Forniture - 268336-2015

Mostra versione ridotta

31/07/2015    S146    Commissione europea - Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Ispra: Fornitura, installazione e manutenzione di 2 sistemi di accumulo a batterie — 2 lotti

2015/S 146-268336

Bando di gara

Forniture

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Commissione europea, Centro comune di ricerca (JRC), Istituto per l'energia e i trasporti
Indirizzo postale: via Enrico Fermi 2749 (TP 581)
Città: Ispra VA
Codice postale: 21027
Paese: Italia
Persona di contatto: B.5 unità Finanze e appalti
All'attenzione di: C. Breazu
Posta elettronica: jrc-ispra-iet-procurement@ec.europa.eu

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://web.jrc.ec.europa.eu/callsfortender/

Accesso elettronico alle informazioni: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=977

Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a:
I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.3)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche
Altro: ricerca.
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Fornitura, installazione e manutenzione di 2 sistemi di accumulo a batterie — 2 lotti.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Centro comune di ricerca — Petten (Paesi Bassi) per il lotto 1 e
Centro comune di ricerca — Ispra (Italia) per il lotto 2.
Codice NUTS
II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Il presente appalto riguarda la fornitura, l'installazione, la manutenzione, compresi i servizi connessi, di 2 sistemi di accumulo a batterie per operazioni di reti intelligenti, 1 a Petten (Paesi Bassi) e 1 a Ispra (Italia). L'appalto comprende una garanzia di 24 mesi e fino a 4 anni di manutenzione preventiva e correttiva.
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

31422000 Pacchetti di batterie, 50530000 Servizi di riparazione e manutenzione di macchinari, 38970000 Ricerca, sperimentazione e simulatori tecnico-scientifici, 31230000 Parti di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'energia elettrica, 31682210 Apparecchiatura di controllo e strumentazione

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Bilancio totale stimato tra 1 300 000 EUR e 1 500 000 EUR (tutto compreso, esclusa l'IVA) per i 2 lotti, per la durata totale dell'appalto pari a 77 mesi. Il bilancio copre la consegna, l'installazione, la formazione, la fornitura della documentazione, la garanzia di 24 mesi e la manutenzione preventiva e correttiva per al massimo 4 anni.
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 1 300 000 e 1 500 000 EUR
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 77 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Fornitura, installazione e manutenzione di un sistema di accumulo a batterie — lotto 1 (Petten, Paesi Bassi)
1)Breve descrizione
Fornitura, installazione e manutenzione di un sistema di accumulo a batterie per reti intelligenti a Petten (Paesi Bassi), con una potenza nominale di 75 kW ed una capacità di stoccaggio di 150 kWh.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

31422000 Pacchetti di batterie, 50530000 Servizi di riparazione e manutenzione di macchinari, 38970000 Ricerca, sperimentazione e simulatori tecnico-scientifici, 31230000 Parti di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'energia elettrica, 31682210 Apparecchiatura di controllo e strumentazione

3)Quantitativo o entità
L'appalto è suddiviso in 2 fasi:
— fase 1: fornitura, installazione, formazione, collaudo e taratura e fornitura della documentazione di un sistema di accumulo a batterie, compresa una garanzia di 2 anni,
— fase 2: manutenzione preventiva e correttiva per 12 mesi, rinnovabile per 3 anni supplementari (per un periodo totale massimo di manutenzione di 4 anni).
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 300 000 e 400 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
Durata in mesi: 77 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Lotto n.: 2 Denominazione: Fornitura, installazione e manutenzione di un sistema di accumulo a batterie — lotto 2 (Ispra, Italia)
1)Breve descrizione
Fornitura, installazione e manutenzione di un sistema di accumulo a batterie per reti intelligenti a Ispra (Italia), con una potenza nominale di 225 kW ed una capacità di stoccaggio di 450 kWh.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

31422000 Pacchetti di batterie, 50530000 Servizi di riparazione e manutenzione di macchinari, 38970000 Ricerca, sperimentazione e simulatori tecnico-scientifici, 31230000 Parti di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'energia elettrica, 31682210 Apparecchiatura di controllo e strumentazione

3)Quantitativo o entità
L'appalto è suddiviso in 2 fasi:
— fase 1: fornitura, installazione, formazione, collaudo e taratura e fornitura della documentazione di un sistema di accumulo a batterie, compresa una garanzia di 2 anni,
— fase 2: manutenzione preventiva e correttiva per 12 mesi, rinnovabile per 3 anni supplementari (per un periodo totale massimo di manutenzione di 4 anni).
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 1 000 000 e 1 100 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
Durata in mesi: 77 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
5)Ulteriori informazioni sui lotti

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
Consultare i documenti di gara.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Consultare i documenti di gara.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Gli operatori economici possono presentare offerta in qualità di singolo offerente o come partner di un consorzio (con o senza personalità giuridica). In ogni caso il subappalto è ammesso. L'offerente deve specificare chiaramente il ruolo di ogni operatore economico — singolo offerente, partner di un consorzio o subappaltatore. Ciò vale anche nel caso in cui i soggetti in questione appartengano ad uno stesso gruppo economico.
Ogni partner di un consorzio assume una responsabilità congiunta e solidale nei confronti dell'amministrazione aggiudicatrice nell'ambito dell'esecuzione dell'appalto e sarà considerato una delle parti contraenti qualora l'offerta del consorzio risulti aggiudicataria.
Il consorzio dovrà nominare 1 entità giuridica («il capofila») che avrà il pieno potere di impegnare il consorzio e ciascuno dei suoi membri durante l'esecuzione dell'appalto e sarà responsabile della gestione amministrativa dello stesso (fatturazione, ricevimento dei pagamenti ecc.) per conto di tutti gli altri partner.
Per subappalto s'intende la situazione in cui il contraente sottoscrive impegni legali con altre persone giuridiche, le quali eseguiranno una parte dell'appalto per suo conto. Il contraente mantiene la piena responsabilità dell'esecuzione dell'appalto nei confronti dell'amministrazione aggiudicatrice. Il ricorso a liberi professionisti oppure alle attività o ai dipendenti di altre persone giuridiche non appartenenti al contraente corrisponde a un subappalto, a prescindere dalla legge nazionale applicabile.
I subappaltatori devono presentare una lettera d'intenti in cui dichiarano la propria disponibilità a partecipare all'esecuzione dell'appalto, secondo quanto specificato nell'offerta. Il ricorso a subappaltatori diversi durante l'esecuzione dell'appalto è subordinata all'approvazione preliminare dell'amministrazione aggiudicatrice.
Un singolo offerente o un consorzio può anche avvalersi delle capacità di altri soggetti per soddisfare i livelli minimi di capacità richiesti ai sensi dei punti III.2.2) e III.2.3), a prescindere dalla natura giuridica dei legami esistenti tra loro. In questo caso dovrà dimostrare all'amministrazione aggiudicatrice che avrà a sua disposizione le risorse necessarie per l'esecuzione dell'appalto, ad esempio mediante la presentazione di un impegno da parte di tali soggetti. Il ricorso alle capacità di terzi che siano persone giuridiche diverse dal singolo offerente o dai membri del consorzio, sebbene appartenenti allo stesso gruppo economico, verrà considerato come subappalto ai fini della procedura.
Se l'appalto viene aggiudicato a un offerente che si avvale delle capacità di terzi per soddisfare oltre il 70 % dei requisiti minimi richiesti per la capacità economica e finanziaria, elencati al punto III.2.2), l'amministrazione aggiudicatrice chiederà alla persona terza di firmare il contratto e di assumere una responsabilità congiunta nell'ambito della sua esecuzione assieme all'offerente.
Il ruolo e gli incarichi di ogni partner del consorzio e di ogni subappaltatore identificato devono essere chiaramente specificati nell'offerta. La lettera di accompagnamento dovrà contenere il nome dell'offerente (inclusi tutti i partner in caso di consorzio) e del/dei subappaltatore/i, incluse le persone terze alle cui capacità l'offerente ricorre, nonché il nome dell'unica persona di contatto nell'ambito della presente procedura. Per i consorzi, la lettera di accompagnamento dovrà essere firmata da ogni partner oppure da una persona debitamente autorizzata a firmare l'offerta ed il contratto per conto di tutti i partner. Nel secondo caso, l'autorizzazione potrà ad esempio essere costituita da una procura, una lettera d'intenti o un accordo consortile.
Gli offerenti (tutti i partner in caso di consorzio) devono inoltre presentare una copia leggibile dell'avviso di nomina delle persone autorizzate a rappresentare l'offerente nelle trattative con terzi e nei procedimenti legali oppure una copia della pubblicazione di tale nomina, qualora la legislazione applicabile alla persona giuridica in questione ne richieda la pubblicazione. Qualsiasi delega di tale autorizzazione a un altro rappresentante non indicato nella designazione ufficiale deve essere comprovata.
III.1.4)Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: per entrambi i lotti:
1. criteri di esclusione:
saranno esclusi dalla partecipazione alla presente procedura gli offerenti i quali si trovino in una delle situazioni di esclusione elencate agli articoli 106 e 107 del regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25.10.2012. Gli offerenti (inclusi i partner di un consorzio) ed i subappaltatori identificati ai sensi del punto III.1.3) dovranno firmare la dichiarazione sull'onore [disponibile sul sito web indicato al punto I.1)] in cui certificano di non trovarsi in nessuna delle situazioni indicate. Su richiesta dell'amministrazione aggiudicatrice, l'offerente selezionato (inclusi tutti i partner in caso di consorzio) e tutti i subappaltatori identificati dall'offerente in conformità del punto III.1.3) dovranno presentare i documenti probatori di cui all'articolo 143, paragrafo 3 del regolamento delegato (UE) n. 1268/2012 della Commissione, del 29.10.2012. L'amministrazione aggiudicatrice potrà esimere un offerente dall'obbligo di presentare le prove documentali richieste, se tali prove sono già state fornite nell'ambito di un'altra procedura d'appalto e a condizione che la data di rilascio dei documenti non sia anteriore a 1 anno e che questi siano ancora validi. In tal caso, l'offerente dovrà dichiarare sull'onore di avere già fornito le prove documentarie in occasione di una precedente procedura di appalto, confermando che la sua situazione è rimasta invariata.
2. Criteri di selezione (capacità giuridica):
gli offerenti (tutti i partner in caso di consorzio) devono dimostrare che vantano la capacità giuridica di eseguire l'appalto, presentando un certificato di iscrizione al registro commerciale o all'albo professionale rilevanti nel proprio paese di residenza/incorporazione. Se l'offerente non è tenuto o non è autorizzato ad iscriversi a un registro di questo tipo per motivi attinenti al suo statuto o al suo stato giuridico, l'amministrazione aggiudicatrice potrà accettare come prova soddisfacente una dichiarazione giurata o un certificato, l'appartenenza ad un'organizzazione specifica, un'autorizzazione espressa o l'iscrizione al registro IVA.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: per ogni lotto, gli offerenti devono soddisfare il seguente criterio: fatturato annuo che soddisfi il livello minimo di capacità; solidità finanziaria sufficiente per avviare ed eseguire l'appalto.
La seguente prova dovrà essere presentata da ogni offerente (ogni partner in caso di consorzio) e da ogni subappaltatore alle cui capacità l'offerente intende ricorrere per soddisfare il livello minimo richiesto per la capacità economica e finanziaria:
1) una dichiarazione relativa al fatturato annuo realizzato dall'operatore economico durante gli ultimi 3 esercizi finanziari per i quali sono stati chiusi i conti. Se, per un motivo eccezionale che l'amministrazione aggiudicatrice ritenga giustificato, l'operatore economico non è in grado di presentare le referenze richieste sopra, potrà dimostrare la propria capacità economica e finanziaria con qualsiasi altro documento che l'amministrazione aggiudicatrice reputi adeguato. In ogni caso, l'offerente dovrà notificare all'amministrazione aggiudicatrice il motivo eccezionale e presentarne la giustificazione. L'amministrazione aggiudicatrice si riserva il diritto di richiedere altri documenti che gli permettano di verificare la capacità economica e finanziaria dell'operatore economico oppure di ricercare informazioni supplementari e/o chiarimenti ricorrendo a mezzi adeguati (siti web, organismi ufficiali ecc.). L'amministrazione aggiudicatrice potrà esimere un operatore economico dall'obbligo di presentare le prove documentali richieste in precedenza se tali prove sono già state fornite nell'ambito di un'altra procedura d'appalto e a condizione che siano conformi ai requisiti del presente bando di gara. In tal caso, l'operatore economico dovrà indicare la referenza del contratto ed il servizio della Commissione al quale si riferisce la prova.
L'amministrazione aggiudicatrice si riserva il diritto di non selezionare un offerente qualora le prove fornite siano fonte di notevole preoccupazione per quanto riguarda la solidità economica a eseguire l'appalto e l'offerente non sia riuscito a mitigare tali preoccupazioni con la presentazione di osservazioni o altre prove della solidità economica.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: per il lotto 1: la media del fatturato annuo relativo agli ultimi 3 esercizi finanziari deve essere almeno pari a 300 000 EUR.
Per il lotto 2: la media del fatturato annuo relativo agli ultimi 3 esercizi finanziari deve essere almeno pari a 1 000 000 EUR.
Questi livelli minimi saranno valutati considerando l'offerente nell'insieme, incluse le capacità cumulate di tutti i partner, in caso di consorzio, e di tutti i subappaltatori.
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
per ogni lotto, gli offerenti devono soddisfare il seguente criterio:
1) esperienza nel settore della consegna di forniture comprovata da un elenco di contratti analoghi (in termini di valore, portata e complessità) completati nei 3 anni precedenti il termine ultimo per la presentazione delle offerte. L'elenco dei contratti passati dovrà specificare le date di inizio e di conclusione, l'importo totale e l'entità dell'appalto, il ruolo dell'operatore economico e l'importo fatturato. Nel caso di contratti tuttora in fase di esecuzione, sarà presa in considerazione solo la quota completata durante il periodo di riferimento. I contratti presentati come prova della conformità ai livelli minimi di capacità dovranno essere corredati di certificati di buona esecuzione rilasciati da clienti. Qualora i servizi siano stati prestati a favore di amministrazioni aggiudicatrici dell'UE, i certificati devono essere rilasciati o controfirmati dall'autorità competente.
Nel caso di un consorzio o subappalto, la prova richiesta dovrà essere fornita da quei subappaltatori/partner del consorzio alle cui capacità si affida l'offerente per soddisfare i livelli minimi di capacità.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
i livelli minimi di capacità saranno valutati considerando l'offerente nell'insieme, incluse le capacità cumulate di tutti i partner, in caso di consorzio, e di tutti i subappaltatori.
Per il lotto 1: 1) almeno 3 contratti simili aventi le seguenti caratteristiche: valore minimo totale (il valore dei 3 contratti complessivamente), IVA esclusa, pari a 300 000 EUR.
Per il lotto 2: 1) almeno 3 contratti simili aventi le seguenti caratteristiche: valore minimo totale (il valore dei 3 contratti complessivamente), IVA esclusa, pari a 1 000 000 EUR.
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Prezzo più basso
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
JRC/IPR/2015/F.3/0042/OC.
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per l'accesso ai documenti: 14.9.2015
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
14.9.2015
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
Qualsiasi lingua ufficiale dell'UE
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 18.9.2015 - 15:00

Luogo:

JRC, edificio d'ingresso, primo piano, stanza 7, via E. Fermi 2749, 21027 Ispra VA, ITALIA.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì

Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: al massimo 1 rappresentante autorizzato può assistere alla sessione di apertura. La richiesta deve essere inviata all'indirizzo jrc-ispra-iet-procurement@ec.europa.eu almeno 3 giorni prima dell'apertura, assieme a una copia della carta d'identità/del passaporto.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)Informazioni complementari

Eventuali richieste di informazioni supplementari vanno inoltrate per iscritto, esclusivamente attraverso il sito web e-tendering, al seguente indirizzo: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=977 nella sezione «questions and answers» (domande e risposte), cliccando su «create a question» (creare una domanda). L'amministrazione aggiudicatrice non è tenuta a rispondere alle richieste di informazioni supplementari presentate meno di 5 giorni lavorativi prima del termine ultimo per la presentazione delle offerte.

L'amministrazione aggiudicatrice potrà, di iniziativa propria, informare le parti interessate di qualsiasi errore, inesattezza, omissione o altri errori di trascrizione nel testo del bando di gara.
Qualsiasi informazione aggiuntiva, incluse quelle di cui sopra, verrà pubblicata sul sito web e-tendering summenzionato. Il sito web sarà aggiornato regolarmente ed è responsabilità dell'offerente controllare gli aggiornamenti e le modifiche durante il periodo di gara.
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: rue du Fort Niedergrünewald
Città: Lussemburgo
Codice postale: 2925
Paese: Lussemburgo
Posta elettronica: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Telefono: +352 4303-1
Fax: +352 4303-2100
Indirizzo internet: http://curia.europa.eu

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: entro 2 mesi dalla notifica al ricorrente o, in assenza, dal giorno in cui ne è venuto a conoscenza. Una denuncia al Mediatore europeo non ha né l'effetto di sospendere tale periodo né di aprirne uno nuovo per la presentazione di ricorsi.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi

Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: rue du Fort Niedergrünewald
Città: Lussemburgo
Codice postale: 2925
Paese: Lussemburgo
Posta elettronica: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Telefono: +352 4303-1
Fax: +352 4303-2100
Indirizzo internet: http://curia.europa.eu

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
21.7.2015