Servizi - 299375-2018

11/07/2018    S131    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Bari: Supervisione di progetti e documentazione

2018/S 131-299375

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Acquedotto Pugliese S.p.A.
Via Cognetti 36
Bari
70121
Italia
Persona di contatto: Direzione procurement
Tel.: +39 0805723491
E-mail: segreteria.Procurement@aqp.it
Fax: +39 0805723018
Codice NUTS: ITF47

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.aqp.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.aqp.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.aqp.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Acqua

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Appalto per l’affidamento dei servizi di verifica della progettazione dei lavori acquedotto Fortore, Locone Ofanto.

II.1.2)Codice CPV principale
71248000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Procedura aperta, in modalità telematica, per l’affidamento dei servizi tecnici professionali di verifica preventiva ex art. 26 D.Lgs. n. 50/2016 della progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva per l’appalto dei lavori P1292 «Acquedotto del Fortore, Locone ed Ofanto – opere di interconnessione secondo lotto: condotta dalla vasca di Canosa al serbatoio di Foggia – I stralcio funzionale».

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 637 915.35 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF4
Luogo principale di esecuzione:

Acquedotto del Fortore, Locone ed Ofanto – opere di interconnessione secondo lotto: condotta dalla vasca di Canosa al serbatoio di Foggia.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Procedura aperta, in modalità telematica, per l’affidamento dei servizi tecnici professionali di verifica preventiva ex art. 26 D.Lgs. n. 50/2016 della progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva per l’appalto dei lavori P1292 «Acquedotto del Fortore, Locone ed Ofanto – opere di interconnessione secondo lotto: condotta dalla vasca di Canosa al serbatoio di Foggia – I stralcio funzionale».

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: A - Professionalità e adeguatezza dell’offerta / Ponderazione: 45
Criterio di qualità - Nome: B – Caratteristiche metodologiche e funzionali del servizio articolato nei subcriteri indicati nel Disciplinare di gara / Ponderazione: 25
Prezzo - Ponderazione: 30
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 637 915.35 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 100
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Numero o riferimento del progetto:

POR Puglia 2014-2020

II.2.14)Informazioni complementari

Si rinvia la Disciplinare di gara e al Disciplinare d'incarico.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Vedasi Disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

a) Per l'aggiudicatario:

a) polizza di responsabilità civile professionale per i rischi di progettazione per un massimale non inferiore all'importo indicato all'art. 19 del Disciplinare di incarico;

b) costituire la garanzia fideiussoria a titolo di cauzione definitiva di cui all'art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016.

III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

La copertura finanziara è assicurata dalle somme previste nei piani approvati con delibera AIP n. 20/2016 di approvazione del piano interventi 2016-2019, finanziati con fondi comunitari POR Puglia 2014-2020 — sub azione 6.3.c.

I pagamenti saranno effettuati con le modalità indicate nel Disciplinare di incarico. Per quanto attiene ai pagamenti trova applicazione l'art. 3 della legge n. 136/2010 in tema di tracciabilità dei flussi finanziari.

III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:

Tutte quelle consentite dalla normativa vigente.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione
Citare le corrispondenti disposizioni legislative, regolamentari o amministrative:

Per l'esecuzione dell'appalto è richiesta la professione con le qualifiche indicate nel Disciplinare di gara.

III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 10/09/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 11/09/2018
Ora locale: 09:30
Luogo:

Acquedotto Pugliese S.p.A. — Direzione procurement — Bari, via Cognetti 36.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

I legali rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti, 1 per ciascun concorrente, muniti di delega o procura.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

a) appalto indetto con deliberazione a contrattare n. 69637 del 4.7.2018;

b) non è consentito il subappalto;

c) è esclusa la competenza arbitrale; il foro competente è quello di Bari;

d) verifica delle offerte anomale ai sensi dell’art. 97 del D.Lgs. 50/2016;

e) si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente ai sensi dell'art. 97 del D.Lgs. 50/2016;

f) è facoltà della stazione appaltante di non procedere all'aggiudicazione della gara qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto, ai sensi dell'art. 95, c. 12, del D.Lgs. 50/2016;

g) le spese relative alla pubblicazione del bando e dell'avviso sono a carico dell'aggiudicatario e dovranno essere rimborsate alla stazione appaltante entro il termine di sessanta giorni dall'aggiudicazione;

h) obbligo di allegare prova documentale di avvenuto pagamento a favore dell'ANAC;

i) ai sensi dell’art. 29 del D.Lgs. 50/2016, tutti gli atti della procedura di gara sono pubblicati e aggiornati sul profilo del committente www.aqp.it, nella sezione «Società trasparente». Saranno altresì pubblicati sullo stesso sito ed al fine di consentire l'eventuale proposizione di ricorsi ai sensi dell'articolo 120 del codice del processo amministrativo, nei successivi 2 giorni dalla data di adozione dei relativi atti, il provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni all'esito della verifica della documentazione attestante l'assenza dei motivi di esclusione di cui all'art. 80, nonché la sussistenza dei requisiti economico finanziari e tecnico-professionali. Sarà inoltre pubblicata la composizione della commissione giudicatrice e i curricula dei suoi componenti;

l) il presente bando di gara, unitamente al disciplinare di gara e agli atti tecnici, sono scaricabili con accesso gratuito dal sito internet (http://www.aqp.it);

m) il responsabile del procedimento è il l'ing. Massimo Pellegrini; il responsabile del procedimento di gara è la dott.ssa Simonetta Santoro;

n) il contratto sarà stipulato in modalità elettronica mediante scrittura privata. Eventuali spese connesse alla stipulazione del contratto ed alla sua eventuale registrazione fiscale saranno poste a carico del soggetto aggiudicatario/contraente;

o) per quanto non previsto nel presente bando, si rinvia al Disciplinare di gara che ne costituisce parte integrante e sostanziale unitamente al Disciplinare di incarico.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
T.A.R. — Puglia
Piazza Massari 14
Bari
70122
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
Responsabile del procedimento
Bari
Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Gli eventuali ricorsi avverso il presente bando devono essere notificati alla stazione appaltante entro 30 giorni dalla data di pubblicazione; i ricorsi avverso le eventuali esclusioni e le ammissioni all'esito della verifica della documentazione attestante l'assenza dei motivi di esclusione di cui all'art. 80, nonché la sussistenza dei requisiti economico-finanziari e tecnico-professionali, deliberate in relazione al presente bando, dovranno essere notificati alla stazione appaltante entro 30 giorni dalla pubblicazione del relativo provvedimento sul profilo del committente della stazione appaltante; i ricorsi avverso il provvedimento di aggiudicazione, dovranno essere notificati alla stazione appaltante entro 30 giorni dalla notifica dello stesso.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Acquedotto Pugliese S.p.A. – Direzione procurement
Via Cognetti 36
Bari
70121
Italia
Tel.: +39 0805723491
Fax: +39 0805723018

Indirizzo Internet: http://www.aqp.it

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
06/07/2018