Lavori - 13400-2019

11/01/2019    S8    - - Lavori - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Lido di Camaiore: Lavori di costruzione di condutture, linee di comunicazione e linee elettriche, autostrade, strade, campi di aviazione e ferrovie; lavori di livellamento

2019/S 008-013400

Bando di gara

Lavori

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Società Autostrada Ligure Toscana — S.A.L.T. p.a. — Tronco Ligure Toscano
Via Don E. Tazzoli 9
Lido di Camaiore
55041
Italia
Persona di contatto: Ufficio del responsabile del procedimento
Tel.: +39 0584909-1
E-mail: salt@salt.it
Fax: +39 0584909-300
Codice NUTS: IT

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.salt.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.salt.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:
Studio Notarile Canali
Via G. Verdi 6
Parma
43121
Italia
Persona di contatto: Ufficio del responsabile del procedimento
E-mail: salt@salt.it
Codice NUTS: IT

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.salt.it

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Altro tipo: Concessionario di costruzione e gestione autostradale
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: Progettazione, costruzione ed esercizio di autostrade

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Accordo quadro per lavori di manutenzione opere d’arte e giunti — CIG 775980A7A

Numero di riferimento: PA/01/19
II.1.2)Codice CPV principale
45230000
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

L’accordo quadro comprende l’esecuzione delle opere e delle forniture necessarie alle attività classificabili come manutenzioni ordinarie o straordinarie, di natura puntuale od estesa, dei giunti e delle opere d’arte.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, le tipologie principali di intervento che la S.A.L.T. p.a. — Tronco Ligure Toscano potrà richiedere, in funzione delle proprie necessità, sono le seguenti: idrodemolizione e ripristino di calcestruzzo ammalorato (impalcati, sbalzi, traversi, pile, pulvini, baggioli, spalle, ecc.); trattamenti protettivi del calcestruzzo; demolizione e ricostruzione integrale di impalcati; interventi strutturali; sollevamento di impalcati con sostituzione degli appoggi; precompressioni esterne di travi; manutenzione o sostituzione di griglie di scarico e pluviali di raccolta; sistemazioni di aree sottostanti o adiacenti ai viadotti; manutenzione o rifacimento di giunti di dilatazione; installazione, guardiania e rimozione di parzializzazioni viarie.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 9 000 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI1
Luogo principale di esecuzione:

Autostrada A12 Sestri Levante – Livorno con diramazioni A11 Viareggio – Lucca e A15 Fornola – La Spezia compresi i rami di svincolo e i siti di competenza della S.A.L.T. p.a. Tronco Ligure Toscano.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Accordo quadro ai sensi dell’art.54 co.3 del D.Lgs.n.50/2016.

L’importo complessivo massimo previsto per l’accordo quadro comprensivo degli oneri per la sicurezza è pari a 9 000 000,00 EUR oltre IVA così composto: 8 753 000,00 EUR per lavori da eseguire ed 247 000,00 EUR per oneri relativi alla sicurezza non soggetti a ribasso.

L’importo massimo previsto rappresenta la sommatoria dei singoli contratti applicativi che potranno essere stipulati in virtù dell’accordo quadro.

Si precisa che trattandosi di accordo quadro il ribasso offerto dal concorrente aggiudicatario sull’Elenco prezzi delle lavorazioni non incide sul valore del contratto da stipulare che resterà invariato atteso che l’importo di 9 000 000,00 EUR oltre IVA rappresenta l’importo massimo spendibile nel periodo di durata dell’accordo quadro da parte di SALT pa Tronco Ligure Toscano attraverso i singoli affidamenti di lavori che saranno remunerati con l’applicazione dei prezzi unitari ribassati secondo la percentuale offerta dall’operatore economico.

Il corrispettivo di ciascun contratto applicativo sarà determinato applicando l'Elenco prezzi unitari al netto dell'offerto ribasso percentuale aumentato dell'importo degli oneri per la sicurezza.

L’appalto sarà compensato a misura.

Ai sensi dell’art.23 co.16 del D.Lgs.n.50/2016 (di seguito anche Codice) l’importo posto a base di gara comprende i costi della manodopera che la Stazione appaltante ha stimato pari al 24,135 % dell’importo lavori IVA e oneri della sicurezza esclusi.

Suddivisione per categorie (art. 84 del Codice e DM n.248/2016):

— Cat OG3 (prevalente) Importo 7 800 000,00 EUR compresi oneri sicurezza Class VI Subappaltabile si Qualificazione Obbligataria si,

— Cat OS11 (scorporabile) Importo 1 200 000,00 EUR compresi oneri sicurezza Class III Subappaltabile si Qualificazione Obbligataria si,

I concorrenti possono beneficiare dell’incremento della classifica nei limiti e alle condizioni indicate all’art.61 co.2 del DPR n.207/2010 come vigente.

Il presente appalto non è suddivisibile in lotti in quanto trattasi di un intervento che per ragioni di sicurezza deve avvenire per fasi strettamente coordinate tra loro.

L’accordo quadro avrà una durata di 1 095 giorni naturali e consecutivi a decorrere dalla relativa stipula del contratto salvo anticipato termine in caso di esaurimento dell’importo massimo previsto ovvero nei casi previsti dal successivo punto VI.3) lettera S.

Lavori eseguiti in autofinanziamento.

All’aggiudicatario verrà corrisposta alle condizioni e con le modalità indicate all’art.35 co.18 del Codice un’anticipazione pari al 20 % dell’importo di ogni singolo contratto applicativo attivato dell’accordo quadro.

I pagamenti saranno effettuati sulla base di stati di avanzamento bimestrali e saldo finale.

La contabilità dei lavori sarà effettuata ai sensi delle norme regolamentari sui lavori pubblici.

I subappalti saranno disciplinati ai sensi dell’art.105 del Codice e delle altre norme vigenti applicabili. Ai sensi del co2 del predetto art.105 il subappalto non può superare la quota del 30 % dell’importo complessivo dell’appalto calcolato sull’importo complessivo progressivo dei contratti applicativi stipulati. È fatta salva l’ulteriore limitazione del 30 % di cui al co.5 dello stesso art.105 per le opere di cui all’art.89 co.11 del Codice. Resta inteso che secondo quanto disposto dall’art.1 co2 del DM 10.11.2016 n.248 il limite di cui al citato art.89 co.11 del Codice non è computato ai fini del raggiungimento del limite di cui all'art.105 co.2 del Codice

L’operatore economico concorrente potrà ricorrere al subappalto solo se indicherà in sede di offerta i lavori o le parti di opere che intende subappaltare nonché la terna di subappaltatori con riferimento alla categoria di lavori prevista nel bando di gara. Non possono essere indicati come subappaltatori soggetti partecipanti alla presente procedura come concorrenti. Ai sensi dell’art.31 co.10 del Codice il responsabile del procedimento è l’ing. Andrea Minuto (cfr I.1)

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 9 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 1095
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La Stazione Appaltante potrà avvalersi della facoltà di proroga della durata contrattuale come previsto e disciplinato dall’articolo 106, comma 11, del Codice.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

L’impresa aggiudicataria potrà essere chiamata ad eseguire i lavori all’interno di aree di cantiere interessate da altre lavorazioni e, pertanto, in tale circostanza dovrà accettare a suo carico, ai sensi di quanto previsto nel Capitolato speciale d’appalto — Norme generali, tutte le restrizioni derivanti dalla presenza contemporanea di altre imprese.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Sono ammessi a partecipare alla gara tutti gli operatori economici di cui all’articolo 45 del Codice, costituiti da imprese singole o da imprese riunite alle condizioni previste dagli articoli 47-48-80-83-84 del Codice nonché i soggetti con sede in altri stati diversi dall’Italia ai sensi ed alle condizioni di cui all’art. 49 del Codice e dalle altre norme vigenti. Assenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 del Codice, all’art. 24, comma 7, del Codice, all’art. 44 del D.Lgs.n. 286/1998 e successive modificazioni, all’art. 41 del D.Lgs.n. 198/2006 e successive modificazioni. Possesso dei requisiti di cui agli artt. 83 e 84 del Codice. Il possesso dei suddetti requisiti deve essere dichiarato mediante:

— presentazione del Documento di gara unico europeo (DGUE), ai sensi dell’art. 85 del Codice, redatto in conformità alle Linee guida contenute nella Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 18.7.2016 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 174 del 27.7.2016; per il dettaglio si rinvia al Disciplinare di gara,

— per quanto riguarda le cause di cui ai motivi di esclusione previsti dall’art. 80, comma 1, lett. b-bis), comma 5 lett. c), c-bis), c-ter), f-bis) e f-ter) del Codice, dall’art. 24, comma 7, del Codice, dall’art. 44 del D.Lgs.n. 286/1998 s.m.i. e all’art. 41 del D.Lgs.n. 198/2006 s.m.i., le stesse verranno dichiarate dai concorrenti mediante sottoscrizione della «Domanda di partecipazione», resa ai sensi e per gli effetti del DPR n. 445/2000 e successive modificazioni. Per i concorrenti non residenti in Italia, dovrà essere presentata dichiarazione idonea equivalente, secondo la legislazione dello Stato di appartenenza,

— presentazione, per quanto riguarda i dettagli sulla natura e composizione dell’Associazione Temporanea Imprese, di una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi e per gli effetti del DPR n. 445/2000 s.m.i. Per i concorrenti non residenti in Italia, dovrà essere presentata dichiarazione idonea equivalente, secondo la legislazione dello Stato di appartenenza.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Possesso di attestazione di qualificazione in corso di validità, adeguata per categorie e classifiche al valore dell’appalto da aggiudicare di cui al punto II.2.4), rilasciata da una Società Organismo di Attestazione (SOA), appositamente autorizzata ai sensi dell’art. 84 del Codice, che attesti il possesso dei requisiti di capacità economica-finanziaria e tecnico-professionale indicati dall’art. 83 del Codice e, in quanto compatibili, i requisiti previsti dalla Parte II, Titolo III, nonché dagli allegati e dalle parti di allegati ivi richiamate, del DPR n. 207/2010 come vigente e le disposizioni di cui al DM Ministero Infrastrutture Trasporti n. 248/2016.

È ammesso l’avvalimento ai sensi dell’art. 89 del Codice.

Nel caso di imprese stabilite al di fuori dell’Unione Europea, le stesse devono possedere i requisiti di cui sopra, presentando la documentazione conforme alle normative vigenti nei rispettivi Paesi, unitamente ai documenti tradotti in lingua italiana da traduttore ufficiale, che ne attesta la conformità al testo originale in lingua madre.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Come al punto III.1.2).

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

I concorrenti dovranno presentare la garanzia di cui all’art. 93 del Codice, con le modalità indicate nel Disciplinare di gara.

L’aggiudicatario, per la stipula dell’accordo quadro dovrà rilasciare la garanzia definitiva di cui all’art. 103 del Codice. Le ulteriori polizze di assicurazione previste dal medesimo art. 103 nonché dall’art. 35, comma 18, del Codice verranno richieste per la stipula di ogni singolo contratto applicativo.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 19/02/2019
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 8 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 28/02/2019
Ora locale: 11:00
Luogo:

Sede legale di S.A.L.T. p.a. — Tronco Ligure Toscano via Don Enrico Tazzoli 9, 55041 Lido di Camaiore (Lucca) Italia. La eventuale modifica della data e ora di gara saranno comunicate sul sito internet aziendale http://www.salt.it (Bandi di Gara - Tronco Ligure Toscano).

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Eventuali e successive sedute verranno fissate e rese note nel corso del procedimento concorsuale ovvero a mezzo di pubblicazione di avviso sul sito informatico http://www.salt.it

Sarà ammesso ad assistere alla seduta pubblica chiunque ne abbia interesse. Saranno ammessi a fare osservazioni i legali rappresentanti del concorrente o soggetti muniti di apposita delega scritta.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

A. L’offerta è valida per 240 giorni dalla sua presentazione. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di chiedere il differimento di detto termine;

B. non sono ammesse offerte condizionate e/o parziali e/o in aumento. Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;

C. in caso di offerte uguali si procederà per sorteggio in seduta pubblica;

D. le autocertificazioni le certificazioni i documenti e l’offerta devono essere in lingua italiana;

E. il sopralluogo è obbligatorio e sul Disciplinare di gara sono indicate le modalità di effettuazione;

F. come previsto dal Disciplinare di gara gli operatori economici concorrenti all’atto della presentazione dell’offerta devono aver attivato il PASSOE di cui alla Delibera ANAC n.157 del 17.2.2016 e devono aver eseguito il pagamento della contribuzione a favore dell’ANAC ai sensi dell’art.1 co 65 e 67 della Legge n.266/05 e della Delibera ANAC n.1300 del 20.12.2017. Il valore della contribuzione è di 200,00 EUR;

G. i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati (salvo quanto previsto dall’art. 105, comma 13, del Codice, con verifica di legge delle fatture da parte dell’Appaltatore) dall’aggiudicatario che è obbligato a trasmettere alla Committente, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l’indicazione delle ritenute a garanzia effettuate;

H. In caso di avvalimento, l’operatore economico concorrente dovrà allegare quanto richiesto dall’articolo 89 del Codice. Il soggetto ausiliario dovrà rendere le dichiarazioni di cui al punto III.1.) con le medesime modalità prescritte per il concorrente e specificate nel Disciplinare di gara;

I. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui agli articoli 108, 109 e 110 del Codice;

L. È esclusa la competenza arbitrale e si stabilisce quale Foro competente ed esclusivo quello di Lucca;

M. Non sarà inserita nel contratto di appalto alcuna clausola compromissoria;

N. Il contratto di appalto sarà stipulato con firma digitale;

O. Le spese di contratto e tutti gli oneri connessi alla stipula del contratto di appalto saranno a carico dell’operatore economico aggiudicatario;

P. L’appalto è soggetto a tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 136/2010 come vigente e al rispetto delle previsioni di cui al D.Lgs.n. 231/2002 e successive modificazioni;

Q. I dati raccolti saranno trattati ai sensi e per gli effetti del GDPR Regolamento UE 2016/679, esclusivamente nell’ambito della presente gara;

R. Ai sensi del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2.12.2016 le spese per la pubblicazione del bando e degli avvisi sono a carico dell’aggiudicatario e rimborsate dallo stesso su richiesta della Stazione Appaltante entro 60 giorni dalla aggiudicazione;

S. Si precisa che la vigente Convenzione tra S.A.L.T. p.a. (Tronco Ligure Toscano) e ANAS S.p.A. (ora Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di seguito Concedente) sottoscritta in data 2.9.2009 avente ad oggetto la costruzione e l’esercizio delle Autostrade A12 Sestri Levante – Livorno, A11 Viareggio – Lucca e A15 Diramazione per La Spezia avrà scadenza il 31.7.2019. Alla predetta scadenza del 31.7.2019 il Concedente, ovvero altro Soggetto indicato da quest’ultimo, potrà subentrare a S.A.L.T. p.a. nella titolarità della suddetta Concessione; al riguardo, l’Appaltatore aggiudicatario non avrà alcun titolo per pretendere compensi o indennizzi di qualsiasi genere, né per avanzare richieste a qualsivoglia titolo, fatto salvo la corresponsione delle prestazioni effettuate alla data del recesso da parte di S.A.L.T. p.a. (Tronco Ligure Toscano) e regolarmente contabilizzate secondo quanto previsto dal Capitolato speciale d’appalto – Norme Generali.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) per la Toscana, sede Firenze
Via Ricasoli 40
Firenze
50100
Italia
Tel.: +39 055267301
Fax: +39 055293382

Indirizzo Internet: www.giustizia-amministrativa.it

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

30 giorni dalla pubblicazione del bando. Ai sensi dell’art. 29, comma 1, del Codice i concorrenti possono impugnare i provvedimenti di ammissione e di esclusione entro 30 giorni dalla loro pubblicazione sul profilo della Stazione Appaltante.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
09/01/2019