Aiutaci a migliorare il sito TED compilando la nostra breve indagine!

Servizi - 342806-2014

Mostra versione ridotta

09/10/2014    S194    Servizi - Informazioni complementari - Procedura aperta 

Italia-La Spezia: Servizi di musei

2014/S 194-342806

Provincia della Spezia, Viale Amendola 9, Settore Edilizia Ambiente Pianificazione Urbanistica Trasporti, La Spezia19122, Italia. Telefono: +39 0187742-511/533. Posta elettronica: provsp.bertella@provincia.sp.it

(Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, 16.7.2014, 2014/S 134-240982)

Oggetto:
CPV:92521000

Servizi di musei

anziché: 

III.2.2) Capacità economica e finanziaria:

Dichiarazione resa da parte di almeno un istituto bancario o intermediario autorizzato ai sensi della L. 385/1993 s.m.i., da produrre, a pena di esclusione, in originale in sede di offerta; nel caso di offerta presentata da concorrenti ai sensi dell'art. 34, 1° co., lett. d), e), f), D.Lgs. 163/2006 s.m.i. costituendi o costituiti, si richiede una dichiarazione bancaria per ciascun componente del raggruppamento, del consorzio o del G.E.I.E. o di un'aggregazione di imprese aderenti ad un contratto di rete. Nel caso di consorzio di cui all'art. 34, 1° co., lett. b) o lett. c) D.Lgs. 163/2006 s.m.i., la dichiarazione bancaria dovranno essere rese unicamente dal consorzio stabile o dal consorzio fra società cooperative di produzione e lavoro o dal consorzio tra imprese artigiane.

Dichiarazione attestante un fatturato complessivo in misura non inferiore a 400 000 EUR per servizi di allestimento museali, di cui almeno 100 000 EUR per servizi di allestimento museali multimediali, da calcolarsi con riferimento agli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando di cui alla presente gara.

Dichiarazione attestante la prestazione di servizi ad oggetto l'esecuzione di contenuti audio/video di tipo storico riprodotti su supporti multimediali in misura non inferiore complessivamente a 200 000 EUR, di cui almeno 50 000 EUR di tipo storico e/o artistico, da calcolarsi con riferimento agli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando di cui alla presente gara.

Si richiama per la descrizione del requisito ivi rubricato l'applicazione dell'art. 15 del D.Lgs. 163/2006 che impone per i contratti misti la qualificazione in ciascuna delle prestazioni richieste. Nel caso del presente appalto appartiene alla definizione di “lavori” la parte di opere edili strettamente accessorie stimate in 42 877 EUR. Il requisito si intende assolto ove l'operatore economico sia in possesso dei requisiti ex art. 90 del D.P.R. 207/2010.

Le attività valutabili ai fini della qualificazione richiesta ai punti 7.2.2 - 7.2.3 - 7.2.4 sono quelle iniziate, ultimate e approvate nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando ovvero la parte di esse ultimata e approvata nello stesso periodo per il caso di attività iniziate in epoca precedente. Tale dichiarazione dovrà essere, a pena di esclusione, accompagnata dall'elenco delle prestazioni, con l'indicazione degli importi, delle date, dei destinatari pubblici o privati, che concorrono a formare l'ammontare del fatturato dichiarato sub punto 7.2.3.

Le attività valutabili ai fini della qualificazione richiesta per le opere edili accessorie al punto 7.2.4 sono quelle richieste dal citato art. 90 del D.P.R 207/2010 e quindi le attività svolte nel triennio antecedente la pubblicazione del bando.

L'operatore economico singolo può partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi come sopra indicati.

Qualora l'offerta venga presentata da un raggruppamento temporaneo di concorrenti o da un consorzio ordinario di cui all'art. 34, 1° co. lett. d) e lett. e) D.Lgs 163/2006 s.m.i. costituiti o costituendi, o da un G.E.I.E., o da un'aggregazione di imprese aderenti ad un contratto di rete, i requisiti di cui ai precedenti punti 7.1.1, 7.1.2 (requisiti generali) devono essere posseduti da ciascuna impresa componente il raggruppamento temporaneo, il consorzio, il G.E.I.E., o l'aggregazione di imprese retiste.

In caso di consorzi di cui all'art. 34, 1° co., lett. b) e lett. c) D.Lgs 163/2006 s.m.i., i requisiti di cui ai precedenti punti 7.1.1 e 7.1.2 (requisiti generali) devono essere posseduti dal consorzio. Ai fini della stipulazione del contratto, le imprese consorziate che eseguiranno le prestazioni dovranno essere in possesso dei requisiti di ordine generale.

Ai sensi dell'art. 275, 2° co., D.P.R. 207/2010 s.m.i., per i soggetti di cui all'art. 34, 1° co., lett. d), e), e-bis), f), f-bis) D.Lgs. 163/2006 s.m.i. i requisiti di cui ai precedenti punti 7.2.1, 7.2.2, 7.2.3 e 7.2.4 dovranno essere posseduti come segue:

Per il requisito punto 7.2.1, relativo alla presentazione delle referenze bancarie si richiama quanto già indicato.

Quanto ai requisiti 7.2.2 - 7.2.3 - 7.2.4 i requisiti di qualificazione economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti devono essere posseduti dalla mandataria o da una impresa consorziata nella misura minima del 40 % dell'importo globale; la restante percentuale è posseduta cumulativamente dalle mandanti o dalle altre imprese consorziate. La mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti globalmente considerati ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria.

IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione:

24.10.2014

IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte:

30.10.2014 (09:00)

leggi: 

III.2.2) Capacità economica e finanziaria:

Dichiarazione resa da parte di almeno un istituto bancario o intermediario autorizzato ai sensi della L. 385/1993 s.m.i., da produrre, a pena di esclusione, in originale in sede di offerta; nel caso di offerta presentata da concorrenti ai sensi dell'art. 34, 1° co., lett. d), e), f), D.Lgs. 163/2006 s.m.i. costituendi o costituiti, si richiede una dichiarazione bancaria per ciascun componente del raggruppamento, del consorzio o del G.E.I.E. o di un'aggregazione di imprese aderenti ad un contratto di rete. Nel caso di consorzio di cui all'art. 34, 1° co., lett. b) o lett. c) D.Lgs. 163/2006 s.m.i., la dichiarazione bancaria dovrà essere resa unicamente dal consorzio stabile o dal consorzio fra società cooperative di produzione e lavoro o dal consorzio tra imprese artigiane.

7.2.2 Dichiarazione attestante un fatturato complessivo in misura non inferiore a 400 000 EUR per servizi di allestimento museali, di cui almeno 100 000 EUR per servizi di allestimenti museali multimediali, da calcolarsi con riferimento agli ultimi tre esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando di cui alla presente gara.

7.2.3 Dichiarazione attestante la prestazione di servizi ad oggetto l'esecuzione di contenuti audio/video o di natura interattiva riprodotti su supporti multimediali in misura non inferiore complessivamente a 200 000 EUR, di cui almeno 50 000 EUR di tipo storico e/o artistico, da calcolarsi con riferimento agli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando di cui alla presente gara.

7.2.4 Si richiama per la descrizione del requisito ivi rubricato l'applicazione dell'art. 15 del D.Lgs. 163/2006 che impone per i contratti misti la qualificazione in ciascuna delle prestazioni richieste. Nel caso del presente appalto appartiene alla definizione di “lavori” la parte di opere edili strettamente accessorie stimate in 42 877 EUR. Il requisito si intende assolto ove l'operatore economico sia in possesso dei requisiti ex art. 90 del D.P.R 207/2010.

Le attività valutabili ai fini della qualificazione richiesta ai punti 7.2.2 - 7.2.3 - 7.2.4 sono quelle iniziate, ultimate e approvate nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando ovvero la parte di esse ultimata e approvata nello stesso periodo per il caso di attività iniziate in epoca precedente. Tale dichiarazione dovrà essere, a pena di esclusione, accompagnata dall'elenco delle prestazioni, con l'indicazione degli importi, delle date, dei destinatari pubblici o privati, che concorrono a formare l'ammontare del fatturato dichiarato sub punto 7.2.3.

Le attività valutabili ai fini della qualificazione richiesta per le opere edili accessorie al punto 7.2.4 sono quelle richieste dal citato art. 90 del D.P.R 207/2010 e quindi le attività svolte nel triennio antecedente la pubblicazione del bando.

L'operatore economico singolo può partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi come sopra indicati.

Qualora l'offerta venga presentata da un raggruppamento temporaneo di concorrenti o da un consorzio ordinario di cui all'art. 34, 1° co. lett. d) e lett. e) D.Lgs. 163/2006 s.m.i. costituiti o costituendi, o da un G.E.I.E., o da un'aggregazione di imprese aderenti ad un contratto di rete, i requisiti di cui ai precedenti punti 7.1.1, 7.1.2 (requisiti generali) devono essere posseduti da ciascuna impresa componente il raggruppamento temporaneo, il consorzio, il G.E.I.E., o l'aggregazione di imprese retiste.

In caso di consorzi di cui all'art. 34, 1° co., lett. b) e lett. c) D.Lgs. 163/2006 s.m.i., i requisiti di cui ai precedenti punti 7.1.1 e 7.1.2 (requisiti generalI) devono essere posseduti dal consorzio. Ai fini della stipulazione del contratto, le imprese consorziate che eseguiranno le prestazioni dovranno essere in possesso dei requisiti di ordine generale.

Ai sensi dell'art. 275, 2° co., D.P.R. 207/2010 s.m.i., per i soggetti di cui all'art. 34, 1° co., lett. d), e), e-bis), f), f-bis) D.Lgs. 163/2006 s.m.i. i requisiti di cui ai precedenti punti 7.2.1, 7.2.2, 7.2.3 e 7.2.4 dovranno essere posseduti come segue.

Per il requisito punto 7.2.1, relativo alla presentazione delle referenze bancarie si richiama quanto già indicato.

Quanto ai requisiti 7.2.2 - 7.2.3 - 7.2.4 i requisiti di qualificazione economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti devono essere posseduti dalla mandataria o da una impresa consorziata nella misura minima del 40 % dell'importo globale; la restante percentuale è posseduta cumulativamente dalle mandanti o dalle altre imprese consorziate. la mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti globalmente considerati ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria.

IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione:

4.12.2014 (12:00)

IV.3.8) Modalità di apertura delle offerte:

10.12.2014 (09:00)

Altre informazioni complementari

Informazioni da correggere o aggiungere nel relativo capitolato d'appalto.

Per maggiori informazioni vedi relativo capitolato d'appalto.

Termine ultimo per la prestazione dei servizi: 30.9.2015.

Il Servizio presso il quale si possono richiedere i documenti di gara risulta essere l'Ufficio del RUP Ing. Marco Bertella presso la Provincia della Spezia, Settore Edilizia Ambiente Pianificazione Urbanistica Trasporti sito in Viale Amendola 9, 19122 alla Spezia. Il sopralluogo, obbligatorio per la presentazione dell'offerta, presso la sede in cui si eseguirà il servizio in appalto deve essere fissato, telefonando dalle ore 9:00 alle ore 13:00 da lunedì al venerdì all'ufficio del RUP, con un preavviso di almeno 7 giorni lavorativi e comunque entro il giorno 26.11.2014.