Consulta la nostra pagina dedicata alla COVID-19 per le gare d’appalto relative al fabbisogno di attrezzature mediche.

La Conferenza sul futuro dell'Europa è la tua occasione per condividere le tue idee e plasmare il futuro dell'Europa. Fai sentire la tua voce!

Forniture - 219055-2021

03/05/2021    S85

Italia-Frascati: Apparecchiatura elettronica

2021/S 085-219055

Bando di gara

Forniture

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Istituto nazionale di fisica nucleare
Indirizzo postale: via E. Fermi 54
Città: Frascati (Roma)
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00044
Paese: Italia
Persona di contatto: dott.ssa Marta Solinas
E-mail: bandi.ac@pec.infn.it
Tel.: +39 0694032422/2440
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it
Indirizzo del profilo di committente: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_infneproc
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://servizi-dac.dsi.infn.it/
Ulteriori informazioni sono disponibili presso altro indirizzo:
Denominazione ufficiale: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_infneproc
Numero di identificazione nazionale: GARA n. INFN202100149INFN
Indirizzo postale: via Enrico Fermi 54
Città: Frascati
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00044
Paese: Italia
Persona di contatto: dott.ssa Michela Pischedda
E-mail: pischeddarup@pec.infn.it
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it/
Indirizzo del profilo di committente: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_infneproc
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: ricerca scientifica

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Atto GE n. 12730 del 17.3.2021 — Accordo quadro della durata di quattro anni per la fornitura a catalogo di materiale scientifico, per tutte le strutture dell’INFN, suddiviso in 3 (tre) lotti

II.1.2)Codice CPV principale
31710000 Apparecchiatura elettronica
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

Accordo quadro con un unico operatore economico per la fornitura a catalogo di materiale elettronico scientifico suddivisa in tre lotti. CIG lotto 1: 869303683D — CIG lotto 2: 8693158CE9 — CIG lotto 3: 86931641E0.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 11 500 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 3
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Lotto 1: Strumentazione elettrica ed elettronica di alimentazione per esperimenti di fisica — CIG lotto 1: 869303683D

Lotto n.: 1
II.2.2)Codici CPV supplementari
31154000 Alimentatori continui
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: IT Italia
Luogo principale di esecuzione:

tutte le strutture dell’INFN.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Accordo quadro con un unico operatore economico per la fornitura a catalogo di materiale scientifico suddivisa in tre lotti: lotto 1: Strumentazione elettrica ed elettronica di alimentazione per esperimenti di fisica.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: offerta tecnica max. punti / Ponderazione: 70
Prezzo - Ponderazione: 30
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 5 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 48
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

a) ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., è prevista l'opzione di revisione annuale dei prezzi come da formula indicata nel disciplinare di gara;

b) ai sensi dell'art. 106, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'INFN si riserva la facoltà di esercitare l'opzione di proroga del contratto limitatamente al tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo contraente e comunque non superiore a sei mesi. In tal caso l’operatore economico è tenuto alla esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per l’INFN.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Lotto 2: Sistemi elettronici modulari per il processamento di segnali analogici per esperimenti di fisica — CIG lotto 2: 8693158CE9

Lotto n.: 2
II.2.2)Codici CPV supplementari
31710000 Apparecchiatura elettronica
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: IT Italia
Luogo principale di esecuzione:

tutte le strutture dell’INFN.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Accordo quadro con un unico operatore economico per la fornitura a catalogo di materiale scientifico suddivisa in tre lotti: Lotto 2: sistemi elettronici modulari per il processamento di segnali analogici per esperimenti di fisica

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: offerta tecnica max punti / Ponderazione: 70
Prezzo - Ponderazione: 30
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 4 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 48
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

a) ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., è prevista l'opzione di revisione annuale dei prezzi come da formula indicata nel disciplinare di gara;

b) ai sensi dell'art. 106, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'INFN si riserva la facoltà di esercitare l'opzione di proroga del contratto limitatamente al tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo contraente e comunque non superiore a sei mesi. In tal caso l’operatore economico è tenuto alla esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per l’INFN.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Lotto 3: Sistemi elettronici modulari per il processamento di segnali digitali per esperimenti di fisica — CIG lotto 3: 86931641E0

Lotto n.: 3
II.2.2)Codici CPV supplementari
31712113 Schede a circuiti integrati
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: IT Italia
Luogo principale di esecuzione:

tutte le strutture dell’INFN.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Accordo quadro con un unico operatore economico per la fornitura a catalogo di materiale scientifico suddivisa in tre lotti: lotto 3: Sistemi elettronici modulari per il processamento di segnali digitali per esperimenti di fisica.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: offerta tecnica max. punti / Ponderazione: 70
Prezzo - Ponderazione: 30
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 2 500 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 48
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

a) ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., è prevista l'opzione di revisione annuale dei prezzi come da formula indicata nel disciplinare di gara;

b) ai sensi dell'art. 106, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'INFN si riserva la facoltà di esercitare l'opzione di proroga del contratto limitatamente al tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo contraente e comunque non superiore a sei mesi. In tal caso l’operatore economico è tenuto alla esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per l’INFN.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Ciascun operatore economico concorrente, unitamente all’offerta, dovrà presentare domanda di partecipazione ed il Documento di gara unico europeo (di seguito DGUE) — qualora italiano — oppure l’European Single Procurement Document (di seguito ESPD) — qualora invece straniero — conforme alla circolare 18.7.2016, n. 3 del Ministero delle infrastrutture e trasporti, recante le «Linee guida per la compilazione del modello di formulario di Documento di gara unico europeo (DGUE)», mediante il quale, il rappresentante legale dovrà dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000 s.m.i.:

a) di non trovarsi nelle situazioni previste dall’art. 80, commi 1, 2, 4 e 5 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

b) di possedere i requisiti di idoneità professionale di cui all’art. 83, comma 3 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

c) che non sussistono le condizioni ostative alla partecipazione alle gare di cui all’art. 53, comma 16 ter del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. (qualora emerga tale situazione sarà disposta l’esclusione dalla gara e l’obbligo di restituire eventuali compensi illegittimamente percepiti ed accertati in esecuzione dell’affidamento);

d) di possedere i requisiti di capacità economico – finanziaria e tecnico – professionale indicati ai successivi punti III.1.2) e III.1.3) della presente sezione del bando di gara. Ciascun concorrente dovrà utilizzare il modello e lo schema di DGUE o di ESPD messi a disposizione dalla stazione appaltante, seguendo le istruzioni per la compilazione.

Gli operatori economici italiani devono trasmettere il DGUE firmato digitalmente. Gli operatori economici stranieri, invece, devono trasmettere l’ESPD. una volta apposta una firma digitale conforme ad uno standard europeo riconosciuto e quindi utilizzabile su tutto il territorio europeo; qualora ciò non fosse possibile, potranno trasmettere il documento sottoscritto con firma olografa e scansionato, corredato da copia documento di identità del legale rappresentante, firmata dal medesimo.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

L’operatore economico dovrà dichiarare di aver realizzato negli ultimi tre esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del bando un fatturato globale medio annuo non inferiore a:

— per il lotto 1, 2 300 000,00 EUR (IVA esclusa),

— per il lotto 2, 1 800 000,00 EUR (IVA esclusa),

— per il lotto 3, 1 000 000,00 EUR (IVA esclusa).

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

L’operatore economico dovrà dichiarare di essere in possesso di una valutazione di conformità del sistema di gestione della qualità alla norma UNI EN ISO 9001: 2015, idonea, pertinente e proporzionata al seguente oggetto: gestione delle apparecchiature elettroniche e di misura.

Ai sensi dell’art. 83, comma 8 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. in caso di RTI l’impresa mandataria dovrà possedere il requisito di cui al punto III. 1.2) del presente bando in misura maggioritaria; il requisito di cui al punto III.1.3) del presente bando dovrà essere invece posseduto da ciascuna delle imprese aderenti al RTI.

In caso di RTI e consorzi ordinari costituendi la dichiarazione relativa ai suddetti requisiti dovrà essere sottoscritta da tutti gli operatori economici partecipanti. Nell’offerta dovranno essere specificate le parti del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati. In caso di avvalimento, per i requisiti di cui ai punti III.1.2) e III.1.3), dovranno essere presentate le dichiarazioni e la documentazione previste dall’art. 89 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. con la specificazione dei requisiti e delle risorse che sono messe a disposizione per l’appalto in oggetto.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 15/06/2021
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 18/06/2021
Ora locale: 12:00
Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

La data effettiva sarà successivamente comunicata.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:

Cauzioni e garanzie richieste: l’offerta deve essere corredata da:

a) una garanzia provvisoria, ai sensi dell’art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., come dettagliato nel disciplinare di gara;

b) una dichiarazione di impegno, da parte di un istituto bancario o assicurativo o altro soggetto di cui all’art. 93, comma 3 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., anche diverso da quello che ha rilasciato la garanzia provvisoria, a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell’art. 93, comma 8 del codice, qualora il concorrente risulti affidatario, come indicato più specificamente nel disciplinare di gara.

Modalità di presentazione dell’offerta: l’offerta dovrà essere fatta pervenire attraverso il sistema, come specificato nel disciplinare di gara, entro e non oltre il termine perentorio di cui al punto IV.2.2), pena l’esclusione. L’ora e la data esatta di ricezione delle offerte sono stabilite in base al tempo del sistema. La stazione appaltante non sarà responsabile per eventuali disguidi. Le modalità di compilazione dell’offerta, di svolgimento della gara e di richiesta di chiarimenti sono dettagliate nel disciplinare di gara.

Subappalto: su autorizzazione INFN e in conformità all’art. 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e solo se dichiarato in sede di offerta, come meglio specificato nel disciplinare di gara.

La stazione appaltante, ai sensi dell’art. 216, comma 13, del d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e della deliberazione del Consiglio dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) n. 111 del 20.12.2012, utilizzerà il sistema AVCPass per la comprova del possesso dei requisiti di carattere generale e speciale. Pertanto, tutti gli operatori economici interessati a partecipare alla procedura devono obbligatoriamente registrarsi al sistema sul portale Anac e acquisire il PassOE relativo alla presente procedura.

Le domande di partecipazione non vincolano l’INFN all’espletamento della gara. L’INFN si riserva il diritto di non procedere ad aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea. Ad ogni modo, l’INFN si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida purché ritenuta congrua. Si procederà alla verifica della congruità delle offerte nel rispetto dell'art. 97, commi 3, 5, 6 e 7 del D.Lgs. N. 50/2016 e s.m.i.. Le spese relative alla pubblicazione obbligatoria del bando sono a carico dell’aggiudicatario e dovranno essere rimborsate alla stazione appaltante entro il termine di 60 (sessanta) giorni dall’aggiudicazione, ai sensi dell’art. 5, comma 2 del decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti del 2.12.2016. Il contratto stipulato a seguito dell’aggiudicazione non prevedrà alcuna clausola compromissoria. L’INFN si conforma al regolamento UE n. 2016/679 ed al D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. Nel trattamento, anche con strumenti informatici, dei dati personali conferiti per la partecipazione alla presente procedura. Responsabili del trattamento dei dati: direttore della divisione affari contrattuali e il direttore della struttura dell’i.n.f.n. Interessata dall’appalto. Si precisa che il termine indicato al punto IV.2.2) è perentorio, a pena di esclusione. Ad ogni modo, per quanto non previsto nel presente bando, si rinvia ai restanti documenti di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Ai sensi del D.Lgs. n. 104/2010 e s.m.i..

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale
Città: Roma
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
28/04/2021