TED is consulting its users on a new publication schedule. Please provide your feedback before 15 September 2018!

Lavori - 148257-2018

06/04/2018    S67    - - Lavori - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Fragagnano: Lavori generali di costruzione di edifici

2018/S 067-148257

Bando di gara

Lavori

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Comune di Fragagnano – Settore Lavori Pubblici
Via Cesare Battisti 1
Fragagnano
Italia
Persona di contatto: Per il tramite della Centrale Unica di Committenza, presso l’Unione dei Comuni Montedoro, Via Skanderberg — 74020 Faggiano (TA)
Tel.: +39 099/6614926
E-mail: utc@pec.comune.fragagnano.ta.it
Fax: +39 099/9564117
Codice NUTS: ITF43

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.montedoro.ta.it

Indirizzo del profilo di committente: www.comune.fragagnano.ta.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.comune.fragagnano.ta.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

CIG: 7369901AB1; CUP: F25E17000060002. Realizzazione di una struttura da adibire al Centro Sociale Polivalente per diversamente abili

II.1.2)Codice CPV principale
45210000
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

Realizzazione di una struttura da adibire al Centro Sociale Polivalente per diversamente abili nell'area di propietà comunale sita tra le vie: Viale Virgilio, Via Platone, Via Catullo – Fragagnano (TA).

Importo totale dell’appalto «a corpo» pari ad 383 820,02 EUR così distinto:

— Importo dei lavori a base d’asta soggetti a ribasso: 346 951,94 EUR (Euro trecentoquarantaseimilanovecentocinquantuno/94), oltre IVA come per legge,

— Importo degli arredi soggetti a ribasso: 28 368,08 EUR (Euro ventottomilatrecentosessantotto/08) oltre IVA come per legge,

— Importo degli oneri per l’attuazione dei piani della sicurezza, non soggetti a ribasso, ammontanti ad 8 500,00 EUR (Euro ottomilacinquecento/00), oltre IVA come per legge.

Categoria Prevalente OG1 Classifica I.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 383 820.02 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF43
Luogo principale di esecuzione:

Via Platone – Fragagnano (TA).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Realizzazione di una struttura da adibire al Centro Sociale Polivalente per diversamente abili nell'area di propietà comunale sita tra le vie: Viale Virgilio, Via Platone, Via Catullo – Fragagnano (TA).

L’appalto è finanziato con fondi della Regione Puglia: Fondi por Puglia: FESR FSE 2014-2020 — Asse IX, Azione 9.10-9.11.

Le modalità di pagamento avverranno tramite stato avanzamento dei lavori secondo gli importi indicati nel capitolato speciale d’appalto e secondo la strutturazione della WBS presentata dall’operatore economico aggiudicatario dell’appalto.

Strutturazione della Work Breakdown Structure (WBS):

Si specifica che la WBS rappresenta l’elemento organizzatore dell’intero progetto migliorativo offerto, in quanto è la base della strutturazione della codifica delle correlate attività esecutive di cantiere, del programma dei tempi e del controllo economico-finanziario dell’intervento.

La WBS, in pratica, è la scomposizione dell’opera da realizzare in attività elementari, ordinate secondo livelli gerarchici di lavorazioni e/o macro-lavorazioni.

La WBS, quindi, dovrà essere strutturato sulla base del progetto migliorativo offerto.

Ai fini della gara d’appalto la WBS dovrà essere estesa al 3o livello e dovrà limitarsi alla sua strutturazione nelle WBE (Work Breakdown Element), ovvero nei singoli elementi di lavorazione per i quali è stata scomposta l’opera e le macro-lavorazioni, nella identificazione dei codici identificativi delle WBE, nella loro breve descrizione, nonchè nell’indicazione dei tempi presunti per il completamento della lavorazione.

Pertanto le WBE di livello minimo dovranno essere definite in modo che sia identificabile la corrispondente attività nel Cronoprogramma di costruzione e dovranno essere ad esso coerente.

Nessun elemento economico dovrà essere riportato, in questa fase, per le WBS, pena l’esclusione dalla gara.

La strutturazione delle WBS costituirà parte integrante del contratto in caso di aggiudicazione.

Cronoprogramma di costruzione:

Deve illustrare lo sviluppo temporale delle attività, i loro collegamenti funzionali ed il cammino critico.

Il cronoprogramma è costituito da un diagramma a barre (diagramma di Gantt) ed indica, per ciascuna attività, il tempo previsto per ogni lavorazione ed offerto, rispetto a quello indicato a base di gara.

Il cronoprogramma dovrà comprendere anche il periodo di mobilitazione di cui all’art. 21 e dovrà essere accompagnato da una relazione (max. 5 fogli A4), che indica i criteri con i quali è stata impostata la cronologia delle attività e l’analisi delle eventuali criticità presenti.

Il cronoprogramma non dovrà contenere date, la suddivisione temporale delle lavorazioni deve essere effettuata in settimane ed indicare il tempo offerto anche in giorni naturali e consecutivi.

Il cronoprogramma deve contenere e prevedere tutte le attività codificate dalla WBS ed essere ad esse compatibili, verificabili e confrontabili.

Atteso che la liquidazione dei SAL verrà effettuata, solo ed esclusivamente se vi sarà corrispondenza temporale ed esecutiva così come previsto nel cronoprogramma, gli ulteriori dettagli relativi alla modalità con cui deve essere organizzato il cronoprogramma sono indicate anche nel CSA.

In ogni caso il cronoprogramma dovrà evidenziare i legami funzionali tra le diverse attività e le criticità.

Il cronoprogramma dell’aggiudicatario dovrà essere integrato, prima della stipula del contratto, anche con gli aspetti economici facendo combaciare tempi-lavorazioni-SAL.

Questo ultimo cronoprogramma, così strutturato anche con gli aspetti economici, costituirà allegato al contratto e risulterà impegnativo per l’aggiudicatario.

Per ottenere il punteggio previsto con le modalità indicate, il tempo complessivo offerto dovrà essere inferiore a quello indicato a base di gara.

Il cronoprogramma costituirà parte integrante del contratto in caso di aggiudicazione.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 150
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Numero o riferimento del progetto: Regione Puglia FONDI POR PUGLIA FESR FSE 2014-2020 - Asse IX, Azione 9.10-9.11.
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Concorrenti di cui all’art. 45 D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., singoli, riuniti o consorziati ai sensi degli artt. 47 e 48 del medesimo D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., ovvero da concorrenti che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell’art. 48, comma 8, D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., nonché concorrenti con sede in Stati membri dell'Unione Europea.

Non possono partecipare e, se del caso, saranno esclusi:

1. i concorrenti che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del Codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale;

2. sia il consorzio «stabile» o il consorzio di cui all’art. 45, comma 1, lett. e) del D.lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., sia la singola impresa consorziata indicata, in sede di offerta, nel caso di contestuale partecipazione;

3. i concorrenti partecipanti alla gara in più di un raggruppamento temporaneo di imprese e/o consorzio;

4. i concorrenti partecipanti alla gara contestualmente in forma individuale e in un raggruppamento temporaneo di imprese o in un consorzio;

5. i concorrenti inosservanti del divieto di associazione in partecipazione di cui al Codice, art. 48/9-10;

6. gli affidatari del relativo incarico di progettazione, un soggetto controllato, controllante o collegato al citato affidatario (le situazioni di controllo e di collegamento si determinano con riferimento a quanto previsto dal cod. civ., art. 2359), i dipendenti del ripetuto affidatario, i suoi collaboratori nello svolgimento dell’incarico di progettazione e i loro dipendenti, nonché gli affidatari di attività di supporto alla progettazione e ai loro dipendenti;

7. i concorrenti per i quali:

— sussistano i motivi di esclusione di cui all’articolo 80 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii.,

— sussistano le cause di divieto, decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del D.lgs. 6 settembre 2011, n. 159,

— sussistano le condizioni di cui all’art. 53, comma 16-ter, del D.lgs. del 2001, n. 165 o che siano incorsi, ai sensi della normativa vigente, in ulteriori divieti a contrattare con la pubblica amministrazione,

— sussistano altre cause di esclusione previste dalla legge.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Attestazione rilasciata da una società di attestazione regolarmente autorizzata (SOA) di cui all’art. 84 del D.Lgs 50/2016 e ss.mm. e ii., in corso di validità e relativa categorie e classifiche adeguate a categorie ed importi lavori da appaltare, nonché fatturato globale e specifico relativo agli arredi.

In caso di concorrenti costituiti ai sensi dell’art. 45, comma 1, lettere d), e), f) e g), D.Lgs. 50/2016, detti requisiti devono essere posseduti nella misura di cui all’ex art. 92 del D.P.R. 207/2010.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 18/05/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 01/06/2018
Ora locale: 10:00
Luogo:

Presso la sede del Comune di Fragagnano (TA),

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti – uno per ogni concorrente – con idonea delega conferita da rappresentanti legali.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Informazioni tecniche:

È possibile contattare il R.U.P. Dott. Ing. Alessandro Zito: tel. 099/6614926 — fax 099/9564117 — e-mail: ufficiotecnico@comune.fragagnano.ta.it — casella PEC: utc@pec.comune.fragagnano.ta.it.

I documenti (bando e disciplinare di gara, modulistica, progettazione elaborati grafici, relazione tecnica giustificativa per l’utilizzo delle economie di gara, computo metrico, elenco prezzi unitari, cronoprogramma dei lavori ecc.) sono visionabili presso il Comune di Fragagnano — Settore lavori pubblici — Via Cesare Battisti 1 – Tel. 099/6614926 fax 099/9564117 – il mercoledì ed il venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

— Cauzione provvisoria a corredo offerta pari al 2,00 % (duepercento) dell’importo del servizio, costituita, a pena di esclusione, secondo le modalità di cui all’art. 93 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii. e secondo quanto specificato dal disciplinare di gara. All’atto della stipulazione del contratto l’aggiudicatario deve presentare la cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall’art. 103 del Codice, che sarà svincolata ai sensi e secondo le modalità previste dal suddetto art. 103 del Codice.

— La verifica del possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativo ed economico-finanziario avverrà attraverso l’utilizzo del sistema AVC-PASS, reso disponibile dall’ANAC con la delibera n. 111 del 20 dicembre 2012 e ss.mm.ii..

— Ai sensi dell’art. 103, comma 7, del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm. e ii., l’appaltatore è obbligato, contestualmente alla sottoscrizione del contratto, a produrre una polizza assicurativa che tenga indenne l’amministrazione appaltante dai danni derivanti dal danneggiamento o dalla distruzione totale o parziale di impianti ed opere, anche preesistenti, verificatisi nel corso dell'esecuzione dei lavori.

Tale assicurazione, per quanto concerne i rischi di esecuzione, deve essere stipulata per un massimale non inferiore all’importo del contratto di appalto.

La polizza in parola deve altresì assicurare la stazione appaltante contro la responsabilità civile per danni causati a terzi nel corso dell'esecuzione dei lavori il cui massimale è pari a 500 000,00

EUR (euro cinquecentomila/00) (vedi art. 37 capitolato speciale d’appalto).

Le suddette polizze dovranno essere prodotte dall’impresa prima della stipulazione del contratto d’appalto e almeno 10 giorni prima della consegna dei lavori.

— Tutte le comunicazioni riguardanti la gara, comprese eventuali variazioni o rettifiche al presente bando e/o alla documentazione allegata, saranno diramate mediante pubblicazione sul sito internet del Comune e dell’Unione Montedoro.

— Per quanto non indicato si rinvia al bando integrale di gara.

— Il Responsabile Unico del Procedimento f.to Dott. Ing. Alessandro Zito.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR Puglia
Lecce
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
03/04/2018