Consulta la nostra pagina dedicata alla COVID-19 per le gare d’appalto relative al fabbisogno di attrezzature mediche.

La Conferenza sul futuro dell'Europa è la tua occasione per condividere le tue idee e plasmare il futuro dell'Europa. Fai sentire la tua voce!

Servizi - 351025-2021

12/07/2021    S132

Italia-Roma: Servizi di progettazione architettonica

2021/S 132-351025

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: EUR SpA
Indirizzo postale: via Ciro il Grande 16
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Paese: Italia
Persona di contatto: Responsabile del procedimento per la fase di affidamento: avv. Donata Nuzzo
E-mail: eurspagare@pec.it
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.eurspa.it
Indirizzo del profilo di committente: http://www.eurspa.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://www.acquistinretepa.it/opencms/opencms/vetrina_bandi.html?filter=AB.
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: gestione e sviluppo immobiliare

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Accordo quadro con due operatori per l’affidamento dei servizi di progettazione e allestimento da svolgersi presso gli edifici denominati «Roma convention center – La nuvola» e «Palazzo dei congressi»

Numero di riferimento: 88223154A6
II.1.2)Codice CPV principale
71220000 Servizi di progettazione architettonica
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95, co. 2 del D.Lgs. n. 50/2016 volta alla stipula di un accordo quadro con due operatori ai sensi dell’art. 54, co. 4 del D.Lgs. n. 50/2016 per l’affidamento dei servizi di progettazione e allestimento da svolgersi presso gli edifici denominati «Roma convention center – La nuvola» e «Palazzo dei congressi» siti in Roma, di proprietà di EUR SpA e gestiti da Roma convention group SpA.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 3 495 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI43 Roma
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95, co. 2 del D.Lgs. n. 50/2016 volta alla stipula di un accordo quadro con due operatori ai sensi dell’art. 54, co. 4 del D.Lgs. n. 50/2016 per l’affidamento dei servizi di progettazione e allestimento da svolgersi presso gli edifici denominati «Roma convention center – La nuvola» e «Palazzo dei congressi» siti in Roma, di proprietà di EUR SpA e gestiti da Roma convention group SpA.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Costo - Nome: Offerta tecnica / Ponderazione: 80
Costo - Nome: Offerta economica / Ponderazione: 20
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La committenza, al ricorrere dei presupposti di cui all’art. 106, co. 11 del D.Lgs. n. 50/2016, si riserva la facoltà di prorogare la durata dell’accordo quadro di ulteriori 6 (sei) mesi.

La committenza, al ricorrere dei presupposti di cui all’art. 106, co. 12 del D.Lgs. n. 50/2016, si riserva la facoltà di aumentare o diminuire le delle prestazioni fino a concorrenza del quinto dell'importo del contratto.

La committenza, al ricorrere dei presupposti di cui all’art. 63, co. 5 del D.Lgs. n. 50/2016, si riserva la facoltà di affidare, all'operatore economico aggiudicatario dell'appalto iniziale, servizi analoghi per ulteriori 12 (dodici) mesi.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Sono esclusi dalla gara gli operatori economici per i quali sussistono:

— cause di esclusione di cui all’art. 80 del codice,

— divieti a contrattare con la pubblica amministrazione.

Sono comunque esclusi gli operatori economici che abbiano affidato incarichi in violazione dell’art. 53, co. 16-ter del D.Lgs. del 2001 n. 165 e sue norme applicative.

La mancata accettazione o il mancato rispetto delle clausole contenute nel patto di integrità costituiscono causa di esclusione dalla gara, ai sensi dell’art. 1, co. 17 della legge n. 190/2012.

I concorrenti, a pena di esclusione, devono essere in possesso dei requisiti o adempiere a quanto previsto nei commi seguenti. I documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti devono essere trasmessi tramite AVCPass in conformità alla delibera ANAC n. 157 del 17.2.2016.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Gli operatori economici al fine di garantire un alto standard di qualità del servizio durante l’intera durata del contratto (esigenza determinata dal prestigio delle strutture oggetto dell’appalto e dalle esigenze legate alla tipologia di eventi che la committenza intende promuovere all’interno degli edifici stessi) dovranno comprovare la propria solidità finanziaria ed imprenditoriale dimostrando:

— un fatturato globale medio, riferito agli ultimi tre esercizi finanziari disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando, non inferiore a 2 000 000,00 EUR (euro duemilioni/00), IVA esclusa,

— un fatturato specifico medio per i servizi di allestimenti scenografici nell’ambito di eventi corporate, congressi, fiere, riferito agli ultimi tre esercizi finanziari disponibili antecedenti la data di pubblicazione del bando, non inferiore a 1 200 000,00 EUR (euro unmilioneduecentomila/00), IVA esclusa,

— la comprova del requisito economico-finanziario di cui alla precedente lettera c) è fornita, ai sensi dell’art. 86, co. 4 e all. XVII, parte I) del codice, per le società di capitali, mediante i bilanci approvati alla data di scadenza del termine per la presentazione delle offerte corredati della nota integrativa; con riguardo agli operatori economici costituiti in forma d’impresa individuale ovvero di società di persone, mediante il modello unico o la dichiarazione IVA acquisiti presso la Banca dati nazionale dei contratti pubblici e resi disponibili attraverso il sistema AVCpass.

Il fatturato specifico di cui alle precedenti lettere d) è comprovato mediante copia conforme delle fatture che riportano in modo analitico le prestazioni svolte. In mancanza, detti requisiti potranno essere comprovati:

— in caso di servizi prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici, mediante:

i) originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione; ovvero,

ii) copia conforme del contratto unitamente a copia conforme delle fatture relative al periodo richiesto;

— in caso di servizi prestati a favore di committenti privati, mediante:

i) originale o copia autentica dei certificati rilasciati dal committente privato, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione;

ii) originale o copia autentica dei contratti unitamente a originale o copia conforme delle fatture relative al periodo richiesto.

Ove le informazioni sui fatturati non siano disponibili, per le imprese che abbiano iniziato l’attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di attività.

Ai sensi dell’art. 86, co. 4 del codice l’operatore economico, che per fondati motivi non è in grado di presentare le referenze richieste può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante un qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

a) per i servizi di progettazione e allestimento, iscrizione al registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio, industria artigianato e agricoltura.

Il concorrente non stabilito in ITALIA ma in altro Stato membro o in uno dei Paesi di cui all’art. 83, co. 3 del codice, presenta dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito, inserendo la relativa documentazione dimostrativa nel sistema AVCpass. Per la comprova dell’iscrizione in registri e albi per i quali non esista un collegamento diretto con il sistema AVCpass, il concorrente inserisce la relativa documentazione nel sistema AVCpass;

b) per l’attività di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti sono necessari:

— l’iscrizione all’Albo nazionale dei gestori ambientali nella categoria 1: raccolta e trasporto di rifiuti urbani categoria 1 — Sottocategoria D1 – Classe F,

— l’iscrizione nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa (c.d. white list) istituito presso la prefettura della provincia in cui l’operatore economico ha la propria sede ai sensi del D.P.C.M. del 24.11.2016.

L’operatore dovrà dimostrare di aver stipulato e realizzato nel triennio antecedente la data di pubblicazione della gara:

— almeno n. un contratto riguardante allestimenti scenografici di importo pari ad almeno 200 000,00 EUR,

— almeno n. cinque contratti riguardanti allestimenti scenografici ciascuno di importo pari ad almeno 120 000,00 EUR.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 23/08/2021
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 26/08/2021
Ora locale: 10:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:

Il sopralluogo sulle aree interessate servizi è obbligatorio, tenuto conto che è necessario che le offerte vengano formulate, ai sensi dell’art. 79, co. 2 del codice, soltanto a seguito di una visita dei luoghi in ragione della unicità del manufatto dove dovranno essere svolti i servizi: difatti il Roma convention center «La nuvola», progettato dall’arch. Massimiliano Fuksas, rappresenta un unicum nel panorama mondiale dei centri congressuali.

La mancata effettuazione del sopralluogo è causa di esclusione dalla procedura di gara.

La richiesta di sopralluogo deve essere inoltrata all’indirizzo: email gare@romaeur.it e deve riportare, oltre al relativo numero CIG, i seguenti dati dell’operatore economico:

— nominativo del concorrente,

— recapito telefonico,

— recapito fax/indirizzo e-mail,

— nominativo e qualifica della persona incaricata ad effettuare il sopralluogo.

La suddetta richiesta dovrà essere inviata entro le ore 12.30 del giorno 23.7.2021.

Data, ora e luogo del sopralluogo sono comunicati ai concorrenti con almeno due giorni di anticipo.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale — Lazio
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: EUR SpA
Città: Roma
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
07/07/2021