Servizi - 308003-2013

14/09/2013    S179    Agenzie - Servizi - Invito a manifestare interesse - Non specificato 

Belgio-Bruxelles: Invito a manifestare il proprio interesse EACEA/2013/01 per la redazione di un elenco di esperti incaricati di assistere l'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura nel quadro della gestione dei programmi dell'Unione europea

2013/S 179-308003

Invito a manifestare il proprio interesse

Invito a manifestare il proprio interesse EACEA/2013/01 per la redazione di un elenco di esperti incaricati di assistere l'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura nel quadro della gestione dei programmi dell'Unione europea nel settore dell'istruzione, degli audiovisivi, della cultura, della gioventù, dello sport, dei volontari per gli aiuti dell'UE e della cittadinanza o di eventuali altri programmi delegati all'Agenzia

 1.Introduzione:

La Commissione europea (di seguito "la Commissione") ha istituito l'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA –– di seguito "l'Agenzia") per la gestione delle azioni dell'Unione europea nei settori dell'istruzione, degli audiovisivi e della cultura [in applicazione del regolamento (CE) n. 58/2003 del Consiglio (Gazzetta ufficiale L 11 del 16.1.2003)]. La sua missione riguarda l'attuazione, sotto l'egida della Commissione, di una serie di obiettivi e azioni nell'ambito di programmi finanziati dall'Unione europea nei settori dell'istruzione e della formazione, della cittadinanza, della gioventù, dello sport, dei volontari per gli aiuti dell'UE, degli audiovisivi e della cultura, nonché della rete d'informazione sull'istruzione in Europa, Eurydice, o di eventuali altri programmi delegati all'Agenzia.
All'Agenzia sono affidati i principali aspetti di gestione degli obiettivi dei programmi per i quali è responsabile, ivi compresi l'elaborazione di inviti a presentare proposte, la selezione di progetti e la conclusione di accordi di sovvenzione, la gestione finanziaria, la supervisione di progetti, i contatti con i destinatari e le verifiche in loco.
L'Agenzia dà in appalto anche servizi attraverso bandi di gara pubblici, in relazione a soggetti pertinenti ai programmi gestiti dall'Agenzia.
L'Agenzia possiede una propria entità giuridica e si trova a Bruxelles.
 2.Ente appaltante:

Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura, avenue du Bourget 1, 1140Bruxelles, BELGIO. E-mail: eacea-info@ec.europa.eu
La base giuridica per i programmi e le informazioni relative alla loro esecuzione possono essere reperite all'indirizzo Internet di seguito indicato:
http://eacea.ec.europa.eu
Il presente invito a manifestare il proprio interesse è gestito dall'Agenzia. Agli esperti selezionati nel quadro del presente invito potrà essere chiesto di prestare assistenza alle direzioni generali collegate all'Agenzia (al momento della pubblicazione del presente bando le direzioni generali collegate sono la DG EAC –– Istruzione e cultura, la DG COMM –– Comunicazione e la DG DEVCO –– Sviluppo e cooperazione –– EuropeAid) nell'ambito delle loro attività (coordinamento generale delle politiche e dei programmi, comunicazione, gestione degli obiettivi per i quali l'Agenzia è responsabile) nonché ad altri servizi della Commissione e istituzioni europee.
 3.Procedura di registrazione:

L'obiettivo del presente invito a manifestare interesse è stilare un elenco di esperti esterni.
Occorrerà inoltrare gli inviti a manifestare interesse in una delle lingue ufficiali dell'Unione europea ricorrendo al modulo online disponibile all'indirizzo Internet dell'Agenzia:
http://eacea.ec.europa.eu
I candidati dovranno inoltrare le candidature seguendo le istruzioni fornite all'indirizzo Internet dell'Agenzia sopra indicato.
Assieme al modulo di candidatura, i candidati dovranno fornire prove attestanti il possesso delle competenze necessarie e dell'esperienza professionale relativa agli obiettivi dei programmi per i quali inviano la loro candidatura, come specificato in dettaglio al successivo punto 11).
L'inclusione nell'elenco non impegna l'ente appaltante a concludere gli appalti.
 4.Informazioni e documentazione da fornire:

Le parti interessate devono fornire nella manifestazione di interesse i propri estremi di contatto completi e l'elenco dei settori specifici indicati al punto 7 che sono di loro interesse.
Le prove documentali previste per la valutazione dei criteri di selezione sono indicate al punto 11.
 5.Descrizione generale della procedura:

Le persone fisiche sono invitate a manifestare il proprio interesse ai sensi delle norme stabilite nel presente avviso.
L'ente appaltante stilerà un elenco dei candidati le cui domande soddisfano i criteri indicati al successivo punto 11.
Qualora un incarico specifico relativo ai settori descritti al punto 7 debba essere eseguito da un esperto esterno, l'ente appaltante affiderà l'incarico agli esperti in base alle capacità, all'esperienza e alla conoscenza necessarie e in conformità dei principi di non discriminazione, trattamento paritario e assenza di conflitto di interessi.
L'ente appaltante provvederà anche a garantire che i gruppi di esperti siano approntati in modo equilibrato con un'appropriata rotazione di questi ultimi. Saranno presi in considerazione anche l'origine geografica, le capacità linguistiche e il profilo professionale dei candidati. Mantenendo il principio di scelta degli esperti più qualificati, l'ente appaltante cercherà di ottenere un equilibrio tra uomini e donne.
 6.Utilizzo dell'elenco risultante dal presente avviso:

L'elenco risultante dal presente avviso sarà utilizzato esclusivamente per gli incarichi svolti nei settori descritti al punto 7, con una soglia massima pari a 130 000 EUR (importo massimo per esperto per l'intera durata dell'invito a manifestare il proprio interesse. Tale norma riguarda i pagamenti eseguiti in base agli ordini emessi dall'Agenzia) dei pagamenti complessivi (compresi rimborsi e remunerazioni).
 7.Descrizione completa dei settori contemplati del presente invito a manifestare interesse:

L'ente appaltante lancia il presente invito a manifestare interesse per elaborare un elenco di esperti incaricati di assistere nella prestazione dei seguenti incarichi:
a) valutazione delle proposte ricevute in risposta agli inviti a presentare proposte:
i. valutazione di proposte;
ii. sostegno a un gruppo di esperti e contributo a garantire la qualità in quanto esperto principale.
b) Valutazione e supervisione di progetti:
i. valutazione delle relazioni sui progetti;
ii. valutazione dei prodotti e dei risultati relativi ai progetti;
iii. supervisione dei progetti e visite dei siti;
iv. qualsiasi altro incarico relativo all'analisi e/o alla supervisione di programmi e progetti.
c) Studi e analisi specifici relativi ai settori dell'attività.
d) Traduzione o redazione di documenti nelle lingue necessarie.
e) Assistenza all'Agenzia nel corso di eventi pubblici.
f) Qualsiasi altro incarico relativo ai programmi gestiti dall'Agenzia.
L'ente appaltante potrà richiedere competenze esterne per gli incarichi descritti in precedenza nei seguenti campi di competenza:
1. Erasmus +:
1.1. istruzione degli adulti;
1.2. istruzione superiore,
1.3. istruzione e formazione professionale;
1.4. istruzione scolastica;
1.5. TIC per l'apprendimento;
1.6. formazione e apprendimento nel campo delle lingue, multilinguismo;
1.7. diffusione di risultati e pratiche;
1.8. utilizzo dei risultati;
1.9. sostegno alla riforma politica;
1.10. attività Jean Monnet;
1.11. gioventù;
1.12. sport.
2. L'Europa per i cittadini:
2.1. storia del XX secolo;
2.2. sociologia, valori e cittadinanza;
2.3. economia e solidarietà sociale;
2.4. scienze politiche;
2.5. aspetti etici e sociali.
3. Europa creativa:
3.1. Mezzi di comunicazione:
3.1.1. assistenza allo sviluppo di film;
3.1.2. assistenza allo sviluppo di videogiochi;
3.1.3. assistenza alla programmazione televisiva;
3.1.4. assistenza all'accesso al mercato;
3.1.5. assistenza ai festival;
3.1.6. rafforzamento delle capacità/assistenza alla formazione;
3.1.7. assistenza alla distribuzione teatrale;
3.1.8. assistenza alla distribuzione online;
3.1.9. assistenza ai progetti pilota;
3.1.10. assistenza alla conoscenza cinematografica.
3.2. Cultura:
3.2.1. progetti di cooperazione;
3.2.2. traduzione letteraria;
3.2.3. reti;
3.2.4. piattaforme;
3.2.5. assistenza ai progetti pilota.
4. Volontari per gli aiuti dell'UE.
 8.Luogo della prestazione:

Come richiesto, gli incarichi potranno essere eseguiti presso i locali dell'ente appaltante, in qualsiasi altro luogo destinato a ospitare un evento organizzato dall'ente appaltante o, in modalità remota, ricorrendo a strumenti di comunicazione elettronica.
 9.Scadenza dell'elenco risultante dal presente invito a manifestare interesse:

L'elenco risultante dal presente invito è valido per l'intera durata dei programmi gestiti dall'Agenzia, ovvero fino al 31.12.2020.
Le parti interessate possono presentare una candidatura in qualsiasi momento prima degli ultimi 3 mesi di validità dell'elenco.
 10.Criteri di esclusione:

Saranno esclusi dalla partecipazione al presente invito i candidati:
a) che siano in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo, cessazione d'attività o in ogni altra situazione analoga risultante da una procedura della stessa natura prevista da leggi e regolamenti nazionali, ovvero a carico dei quali sia in corso un procedimento di tal genere;
b) nei confronti dei quali, o delle persone che hanno poteri di rappresentanza, decisionali o di controllo su di essi, sia stata pronunciata una condanna per qualsiasi reato che incida sulla loro etica professionale, con una sentenza di un'autorità competente di uno Stato membro che ha efficacia di giudicato;
c) che abbiano commesso un errore professionale grave comprovato con qualunque elemento documentabile dall'ente appaltante, comprese le decisioni della Banca europea per gli investimenti e di organizzazioni internazionali;
d) che non siano in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali o con gli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse secondo la legislazione del paese in cui sono stabiliti, del paese dell'ente appatante o del paese dove deve essere eseguito l'appalto;
e) nei confronti dei quali, o delle persone che hanno poteri di rappresentanza, decisionali o di controllo su di essi, sia stata emessa una sentenza passata in giudicato per frode, corruzione, concorso in associazione a delinquere, riciclaggio di denaro o qualsiasi altra attività illecita, qualora tale attività illecita leda gli interessi finanziari dell'Unione;
f) che siano stati soggetti a una sanzione amministrativa in quanto colpevoli di aver dichiarato il falso nel fornire le informazioni richieste dall'ente appaltante quale condizione di partecipazione alla procedura di appalto o non abbiano prodotto tali informazioni, ovvero che siano stati dichiarati gravemente inadempienti per inosservanza dei propri obblighi contrattuali derivanti dal contratto finanziato dal bilancio;
g) che si trovino in una situazione di conflitto di interessi con riguardo all'appalto; un conflitto di interessi potrebbe derivare in modo particolare da interessi economici, affinità politiche o nazionali, rapporti familiari o sentimentali, oppure da qualsiasi altro legame o interesse comune rilevante.
Prima di sottoscrivere un contratto, gli esperti dovranno fornire una dichiarazione sull'onore nella quale attestano di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione elencate in precedenza. In caso di dubbi, è possibile che ai candidati sia chiesto di fornire prove a conferma della non esclusione.
 11.Criteri di selezione:

Gli esperti saranno selezionati sulla base delle rispettive capacità tecniche e professionali di eseguire gli incarichi descritti nel presente invito secondo i criteri di seguito indicati:
–– almeno 4 anni di esperienza nel settore di competenza nel quale rientrano gli incarichi specifici,
–– capacità di lavorare in inglese e/o francese e/o tedesco (livello minimo B2 per la prima lingua e minimo B1 per le altre) (curriculum vitae di tipo Europass: http://europass.cedefop.europa.eu/it/documents/european-skills-passport/language-passport/templates-instructions).
Tutte le esperienze e capacità richieste in precedenza saranno valutate sulla base delle informazioni che i candidati dovranno fornire nei loro curriculum vitae online che sono parte della candidatura.
La capacità di utilizzare strumenti informatici costituisce un prerequisito al fine di essere selezionato come esperto esterno.
 12.Condizioni per la remunerazione e il rimborso degli esperti:

I contratti dovranno essere firmati dagli esperti scelti, ovvero persone fisiche. Non saranno accettate fatture provenienti da enti di diritto pubblico o privato.
12.1. Costi:
L'esperto selezionato riceverà per i servizi resi nel quadro del presente invito a manifestare interesse i seguenti importi:
http://eacea.ec.europa.eu/about/call_experts/documents/experts-fees.xlsx
Un giorno lavorativo è considerato essere 1 giorno lavorativo dell'esperto selezionato, laddove il tempo lavorativo normale per 1 giorno rispetta le leggi e i regolamenti in vigore nel paese in cui vengono svolti i servizi. Le ore lavorate oltre il normale tempo lavorativo giornaliero non saranno pagabili. Le tariffe summenzionate dovranno coprire i costi salariali e tutti gli altri costi quali quelli per la sicurezza sociale, i costi amministrativi e le spese generali.
12.2. Rimborso delle spese di viaggio e alloggio:
qualora necessario per l'esecuzione degli incarichi e a condizione che sia previsto nel contratto, l'esperto selezionato riceverà un rimborso per le proprie spese di viaggio e alloggio in conformità delle norme e delle tariffe applicate dalla Commissione europea indicate nel modulo d'ordine provvisorio e sulla base di documenti giustificativi originali (per es. le fatture). Nel caso di prenotazioni online, è richiesta la stampa della prenotazione elettronica. I documenti forniti devono indicare la classe di viaggio utilizzata, i tempi di viaggio e l'ammontare pagato.
 13.Altre informazioni (se applicabile):

13.1. Condizioni generali applicabili all'invito a manifestare interesse:
Tutti i documenti presentati dagli esperti diventano di proprietà dell'ente appaltante e sono considerati riservati. Le spese relative alla preparazione e presentazione delle candidature non sono rimborsabili dall'ente appaltante.
I diritti relativi ai servizi ultimati nell'ambito del contratto e quelli pertinenti alla loro riproduzione e pubblicazione rimarranno di proprietà dell'Unione europea.
Qualsiasi documento basato, in parte o per intero, sul lavoro ultimato nell'ambito del presente appalto, potrà essere trasmesso o pubblicato soltanto con il permesso dell'ente appaltante.
La presentazione di una candidatura in risposta al presente invito a manifestare interesse implica l'accettazione da parte dell'esperto di tutte le condizioni e disposizioni stabilite nel presente invito a manifestare interesse, e di tutti i termini contenuti nel contratto provvisorio. Gli esperti rinunceranno alle proprie condizioni commerciali.
13.2. Trattamento dei dati personali:
qualora il trattamento delle risposte al presente invito a manifestare interesse preveda la registrazione e il trattamento di dati personali (quali nome, indirizzo e CV), tali dati saranno trattati in conformità del regolamento (CE) n. 45/2001 concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, nonché la libera circolazione di tali dati. A meno che non sia indicato diversamente, le risposte al presente avviso e qualunque dato personale richiesto sono necessari per gli scopi indicati al punto 5 e saranno trattati esclusivamente per tali scopi da parte dell'ente appaltante di cui al punto 2, che agisce anche in qualità di responsabile del trattamento dei dati.
I candidati sono informati del fatto che per fini di salvaguardia degli interessi finanziari dell'Unione, i dati personali potranno essere trasferiti agli organismi di controllo dell'Agenzia [ad es. Commissione europea, Corte dei conti, Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) ecc.] e alle autorità giudiziarie (ad es. tribunali dell'UE, Mediatore europeo ecc.).
I dati personali (denominazione, nome nel caso di persona fisica, indirizzo, forma giuridica, numero di registrazione e nome delle persone con poteri di rappresentanza, decisionali o di controllo, se persone giuridiche) potranno essere registrati solo nel sistema di allarme rapido (SAR) o sia nel SAR che nella base centrale di dati sull'esclusione (CED) da parte del contabile della Commissione, qualora il candidato si trovi in una delle situazioni citate:
— nella decisione n. 2008/969/CE della Commissione, del 16.12.2008, sul sistema di allarme rapido (per maggiori informazioni cfr. dichiarazione di riservatezza all'indirizzo Internet: http://ec.europa.eu/budget/contracts_grants/info_contracts/legal_entities/legal_entities_en.cfm),
oppure
— nel regolamento (CE, Euratom) n. 1302/2008 della Commissione, del 17.12.2008, riguardante la base centrale di dati sull'esclusione (per maggiori informazioni cfr. dichiarazione di riservatezza alla pagina: http://ec.europa.eu/budget/explained/management/protecting/protect_en.cfm#BDCE).
Come descritto in dettaglio nella sopraccitata dichiarazione di riservatezza, qualsiasi parte inserita nella banca dati ha il diritto di accedere e correggere i dati che la riguardano, su richiesta del contabile della Commissione.
13.3. Conflitto di interessi:
Al fine di garantire l'autonomia degli esperti nell'esecuzione degli incarichi loro assegnati, a essi verrà chiesto di firmare una dichiarazione che confermi l'assenza di conflitti di interesse tra le attività, le proposte, le relazioni, i fascicoli, i prodotti e/o i risultati assegnati loro e le loro attività passate, presenti e future.
Gli esperti potranno, inoltre, non essere personalmente coinvolti nelle attività, nelle proposte o nei progetti cui gli incarichi loro assegnati sono connnesi. Per tale motivo, agli esperti scelti sarà chiesto di fornire tali informazioni prima di essere invitati a prendere parte a qualsiasi selezione o lavoro di valutazione.
13.4. Codice di condotta:
Gli esperti dovranno eseguire il contratto con i più alti standard professionali. Gli esperti saranno gli unici responsabili per la conformità agli obblighi giuridici incombenti su di loro, in particolare quelli derivanti dal diritto dell'occupazione, diritto tributario e legislazione sociale.
Gli esperti dovranno informare le parti terze che non fanno parte di un servizio pubblico europeo (non si tratta di una categoria di personale in quanto sono attivi ai sensi di un appalto di servizi e non un contratto di lavoro), non sono stati investiti di alcuno incarico delegato, affiliazione o mandato, ma stanno svolgendo incarichi per conto dell'Unione europea.
13.5. Confidenzialità:
Per ciascun incarico eseguito, gli esperti scelti dovranno dimostrare un'adeguata condotta etica e dovranno rispettare la riservatezza delle informazioni e dei documenti ai quali avranno accesso.
Clausole specifiche a tal proposito verranno incluse nel contratto. Tale accordo di riservatezza impegna l'esperto a non condividere con terzi, ad eccezione del personale dell'ente appaltante direttamente interessato, le informazioni ottenute o prodotte dagli esperti in relazione all'esecuzione degli incarichi.
13.6. Trasparenza ex post:
I dati relativi ai contraenti che hanno concluso un appalto di oltre 15 000 EUR all'anno aggiudicato in seguito alla procedura di cui al punto 5 devono essere pubblicati sul sito Web dell'ente appaltante non oltre il 30 giugno dell'anno successivo all'aggiudicazione dell'appalto.
Tali dati includono il nome, il luogo (indirizzo per le persone giuridiche e regione di origine per le persone fisiche), l'importo e l'oggetto dell'appalto. Per le persone fisiche, le informazioni devono essere cancellate 2 anni dopo l'anno di aggiudicazione dell'appalto.
 14.Data d'invio del bando:

3.9.2013.
 15.Data di ricevimento del bando da parte dell'Ufficio delle pubblicazioni:

3.9.2013.