Servizi - 287071-2018

04/07/2018    S126    Commissione europea - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Belgio-Bruxelles: Studio sugli standard di qualità per il trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

2018/S 126-287071

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Commissione europea, Directorate-General for Environment
Indirizzo postale: ENV.A.5- Finance BU-9 01/005
Città: Brussels
Codice NUTS: BE
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
Persona di contatto: Markets Team
E-mail: env-tenders@ec.europa.eu

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://ec.europa.eu/environment/funding/calls_en.htm

I.2)Appalto congiunto
L'appalto è aggiudicato da una centrale di committenza
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=3798
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Studio sugli standard di qualità per il trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

Numero di riferimento: ENV.B.3/ETU/2018/0014
II.1.2)Codice CPV principale
90700000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Lo studio assisterà la Commissione in vista dell'eventuale preparazione di un atto di esecuzione che stabilisca gli standard minimi di qualità per il trattamento dei RAEE o di qualsiasi altra opzione di politica da identificare. Sulla base di una valutazione dell'esperienza derivante dall'applicazione di requisiti specifici di trattamento dei RAEE negli Stati membri, lo studio valuterà i costi e i benefici di tale possibile atto di esecuzione in termini ambientali, economici e sociali.

Presterà inoltre assistenza in relazione alla stesura di un atto delegato che stabilisca i criteri per la valutazione di condizioni equivalenti per il trattamento dei RAEE al di fuori dell'UE, tenendo conto degli studi pertinenti esistenti, delle norme europee per il trattamento dei RAEE e di eventuali nuovi sviluppi pertinenti, anche a livello internazionale.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 250 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: 00
Luogo principale di esecuzione:

Extra Muros

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Bando di gara con procedura aperta.

Singolo appalto di servizi di 12 mesi con un bilancio di 250 000 EUR.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 250 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 12
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Si fa presente che la presente gara è stata pubblicata in precedenza nell'avviso di preinformazione GU 2018/S 056-123139 del 21.3.2018 con il titolo: “Studio sulla situazione del trattamento dei RAEE negli Stati membri dell'UE e possibilità di stabilire standard minimi di qualità per il trattamento dei RAEE”

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Si rimanda ai documenti di gara (cfr. punti 1.1 e 1.7 del capitolato d'appalto)

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
Numero dell'avviso nella GU S: 2018/S 056-123139
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 16/08/2018
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Bulgaro, Ceco, Danese, Tedesco, Greco, Inglese, Spagnolo, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lituano, Lettone, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Svedese
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 30/08/2018
Ora locale: 10:30
Luogo:

Avenue de Beaulieu 5, 1160 Brussels, Belgio. Sala D

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Un massimo di 2 rappresentanti per ciascuna offerta potrà assistere all'apertura dei plichi contenenti le offerte (non verrà rimborsata alcuna spesa).

Per motivi organizzativi e di sicurezza, l'offerente dovrà comunicare, con almeno 3 giorni lavorativi di anticipo, le generalità e il numero della carta d'identità o del passaporto dei propri rappresentanti al seguente indirizzo: env-tenders@ec.europa.eu

In mancanza di tale informazione, l'ente appaltante si riserverà il diritto di rifiutare l'accesso ai propri locali.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Ai sensi dell'articolo 134, paragrafo 1, lettera e), delle modalità di applicazione del regolamento finanziario n. 2015/1929, del 28.10.2015, nel corso dei 3 anni successivi alla stipula del contratto originale, l'ente appaltante potrà ricorrere alla procedura negoziata per servizi aggiuntivi (senza previa pubblicazione di un bando di gara), per nuovi servizi o lavori consistenti nella ripetizione di servizi o lavori analoghi affidati all'operatore economico al quale il medesimo ente appaltante aveva aggiudicato l'appalto iniziale, purché tali servizi o lavori siano conformi a un progetto di base che era stato oggetto del contratto originale aggiudicato previa pubblicazione di bando, alle condizioni di cui al paragrafo 4 dell'articolo 134.

I documenti di gara potranno essere scaricati all'indirizzo indicato al titolo I.3. Il sito web sarà aggiornato regolarmente e sarà quindi responsabilità dell'offerente controllare gli aggiornamenti e le modifiche durante il periodo di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: Rue du Fort Niedergrünewald
Città: Luxembourg
Codice postale: L-2925
Paese: Lussemburgo
E-mail: GeneralCourt.Registry@curia.europa.eu
Tel.: +352 4303-1
Fax: +352 43032100

Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Si possono presentare osservazioni relative alla procedura di aggiudicazione all'ente appaltante indicato al punto I.1.

Se, a parere del ricorrente, vi è stata cattiva amministrazione, questi può presentare una denuncia al Mediatore europeo entro 2 anni dalla data in cui è venuto a conoscenza dei fatti a cui si riferisce la denuncia (cfr. http://www.ombudsman.europa.eu). Tale denuncia non produce né l'effetto di sospendere il termine ultimo per la presentazione di ricorsi, né di aprirne uno nuovo.

Entro 2 mesi dalla notifica della decisione di aggiudicazione si può presentare ricorso all'organismo di cui al punto VI.4.1.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
22/06/2018