Servizi - 99426-2020

Submission deadline has been amended by:  208441-2020
28/02/2020    S42

Italia-Mantova: Servizi di progettazione di edifici

2020/S 042-099426

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Provincia di Mantova
Indirizzo postale: Via P. Amedeo 32
Città: Mantova
Codice NUTS: ITC4B Mantova
Codice postale: 46100
Paese: Italia
E-mail: appalti@provincia.mantova.it
Tel.: +39 0376204372
Fax: +39 0376204707
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.provincia.mantova.it
Indirizzo del profilo di committente: www.provincia.mantova.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://www.provincia.mantova.it/extendedsearch_bandi.jsp?ID_LINK=497&area=6&id_schema=2&COL0001=10
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://www.sintel.regione.lombardia.it/fwep/
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Servizi di progettazione definitiva esecutiva coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, direzione lavori: sede dell'ist. sup. «Gonzaga» di Castiglione D/Stiviere

II.1.2)Codice CPV principale
71221000 Servizi di progettazione di edifici
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

L'oggetto della presente procedura è rappresentato dall'affidamento dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, direzione lavori dei lavori di «Adeguamento sismico della sede dell’istituto superiore F. Gonzaga di via Fratelli Lodrini 32 a Castiglione delle Stiviere (MN) – lotto "b", stralcio 1 e successivi».

La prestazione principale è costituita dai servizi di progettazione definitiva ed esecutiva, direzione lavori e contabilità. Le prestazioni secondarie sono quelle relative ai servizi di coordinamento della sicurezza e redazione relazione geologica.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 476 481.52 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC4B Mantova
Luogo principale di esecuzione:

Sede dell’istituto superiore F. Gonzaga di Castiglione delle Stiviere, sito in Castiglione delle Stiviere (MN), via Fratelli Lodrini 32.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L’appalto in oggetto si articola in due fasi, di cui la prima, oggetto del presente affidamento, certa e la seconda eventuale in quanto condizionata dal riconoscimento dei relativi finanziamenti statali già richiesti e la cui istruttoria è in corso.

La 1^ fase consiste nel conferimento dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, direzione lavori, dei lavori «Adeguamento sismico della sede dell’istituto superiore F. Gonzaga di via fratelli Lodrini 32 a Castiglione delle Stiviere (MN) – lotto "b"» – stralcio 1 (CUP: G28E18000290001).

L’importo stimato dei suddetti servizi è di 164 102,47 EUR (esclusi contributi previdenziali/assistenziali e IVA) come di seguito dettagliato:

— progettazione definitiva ed esecutiva: 90408,30 EUR,

— direzione lavori, contabilità: 44 826,10 EUR.

Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione dei lavori: 28 868,07 EUR.

Il corrispettivo posto a base di gara per le prestazioni ricomprese nella fase 1 relativa al lotto «b» – stralcio 1 è determinato sulla base del costo stimato di costruzione e del decreto ministeriale 17.6.2016 «Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati a livello qualitativo delle prestazioni di progettazione adottato ai sensi dell’art. 24, comma 8 del codice».

Si indicano di seguito la classe e la categoria di progettazione presa a riferimento per il calcolo del suddetto onorario, individuata sulla base delle elencazioni contenute nel citato D.M. 17.6.2016.

Lotto «b» – stralcio 1.

— Costo complessivo dell’opera: 1 609 117,74 EUR,

— importo complessivo dei lavori (da progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato con Decreto presidenziale n. 60 del 13.6.2019): 957 753,00 EUR,

— categorie d’opera: desunte dalla tabella Z-1 allegata al D.M. 17.6.2016:

— Strutture — S.03 — Strutture o parti di strutture in cemento armato — Verifiche strutturali relative — Ponteggi, centinature e strutture provvisionali di durata superiore a 2 anni,

— grado complessità: 0,95

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: Professionalità ed adeguatezza dell’offerta / Ponderazione: 24
Criterio di qualità - Nome: Caratteristiche metodologiche dell’offerta / Ponderazione: 40
Criterio di qualità - Nome: Sostenibilità ambientale / Ponderazione: 6
Criterio di qualità - Nome: Offerta tempo / Ponderazione: 5
Prezzo - Ponderazione: 25
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 164 102.47 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 9
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La stazione appaltante procederà ad appaltare all’aggiudicatario della presente gara anche i servizi relativi al lotto «b» – stralcio 2 (fase 2), il cui affidamento è opzionale in quanto condizionato all’effettivo conferimento dei finanziamenti statali richiesti ed attualmente in fase di istruttoria.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

La procedura di scelta del contraente viene condotta mediante l’ausilio di sistemi telematici, nel rispetto della normativa vigente in materia di appalti pubblici e di strumenti telematici. La Provincia di Mantova, utilizza il sistema di intermediazione telematica di Regione Lombardia denominato «Sintel» ai sensi della L.R. 33/2007, al quale è possibile accedere attraverso Internet: www.ariaspa.it.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Requisiti del concorrente

a) requisiti di cui al d.m. 2.12.2016 n. 263.

In particolare:

— i professionisti singoli o associati devono avere i requisiti indicati all’art. 1 del d.m. 263/2016 come meglio dettagliato al paragrafo 8.1.2)3 di gara,

— le società di professionisti devono avere i seguenti requisiti indicati all’art. 2 del d.m. 263/2016:

—— organigramma aggiornato comprendente i soggetti direttamente impiegati nello svolgimento di funzioni professionali e tecniche, nonché di controllo della qualità con l'indicazione delle specifiche competenze e responsabilità.

Le società di ingegneria devono avere i seguenti requisiti indicati all’art. 3 del d.m. 263/2016:

— direttore tecnico con le caratteristiche (titolo di studio, abilitazione all’esercizio della professione, iscrizione all’albo professionale), le funzioni ed i compiti indicati nel citato art. 3,

— organigramma aggiornato comprendente i soggetti direttamente impiegati nello svolgimento di funzioni professionali e tecniche, nonché di controllo della qualità con l'indicazione delle specifiche competenze e responsabilità,

— per i consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria e per i Geie, ai sensi dell’art. 5 del d.m. 263/2016, i requisiti richiesti con riferimento alle società di professionisti e alle società di ingegneria devono essere posseduti dai consorziati o dai partecipanti al Geie,

— il concorrente non stabilito in ITALIA ma in altro Stato membro o in uno dei paesi di cui all’art. 83, comma 3 del codice, presenta iscrizione ad apposito albo corrispondente previsto dalla legislazione nazionale di appartenenza o dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito;

b) (per tutte le tipologie di società e per i consorzi) iscrizione nel registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura per attività coerenti con quelle oggetto della presente procedura di gara.

Il concorrente non stabilito in ITALIA ma in altro Stato membro o in uno dei paesi di cui all’art. 83, comma 3 del codice, presenta registro commerciale corrispondente o dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito.

Requisiti del gruppo di lavoro.

Requisiti dei 4 professionisti la cui presenza è obbligatoria all’interno del gruppo di lavoro:

1) per i professionisti che espletano l’incarico di progettazione – direzione lavori:

— architetto:

a) possesso di laurea (quinquennale o specialistica) in architettura;

b) possesso abilitazione all’esercizio della professione;

c) iscrizione all’albo professionale;

— ingegnere:

a) possesso di laurea (quinquennale o specialistica) in ingegneria civile;

b) possesso abilitazione all’esercizio della professione;

c) iscrizione all’albo professionale;

2) per il professionista che espleta l’incarico di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione e/o in fase di esecuzione:

a) possesso dei requisiti di cui all’art. 98 del D.Lgs. 81/2008;

3) per il geologo che redige la relazione geologica;

a) possesso di laurea (quinquennale o specialistica) in geologia:

b) Possesso abilitazione all’esercizio della professione;

c) iscrizione all’albo professionale.

La effettiva composizione del «Gruppo di lavoro» dovrà essere descritta in sede di offerta tecnica.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Fatturato globale minimo per «servizi di ingegneria e di architettura» di cui all’art. 3, lett. vvvv) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., relativo ai migliori 3 (tre) esercizi degli ultimi 5 esercizi disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando della presente gara, per un importo non inferiore a 320 000,00 EUR (Euro trecentoventimila/00) e quindi per un valore pari a circa due (2) volte il valore del corrispettivo della prestazione posta a base di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Esecuzione negli ultimi 10 (dieci) anni di 2 servizi «di punta».

Avvenuto espletamento, negli ultimi 10 (dieci) anni, precedenti la data di pubblicazione del bando della presente gara, di 2 «servizi di architettura e ingegneria» di cui all’art. 3, lett. vvvv) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., relativi a lavori appartenenti alla classe e categoria di lavori cui si riferiscono i servizi da affidare («Strutture – S.03»), per un importo totale non inferiore a circa 0,80 (zero virgola ottanta) volte l’importo lavori cui si riferisce la prestazione da affidare, e riferiti a tipologie di lavori analoghi per dimensione e per caratteristiche tecniche a quelli oggetto dell'affidamento.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Dei 2 servizi di architettura e ingegneria richiesti:

— il primo deve obbligatoriamente consistere nell’affidamento di servizi di progettazione (progetti preliminari o di fattibilità, definitivi, esecutivi) e/o servizi di direzione lavori, relativi a lavori rientranti nella classe e categoria «Strutture – S.03»,

— il secondo deve obbligatoriamente consistere nell’affidamento di servizi di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e/o in fase di esecuzione, relativi a lavori rientranti nella classe e categoria «Strutture – S.03».

Ai fini dell’assolvimento dell’importo complessivo minimo previsto per i due servizi di punta ed in considerazione del fatto che l’oggetto prevalente del presente appalto (sia dal punto di vista prestazionale che economico), è costituito dal servizio di progettazione e/o di direzione lavori, il primo servizio di punta relativo alla prestazione principale (progettazione e/o direzione lavori) deve riferirsi a una quota di lavori prevalente rispetto all’importo complessivo (ad es: che raggiunga almeno l’importo di 381 000,00 EUR).

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

In considerazione della natura e complessità dei servizi oggetto del presente affidamento, che richiedono professionalità qualificate e specifiche, si ritiene che debba essere costituito un gruppo di lavoro composto da almeno 4 professionisti.

Nel gruppo di lavoro devono almeno essere presenti le seguenti figure professionali:

a) 1 architetto e 1 ingegnere incaricati della progettazione definitiva/esecutiva e/o della direzione lavori e contabilità;

b) 1 professionista incaricato per lo svolgimento dei compiti di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (CSP) e/o in fase di esecuzione (CSE) ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i., in possesso dei requisiti di cui all’art. 98 del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.;

c) 1 geologo incaricato della redazione della relazione geologica, stante il divieto di subappalto sancito dall’art. 31, c. 8 del D.Lgs 50/2016.

Il gruppo di lavoro dovrà essere sempre costituito da minimo 4 (quattro) professionisti.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 04/04/2020
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 06/04/2020
Ora locale: 10:00
Luogo:

Sede della Provincia di Mantova – Ufficio gare, in via Principe Amedeo 32, Mantova.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Potranno partecipare i legali rappresentanti/procuratori dei concorrenti oppure persone munite di specifica delega. In assenza di tali titoli, la partecipazione è ammessa come semplice uditore.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:

Il responsabile del procedimento, ai sensi dell’art. 31 del codice, è l’arch. Igor Vezzoni, funzionario del Servizio edilizia, edifici scolastici e sicurezza della Provincia di Mantova – tel +39 0376204312 – e-mail: igor.vezzoni@provincia.mantova.it.

È possibile ottenere chiarimenti sulla presente procedura mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare attraverso la funzionalità «Comunicazioni procedura» di Sintel, all’indirizzo di Posta elettronica certificata (PEC) inserito dagli operatori economici concorrenti all’atto della registrazione a Sintel, almeno 10 (dieci) giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte.

Per partecipare alla procedura di gara i concorrenti dovranno effettuare, a pena di esclusione, il pagamento del contributo previsto dalla legge in favore dell’Autorità nazionale anticorruzione per un importo pari a 35,00 EUR secondo le modalità di cui alla delibera ANAC n. 1174 del 19.12.2018.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale della Lombardia — sezione di Brescia
Indirizzo postale: Via Carlo Zima 3
Città: Brescia
Codice postale: 25121
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Ai sensi dell’art. 120 del D.Lgs. n. 104/2010 e s.m.i. «Codice del processo amministrativo», gli atti della presente procedura di affidamento sono impugnabili unicamente mediante ricorso al T.A.R. – sezione di Brescia – via Carlo Zima 3 — 25121 Brescia, entro i termini ivi indicati.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Servizio unico appalti e Centrale di committenza
Indirizzo postale: Via P. Amedeo 32
Città: Mantova
Codice postale: 46100
Paese: Italia
E-mail: appalti@provincia.mantova.it
Tel.: +39 0376204372
Fax: +39 0376204707
Indirizzo Internet: www.provincia.mantova.it
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
26/02/2020