Servizi - 177708-2014

Mostra versione ridotta

28/05/2014    S102    Programmi di aiuti esterni - Servizi - Avviso di gara - Procedura ristretta 

Bosnia-Erzegovina-Sarajevo: IPA –– Esecuzione di progetti e studi preliminari per la rimozione delle strozzature al traffico ferroviario presso Ivan–Bradina

2014/S 102-177708

Bando di gara relativo a un appalto di servizi

Gara n. EC/BIH/TEN/13/050

Balcani occidentali, Bosnia-Erzegovina, Federazione della Bosnia-Erzegovina

1.Riferimento della pubblicazione:
EuropeAid/135144/DH/SER/BA.
2.Procedura:
Ristretta.
3.Programma:
IPA 2012.
4.Finanziamento:
BGUE-B2013-22.020200-C8-ELARG DELBIH.
5.Ente appaltante:

Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Sarajevo, BOSNIA-ERZEGOVINA.


Caratteristiche dell'appalto

6.Natura dell'appalto:
Prezzo globale.
7.Descrizione dell'appalto:
L'incarico del contraente comprenderà la prestazione di servizi professionali nella preparazione di studi e progetti preliminari per la predominante costruzione e l'eventuale ricostruzione parziale dei tratti ferroviari specifici sui tratti prioritari della rete ferroviaria globale dell'Osservatorio dei trasporti in Europa sud-orientale (SEETO): compresi i binari, gli impianti di alimentazione per trazione elettrica, la catenaria, i sistemi di telecomunicazione e i dispositivi SS. L'incarico dovrà prendere in considerazione i seguenti tratti ferroviari:
— Visoko–Konjic, e
— Mostar Teretna–Ortiješ.
Sul percorso Visoko–Konjic, il contraente dovrà ricercare soluzioni realizzabili per rimuovere le strozzature dovute al profilo anomalo dei 3 km di tunnel sul monte Ivan e per ridurre la pendenza del 27 % al massimo accettato del 15 % sulla rampa di Bradina.
A Mostar, Ortiješ, il contraente dovrà ricercare soluzioni realizzabili per collegare l'aeroporto internazionale di Mostar alla ferrovia nel corridoio Vc.
I risultati devono essere assolutamente in linea con la legislazione applicabile in Bosnia-Erzegovina e nell'entità della Federazione della Bosnia-Erzegovina, la normativa varata dal comitato di regolamentazione del settore ferroviario della Bosnia-Erzegovina, le norme applicabili in Bosnia-Erzegovina, i requisiti di progettazione, le richieste speciali del datore di lavoro nonché le norme e le raccomandazioni internazionali (ad es., ma non esclusivamente: Unione internazionale delle ferrovie (UIC), Convenzione relativa ai trasporti ferroviari internazionali (COTIF) e specifiche tecniche di interoperabilità (STI)].
Il contraente sarà responsabile della raccolta dei dati e delle informazioni pertinenti disponibili presso le rispettive autorità e istituzioni, nonché della fornitura e produzione di altri dati necessari per tale incarico per produrre risultati tecnicamente corretti, sostenibili dal punto di vista finanziario e tecnico e accettabili sotto il profilo finanziario.
8.Numero e titoli di lotti:
No, solo 1 lotto.
9.Importo massimo:
600 000 EUR.
10.Possibilità di prestare ulteriori servizi:
L'ente appaltante potrà, a propria discrezione, estendere la durata e/o le finalità del progetto a seconda della disponibilità dei fondi, fino ad un livello massimo che non superi la lunghezza ed il valore del contratto iniziale. Ogni eventuale rinnovo sarà subordinato alle prestazioni soddisfacenti del contraente.


Condizioni di partecipazione

11.Ammissibilità:
La partecipazione è aperta a tutte le persone giuridiche [che partecipano a titolo individuale o in un raggruppamento (consorzio) di candidati] stabilite in uno Stato membro dell'Unione europea oppure in un paese o territorio delle regioni disciplinate e/o autorizzate dagli strumenti specifici applicabili al programma in virtù del quale viene finanziato l'appalto (cfr. anche successivo punto 29). La partecipazione è inoltre aperta alle organizzazioni internazionali. La partecipazione di persone fisiche è disciplinata direttamente dagli strumenti specifici applicabili al programma in virtù del quale viene finanziato l'appalto.
12.Candidatura:
Possono candidarsi tutte le persone fisiche e giuridiche ammissibili (cfr. punto 11) o raggruppamenti di tali persone (consorzi).
Un consorzio può essere un raggruppamento permanente e costituito con forma giuridica oppure un raggruppamento costituito in modo informale ai fini della partecipazione ad una specifica gara d'appalto. Tutti i membri del consorzio (cioè il capofila e tutti gli altri partner) sono solidalmente e congiuntamente responsabili nei confronti dell'ente appaltante.
La partecipazione di una persona fisica o giuridica che non soddisfi i criteri di ammissibilità (cfr. punto 11) ne comporterà automaticamente l'esclusione. In particolare, qualora la persona non ammissibile appartenga ad un consorzio, sarà escluso l'intero consorzio.
13.Numero di candidature:
Le persone fisiche o giuridiche dovranno presentare un'unica candidatura, a prescindere dalla forma di partecipazione (in qualità di singola persona giuridica o di capofila o partner di un consorzio che presenta una candidatura). Nel caso in cui una persona fisica o giuridica presenti più di 1 candidatura, tutte le candidature a cui tale persona avrà partecipato saranno escluse.
14.Divieto di associazione tra i candidati prescelti:
Le offerte ricevute da offerenti appartenenti a imprese diverse da quelle indicate negli atti di candidatura selezionati verranno escluse dalla presente procedura ristretta, a meno che non sia stata ottenuta la previa approvazione dell'ente appaltante (cfr. PRAG 2.4.3). Per il contratto in questione i candidati selezionati non possono associarsi tra loro né concludere reciprocamente accordi di subappalto.
15.Motivi di esclusione:
Nell'atto di candidatura i candidati dovranno presentare la dichiarazione firmata, allegata all'atto standard di candidatura, da cui risulta che non si trovano in nessuno dei casi di esclusione elencati alla sezione 2.3.3 della «Guida pratica alle procedure contrattuali per le azioni esterne dell'UE».
16.Subappalto:
Il subappalto è ammesso.
17.Numero di candidati che saranno selezionati:
Sulla base delle candidature ricevute, tra 4 e 8 candidati saranno invitati a presentare un'offerta dettagliata per il presente appalto. Se il numero di candidati ammissibili che soddisfano i criteri di selezione è inferiore al minimo di 4, l'ente appaltante potrà invitare altri candidati che soddisfano i criteri a presentare un'offerta.


Calendario provvisorio

18.Data provvisoria per l'invio degli inviti a presentare offerta:
Agosto 2014.
19.Data provvisoria dell'inizio del contratto:
Gennaio 2015.
20.Periodo iniziale di esecuzione degli incarichi:
12 mesi.


Criteri di selezione e aggiudicazione

21.Criteri di selezione:
Stessi criteri per le persone fisiche e giuridiche.
Saranno applicati ai candidati i seguenti criteri di selezione. Nel caso delle domande di partecipazione presentate da un consorzio, i criteri di selezione saranno applicati a tutto il consorzio.
1) Capacità economica e finanziaria del candidato (in base al punto 3 dell'atto di candidatura): nel caso il candidato sia un organismo pubblico dovranno essere fornite informazioni equivalenti:
criteri per le persone fisiche e giuridiche:
a) il fatturato medio annuo del candidato per gli ultimi 2 esercizi finanziari deve essere pari ad almeno 1 000 000 EUR.
2) Capacità professionale del candidato (in base ai punti 4 e 5 dell'atto di candidatura):
a) il possesso di una licenza per la progettazione di strutture di ingegneria civile («projektiranje objekata niskogradnje»), o specifica per il settore ferroviario («željeznica»), valida in base al diritto della Federazione della Bosnia-Erzegovina, è considerato obbligatorio per il candidato o almeno 1 membro del consorzio richiedente al momento della presentazione della domanda. La copia della licenza deve essere allegata alla candidatura;
b) il candidato ha almeno 15 dipendenti che lavorano attualmente in settori relativi al presente appalto.
3) Capacità tecnica del candidato (in base ai punti 5 e 6 dell'atto di candidatura):
a) il candidato deve aver portato a termine con successo nei 36 mesi precedenti il termine ultimo per la presentazione dell'offerta la progettazione concettuale/preliminare e/o principale (esclusa la progettazione as-built) per almeno un totale di 50 km di linee ferroviarie convenzionali per il trasporto combinato merci + passeggeri o il trasporto prevalentemente merci (escluse le ferrovie ad alta velocità che consentono velocità superiori a 160 km/h), non necessariamente oggetto di un unico contratto. La quota realizzata dall'entità giuridica nella preparazione dei progetti concettuali/preliminari e/o principali dei tratti ferroviari specifici deve essere almeno pari al 60 %.
La lunghezza dei rispettivi tratti ferroviari per i quali sono stati elaborati i progetti sarà misurata dal punto di partenza a quello di arrivo del rispettivo tratto. In caso di progettazione per tratti ferroviari a doppio binario, il candidato può presentare la lunghezza totale di entrambi i binari (binario sinistro + binario destro) se soggetti alla progettazione per il rispettivo tratto.
Si prega di indicare chiaramente la data (gg/mm/aa) di completamento della rispettiva progettazione ferroviaria e la lunghezza del rispettivo tratto ferroviario oggetto della progettazione. Le lunghezze dei pertinenti tratti ferroviari saranno sommate, e la selezione si baserà sulla lunghezza totale dei tratti e non sul numero né sul prezzo di tali progetti.
Ciò significa che il progetto a cui il candidato si riferisce può essere stato completato in un qualsiasi momento durante il periodo indicato ma non deve essere stato necessariamente avviato durante tale periodo, né realizzato durante l'intero periodo.
Le precedenti esperienze che comporterebbero la rottura del contratto e la cessazione da parte dell'ente appaltante non dovranno essere presentate. Ciò è applicabile anche per quanto riguarda le precedenti esperienze da parte di esperti necessarie ai sensi di un appalto di servizi a onere fisso.
Un operatore economico può, se necessario e per un contratto specifico, affidarsi alle capacità di altri soggetti, a prescindere dalla natura giuridica dei legami esistenti tra loro. In tal caso dovrà dimostrare all'ente appaltante che avrà a sua disposizione le risorse necessarie per l'esecuzione del contratto, ad esempio mediante la presentazione di un impegno da parte di quei soggetti di mettere a sua disposizione le risorse suindicate. Tali soggetti, ad esempio la società madre dell'operatore economico, dovranno soddisfare gli stessi criteri di ammissibilità applicabili all'operatore economico, in particolare quello della nazionalità.
Qualora più di 8 candidati ammissibili soddisfino i criteri di selezione suindicati, tali candidature dovranno essere riesaminate valutandone i pregi e i difetti, al fine di individuare gli 8 candidati migliori. Gli unici fattori che saranno presi in considerazione nella fase di riesame sono:
a) la lunghezza totale dei tratti ferroviari considerati pertinenti in base al criterio 21.3.a);
b) la lunghezza totale dei tratti ferroviari considerati pertinenti in base al criterio 21.3.a) in paesi IPA.
22.Criteri di aggiudicazione:
Miglior rapporto qualità-prezzo.


Candidatura

23.Termine per la presentazione delle domande di partecipazione:
30.6.2014 (16:30), ora dell'Europa centrale. Le candidature pervenute dopo tale termine non verranno prese in considerazione.
24.Formato della candidatura e informazioni da fornire:

Le candidature devono essere presentate compilando l'atto di candidatura standard, le cui istruzioni ed il cui formato vanno rigorosamente rispettati. L'atto di candidatura è disponibile al seguente indirizzo Internet: http://ec.europa.eu/europeaid/work/procedures/implementation/services/index_en.htm

Non sarà presa in considerazione nessuna documentazione supplementare (opuscoli, lettere ecc.) allegata alla candidatura.
25.Modalità di presentazione delle candidature:
Le candidature devono essere presentate in lingua inglese esclusivamente all'ente appaltante in una busta sigillata:
— per raccomandata (servizio postale ufficiale) all'indirizzo:
unità appalti, delegazione dell'Unione europea in Bosnia-Erzegovina, Skenderija 3a, 71000 Sarajevo, BOSNIA-ERZEGOVINA,
— o mediante consegna (anche mediante i servizi di corriere) direttamente all'ente appaltante, dietro rilascio di una ricevuta firmata e datata, all'indirizzo:

unità appalti, delegazione dell'Unione europea in Bosnia-Erzegovina, Skenderija 3a, 71000 Sarajevo, BOSNIA-ERZEGOVINA. Tel. +387 33254700. Fax +387 33666037. E-mail: delegation-bih@ec.europa.eu

Il titolo del contratto e il riferimento della pubblicazione (cfr. punto 1) dovranno essere indicati chiaramente sulla busta contenente la candidatura e dovranno sempre essere citati in tutta la successiva corrispondenza con l'ente appaltante.
Le candidature presentate ricorrendo a qualsiasi altro mezzo non verranno prese in considerazione.
26.Modifiche o ritiro delle candidature:
I candidati possono modificare o ritirare le proprie candidature mediante comunicazione scritta prima del termine ultimo di presentazione delle offerte. Dopo tale termine le candidature non potranno essere modificate.
Tali comunicazioni relative a modifiche o ritiro dovranno essere preparate e presentate conformemente a quanto esposto al punto 25. La busta esterna (e la relativa busta interna) dovranno riportare la seguente dicitura «Alteration» (modifica) o «Withdrawal» (ritiro), a seconda del caso.
27.Lingua di lavoro:
Tutte le comunicazioni scritte relative alla procedura e al contratto di cui trattasi devono essere redatte in lingua inglese.
28.Data di pubblicazione dell'avviso di preinformazione:

2013/S 205-354307 del 22.10.2013.

29.Base giuridica:
IPA, regolamento (CE) n. 1085/2006 del Consiglio, del 17.7.2006, che istituisce uno strumento di assistenza preadesione (IPA).
30.Informazioni complementari:
Non applicabile.