Da oggi 2.11.2022 il sito TED accoglie i formulari elettronici (eForms). La funzione di ricerca è cambiata: occorre adattare i parametri predefiniti della ricerca per esperti. Scopri le novità nella sezione Attualità del sito e nella guida aggiornata

Servizi - 127001-2014

Mostra versione ridotta

15/04/2014    S74

Belgio-Bruxelles: Studio su «Revisione della portata del servizio universale» — SMART 2014/0011

2014/S 074-127001

Bando di gara

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Commissione europea, DG Reti di comunicazione, contenuti e tecnologie, direzione B: Reti e servizi di comunicazione elettronica, unità B2: coordinamento normativo e utenti
Indirizzo postale: BU33 04/035
Città: Bruxelles
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
All'attenzione di: sig. Vesa Terävä
Posta elettronica: cnect-bos@ec.europa.eu

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://ec.europa.eu/dgs/connect/index_en.htm

Indirizzo del profilo di committente: https://ec.europa.eu/digital-agenda/en/newsroom/all/1374

Accesso elettronico alle informazioni: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=451

Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a:
I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.3)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche
Altro: reti di comunicazione, contenuti e tecnologie.
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Studio su «Revisione della portata del servizio universale» — SMART 2014/0011
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 11: Servizi di consulenza gestionale [6] e affini
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: nei locali del contraente.
Codice NUTS
II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
L'obiettivo dello studio è quello di fornire una valutazione socio-economica solida e fattuale che permetterà, assieme ai dati da raccogliere provenienti dalle autorità nazionali di regolamentazione, di decidere se modificare o meno la portata del servizio universale a livello dell'UE. Pertanto lo studio dovrà tra l'altro valutare: i) i costi e i benefici socio-economici, diretti e indiretti, relativi alla prestazione di una qualità minima per servizi a banda larga a livello dell'UE; ii) in quale misura le iniziative politiche e di mercato (diverse dal servizio universale) sono in grado di fornire agli utenti collegamenti a banda larga (ad esempio l'impiego della tecnologia LTE e i piani nazionali per la banda larga; fondi strutturali dell'UE; aiuti di Stato); iii) l'idoneità dei requisiti attuali del servizio universale e le modalità, iv) una possibile riduzione degli obblighi attuali del servizio universale qualora il mercato fornisca tali servizi (per es. l'accesso a servizi telefonici disponibili pubblicamente, servizi di consultazione ed elenco abbonati, telefoni pubblici a pagamento). In aggiunta a ciò, lo studio valuterà l'accessibilità delle tariffe nell'ambito del regime di servizio universale, nonché la possibilità di ulteriori obblighi di servizio universale a banda larga, vale a dire la fattibilità e i costi di connessione dei luoghi pubblici di interesse specifico come scuole, biblioteche e centri di assistenza sanitaria. Inoltre, saranno valutati i vantaggi e gli aspetti negativi dei diversi meccanismi di finanziamento del servizio universale (ad es. da parte di mezzi pubblici, contributi finanziari dal settore delle comunicazioni elettroniche o da altri beneficiari, e/o da parte di consumatori di servizi mobili e fissi in forma di spese aggiuntive).
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

79419000 Servizi di consulenza di valutazione, 73200000 Consulenza nel campo della ricerca e dello sviluppo

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Valore massimo: 150 000 EUR.
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 10 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
Cfr. capitolato d'oneri e modello di contratto di servizi.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Cfr. capitolato d'oneri e modello di contratto di servizi.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Cfr. capitolato d'oneri.
III.1.4)Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: cfr. capitolato d'oneri.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: cfr. capitolato d'oneri.
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
cfr. capitolato d'oneri.
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: sì

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
SMART 2014/0011.
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto

Avviso di preinformazione

Numero dell'avviso nella GUUE: 2013/S 252-441252 del 31.12.2013

IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
12.5.2014 - 16:00
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
Qualsiasi lingua ufficiale dell'UE
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 19.5.2014 - 10:30

Luogo:

edificio della Commissione BU33, quarto piano, stanza 04/65, avenue de Beaulieu 33, 1160 Bruxelles, BELGIO.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì

Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: potrà assistere all'apertura delle offerte 1 rappresentante autorizzato di ogni offerente. Gli offerenti che intendono assistere all'apertura delle offerte devono informare il sig. Vesa Terävä tramite e-mail (cnect-bos@ec.europa.eu) o fax (+32 22961507) e indicare il nome della persona che assisterà all'apertura con almeno 48 ore di anticipo.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Indicare il o i progetti e/o il o i programmi: politica delle comunicazioni elettroniche.
VI.3)Informazioni complementari
I documenti di gara saranno disponibili all'indirizzo indicato al titolo I.1). Il sito web sarà aggiornato regolarmente ed è responsabilità dell'offerente controllare gli aggiornamenti e le modifiche durante il periodo di gara.
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: rue du Fort Niedergrünewald
Città: Lussemburgo
Codice postale: 2925
Paese: Lussemburgo
Posta elettronica: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Telefono: +352 4303-1
Fax: +352 4303-2100
Indirizzo internet: http://curia.europa.eu

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: entro 2 mesi dalla notifica al ricorrente o, in assenza, dal giorno in cui ne è venuto a conoscenza. Una denuncia al Mediatore europeo non ha né l'effetto di sospendere tale periodo né di aprirne uno nuovo per la presentazione di ricorsi.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi

Denominazione ufficiale: Commissione europea, DG Reti di comunicazione, contenuti e tecnologie, direzione B: Reti e servizi di comunicazione elettronica, unità B2: coordinamento normativo e utenti, att.ne sig. Vesa Terävä
Indirizzo postale: ufficio BU33 04/035
Città: Bruxelles
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
Posta elettronica: vesa.terava@ec.europa.eu
Indirizzo internet: http://ec.europa.eu/dgs/connect/index_en.htm

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
3.4.2014