Servizi - 209929-2019

07/05/2019    S88

Belgio-Bruxelles: Centro di competenza dell'UE per le vittime del terrorismo

2019/S 088-209929

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Commissione europea, DG Justice and Consumers, Unit JUST/04 Programme and Financial Management
Indirizzo postale: Office MO59 04/21
Città: Brussels
Codice NUTS: BE1 RÉGION DE BRUXELLES-CAPITALE / BRUSSELS HOOFDSTEDELIJK GEWEST
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
E-mail: just-04-procurement@ec.europa.eu
Tel.: +32 22981708
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://ec.europa.eu/justice/newsroom/contracts/index_en.htm
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=4662
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Centro di competenza dell'UE per le vittime del terrorismo

Numero di riferimento: JUST/2018/JPPI/PP/CRIM/0165
II.1.2)Codice CPV principale
79000000 Servizi per le imprese: servizi giuridici, di marketing, di consulenza, di reclutamento, di stampa e di sicurezza
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

L'obiettivo principale del presente contratto è istituire un centro di competenza dell'UE per le vittime del terrorismo (in prosieguo "il Centro UE"). Il Centro UE mira ad assistere gli Stati membri dell'UE nel garantire un'efficace trasposizione e applicazione pratica delle norme dell'UE sulle vittime del terrorismo, rendendo disponibili meccanismi e risorse di assistenza comuni a livello dell'Unione. Il Centro UE fornirà azioni concrete e pratiche che avranno un impatto positivo sulle vittime del terrorismo. In particolare, il Centro UE fornirà orientamenti e formazioni sull'attuazione delle norme dell'UE e predisporrà elenchi degli esperti pertinenti disponibili a livello nazionale. Al termine del progetto saranno valutate tutte le azioni del Centro UE al fine di analizzare la necessità e la fattibilità di istituire in futuro un centro di coordinamento dell'UE per le vittime del terrorismo. Il contraente consegnerà un rapporto in tal senso.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 000 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.2)Codici CPV supplementari
80000000 Servizi di istruzione e formazione
80511000 Servizi di formazione dei dipendenti
79100000 Servizi giuridici
79400000 Servizi di consulenza commerciale e di gestione e servizi connessi
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: BE BELGIQUE-BELGIË
Luogo principale di esecuzione:

Presso le strutture del contraente.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Gli obiettivi principali del Centro UE sono i seguenti:

(i) sviluppare orientamenti e un pacchetto di formazione e organizzare attività di formazione. Il Centro UE svilupperà orientamenti e attività di formazione sulla base delle lezioni apprese dai precedenti attacchi terroristici. Attività di formazione e attività di formazione del formatore saranno organizzate per il personale delle autorità nazionali e delle organizzazioni nazionali di sostegno alle vittime in merito alle esigenze delle vittime e agli aspetti pratici dell'attuazione delle norme dell'UE sulle vittime del terrorismo;

(ii) agire come centro di competenza e piattaforma per i professionisti che si occupano delle vittime del terrorismo su tutte le questioni relative alle vittime del terrorismo. In particolare, il Centro UE istituirà e manterrà elenchi di esperti nazionali e a livello UE (psicologi formati, avvocati, esperti in materia di indennizzo) e organizzazioni di sostegno alle vittime, faciliterà l'accesso alle informazioni sui diritti delle vittime e la loro applicazione pratica e gestirà un sito completo. Il Centro UE dovrebbe in particolare sviluppare una lista specifica che riunisca esperti di traumi psicologici specificamente formati per affrontare la sindrome post-traumatica caratteristica delle vittime del terrorismo, pronta per essere dispiegata, immediatamente dopo un attacco terroristico, allo Stato membro interessato. Il Centro UE riunirà esperti, ricerca, conoscenze e competenze dall'Unione europea e da tutto il mondo;

(iii) assistere la Commissione europea e la rete europea sui diritti delle vittime nel rafforzamento del coordinamento operativo tra gli Stati membri e le associazioni delle vittime, compresa l'assistenza nell'individuazione delle autorità responsabili dell'attenzione e dell'assistenza alle vittime in ciascuno Stato membro, nonché nell'istituzione di canali di comunicazione sicuri che consentano uno scambio immediato di informazioni sulle vittime provenienti da diversi Stati membri. La rete europea sui diritti delle vittime è una rete composta da professionisti degli Stati membri dell'UE (di solito appartenenti ai ministeri della Giustizia) che operano nel campo dei diritti delle vittime;

(iv) valutare la necessità e la fattibilità dell'istituzione di un Centro di coordinamento dell'UE per le vittime del terrorismo.

Tutte le azioni del centro di competenza dell'UE per le vittime del terrorismo saranno sotto la guida e la stretta supervisione della Commissione e in cooperazione con la rete europea sui diritti delle vittime.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Numero o riferimento del progetto:

Decisione della Commissione del 31.1.2019 relativa al finanziamento del progetto pilota "Creazione di un centro di competenza dell'UE per le vittime del terrorismo" e all'adozione del programma di lavoro per il 2018

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Cfr. indirizzo Internet indicato alla sezione I.3).

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Cfr. indirizzo Internet indicato alla sezione I.3).

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 25/06/2019
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Bulgaro, Ceco, Danese, Tedesco, Greco, Inglese, Spagnolo, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lituano, Lettone, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Svedese
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 27/06/2019
Ora locale: 11:00
Luogo:

Commission building - MO59

Rue Montoyer 59, 1040 Brussels, BELGIO

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Cfr. indirizzo Internet indicato alla sezione I.3).

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà utilizzato il pagamento elettronico
VI.3)Informazioni complementari:

Per gli offerenti britannici:

si prega di notare che, dopo il ritiro del Regno Unito dall'UE, ai candidati o agli offerenti provenienti dal Regno Unito si applicheranno le regole di accesso alle procedure di appalto dell'UE per gli operatori economici stabiliti nei paesi terzi, in funzione dell'esito delle negoziazioni. Qualora tale accesso non fosse previsto ai sensi delle disposizioni giuridiche vigenti, i candidati o gli offerenti provenienti dal Regno Unito potrebbero essere esclusi dalla procedura di appalto.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: Rue du Fort Niedergrünewald
Città: Luxembourg
Codice postale: L-2925
Paese: Lussemburgo
E-mail: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Tel.: +352 4303-1
Fax: +352 4303-2100
Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu/
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
Denominazione ufficiale: Come sopra
Città: Luxembourg
Paese: Lussemburgo
Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu/
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Cfr. indirizzo Internet indicato alla sezione I.3).

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Come sopra
Città: Luxembourg
Paese: Lussemburgo
Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu/
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
25/04/2019