Diensten - 193689-2019

25/04/2019    S81    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione di impianti elettrici di edifici

2019/S 081-193689

Bando di gara

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Banca d'Italia
Via Nazionale 91
Roma
00184
Italia
E-mail: servizio.app.appalti.informatici@bancaditalia.it
Codice NUTS: ITI43

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.bancaditalia.it

Indirizzo del profilo di committente: https://gareappalti.bancaditalia.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://gareappalti.bancaditalia.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://gareappalti.bancaditalia.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Altro tipo: Banca centrale
I.5)Principali settori di attività
Affari economici e finanziari

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Procedura aperta per il servizio di manutenzione ordinaria degli impianti elettrici – filiale di Bologna

Numero di riferimento: G008/19
II.1.2)Codice CPV principale
50711000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Cfr. punto II.2.4).

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 517 095.30 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH55
Luogo principale di esecuzione:

Bologna

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L'iniziativa è finalizzata a stipulare un contratto per:

1) il servizio di manutenzione ordinaria, assistenza tecnica e pronto intervento sugli impianti elettrici e della rete fonia/dati installati presso gli stabili della Banca in Bologna e — per limitate prestazioni — filiali non più operative della regione (Ferrara, Ravenna, Reggio Emilia);

2) l’esecuzione dei lavori di riparazione di eventuali guasti, fino a concorrenza di un plafond — non soggetto a ribasso — di 90 000 EUR (IVA esclusa) oltre oneri di sicurezza per rischi da interferenza per 2 700 EUR (IVA esclusa).

Le prestazioni avranno una durata di 6 anni con facoltà di proroga da parte della Banca fino a un massimo di ulteriori 24 mesi.

L'importo a base d'asta per il canone di manutenzione su 6 anni è pari a 290 579,48 EUR (IVA esclusa), al netto dei relativi oneri per rischi da interferenza fra datori di lavoro per 4 542 EUR (IVA esclusa) e del predetto plafond.

Il valore massimo stimato del contratto, indicato al punto II.2.6), include il plafond per spese eventuali di cui sopra, la facoltà di proroga del contratto per 2 anni e tutti gli oneri per la sicurezza relativi a rischi da interferenza per l’intero periodo comprese eventuali proroghe.

L’appalto non è stato suddiviso in lotti, stante la necessità di prevedere un unico interlocutore contrattuale che assicuri la safety e la security degli stabili in parola, in un’ottica di razionalizzazione degli strumenti gestionali, al fine di garantire l’integrazione di tecnologie e l’omogeneità dei relativi interventi manutentivi.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 517 095.30 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 72
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

Facoltà di proroga del contratto alle stesse condizioni, fino a un massimo di 24 mesi.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Il CIG è 7872905EB8.

Il bando è emanato sulla base della determina a contrarre n. 535260/19 del 19.4.2019.

Il RUP è Enrico Nonni, del Servizio Immobili della Banca d'Italia.

Il contratto non conterrà la clausola di cui all'art. 209 del D.Lgs. n. 50/2016.

La Banca si riserva la facoltà di cui all'art. 95, comma 12, del D.Lgs. 50/2016.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Iscrizione alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nonché possesso degli ulteriori requisiti indicati nel Disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Vedi documentazione di gara.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 28/06/2019
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 01/07/2019
Ora locale: 09:30
Luogo:

Presso gli uffici della Banca d'Italia, situati in via Luigi Einaudi (traversa di via di Vermicino), Frascati.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Un rappresentante munito di delega, per ciascun concorrente, nel rispetto di quanto previsto nel Disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
Sarà utilizzato il pagamento elettronico
VI.3)Informazioni complementari:

Si segnala che il termine per la presentazione delle offerte scadrà alle ore 16:00:00 e che, una volta superato detto termine, il Portale non consentirà né di completare il processo di completamento e caricamento delle offerte, né di modificare la documentazione già caricata.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale amministrativo regionale del Lazio
Roma
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Si rinvia all'art. 120 del D.Lgs. 104/2010; per le clausole del bando di gara immediatamente lesive, il termine per proporre ricorso è di 30 giorni, decorrente dalla data di pubblicazione del Bando sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
23/04/2019