Forniture - 176500-2019

15/04/2019    S74    - - Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Caselle Torinese: Ponti di accesso agli aeromobili per i passeggeri

2019/S 074-176500

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Forniture

Legal Basis:

Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
SAGAT S.p.A. — Società Azionaria Gestione Aeroporto Torino
Strada San Maurizio 12
Caselle Torinese
10072
Italia
Persona di contatto: Ufficio appalti
Tel.: +39 0115676245
E-mail: appalti@sagat.trn.it
Fax: +39 0115676420
Codice NUTS: ITC11

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.aeroportoditorino.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_sagat
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_sagat
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Attività aeroportuali

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Fornitura installazione e resa al servizio di pontili di imbarco passeggeri, assistenza tecnica e manutenzione su impianti elettromeccanici di piazzale presso l'aeroporto di Torino

II.1.2)Codice CPV principale
34969100
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

a) Fornitura, installazione e resa al servizio di 6 pontili di imbarco passeggeri, incluse le attività di smontaggio e smaltimento dei pontili esistenti,

b) assistenza tecnica e manutenzione su impianti elettromeccanici di piazzale,

c) acquisto opzionale di ulteriori beni. Le caratteristiche della fornitura, dell’installazione e resa al servizio, e dei servizi di assistenza e manutenzione, nonché degli ulteriori beni oggetto di acquisto opzionale sono descritte nella documentazione di gara.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 3 700 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC11
Luogo principale di esecuzione:

Aeroporto Internazionale «Sandro Pertini» di Torino Caselle

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

a) Fornitura, installazione e resa al servizio di 6 pontili di imbarco passeggeri tipo Apron Drive, incluse le attività di smontaggio e smaltimento dei 6 pontili esistenti e le attività edili-impiantistiche di installazione, comprensive della fornitura dei materiali e delle apparecchiature necessarie;

b) assistenza tecnica e manutenzione (programmata, correttiva, straordinaria incluse eventuali modifiche ed implementazioni extra e fornitura di parti di ricambio) su impianti elettromeccanici di piazzale,

c) acquisto di ulteriori beni opzionali, come meglio indicato nella documentazione di gara.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 3 700 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 60
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La SAGAT si riserva l’opzione di richiedere la fornitura e resa al servizio di ulteriori beni analoghi a quelli oggetto di gara come meglio precisato nella documentazione di gara

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
III.1.2)Capacità economica e finanziaria
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:
III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 21/05/2019
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 21/05/2019
Ora locale: 14:30

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

1) Codice CIG 7871032515

2) La presente procedura verrà esperita in modalità telematica secondo le istruzioni di cui al Disciplinare di gara.

3) Il disciplinare è parte integrante del bando.

4) La fornitura di 2 dei 6 pontili dovrà avvenire entro e non oltre 140 giorni dalla data di stipula contrattuale. La fornitura dei successivi 4 pontili dovrà avvenire nel rispetto del Cronoprogramma presentato in sede di gara, e concludersi comunque entro e non oltre il 18.7.2020. La durata di 60 mesi di cui al punto II.2.7) è riferita al servizio di assistenza e manutenzione sui 6 pontili e sugli impianti elettromeccanici di piazzale con decorrenza dalla data di collaudo dell’ultimo dei 6 pontili installati. Altresì, il diritto di opzione dei beni opzionali verrà esercitato, secondo le modalità indicate nella documentazione di gara, entro il termine previsto per i 60 mesi del servizio di assistenza e manutenzione. Ulteriori informazioni sono disponibili nella documentazione di gara.

5) Si precisa che il termine di cui al punto IV.2.6) è prorogabile per altri 180 giorni su richiesta della stazione appaltante.

6) Ai sensi dell’art. 83, c. 9 del D.Lgs. 50/2016, le carenze di qualsiasi elemento formale della domanda possono essere sanate attraverso al procedura di soccorso istruttorio.

7) Ai sensi dell’art. 48, c. 2 del D.Lgs. 50/2016, si precisa che la fornitura è la prestazione principale mentre

(i) le attività di smontaggio e smaltimento dei 6 pontili esistenti,

(ii) le attività edili-impiantistiche di installazione e

(iii) i servizi di assistenza tecnica e manutenzione costituiscono le prestazioni secondarie. Per ciascuna tipologia che il concorrente intenderà subappaltare, dovrà essere indicata la terna dei subappaltatori.

8) Trova applicazione l’istituto dell’avvalimento nei limiti di cui all’art. 89 D.Lgs. 50/2016.

9) Ai sensi dell’art. 133, c. 8 del D.Lgs. 50/2016, la SAGAT procederà alla verifica dell’idoneità del solo primo classificato a seguito dell’esame delle offerte e della predisposizione della graduatoria.

10) La SAGAT si riserva la facoltà, di non aggiudicare, non stipulare il contratto, revocare, annullare, sospendere, reindire la gara senza incorrere in responsabilità e/o azioni di richiesta danni nemmeno ai sensi degli art. 1337 e 1338 del codice civile.

11) Ai sensi del D.M. 14.12.2010 la partecipazione alla presente procedura da parte di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi ove vige un regime fiscale agevolato rispetto a quello italiano (paesi «blacklist»), è subordinata alla richiesta di apposita autorizzazione rilasciata dal Ministero dell'Economia e delle finanze italiano.

12) Ai sensi dell’art. 209 del D.Lgs. 50/16 si segnala che il contratto non conterrà la clausola compromissoria. Per ogni controversia sarà competente in modo esclusivo il Foro di Torino.

13) In caso di fallimento o risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’originario Appaltatore, la SAGAT si riserva di avvalersi della facoltà di cui all’art. 110, c. 1 del D.Lgs. 50/16.

14) Si informa che SAGAT procederà al trattamento dei dati personali forniti dai terzi per le finalità e secondo le modalità indicate nell’apposita informativa contenuta nella documentazione di gara.

15) Il Responsabile del Procedimento in fase di affidamento è la dott.ssa Tiziana Serra.

16) Le informazioni contenute nella documentazione di gara hanno carattere riservato. I soggetti che, nel corso della procedura, consultino o ricevano copia di detta documentazione, si impegnano a non divulgare i dati in essa contenuti al di fuori della propria struttura aziendale, ed anche in tale ambito a limitarne la diffusione a quanto necessario per la formulazione e l’elaborazione dell’offerta. È vietato ogni diverso utilizzo dei dati contenuti nella documentazione di gara.

17) Le spese di pubblicazione saranno interamente rimborsate dall’aggiudicatario.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte
Torino
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
10/04/2019