Check out our COVID-19 dedicated page for tenders related to medical equipment needs.

The Conference on the Future of Europe is your chance to share your ideas and shape the future of Europe. Make your voice heard!

Services - 241416-2017

Display compact view

24/06/2017    S119

Italia-Roma: Servizi di ricerca e sviluppo sperimentale

2017/S 119-241416

Avviso di preinformazione

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Dipartimento per la Formazione Superiore e per la Ricerca Direzione generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della ricerca — Ufficio IV
Indirizzo postale: Michele Carcani 61
Città: Roma
Codice postale: 00153
Paese: Italia
Persona di contatto: Agenzia per l'Italia Digitale (AgID)
All'attenzione di: Area affari giuridici e contratti — Servizio strategie di procurement e innovazione del mercato
Posta elettronica: pcpmiur.bando05@agid.gov.it

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.istruzione.it/

Indirizzo del profilo di committente: http://www.agid.gov.it/

Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Ministero o qualsiasi altra autorità nazionale o federale, inclusi gli uffici a livello locale o regionale
I.3)Principali settori di attività
Istruzione
Altro: Ricerca e sviluppo
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici

L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: sì

Denominazione ufficiale: Comune di Martina Franca
Indirizzo postale: Piazza Roma, Comune di Martina Franca
Città: Taranto
Codice postale: 74015
Paese: Italia

Denominazione ufficiale: Comune di Cosenza
Indirizzo postale: Piazza dei Bruzi
Città: Cosenza
Codice postale: 87100
Paese: Italia

Sezione II.B: Oggetto dell'appalto (Forniture o servizi )

II.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Modelli ICT innovativi e sostenibili per lo sviluppo e la gestione di servizi in reti di Comuni. Il presente avviso di pre-informazione è finalizzato ad annunciare l'organizzazione di una consultazione di mercato pubblica e fornisce informazioni relative alla successiva pubblicazione di una gara di appalto pre-commerciale.
II.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Categoria di servizi n. 8: Servizi di ricerca e sviluppo

Codice NUTS ITF43 Taranto,ITF61 Cosenza

II.3)Informazioni relative all'accordo quadro
L’avviso riguarda la conclusione di un accordo quadro: no
II.4)Breve descrizione della natura e dell'entità oppure del valore delle forniture o dei servizi:
Oggetto della gara sono la prestazione di servizi di ricerca e sviluppo (R&S) finalizzati a individuare una soluzione innovativa, rispondente ai fabbisogni di innovazione (sfide) espressi dalle Amministrazioni beneficiarie:
1) Realizzazione di un sistema informativo per la PA locale nel suo complesso, frutto di una nuova modellazione dei procedimenti organizzativi, basato su:
— soluzioni a basto costo e a elevata automazione;
— «dematerializzazione» dei flussi documentali;
— introduzione di strumenti di workflow delle attività e di business process efficaci;
— introduzione di un livello semantico che faciliti l'organizzazione dei documenti e l'accesso intelligente alle informazioni da parte di cittadini e imprese, inclusa la completa tracciabilità nel tempo delle loro istanze alle amministrazioni che fanno parte della rete;
— impiego di tecnologie Cloud per il front-office e il back-office della PA locale.
Il Contesto operativo pilota per la sperimentazione dei risultati prototipali è il territorio del Comune di Martina Franca (TA).
2) Realizzazione un sistema innovativo che permetta alle PA di:
— Razionalizzare le dotazioni informatiche e la gestione dei dati attraverso l'esternalizzazione delle infrastrutture e delle applicazioni con soluzioni cloud innovative ed affidabili;
— Migliorare l'affidabilità, sicurezza, continuità e la velocità della interazione con i servizi;
— Ridurre i tempi di esecuzione e migliorare i risultati dei procedimenti amministrativi;
— Aumentare la trasparenza dell'azione amministrativa;
— Aumentare la partecipazione dei cittadini attraverso strumenti di e-democracy
Il Contesto operativo pilota per la sperimentazione dei risultati prototipali è l'Ambito Territoriale provinciale di Cosenza (CS) e comprende in particolare 15 comuni della provincia di Cosenza nonché lo stesso Ente provincia di Cosenza.
I risultati della R&S non appartengono esclusivamente all'Amministrazione aggiudicatrice (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca); la gestione dei diritti di proprietà intellettuale (DPI) derivanti dall'attività di R&S sarà oggetto di negoziazione preventiva tra Amministrazione aggiudicatrice, Amministrazioni beneficiarie, Fornitori ed eventuali altre amministrazioni pubbliche.
Ai sensi dell'articolo 158, comma 2, del Codice degli Appalti (D.Lgs. n. 18.4.2016, n. 50), la presente procedura di gara è esclusa dall'ambito oggettivo di applicazione del medesimo Codice, a eccezione dei principi generali in esso contenuti.
Verrà pubblicata una gara di appalto pre-commerciale (PCP), per l'aggiudicazione di contratti di servizi di ricercae sviluppo, che la Stazione appaltante stipulerà con un certo numero di aggiudicatari, in parallelo, seguendo un approccio per fasi. Ciò consentirà di confrontare soluzioni alternative e concorrenti tra loro.
Ogni operatore selezionato stipulerà un accordo quadro, valido per le 3 fasi di ricerca e sviluppo.
Dopo ogni fase, verranno effettuate valutazioni intermedie, volte a selezionare gradualmente la migliore delle soluzioni concorrenti. I contraenti con le offerte economicamente più vantaggiose stipuleranno un contratto specifico per la fase successiva.
La procedura di gara pre-commerciale è tipicamente articolata nelle seguenti 3 fasi:
Fase 1, «Elaborazione della soluzione»;
Fase 2, «Messa a punto di prototipi»;
Fase 3, «Sviluppo iniziale di quantità limitate di primi prodotti/servizi in forma di serie sperimentali».
L'attività di R&S è condotta fino alla produzione di una quantità limitate di prodotti/servizi, con l'esclusione della produzione su larga scala.
L'ultima fase è aggiudicata ad almeno 2 fornitori.
Le fasi saranno regolate da un Contratto Quadro, stipulato tra l'Amministrazione aggiudicatrice e gli Aggiudicatari della Fase 1; per ciascuna fase potrà essere stipulato un Contratto di dettaglio, subordinato al Contratto Quadro. Il Contratto Quadro relativo alla presente procedura non è riconducibile all'istituto dell'Accordo quadro di cui al D.Lgs. n. 50 del 18.4.2016.
L'avvio della gara è atteso per ottobre 2017, per una durata approssimativa di 24 mesi.
Consultazione di mercato
Nella definizione del presente PCP, tutti gli operatori economici interessati sono invitati a partecipare alla consultazione di mercato (indipendentemente dalla collocazione geografica, dimensione o struttura governativa della loro impresa). La consultazione di mercato pubblica si svolgerà mediante incontri, (e.g. eventi pubblici con diretta streaming), incontri online e forum Q&A.
La consultazione di mercato fornirà un quadro generale degli obiettivi della gara, della procedura di PCP e delle principali clausole contrattuali.
Il prossimo incontro pubblico si svolgerà il giorno 21.7.2017;
presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID), Via Liszt 21, 00144 Roma Italia
Maggiori dettagli verranno forniti con la pubblicazione dell'agenda dell'evento.
L'incontro si svolgerà in lingua italiana. Durante l'incontro vi sarà altresì la possibilità di porgere domande.
Valore stimato, IVA esclusa: 4 087 461,93 EUR

Lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
II.5)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

73100000 Servizi di ricerca e sviluppo sperimentale

II.6)Data prevista per l'avvio delle procedure di aggiudicazione
II.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no
II.8)Informazioni complementari:
La mancata partecipazione alla consultazione di mercato non preclude la possibilità di partecipare all'appalto pre-commerciale.
Le offerte verranno accettate in lingua italiana. Tutte le comunicazioni (prima, durante e dopo la gara) avverranno in lingua italiana.
Le informazioni fornite durante la consultazione di mercato e altre informazioni verranno pubblicate in italiano alla pagina informativa del progetto.
L'appalto potrebbe essere suddiviso in lotti. In tal caso l'approccio per fasi è applicato a ciascun lotto, in maniera indipendente l'uno dall'altro.
Ulteriori informazioni

Si veda il sito web del progetto: http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/innovazione-del-mercato/gare-pcp-nazionali/ict-sostenibile-reti-comuni-informazioni

Informazioni sui lotti

Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Lotto n.: 1 Denominazione: Modelli ICT innovativi e sostenibili per lo sviluppo e la gestione di servizi in reti di Comuni
1)Breve descrizione:
Realizzazione un sistema informativo per la PA locale nel suo complesso, frutto di una nuova modellazione dei procedimenti organizzativi, basato su:
— soluzioni a basto costo e a elevata automazione
— «dematerializzazione» dei flussi documentali;
— introduzione di strumenti di workflow delle attività e di business process efficaci;
— introduzione di un livello semantico che faciliti l'organizzazione dei documenti e l'accesso intelligente alle informazioni da parte di cittadini e imprese, inclusa la completa tracciabilità nel tempo delle loro istanze alle amministrazioni che fanno parte della rete;
— impiego di tecnologie Cloud per il front-office e il back-office della PA locale.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

73100000 Servizi di ricerca e sviluppo sperimentale

3)Quantitativo o entità:
Valore stimato, IVA esclusa: 2 446 082,17 EUR
5)Ulteriori informazioni sui lotti:
Il Contesto operativo pilota per la sperimentazione dei risultati prototipali è il territorio del Comune di Martina Franca (TA).
Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Lotto n.: 2 Denominazione: Modelli ICT innovativi e sostenibili per lo sviluppo e la gestione di servizi in reti di Comuni
1)Breve descrizione:
Realizzazione un sistema innovativo che permetta alle PA di:
— Razionalizzare le dotazioni informatiche e la gestione dei dati attraverso l'esternalizzazione delle infrastrutture e delle applicazioni con soluzioni cloud innovative ed affidabili;
— Migliorare l'affidabilità, sicurezza, continuità e la velocità della interazione con i servizi;
— Ridurre i tempi di esecuzione e migliorare i risultati dei procedimenti amministrativi;
— Aumentare la trasparenza dell'azione amministrativa;
— Aumentare la partecipazione dei cittadini attraverso strumenti di e-democracy.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

73100000 Servizi di ricerca e sviluppo sperimentale

3)Quantitativo o entità:
Valore stimato, IVA esclusa: 1 641 379,76 EUR
5)Ulteriori informazioni sui lotti:
Il Contesto operativo pilota per la sperimentazione dei risultati prototipali è l'Ambito Territoriale provinciale di Cosenza (CS) e comprende in particolare 15 comuni della provincia di Cosenza nonché lo stesso Ente provincia di Cosenza.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Informazioni concernenti appalti riservati

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.2)Informazioni complementari:
VI.3)Informazioni sul quadro normativo generale
VI.4)Data di spedizione del presente avviso:
21.6.2017