Servizi - 276794-2014

13/08/2014    S154    - - Servizi - Avviso di preinformazione senza indizione di gara - Non applicabile 

Italia-Assago: Servizi di pedaggio autostradale

2014/S 154-276794

Avviso di preinformazione

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Autostrada Pedemontana Lombarda SpA
Via del Bosco Rinnovato 4/A — Palazzo U9 — Ufficio Protocollo Generale
All'attenzione di: dott. Ivano Tonelli
20090 Assago (MI)
Italia
Telefono: +39 026774121
Posta elettronica: gare@pedemontana.com
Fax: +39 0294755609

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.pedemontana.com

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.3)Principali settori di attività
Altro: Costruzione e gestione autostrade
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II.B: Oggetto dell'appalto (Forniture o servizi )

II.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse per l'affidamento della progettazione esecutiva, della fornitura e posa in opera, della manutenzione e della gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi, in modalità free-flow, dell'Autostrada Pedemontana Lombarda.
II.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Categoria di servizi n. 20: Servizi di supporto e sussidiari per il settore dei trasporti

Codice NUTS ITC4

II.3)Informazioni relative all'accordo quadro
L’avviso riguarda la conclusione di un accordo quadro: no
II.4)Breve descrizione della natura e dell'entità oppure del valore delle forniture o dei servizi:
L'appalto ha ad oggetto la progettazione esecutiva, la fornitura e posa in opera, la manutenzione e la gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi, in modalità free-flow, dell'Autostrada Pedemontana Lombarda e più in particolare:
— la progettazione esecutiva del sistema di esazione dei pedaggi e, più specificamente, dell'impianto nelle sue componenti tecnologiche e del data center principale e di backup,
— la fornitura e posa in opera del Sistema di Pedaggio e del Sistema di Gestione Utenti, in tutte le loro componenti hardware e software,
— la manutenzione del Sistema di Pedaggio e del Sistema di Gestione Utenti,
— la gestione operativa del Sistema di Pedaggio e del Sistema di Gestione Utenti, ivi incluso il servizio di notifica delle violazioni e la gestione dei servizi pubblicitari.
Il sistema di esazione dovrà essere realizzato sulle tratte A e B1 dell'Autostrada Pedemontana Lombarda e sul 1° lotto delle Tangenziali di Como e di Varese.
Sistema di Pedaggio.
Il Sistema di Pedaggio è di tipo multi lane free flow, senza barriere e senza canalizzazione del traffico nei punti di riconoscimento dei veicoli, con tecnologia mista di riconoscimento dei veicoli in itinere (electronic tolling e video tolling).
L'esazione del pedaggio avverrà in corrispondenza di apposite strutture di sostegno tecnologicamente attrezzate (portali) già installate. Su tali portali l'aggiudicatario installerà le apparecchiature tecnologiche a implementazione del sistema di esazione. Al riguardo si precisa che la Stazione Appaltante potrà procedere, a propria cura e spese, ove necessario, alla personalizzazione degli elementi dei portali già installati in considerazione delle esigenze dell'Appaltatore al fine di garantire la piena efficienza del sistema di esazione, ferma restando, in ogni caso, la localizzazione dei portali lungo l'infrastruttura.
Il sistema di esazione dovrà essere in grado di pedaggiare tutti i veicoli transitati sulla rete, sia che essi siano dotati o meno di apparecchio OBE (on board equipment) mediante le seguenti modalità:
— Electronic Tolling: per i veicoli equipaggiati con OBE. La modalità di esazione basata sull'Electronic Tolling è riservata esclusivamente ai veicoli equipaggiati con OBE. Il Sistema di Pedaggio dovrà accettare OBE conformi ad uno dei seguenti standard:
– EN 15509.
– ETSI 200674-1.
— Video Tolling: per i veicoli sprovvisti di OBE. Il Video Tolling è implementato al fine di garantire l'utilizzo della rete autostradale gestita da APL da parte dei veicoli non dotati di OBE. Tale modalità di esazione, attraverso l'ausilio di opportuni apparati tecnologici, consente di rilevare il passaggio dei veicoli in transito, riconoscerne la targa, classificarli sulla base delle loro caratteristiche volumetriche e identificare la tariffa di pedaggio applicabile e calcolare il pedaggio da addebitare.
I dati relativi ai transiti rilevati dal Sistema di Pedaggio verranno inviati:
— al sistema di Gestione Utenti, per i transiti relativi ad Utenti non dotati di OBE;
— ai Service Provider degli OBE con i quali APL avrà stipulato apposite convenzioni.
Il Sistema di Pedaggio dovrà essere in grado di determinare la tariffa in base ad una combinazione dei determinanti stabiliti dalla norma europea EN 12855, che riguardano:
1. Classe del veicolo; la classificazione dovrà tenere conto per esempio di numero di assi, ingombro — altezza, larghezza, lunghezza —, classe di inquinamento — Euro x —.
2. Classe di tempo; la classificazione dovrà tenere conto per esempio di particolari intervalli di tempo nella giornata, particolari periodi dell'anno, particolari giorni dell'anno.
3. Classe di utente; la classificazione dovrà tenere conto di particolari categorie di utenti, per esempio quelli residenti nella zona servita dall'autostrada APL.
4. Classe di autostrada; la classificazione dovrà tenere conto delle caratteristiche fisiche dell'autostrada, per esempio porzioni sopraelevate, in galleria, in trincea.
Sistema di Gestione Utenti.
Il Sistema di Gestione Utenti fornisce il servizio di pagamento del pedaggio agli utenti della rete autostradale APL che non sono in possesso di OBE, i quali potranno procedere al pagamento del pedaggio attraverso l'utilizzo di contanti, conti correnti, ovvero di carta di credito/debito utilizzando:
— i Punti Servizio Utente (centri di informazioni e assistenza per tutti gli Utenti dell'autostrada),
— bigliettatrici,
— portale WEB.
Livelli di performance e di servizio attesi
I livelli di performance del sistema di rilevamento dei transiti saranno i seguenti:
Il Sistema di Pedaggio deve assicurare che l'IRV dell'Electronic Tolling sia almeno del 99 %.
— L'IRV dell'Electronic Tolling è il rapporto tra il numero dei veicoli con OBE rilevati/classificati dall'Electronic Tolling e il numero dei veicoli con OBE effettivamente transitati.
Il Sistema di Pedaggio deve assicurare che l'IRV del Video Tolling sia almeno del 95 %.
— l' IRV del Video Tolling è il rapporto tra il numero dei veicoli rilevati/classificati dal Video Tolling e il numero dei veicoli effettivamente transitati,
— APL avrà un sistema, indipendente ed esterno alla fornitura, dedicato al conteggio dei veicoli, che sarà usato come denominatore dell'IRV, cioè come numero dei veicoli effettivamente transitati.
Il Sistema di Pedaggio deve assicurare che la percentuale della Verifica Manuale dei Transiti sia almeno del 80 % dei transiti non riconosciuti dal Video Tolling.
Il raggiungimento delle percentuali di cui sopra, o delle migliori percentuali indicate dall'appaltatore in sede di offerta, sarà accertato in considerazione delle risultanze del controllo effettuato da un soggetto terzo in base ai dati rilevati in corrispondenza di apposite sezioni di rilevamento, ossia quei siti attrezzati con contatore e apposita boa di rilevamento.
Ove dalle verifiche di cui sopra effettuate nel corso dell'esecuzione del contratto dovessero emergere livelli di performance inferiori alle soglie indicate in sede di offerta saranno applicate all'appaltatore le penali indicate nel successivo paragrafo “Sistema di Penalità”. Per tutti i servizi rientranti nell'oggetto dell'affidamento, sono stati predeterminati i valori minimi dei Livelli di Servizio Attesi (SLA), indicati nell'Allegato A al Capitolato Speciale che verrà consegnato con la Lettera d'Invito.
Servizio di Enforcement
È previsto un servizio di Enforcement avente i seguenti obiettivi:
— individuare i veicoli non conformi (es. non corrispondenza fra caratteristiche dichiarate e rilevate del veicolo, targa contraffatta ecc.) e fornire le informazioni che provano (anche legalmente) la violazione,
— riconoscere (per quanto possibile) le targhe non riconosciute dalla funzione “Raccolta dati di transito”,
— generare i Non-Compliance Record e gli Unidentified Vehicle.
Il Servizio di Enforcement dovrà essere strutturato sulla base delle seguenti funzioni:
1) Verifica automatica dei transiti.
2) Supporto alla Verifica manuale dei transiti.
3) Gestione delle non conformità.
4) Gestione dei veicoli non identificati.
5) Gestione delle violazioni, mediante invio di lettere ordinarie (decorsi dieci giorni dalla violazione e ogni 30 (trenta) giorni per tutte le violazioni relative a ciascun utente trasgressore rilevate nel periodo) e raccomandate (ai soli soggetti che non abbiano provveduto, nei tempi indicati nella lettera ordinaria, al pagamento del pedaggio e delle spese di recupero).
Valore stimato, IVA esclusa: 50 317 647,29 EUR

Lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.5)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

63712210

II.6)Data prevista per l'avvio delle procedure di aggiudicazione
II.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
II.8)Informazioni complementari:
A parziale modifica del precedente Avviso di manifestazione di interesse la società Autostrada Pedemontana Lombarda SpA (“APL”) intende procedere alla ricerca di operatori economici interessati all'affidamento dell'appalto avente ad oggetto la progettazione esecutiva, la fornitura e posa in opera, la manutenzione e la gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi, in modalità free-flow, dell'Autostrada Pedemontana Lombarda.
Viste le manifestazioni di interesse che perverranno da parte degli operatori economici interessati, la Società si riserva di indire una procedura, ai sensi dell'art. 27 del D.Lgs 163/2006, per l'affidamento dell'appalto oggetto del presente avviso.
Nell'ambito dell'affidamento, il servizio prevalente è quello di gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi, configurabile tra quelli di cui all'allegato IIB Categoria n. 20 (CPV: 63712210).
Il presente avviso non ha natura vincolante per la Società, avendo valore di tipo esclusivamente esplorativo; lo stesso è infatti destinato a verificare la disponibilità, da parte di operatori economici, a presentare la propria candidatura per l'affidamento dell'appalto in oggetto.
Durata dell'appalto e corrispettivo.
Il contratto avrà una durata pari a 10 anni decorrenti dall'emissione dell'ultimo ordine di avvio dell'esecuzione relativo al servizio di gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi.
La progettazione esecutiva del sistema di esazione dei pedaggi dovrà essere consegnata dall'Appaltatore ad APL entro 30 (trenta) giorni dall'ordine di inizio attività del Direttore dell'esecuzione del contratto.
Il termine per la realizzazione mediante fornitura e posa in opera del sistema di rilevamento dei transiti avrà la durata di 90 giorni decorrenti dalla data della relativa consegna, fatte salve eventuali consegne frazionate per tratta.
L'importo a base d'asta è stimato in 50 317 647,29 EUR (cinquantamilionitrecentodiciasettemilaseicentoquarantasette/29), comprensivo degli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso (pari a 950 000 EUR) e oltre IVA.
Requisiti di ammissibilità
Possono presentare manifestazione di interesse tutti gli operatori economici, singoli o associati, di cui all'art. 34 del D.Lgs 163/2006, nonché gli operatori stabiliti in Stati diversi dall'Italia, per i quali non sussistano le cause di esclusione e di incompatibilità previste dal D.Lgs 163/2006 e dal D.P.R. 207/2010, né le altre cause ostative alla stipulazione di contratti con la pubblica amministrazione.
I soggetti interessati a presentare la propria manifestazione di interesse dovranno dichiarare, ai sensi dell'art. 47 del D.p.r. 445/2000 (come da allegato modello), di essere in grado di installare e gestire un Sistema di Pedaggio basato anche sull' Electronic Tolling che accetti OBE conformi ad uno dei seguenti standard:
— EN 15509,
— ETSI 200674-1.
Si rende noto che gli operatori economici che successivamente riceveranno la Lettera d'Invito, dovranno possedere i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale che saranno determinati in riferimento all'oggetto e all'importo dell'appalto, in conformità alla normativa vigente.
Subappalto.
Non è consentito il subappalto del servizio di gestione operativa del sistema di esazione del pedaggio e del sistema di gestione degli utenti.
È ammesso il subappalto della fornitura e posa in opera del Sistema di Pedaggio e del Sistema di Gestione Utenti nonché del servizio di notifica delle violazioni e del servizio di comunicazione e marketing, nel rispetto delle modalità e dei limiti di cui agli artt. 37 e 118 D.Lgs 163/2006 e degli artt. 107 e 108 del D.P.R. 207/2010 nonché nel rispetto di quanto previsto dall'art. 12 della Legge 80/2014.
Per quanto concerne la progettazione esecutiva si applica l'art. 91 comma 3 del D.Lgs 163/2006.
Sistema di penalità.
L'appalto prevede un sistema di penalità per inadempienze relative a determinate prestazioni.
In particolare sono previste penalità:
A) nel caso di mancato rispetto del termine di attivazione del sistema di esazione per ogni giorno naturale consecutivo di ritardo nell'attivazione del sistema di esazione;
B) nel caso di mancato funzionamento del sistema di esazione per un periodo temporale superiore alle 3 (tre) ore e fino alle 24 (ventiquattro) ore;
C) nel caso di mancato rispetto della percentuale di riconoscimento delle targhe (non palesemente oscurate) dei veicoli rispetto al totale del veicoli transitati;
D) nel caso di mancato rispetto della percentuale di riconoscimento dei veicoli dotati di OBU rispetto al totale del veicoli con OBU transitati;
E) nel caso di mancato rispetto della percentuale di riconoscimento manuale delle targhe sul numero totale di quelle non riconosciute automaticamente;
F) in relazione alla disponibilità del call center, per ogni decimo di punto percentuale superiore alla percentuale massima garantita dall'Appaltatore nella propria offerta qualitativa di abbandoni sul totale delle telefonate giornaliero;
G) in relazione alla manutenzione preventiva, ordinaria e correttiva del sistema di esazione:
i) per ogni ora di ritardo nel tempo di intervento, per ciascuna Tratta, per la rimozione delle anomalie che provocano perturbazione del traffico o sospensione dell'esazione rispetto al tempo minimo garantito dall'Appaltatore nella propria offerta qualitativa;
ii) per ogni ora di ritardo nel tempo di intervento, per ciascuna Tratta, per la rimozione delle anomalie che non provocano perturbazione del traffico o sospensione dell'esazione rispetto al tempo minimo garantito dall'Appaltatore nella propria offerta qualitativa;
H) in riferimento alla manutenzione straordinaria del sistema di esazione:
i) per ogni ora di ritardo sul tempo di intervento relativo agli interventi che provocano perturbazione del traffico o sospensione dell'esazione rispetto al tempo minimo garantito dall'Appaltatore nella propria offerta qualitativa;
ii) per ogni ora di ritardo sul tempo di intervento relativo agli interventi che non provocano perturbazione del traffico o sospensione dell'esazione rispetto al tempo minimo garantito dall'Appaltatore nella propria offerta qualitativa;
I) In caso di mancato rispetto del termine di consegna del progetto esecutivo, per ogni giorno naturale consecutivo di ritardo nella consegna del progetto esecutivo (sia esso limitato alle Tratte funzionali A, B1, 1° lotto della Tangenziale di Como e 1° lotto della Tangenziale di Varese, sia esso integrale) del sistema di esazione;
L) nel caso in cui il collaudo tecnico parziale di ogni singola Tratta funzionale dovesse ritardare in ragione delle prescrizioni disposte dall'Organo di collaudo ai sensi del comma 2 dell'art. 227 del d.P.R. 207/2010 per cause imputabili all'Appaltatore, e tale da determinare il differimento dell'entrata in esercizio della Tratta medesima per un periodo superiore a 7 giorni.
Le suddette penali verranno applicate mediante corrispondenti detrazioni dall'importo dovuto all'Appaltatore, da operarsi sul pagamento immediatamente successivo al momento in cui si è verificato l'inadempimento e, in caso di incapienza, sui pagamenti successivi.
Manifestazione di interesse.

Le manifestazioni di interesse, redatte in lingua italiana e redatte secondo l'allegato fac-simile al presente avviso (disponibile sul sito internet www.pedemontana.com , nella sezione Avvisi/Bandi di gara), dovranno pervenire al seguente indirizzo: Autostrada Pedemontana Lombarda SpA, Via del Bosco Rinnovato 4/A, Palazzo U9, 20090 Assago (MI) (3°piano) — Ufficio del Protocollo Generale, ovvero mediante invio alla casella di posta elettronica gare@pedemontana.com, ovvero posta elettronica certificata gare.esazione.apl@pec.it. ovvero a mezzo fax al numero +39 0294755609 entro il termine perentorio, a pena di esclusione, delle ore 12:00 (ora italiana) del giorno 3.9.2014. Il rischio della mancata o tardiva ricezione della manifestazione di interesse è a carico del richiedente. In caso di consegna di busta farà fede l'apposizione sulla busta del numero di protocollo con la data e l'ora di ricevimento.

Sulla busta, ovvero nell'oggetto del messaggio trasmesso via e-mail o sul testo inviato a mezzo fax, dovrà essere apposta la scritta: “manifestazione di interesse per l'affidamento della progettazione esecutiva, della fornitura e posa in opera, della manutenzione e della gestione operativa del sistema di esazione dei pedaggi, in modalità free-flow, dell'Autostrada Pedemontana Lombarda”.
La busta dovrà contenere la dichiarazione con la quale l'operatore economico dichiara di essere interessato alla partecipazione nonché la dichiarazione, resa ai sensi dell'art. 47 del D.p.r. 445/2000, di trovarsi in possesso del requisito indicato al precedente paragrafo in relazione allo standard tecnologico.
Alla dichiarazione dovrà essere allegata la copia fotostatica del documento d'identità del sottoscrittore con relativa dichiarazione di conformità all'originale ai sensi del D.P.R. 445/2000.
Nella manifestazione di interesse ciascun operatore economico dovrà indicare un proprio recapito e/o un indirizzo e-mail o fax cui inviare la Lettera di Invito.
Il presente avviso costituisce a tutti gli effetti ai sensi di legge un avviso di manifestazione di interesse.
Responsabile del Procedimento, informazioni e chiarimenti
Responsabile Unico del Procedimento è il Dott. Ivano Tonelli.
Ulteriori informazioni in ordine al presente avviso potranno essere richiesti ai contatti di seguito indicati:
Autostrada Pedemontana Lombarda SpA.
All'attenzione del Responsabile Unico del Procedimento
Tel. +39 026774121 — Fax +39 02.94755609.

e-mail: gare@pedemontana.comgare.esazione.apl@pec.it.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Informazioni concernenti appalti riservati

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
VI.2)Informazioni complementari:
VI.3)Informazioni sul quadro normativo generale
VI.4)Data di spedizione del presente avviso:
8.8.2014