Servizi - 246165-2020

27/05/2020    S102

Italia-Messina: Servizi di gestione di impianti sportivi

2020/S 102-246165

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Comune di Messina
Indirizzo postale: piazza Unione Europea 1
Città: Messina
Codice NUTS: ITG13 Messina
Codice postale: 98122
Paese: Italia
Persona di contatto: Antonio Amato
E-mail: antonio.amato@comune.messina.it
Tel.: +39 0907722322

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.comune.messina,it

Indirizzo del profilo di committente: www.comune.messina.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.appalti.comune.messina.it/PortaleAppalti
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.appalti.comune.messina.it/PortaleAppalti
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Procedura aperta per l'affidamento della concessione in gestione dell'impianto sportivo «Stadio F. Scoglio»

II.1.2)Codice CPV principale
92610000 Servizi di gestione di impianti sportivi
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Procedura aperta, ai sensi dell'art. 60 del D.Lgs. 50/2016, per l'affidamento dell'appalto concernente la concessione in gestione dell'impianto sportivo «Stadio F. Scoglio»

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 300 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITG13 Messina
Luogo principale di esecuzione:

Comune di Messina.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Concessione per la gestione trentennale dell'impianto sportivo «Stadio F. Scoglio» con possibilità di aumento e diminuzione della durata ad esito dell'offerta economicamente più vantaggiosa, con obbligo della realizzazione di interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e di adeguamento normativo e con possibilità per il concorrente di proporre migliorie.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: Offerta tecnica / Ponderazione: 70
Costo - Nome: Prezzo / Ponderazione: 15
Costo - Nome: Tempo / Ponderazione: 15
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 300 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 360
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Operatori economici iscritti alla C.C.I.A.A., cooperative e consorzi di cooperative, associazioni e società sportive:

1) per gli operatori economici organizzati in forma societaria: iscrizione nel registro delle imprese della Camera di commercio, industria, artigianato, agricoltura, (per gli operatori economici non stabiliti in ITALIA, indicare i dati di iscrizione nell'albo o lista ufficiale dello stato di appartenenza, ai sensi dell'art. 83, comma 3 del D.Lgs. 50/2016);

2) per le cooperative e i consorzi di cooperative: iscrizione, rispettivamente, nell’apposito albo nazionale degli enti cooperativi ai sensi del D.Lgs. 2.8.2002, no 220 e del D.M. attività produttive 23.6.2004;

3) per le società sportive professionistiche: affiliazione alla FIGC (Federazione italiana giuoco calcio);

4) per le associazioni e società sportive dilettantistiche: iscrizione al registro del CONI ed affiliazione alla FIGC (Federazione italiana giuoco calcio);

5) per le federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva: riconoscimento del CONI;

6) insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 80 del D.Lgs. 50/2016;

7) assenza di partecipazione plurima ex art. 46 e art. 48, comma 7, D.Lgs. 50 del 2016.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

1) fatturato globale minimo, riferito agli ultimi tre esercizi disponibili antecedente la pubblicazione del bando, per un importo pari ad almeno 2 (due) volte l'importo a base di gara pari a 300 000,00 EUR, IVA esclusa e, pertanto, pari a 600 000,00 EUR;

2) idonee referenze bancarie attestanti la capacità economica e finanziaria del concorrente, in relazione all'importo complessivo della concessione oggetto di affidamento, come risultante dal piano economico finanziario prodotto dallo stesso concorrente in sede di gara, da comprovare mediante dichiarazione di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. n. 385 dell’1.9.1993.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

a) avvenuto espletamento negli ultimi tre anni precedenti la data di pubblicazione del bando di 1 (uno) servizio di gestione di impianti sportivi con un minimo di 10 000 posti.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Cauzioni e garanzie richieste:

a) cauzione provvisoria pari al 2 % dell’importo stimato della concessione;

b) all'aggiudicatario sarà richiesta, alla stipula del contatto, la polizza responsabilità civile terzi (RCT), la polizza incendio e atti vandalici, e la polizza furto secondo i termini e le modalità indicati nel disciplinare di gara e nel capitolato d’oneri;

c) la garanzia definitiva secondo i termini e le modalità indicati nella lettera di invito e nello schema di contratto.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 30/09/2020
Ora locale: 09:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 30/09/2020
Ora locale: 10:00
Luogo:

Comune di Messina — Dipartimento servizi tecnici.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Alle sedute pubbliche possono partecipare i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero persone munite di specifica delega, loro conferita, dai suddetti legali rappresentanti.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:

a) Il documento «Disciplinare di gara» costituisce parte integrante e sostanziale degli atti di gara;

b) i concorrenti sono tenuti al rispetto dei principi contenuti nei seguenti documenti: il protocollo di legalità «Accordo quadro Carlo Alberto Dalla chiesa» stipulato il 12.7.2005 fra la Regione Siciliana, il ministero dell’Interno, le prefetture dell’isola, l’Autorità di vigilanza sui lavori pubblici, l’INPS e l’INAIL (circolare assessore regionale LL.PP. n. 593 del 31.1.2006); il patto di integrità di cui al modello allegato;

c) prima seduta pubblica di apertura delle domande di partecipazione: 30.9.2020, ore 10:00;

d) l'aggiudicazione avviene utilizzando il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, alle condizioni e con le modalità previste dal disciplinare di gara;

e) l'aggiudicazione è possibile anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta idonea e conveniente dalla stazione appaltante;

f) è ammesso il ricorso all'istituto del subappalto nei termini e con le modalità di cui al combinato disposto degli art. 31, comma 8, e 105 del D.Lgs. 50/2016;

g) è ammesso l'avvalimento alle condizioni di cui all'art. 89 del D.Lgs. 50/2016;

h) CIG (Codice identificativo gare presso l'Autorità nazionale): 8310855E7E;

i) è richiesto il «PASSOE» di cui all'art. 2, comma 3, lettera b) della deliberazione dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici (ora ANAC) n. 111 del 20.12.2012;

j) le carenze di qualsiasi elemento formale della domanda possono essere sanate attraverso la procedura del soccorso istruttorio di cui all'art. 83, comma 9 del D.Lgs. 50/2016, come modificato dal D.Lgs. 56/2017;

k) ai sensi dell'art. 216, comma 11 del D.Lgs. 50/2016 le spese per la pubblicazione del presente bando sono rimborsate alla stazione appaltante dall'aggiudicatario entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla aggiudicazione;

l) tutte le controversie derivanti dal contratto saranno deferite alla competenza dell’Autorità giudiziaria del Foro di Messina, con esclusione della competenza arbitrale;

m) Responsabile del procedimento: dott. Salvatore De Francesco.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale per la Sicilia — sezione di Catania
Indirizzo postale: via Istituto Sacro Cuore 22
Città: Catania
Codice postale: 95125
Paese: Italia
E-mail: ct_pat_deposito@pec.ga-cert.it
Tel.: +39 0957530411
Fax: +39 0957221318

Indirizzo Internet: http://www.giustizia-amministrativa.it

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
25/05/2020