Il sito TED accoglie i formulari elettronici eForms dal 2.11.2022. La funzione di ricerca è cambiata: occorre adattare i parametri predefiniti della ricerca per esperti. Scopri le novità nella sezione Attualità del sito e nella guida aggiornata.

Servizi - 373592-2022

11/07/2022    S131

Italia-Vercelli: Servizi architettonici e di misurazione

2022/S 131-373592

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Comune di VERCELLI - Settore Sviluppo del Territorio, Valorizzazione Patrimoniale e Opere Pubbliche
Indirizzo postale: Piazza Municipio n. 5
Città: Vercelli
Codice NUTS: ITC12 Vercelli
Codice postale: 13100
Paese: Italia
Persona di contatto: Arch. Liliana Patriarca
E-mail: settorellpp.seg@comune.vercelli.it
Tel.: +39 0161596433
Fax: +39 0161596427
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.comune.vercelli.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.servizipubblicaamministrazione.it/servizi/saturnwebdl50art29/Home.aspx?ce=vrcll1280&Attivi=1
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_comunevercelli
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

NEXT GENERATION WE - COMPAGNIA SAN PAOLO - INTERVENTI DI RECUPERO CASCINA SAN BARTOLOMEO - INCARICO PFTE, PD, C.S.P.

II.1.2)Codice CPV principale
71251000 Servizi architettonici e di misurazione
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

La prestazione si riferisce a servizi di architettura e ingegneria da espletarsi nell’ambito dell’intervento di recupero dell’edificio storico e rurale dell'ex Cascina San Bartolomeo di proprietà comunale, ubicato in Via Asiago n. 114 ang. Via Bainsizza – Vercelli., così come descritto nello studio di fattibilità PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE URBANA "CONCORDIA VERDE", approvato con D.G.C. n. 15 del 27.01.2022 e del Documento Informativo Integrativo – Allegato 2 - PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE URBANA "CONCORDIA VERDE" - Lotto A1 EX CASCINA SAN BARTOLOMEO.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 282 893.36 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC12 Vercelli
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

La prestazione si riferisce a servizi di architettura e ingegneria da espletarsi nell’ambito dell’intervento di recupero dell’edificio storico e rurale dell'ex Cascina San Bartolomeo di proprietà comunale, ubicato in Via Asiago n. 114 ang. Via Bainsizza – Vercelli., così come descritto nello studio di fattibilità PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE URBANA "CONCORDIA VERDE", approvato con D.G.C. n. 15 del 27.01.2022 e del Documento Informativo Integrativo – Allegato 2 - PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE URBANA "CONCORDIA VERDE" - Lotto A1 EX CASCINA SAN BARTOLOMEO.

Il progetto prevede il recupero edilizio del fabbricato, bene di proprietà pubblica con più di 70 anni, con l’obbiettivo di creare un luogo ibrido dedicato ai giovani e a tutti gli abitanti del quartiere che diventi il motore e il cuore della rigenerazione ambientale e sociale locale e una centralità di rilievo nella città e nel dettaglio promuovere attività aggregative, culturali, formative e di crescita per i giovani, in un’ottica inclusiva, di prevenzione del disagio, responsabilizzazione e protagonismo, favorire l’aggregazione, inclusione e attivismo sociale e culturale da parte della comunità locale, creare un centro del turismo slow e accessibile, con ospitalità, offrire spazi di residenzialità e creare un centro degli orti urbani di quartiere.

Le prestazioni professionali per l’espletamento dell’incarico sono distinte in PRINCIPALI ed OPZIONALI.

Prestazioni professionali PRINCIPALI per €. 66.558,17:

• Progetto di fattibilità tecnico economica (comprensivo di rilievi di massima ed indagini preliminari);

• Progettazione partecipata;

Prestazioni professionali OPZIONALI per €. 216.335,19:

• Rilevo dei manufatti;

• Valutazione della sicurezza statica pre e post intervento;

• Diagnosi energetica pre e post intervento;

• Prestazioni per redazione Progetto Definitivo opere (in modalità BIM, comprensiva di rilievi ed indagini) ai sensi D.Lgs. 50/2016, D.P.R. 207/2010 e del D.M. 154/2017, comprendente redazione Capitolato Speciale Appalto e Schema Contratto ai sensi dell’art. 43 D.P.R. 207/2010, secondo quanto previsto dall’art. 24 c. 3 D.P.R. 207/2010

• Prestazioni di CSP ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., secondo quanto previsto dall’art. 24 c. 3 D.P.R. n. 207/2010, ai fini dell’affidamento congiunto della progettazione e dell'esecuzione di lavori ai sensi dell’art. 59 D.Lgs. 50/2016, così come differito e/o modificato dalla L. 55/2019, dalla L. 120/2020 e dalla L. 108/2021

• Prestazioni progettazione antincendio

• Prestazioni redazione e presentazione documentazione ottenimento pareri

Sarà facoltà della Stazione Appaltante affidare al concorrente vincitore le prestazioni opzionali, solo nel caso di ottenimento del finanziamento PNRR, componente M5C2 di cui al Decreto 21 febbraio 2022 del Ministero dell'interno, e qualora le prestazioni PRINCIPALI vengano eseguite con la piena soddisfazione della Stazione Appaltante in relazione alle seguenti condizioni:

- rispetto delle tempistiche di consegna della progettazione

- rispetto del budget finanziato

- collaborazione nella risoluzione di possibili rischi interferenti

- conseguente mantenimento del finanziamento concesso

Verrà inizialmente stipulato il contratto relativo alle prestazioni principali, mentre l’eventuale stipula del contratto relativo alle prestazioni opzionali, avverrà solo nel caso di conferma del finanziamento concesso e all’avveramento delle condizioni di cui sopra.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 282 893.36 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 100
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

1) Forma giuridica tra quelle di cui all’art. 24 e 46, del d.lgs. n. 50 del 2016, con:

a) iscrizione ai relativi ordini professionali;

b) limitatamente ai concorrenti organizzati in forma societaria, iscrizione alla C.C.I.A.A. o altro registro ufficiale se stabiliti in altri paesi della U.E.;

2) requisiti di ordine generale e assenza cause di esclusione di cui all’ art. 80 del d.lgs. n. 50 /2016, dichiarati come da disciplinare di gara;

I partecipanti alla procedure di affidamento non devono essere in alcuna delle condizioni di esclusione previste dall’art. 80 del D.Lgs. 50/2016, in particolare i concorrenti non devono trovarsi in ogni caso in nessun’altra ipotesi di incapacità a contrattare con la Pubblica Amministrazione ai sensi della legge e di non aver

avuto l’applicazione di alcuna delle sanzioni o misure cautelari che impediscono di contrarre con la Pubblica Amministrazione;

3) assenza di partecipazione plurima art. 48, comma 7, d.lgs. n. 50 del 2016;

4) assenza di incompatibilità art. 10, comma 6, d.P.R. n. 207 del 2010.

5) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento aggiudicatario dell’appalto:

Tutte quelle previste dall’ordinamento. Sia raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario mediante atto di mandato collettivo speciale e irrevocabile ex art. 48, commi 13, 15 e 16, D.Lgs. n. 50/2016 che Società, anche consortile, tra imprese riunite, ex art. 93 del D.P.R. n. 207/2010.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione
Citare le corrispondenti disposizioni legislative, regolamentari o amministrative:

n. 1 Responsabile delle integrazioni delle prestazioni specialistiche rappresentato da una figura professionale di Ingegnere/Architetto, abilitato iscritto Albo professionale alla sez. “A”

n. 1 Responsabile progettazione opere architettoniche cat. E.21, figura professionale di Architetto, abilitato ed iscritto Albo professionale sez. “A”

n. 1 Responsabile progettazione opere impiantistiche cat. IA.02, IA.03, figura professionale di Ingegnere/Architetto, abilitato ed iscritto Albo professionale sez. “A”

n. 1 Responsabile progettazione opere strutturali cat. S.04, figura professionale di Ingegnere/Architetto, abilitato ed iscritto Albo professionale sez. “A”

n. 1 Responsabile progettazione opere strutturali cat. P.02, figura professionale di Agronomo, abilitato ed iscritto al relativo Albo prof.

n. 1 Responsabile del C.S.P. in possesso attestazione di cui all’art. 98, c. 2, D.Lgs. 81/08

n. 1 Archeologo, in possesso titoli previsti dagli artt. 4, 5 e 6 D.M. 60/2009

n. 1 Geologo iscritto all’Albo professionale dei Geologi

n. 1 Tecnico abilitato ai sensi DM 07/08/2012 - Professionista Antincendio iscritto negli elenchi del Ministero Interno di cui all’art. 16 D.Lgs. 139/2006 per progettazione antincendio ai fini rilascio autorizzazione ai sensi D.P.R. 151/2011

n. 1 Responsabile proc. BIM in possesso di diploma o laurea triennale, quinquennale o specialistica

n. 1 Giovane professionista

n. 1 Soggetto in possesso di esperienza nella progettazione partecipata;

III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Le condizioni del contratto di incarico sono parte integrante del presente bando di gara.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 04/09/2022
Ora locale: 23:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 06/09/2022
Ora locale: 10:00
Luogo:

Comune di Vercelli – Settore Sviluppo del territorio, valorizzazione Patrimoniale e Opere Pubbliche – Via Q. Sella n. 1 – 13100 Vercelli (VC) – 2° piano.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Rappresentanti dei concorrenti, in numero massimo di 1 (una persona) per ciascuno; i soggetti muniti di delega o procura, o dotati di rappresentanza legale o direttori tecnici dei concorrenti, come risultanti dalla documentazione presentata, possono chiedere di verbalizzare le proprie osservazioni.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
Sarà utilizzato il pagamento elettronico
VI.3)Informazioni complementari:

a) appalto indetto con D.D. n. 2244 del 05.07.2022 (art. 32 co 2 e 3, D.Lgs. 50/2016)

b) il procedimento si svolge, prevalentemente, attraverso l'utilizzo del sistema telematico piattaforma telematica, mediante il quale saranno gestite le fasi della procedura relative alla pubblicazione, presentazione, analisi, valutazione e aggiudicazione delle offerte, nonché le comunicazioni e gli scambi di informazioni. Le modalità tecniche per l'utilizzo del Sistema sono contenute nel Disciplinare di Gara, ove sono descritte le informazioni riguardanti la Piattaforma telematica, la dotazione informatica necessaria per la partecipazione alla procedura, la registrazione alla Piattaforma e la forma delle comunicazioni da utilizzare per la procedura; l’offerta è composta da:

b.1) Documentazione Amministrativa

b.2) Offerta Tecnica

b.3) Offerta Economica

c) aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida (art. 183 D.Lgs. 50/2016)

d) NON è ammesso l’avvalimento, secondo quanto previsto all’art. 2.5.9 del disciplinare di gara

e) DIVIETO DI SUBAPPALTO per la relazione geologica

f) POSSIBILITÁ di SUBAPPALTO solo per sondaggi, analisi diagnostiche e meccaniche, prove di laboratorio, rilievi, misurazioni e picchettazioni, predisposizione di elaborati specialistici e di dettaglio, la mera redazione grafica degli elaborati progettuali, progettazione partecipata, secondo quanto previsto all’art. 3.1.6 del disciplinare di gara

g) indicazione del professionista, persona fisica, incaricato dell'integrazione tra le prestazioni specialistiche (art. 24 D.Lgs. 50/2016); indicazione delle eventuali prestazioni da affidare in subappalto, nei limiti di cui all’art. 181 D.Lgs. 50/2016

h) i raggruppamenti temporanei devono dichiarare l’impegno a costituirsi, indicare per ciascun operatore economico raggruppato le quote di partecipazione (se orizzontali) o le parti di servizi da affidare (se verticali (art. 48 c. 8 D.Lgs. 50/2016, art. 92 D.P.R. 207/2010) e la presenza di un professionista tecnico laureato abilitato alla professione da meno di 5 anni

i) i consorzi stabili devono indicare i consorziati che contribuiscono ai requisiti o che sono indicati come esecutori, per tali consorziati dichiarazioni possesso requisiti (art. 48 D.Lgs. 50/2016)

j) indicazione del domicilio eletto per le comunicazioni e dell’indirizzo di posta elettronica e/o del numero di fax per le predette comunicazioni (art. 76 D.Lgs. 50/2016)

k) pagamento di euro 20,00 favore dell’ANAC, con versamento on-line al portale http://contributi.avcp.it secondo le istruzioni reperibili sul portale, indicando C.F. e CIG;

l) SOPRALLUOGO ASSISTITO FACOLTATIVO secondo quanto previsto all’art. 3.1.5 del disciplinare di gara;

m) ai sensi dell’art. 95, c. 8, del Codice, è prevista una soglia minima di sbarramento pari al 60% dei punteggi massimi attribuibili, ovvero 45 punti, relativamente al punteggio tecnico complessivo attribuito dalla Commissione gli operatori economici;

n) richiesta allegazione del “PASSOE” rilasciato da ANAC ai sensi art. 2, c. 3, lett. b) deliberazione ANAC n. 111 del 20.12.2012 e s.m.i.;

o) ogni informazione, con accesso libero all’indirizzo internet della Stazione appaltante - www.comune.vercelli.it – sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di Gara e Contratti, nonché presso la piattaforma telematica - https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_comunevercelli "Elenco Bandi e avvisi in corso”, unitamente allo studio di fattibilità e al Documento Informativo Integrativo posti a base di gara (art. 60 d.lgs. 50/2016)

p) controversie contrattuali deferite all’Autorità giudiziaria del Foro competente

q) responsabile del procedimento: Arch. Liliana Patriarca

r) il concorrente, ai sensi dell’art. 85, comma 1, del Codice dei contratti pubblici, dovrà inserire nella Busta Telematica “Documentazione Amministrativa” il DGUE, compilato secondo quanto indicato all’art. 3.1.9 del disciplinare di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: T.A.R. (Tribunale Amministrativo Regionale) per il Piemonte, sede competente di Torino
Città: Torino
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Previa eventuale comunicazione di voler proporre ricorso giurisdizionale:

a) entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente bando per motivi che ostano alla partecipazione;

b) entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di esclusione (art. 29 comma 1; art. 120 comma 2 –bis del codice del processo amministrativo);

c) entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di aggiudicazione (art. 120 comma 2 del del codice del processo amministrativo).

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Responsabile del Procedimento - Arch. Liliana Patriarca
Indirizzo postale: P.zza Municipio n. 5
Città: Vercelli
Codice postale: 13100
Paese: Italia
E-mail: settorellpp.seg@comune.vercelli.it
Tel.: +39 0161596433
Fax: +39 0161596427
Indirizzo Internet: www.comune.vercelli.it
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
06/07/2022