Servizi - 147730-2016

29/04/2016    S84

Belgio-Bruxelles: UCA 16/022 — Servizi di smaltimento rifiuti in vari edifici occupati dal segretariato generale del Consiglio dell'Unione europea a Bruxelles e dintorni

2016/S 084-147730

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Consiglio dell'Unione europea, secrétariat général
Indirizzo postale: rue de la Loi 175
Città: Bruxelles
Codice NUTS: BE10 Région de Bruxelles-Capitale / Brussels Hoofdstedelijk Gewest
Codice postale: 1048
Paese: Belgio
E-mail: tendering@consilium.europa.eu
Tel.: +32 2-281-8062
Fax: +32 2-280-0262
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://tendering.consilium.europa.eu
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=1467
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
La comunicazione elettronica richiede l'utilizzo di strumenti e dispositivi che in genere non sono disponibili. Questi strumenti e dispositivi sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=1467
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

UCA 16/022 — Servizi di smaltimento rifiuti in vari edifici occupati dal segretariato generale del Consiglio dell'Unione europea a Bruxelles e dintorni.

Numero di riferimento: UCA 16/022.
II.1.2)Codice CPV principale
90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

L'appalto riguarda lo smaltimento dei rifiuti degli edifici occupati dal segretariato generale del Consiglio dell'Unione europea, di cui 3 situati in prossimità del rond-point Schuman a Bruxelles e un deposito di stoccaggio attualmente situato a Overijse.

I rifiuti da smaltire sono delle seguenti tipologie: classe II, classe III (rifiuti edilizi), rifiuti pericolosi (ad esempio cartucce di inchiostro, pile, lampadine, oli, solventi), rifiuti medici, vetro, legno, metallo, PMC (bottiglie e flaconi in plastica, imballaggi metallici e cartoni per bevande), elettrodomestici, informatica, esclusi carta, cartone e polistirolo.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 0.01 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.2)Codici CPV supplementari
90520000 Servizi per rifiuti radioattivi, tossici, medicali e pericolosi
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: BE10 Région de Bruxelles-Capitale / Brussels Hoofdstedelijk Gewest
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Il presente appalto riguarda la prestazione dei servizi seguenti:

— noleggio di vari tipi di contenitori (voce 1 della distinta dei prezzi),

— ritiro, trasporto, svuotamento (voce 3 della distinta dei prezzi),

— trattamento selettivo, riciclaggio, valorizzazione o incenerimento (voce 4 della distinta dei prezzi) di ogni tipo di rifiuti, esclusi carta, cartone e polistirolo, nonché acquisto delle forniture connesse (tra l'altro contenitori monouso) necessarie per lo svolgimento delle prestazioni di servizi richieste (voce 2 della distinta dei prezzi),

— servizi di supporto intesi ad ottimizzare la qualità della cernita dei rifiuti.

Il segretariato accorda una particolare importanza al rispetto delle norme di protezione ambientale e richiede al suo futuro contraente garanzie che gli permettano di accertarsi che i rifiuti sono diretti verso l'apposito settore del trattamento, conformemente alla legislazione vigente per ogni tipo di rifiuti. Il presente appalto prevede il ricorso a prestazioni di qualità realizzate con il duplice intento dell'efficienza economica e del rispetto delle norme ambientali ISO 14001 e del regolamento EMAS. In qualsiasi momento, il contraente dovrà informare il segretariato sulla possibilità di migliorare le prestazioni previste dal contratto.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Prezzo
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 0.01 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 48
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.9)Informazioni relative ai limiti al numero di candidati che saranno invitati a partecipare
Numero minimo previsto: 1
Numero massimo: 10
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Il segretariato generale del Consiglio non pubblica il valore presunto dei contratti [cfr. punti II.1.5) e II.2.6)]. Il volume presunto dell'appalto è ripreso nel capitolato d'oneri.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

cfr. indirizzo Internet indicato al punto I.3).

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

1. certificato d'iscrizione all'albo professionale o al registro commerciale oppure una dichiarazione giurata o un certificato, conformemente alle condizioni previste nello Stato membro in cui l'offerente è stabilito;

2. copie dei bilanci e conti di gestione o altri documenti giustificativi dai quali si evincano chiaramente come minimo il fatturato e l'utile prima delle imposte degli ultimi 3 anni.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

1) presentazione della società, dei suoi settori di attività e della sua struttura, a dimostrazione della sua capacità professionale e tecnica;

2) elenco di referenze relative ai principali servizi simili a quelli del presente appalto effettuati durante gli ultimi 3 anni, in cui siano indicati l'importo, la data ed il destinatario pubblico o privato corrispondenti;

3) descrizione dell'attrezzatura tecnica, degli strumenti e del materiale utilizzati per poter eseguire l'appalto;

4) dichiarazione relativa all'organico medio annuo dell'offerente durante gli ultimi 3 anni;

5) indicazione della quota dell'appalto che l'offerente intende eventualmente subappaltare;

6) prova attestante che l'offerente ha messo in atto un sistema di gestione ambientale certificato conforme ai requisiti di una norma riconosciuta come ISO 14001, EMAS o l'equivalente. Occorrerà inoltre fornire una descrizione delle misure di gestione ambientale che l'offerente applica generalmente nel quadro di appalti simili;

7) l'offerente dovrà presentare gli attestati degli addetti alla raccolta e al trasporto di rifiuti abilitati nella regione di Bruxelles-Capitale e nella regione vallona e/o fiamminga. Questi attestati devono essere presentati per le varie categorie di rifiuti oggetto del presente bando di gara.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

prova attestante che l'offerente è almeno proprietario di:

— 3 autocarri per il trasporto di contenitori da 12/20/30 m3,

— 2 compattatori per rifiuti monoblocco da 20 m3,

— 5 contenitori aperti da 12 m3,

— 5 contenitori aperti da 20 m3,

— 5 contenitori aperti da 30 m3,

— 6 campane per il vetro della capacità di 1 500 l,

— 10 contenitori stagni senza coperchio per rifiuti pericolosi e cartucce di inchiostro (altezza +- 750 mm) della capacità di 600 l,

— 5 contenitori per lampadine (altezza +- 800 mm) della capacità di 1 100 l,

— 5 contenitori dotati di griglia (altezza +- 1 600 mm) su pallet per prodotti bruni (TV, computer ecc.) e bianchi (elettrodomestici ecc.) della capacità di 2 200 l,

— capacità di supporto per ottimizzare la qualità della cernita dei rifiuti.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

1. Essere titolare di un'autorizzazione rilasciata dalle autorità competenti per la raccolta e il trasporto di rifiuti pericolosi e del riconoscimento o l'autorizzazione delle autorità competenti per la raccolta e il trasporto di rifiuti non pericolosi, in virtù della legislazione sulla raccolta, il trasporto e il trattamento dei rifiuti in vigore nel luogo in cui vengono effettuati tali raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura ristretta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 26/05/2016
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Inglese, Bulgaro, Danese, Tedesco, Greco, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lettone, Lituano, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Ceco
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale dell'Unione europea
Indirizzo postale: rue du Fort Niedergrünewald
Città: Luxembourg
Codice postale: 2925
Paese: Lussemburgo
E-mail: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Tel.: +352 4303-1
Fax: +352 4303-2100
Indirizzo Internet: http://www.curia.europa.eu
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

entro 2 mesi a decorrere dalla notifica al ricorrente o, in assenza di notifica, a decorrere dal giorno in cui è venuto a conoscenza dell'atto in questione.

Una denuncia al Mediatore europeo non ha né l'effetto di sospendere tale periodo né di aprirne uno nuovo per la presentazione di ricorsi.

Ai termini di procedura si aggiunge un termine in ragione della distanza forfettario di 10 giorni, a prescindere dal luogo del domicilio o della residenza abituale della parte interessata.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Consiglio dell'Unione europea, secrétariat général
Indirizzo postale: rue de la Loi 175
Città: Bruxelles
Codice postale: 1048
Paese: Belgio
E-mail: tendering@consilium.europa.eu
Tel.: +32 2-2818062
Fax: +32 2-2800262
Indirizzo Internet: http://www.consilium.europa.eu/contacts/procurement
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
19/04/2016