Consulta la nostra pagina dedicata alla COVID-19 per le gare d’appalto relative al fabbisogno di attrezzature mediche.

La Conferenza sul futuro dell'Europa è la tua occasione per condividere le tue idee e plasmare il futuro dell'Europa. Fai sentire la tua voce!

Lavori - 338019-2021

Submission deadline has been amended by:  467037-2021
05/07/2021    S127

Italia-Roma: Lavori di costruzione di condutture, linee di comunicazione e linee elettriche, autostrade, strade, campi di aviazione e ferrovie; lavori di livellamento

2021/S 127-338019

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Lavori

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Rete Ferroviaria italiana SpA
Indirizzo postale: 00100
Città: Roma
Codice NUTS: IT Italia
Codice postale: 00100
Paese: Italia
Persona di contatto: il responsabile del procedimento: ing. Giuseppe Albanese
E-mail: b.capirchio@rfi.it
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.gare.rfi.it
I.3)Comunicazione
L'accesso ai documenti di gara è limitato. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: www.acquistionlinerfi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.acquistionlinerfi.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Servizi ferroviari

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Progettazione esecutiva e l’esecuzione in appalto dei lavori di realizzazione upgrade del GSMR per il sistema ERTMS livello 2 sulla tratta Verona-Brennero, nonché di interventi secondari connessi

Numero di riferimento: DAC.0117.2021
II.1.2)Codice CPV principale
45230000 Lavori di costruzione di condutture, linee di comunicazione e linee elettriche, autostrade, strade, campi di aviazione e ferrovie; lavori di livellamento
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

Lotto unico, CIG: 8807516022; importo posto a base di gara: 7 069 748,07 EUR, al netto IVA, di cui 469 078,97 EUR per oneri relativi all’attuazione dei piani di sicurezza, non soggetti a ribasso.

La validazione del progetto posto a base di gara è avvenuta con verbale prot. n. RFI-DIN.DIPT.PCA0011P20210000224 del 9.3.2021 ad opera della Direzione investimenti — progetti tecnologici — progetti centro.

Per una puntuale descrizione dell'appalto si rinvia al contenuto dell'oggetto dello schema di contratto allegato al disciplinare di gara.

In questa procedura di gara si procederà mediante l’inversione procedimentale.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 7 069 748.07 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH3 Veneto
Luogo principale di esecuzione:

Regione Veneto; Trentino Alto Adige

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Gli importi delle lavorazioni di cui si compone l’intervento, compresi gli oneri per la sicurezza, ed esclusi gli oneri fiscali sono i seguenti.

Categorie di cui al D.P.R. n. 207/2010:

— OS 19 (categoria prevalente) per un importo di 4 357 175,64 EUR,

— OG3 (scorporabile) per un importo di 600 643,06 EUR,

— LIS C (scorporabile) per un importo di 1 449 458,98 EUR,

— OS 21 (scorporabile) per un importo di 358 708,50 EUR,

— OS20-B (scorporabile) per un importo di 187 399,14 EUR.

La categoria prevalente OS19 è comprensiva della BOE pari a 301 475,81 EUR. Tali prestazioni potranno essere subappaltate alle sole imprese in possesso dei requisiti stabiliti dal decreto ministeriale n. 82 del 11.5.2015 accertati dal competente ufficio del ministero della Difesa.

Progettazione esecutiva comprensiva della redazione del piano della sicurezza: 116 362,75 EUR (euro centosedicimilatrecentosessatadue/75) (IVA e contributo integrativo esclusi).

I servizi di progettazione rientrano, secondo l’elencazione di cui al D.M. del 17.6.2016, nelle seguenti categorie:

— T.02 per un importo di 77 304,49 EUR,

— S.05 per un importo di 22 554,70 EUR,

— V.03 per un importo di 16 503,56 EUR.

I costi della manodopera sono stimati in 1 060 001,84 EUR.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: 1.0) esperienza specifica e caratteristiche imprese / Ponderazione: 32/100
Criterio di qualità - Nome: 2.0) elemento temporale / Ponderazione: 38/100
Prezzo - Ponderazione: 30/100
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 7 069 748.07 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 605
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Si rimanda al punto E)II del disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Si rimanda al punto E)II del disciplinare di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Si rimanda al punto E)II del disciplinare di gara.

III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

— sopralluogo obbligatorio: v. punto C del disciplinare,

— soggetti ammessi alla gara: v. punto E.I del disciplinare,

— documentazione necessaria per la gara: v. punto F del disciplinare,

— condizioni di partecipazione e relative verifiche: v. punto E e Q del disciplinare,

— soccorso istruttorio: v. punto G del disciplinare,

— subappalto: v. punto I del disciplinare,

— avvalimento: v. punto H del disciplinare,

— verifica dell’offerta anomala: v. punto P del disciplinare,

— spese di pubblicazione su GURI e quotidiani: v. punto Q del disciplinare,

— spese di stipula: v. punto Q del disciplinare.

III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

L’offerta dei concorrenti deve essere corredata da cauzione provvisoria, come definita al punto L)1) del disciplinare di gara, pari al 2 % dell’importo posto a base di gara.

All’atto della stipulazione del contratto l’aggiudicatario deve presentare la garanzia definitiva nella misura del 10 % dell'importo complessivo netto del contratto, secondo le modalità e i contenuti specificati al punto L)2) del disciplinare di gara.

La mancata costituzione della garanzia determina la decadenza dell'affidamento l’escussione della garanzia provvisoria e consente alla stazione appaltante di aggiudicare l'appalto al concorrente che segue nella graduatoria.

L’importo delle garanzie è ridotto del 50 % per gli operatori economici in possesso di certificazione del sistema di qualità delle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000, nelle modalità previste nel disciplinare allegato.

Il soggetto aggiudicatario sarà inoltre obbligato a stipulare le polizze indicate nello schema di contratto.

III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

L’appalto è finanziato con fondi della stazione appaltante.

I prezzi che risulteranno dall’aggiudicazione della procedura resteranno fissi e invariati per tutta la durata dell’appalto.

Il contratto è soggetto agli obblighi in tema di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della L. n. 136/2010.

I corrispettivi d’appalto verranno liquidati secondo le modalità indicate nello schema di contratto posto a base di gara.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Le condizioni di esecuzione dell’appalto sono contenute nello schema di contratto e relativi allegati, nonché negli atti in esso richiamati, come indicato nel disciplinare di gara.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 15/09/2021
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 7 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 16/09/2021
Ora locale: 10:00
Luogo:

Roma

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Si rinvia al punto N) del disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:

Abilitazione al portale acquisti di RFI:

La presente gara viene espletata in modalità telematica sul Portale acquisti RFI al sito: www.acquistionlinerfi.it, dove è possibile trovare il regolamento per l’accesso al Portale delle gare online di RFI SpA.

Le imprese interessate che non fossero già in possesso di abilitazione al Portale dovranno preventivamente e obbligatoriamente richiedere l’abilitazione, secondo le modalità riportate nel sito: www.acquistionlinerfi.it. Si precisa inoltre che l'abilitazione al Portale è a titolo gratuito. La registrazione e la successiva abilitazione sono necessari per accedere alla sezione dedicata alla presente gara e per la presentazione della relativa domanda di partecipazione. Si invitano pertanto i concorrenti ad avviare le relative attività con largo anticipo rispetto alla scadenza prevista. Le operazioni di abilitazione, di inserimento a sistema di tutta la documentazione richiesta, nonché di trasmissione e conferma, rimangono ad esclusivo rischio del concorrente.

Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro dell'Unione europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro.

Tutta la documentazione richiesta dovrà essere presentata in lingua italiana o con annessa traduzione giurata in lingua italiana, ovvero negli Stati membri in cui non esiste tale dichiarazione una dichiarazione resa dall'interessato innanzi a un’autorità giudiziaria o amministrativa competente, a un notaio o a un organismo professionale qualificato a riceverla del Paese di origine o provenienza.

La stazione appaltante per l’affidamento e l’esecuzione dei lavori oggetto della presente gara procede in deroga ai sensi dell’art. 2, comma 4 del D.Lgs. del 16.7.2020, n. 79, come convertito, con modificazioni, in Legge dell'11.9.2020, n. 120. In attuazione di tale disposizione, le previsioni del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. comunque richiamate nella documentazione a base di gara devono intendersi, pertanto, applicabili in quanto previste dal citato art. 2, comma 4 e/o necessarie ad assicurare la speditezza e semplificazione della procedura di gara, nonché la corretta e celere conduzione dell’appalto.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale del Lazio
Indirizzo postale: via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
Indirizzo Internet: https://www.giustizia-amministrativa.it
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Proposizione del ricorso innanzi al tribunale amministrativo regionale competente entro 30 giorni dalla data della pubblicazione del bando ovvero dalla piena conoscenza dell'atto ritenuto lesivo.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
30/06/2021