sanitaria Locale TO3, Via Martiri XXX Aprile n. 30 - 10093 Collegno (TO). 1o piano Uffici Amministrativi. - S.C. Provveditorato. Aula B.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Vedere punto 19 del Disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:

Il bando di gara, i documenti tecnici e di gara ed i relativi allegati sono direttamente estraibili dal seguente sito internet dell'ASL TO3, utilizzabili per la partecipazione alla gara: "http://www.aslto3.piemonte.it – L’Azienda Sanitaria – Amministrazione trasparente — bandi di gara e contratti — Atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura – Realizzazione della nuova centrale di sterilizzazione dell’ASL TO3. – C.I.G. N. 7319497002".

Per informazioni e/o chiarimenti in ordine alla presentazione dell'offerta ed alla procedura di gara rivolgersi al RUP — dott.ssa Lucia Mollica — Direttore S.C. Provveditorato (supporto amministrativo della gara p.i. Padovano Partipilo — S.C. Provveditorato — tel.: +39 0114017009., email:provveditorato@aslto3.piemonte.it).

Eventuali richieste di chiarimenti in ordine alla procedura in oggetto possono essere formulate a mezzo e-mail,da parte delle ditte interessate alla gara, entro e non oltre 10 giorni lavorativi antecedenti la scadenza dei termini per la presentazione dell'offerta. Gara indetta con deliberazione del Direttore Generale n. 751 del 22.12.2017.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale Amministrativo Regionale
Indirizzo postale: Via Confienza 10
Città: Torino
Codice postale: 10121
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Entro 30 giorni dal ricevimento delle comunicazioni di cui all'art. 76 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i..

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
02/01/2018