Forniture - 389910-2014

Mostra versione ridotta

15/11/2014    S221    Commissione europea - Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Belgio-Bruxelles: «Fornitura di mobili»

2014/S 221-389910

Bando di gara

Forniture

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Commissione europea
CSM 1 05/43
Punti di contatto: Ufficio infrastrutture e logistica — Bruxelles
All'attenzione di: OIB.DR.2 «Finanze e appalti»
1049 Bruxelles
Belgio
Telefono: +32 22986989
Posta elettronica: oib-marches-publics@ec.europa.eu
Fax: +32 22960570

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://ec.europa.eu

Indirizzo del profilo di committente: http://ec.europa.eu/oib/procurement_fr.htm

Accesso elettronico alle informazioni: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=650

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.3)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici

L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: sì

L'Agenzia ferroviaria europea (AFE)
C.P. 20392
59307 Valenciennes Cedex
Francia

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA)
via Carlo Magno 1 A
43126 Parma PR
Italia

L'Agenzia esecutiva del Consiglio europeo della ricerca (ERCEA)
place Charles Rogier 16
1210 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA)
rue Colonel Bourg 135-139
1140 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia esecutiva per l'innovazione e le reti (INEA)
chaussée de Wavre 910
1040 Bruxelles
Belgio

La Scuola europea Bruxelles IV
Drève Sainte-Anne 86
1020 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia esecutiva per le piccole e le medie imprese (EASME)
place Charles Rogier 16
1210 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA)
Gran Vía, 33
48009 Bilbao (Biscaglia)
Spagna

L'Organo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (BEREC)
BEREC Office — Z.A. Meierovica Bulvaris 14
Riga , LV-1050
Lettonia

L'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT)
Infopark 1/E — Neumann Janos utca
1117 Budapest
Ungheria

L'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia (ACER)
Trg republike 3
SI-1000 Lubiana
Slovenia

L'Autorità bancaria europea (ABE)
Tower 42 (level 18), 25 Old Broad Street
Londra
Regno Unito

L'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA)
103 rue de Grenelle
75007 Parigi
Francia

Il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD)
rue Wiertz 60
1047 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia europea per la difesa (AED)
rue des Drapiers 17-23
1050 Bruxelles
Belgio

Il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE)
rue de la Loi 242
1046 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute e la sicurezza alimentare (CHAFEA)
edificio Drosbach, 12, rue Guillaume Kroll
1822 Lussemburgo
Lussemburgo

L'Agenzia dell'Unione europea dei diritti fondamentali (FRA)
Schwarzenbergplatz 11
1040 Vienna
Austria

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
Tomtebodavägen 11a
SE-171 83 Stoccolma
Svezia

L'Agenzia dell'Unione europea per la sicurezza delle reti e dell'informazione (ENISA)
casella postale 1309
710 01 Eraklion, Creta
Grecia

L'Agenzia europea per la gestione operativa dei sistemi IT su larga scala nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia (eu-LISA)
EU House, Rävala pst 4
10143 Tallinn
Estonia

L'Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA)
Westhafenplatz 1
60327 Francoforte sul Meno
Germania

L'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (EASO)
rue de la Caserne 33
1000 Bruxelles
Belgio

L'impresa comune per l'attuazione dell'iniziativa tecnologica congiunta sui medicinali innovativi (IMI)
avenue de la Toison d'Or 56-60
1060 Bruxelles
Belgio

L'impresa comune Clean Sky
avenue de la Toison d'Or 56-60
1060 Bruxelles
Belgio

L'impresa comune europea per il progetto ITER e lo sviluppo dell'energia da fusione (F4E)
Torres Diagonal Litoral, edificio B3, C/ Josep Pla, 2
08019 Barcellona (Barcellona)
Spagna

L'impresa comune per la realizzazione del sistema europeo di nuova generazione per la gestione del traffico aereo (SESAR)
avenue de Cortenbergh 100
1000 Bruxelles
Belgio

Mediatore europeo
1 avenue du Président Robert Schuman
67001 Strasburgo Cedex
Francia

L'Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA)
Ottoplatz 1
50679 Colonia
Germania

La Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound)
Wyattville Road, Loughlinstown
Dublino 18
Irlanda

L'impresa comune «Componenti e sistemi elettronici per la leadership europea» (ECSEL)
White Atrium 5/23, avenue de la Toison d'Or 56-60
1060 Bruxelles
Belgio

Il Consiglio dell'Unione europea (CUE)
rue de la Loi 175
1048 Bruxelles
Belgio

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE)
rue Belliard 99
1040 Bruxelles
Belgio

Il Comitato delle regioni (CdR)
rue Belliard 101
1040 Bruxelles
Belgio

L'Agenzia europea per i medicinali (EMA)
30 Churchill Place
E14 5EU Londra
Regno Unito

L'Agenzia esecutiva per la ricerca (REA)
cov 2
1049 Bruxelles
Belgio

L'impresa comune «Celle a combustibile e idrogeno» (FCH)
avenue de la Toison d'Or 56-60
Bruxelles
Belgio

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
«Fornitura di mobili».
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: regione di Bruxelles-Capitale e dintorni (Belgio), Atene (Grecia), Barcellona (Spagna), Belfast (Irlanda del Nord), Berlino (Germania), Bilbao (Spagna), Bonn (Germania), Bratislava (Slovacchia), Bucarest (Romania), Budapest (Ungheria), Cardiff (Regno Unito), Colonia (Germania), Copenaghen (Danimarca), Dublino (Irlanda), Edimburgo (Regno Unito), Eraklion (Grecia), Francoforte (Germania), Geel (Belgio), Helsinki (Finlandia), Ispra (Italia), L'Aia (Paesi Bassi), La Valletta (Malta), Lilla (Francia), Lisbona (Portogallo), Londra (Regno Unito), Lubiana (Slovenia), Lussemburgo (Granducato di Lussemburgo), Madrid (Spagna), Marsiglia (Francia), Milano (Italia), Monaco di Baviera (Germania), Nicosia (Cipro), Parigi (Francia), Parma (Italia), Petten (Paesi Bassi), Praga (Repubblica ceca), Riga (Lettonia), Roma (Italia), Siviglia (Spagna), Sofia (Bulgaria), Stoccolma (Svezia), Strasburgo (Francia), Tallinn (Estonia), Varsavia (Polonia), Valenciennes (Francia), Vienna (Austria), Vilnius (Lituania) e Zagabria (Croazia).
Codice NUTS
II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L’avviso riguarda la conclusione di un accordo quadro
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
Accordo quadro con un unico operatore

Durata dell'accordo quadro

Durata in mesi: 60
Giustificazione per un accordo quadro con una durata superiore a quattro anni: l'appalto prevede la creazione di un sito web ad uso specifico dell'appalto in questione. Questo sito personalizzato richiede un termine di sviluppo e di messa in opera di circa 6-9 mesi. Questo porta la durata del contratto a 60 mesi; la durata del contratto per la fornitura di pezzi di ricambio per i lotti 1, 2, 3 e 4 è di 120 mesi. Si fa presente che il contratto per la fornitura di pezzi di ricambio, che costituiscono l'oggetto di un contratto distinto, verrà aggiudicato allo/agli stesso/i contraente/i aggiudicatari(o) dell'/degli appalto/i per il/i lotto/i 1, 2, 3 e 4.

Valore totale stimato degli acquisti per l'intera durata dell'accordo quadro

Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 44 960 000 e 55 370 000 EUR
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Il presente appalto riguarda la fornitura di mobili e servizi connessi. È suddiviso in 5 lotti:
— lotto 1: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale esecutivo e di inquadramento»,
— lotto 2: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale di inquadramento superiore»,
— lotto 3: «Fornitura di sedili da lavoro di qualità durevole e realizzati in modo socialmente responsabile»,
— lotto 4: «Fornitura di mobili di qualità durevole per sale di riunione, di formazione e di conferenza»,
— lotto 5: «Fornitura di dispositivi di illuminazione di qualità durevole».
L'appalto prevede in particolare la prestazione di un servizio integrato completo comprendente tutte o una parte delle seguenti prestazioni:
— la fornitura di mobili comprensiva o non comprensiva del montaggio (lotti da 1 a 4),
— la prestazione di servizi di trasporto, disimballaggio, montaggio, recupero degli imballaggi e formazione (lotti da 1 a 5),
— la raccolta dei mobili esistenti usati ai fini della loro valorizzazione materiale (il recupero, il riutilizzo, la rigenerazione ed il riciclaggio dei materiali ricavati dai rifiuti) (lotti da 1 a 4),
— il restauro di mobili esistenti per il personale di inquadramento superiore (lotto 2),
— la creazione e l'aggiornamento di un sito web di tipo «catalogo in linea» (lotti da 1 a 5),
— la fornitura di pezzi di ricambio ed accessori (che costituiscono l'oggetto di un contratto distinto, sebbene aggiudicato allo stesso contraente) (lotti da 1 a 4).
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

39100000, 39130000, 39153000, 39120000, 39121000, 39122100, 39111000, 39113000, 39111100, 31521100, 39110000

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 44 960 000 e 55 370 000 EUR
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 60 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale esecutivo e di inquadramento
1)Breve descrizione
È prevista la conclusione di 2 contratti quadro riguardanti:
— principalmente la fornitura di mobili d'ufficio per il personale esecutivo e di inquadramento, compresa la prestazione dei servizi connessi,
— opzionalmente la fornitura di pezzi di ricambio.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

39100000, 39130000, 39120000, 39121000, 39122100

3)Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 21 400 000 e 26 300 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Lotto n.: 2 Denominazione: Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale di inquadramento superiore
1)Breve descrizione
È prevista la conclusione di 2 contratti quadro riguardanti:
— principalmente la fornitura di mobili d'ufficio per il personale di inquadramento superiore, compresa la prestazione dei servizi connessi,
— opzionalmente la fornitura di pezzi di ricambio.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

39100000, 39130000, 39122100, 39120000, 39121000

3)Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 3 060 000 e 3 750 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Lotto n.: 3 Denominazione: Fornitura di sedili da lavoro di qualità durevole e realizzati in modo socialmente responsabile
1)Breve descrizione
È prevista la conclusione di 2 contratti quadro riguardanti:
— principalmente la fornitura di sedili da lavoro, compresa la prestazione dei servizi connessi,
— opzionalmente la fornitura di pezzi di ricambio.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

39100000, 39111000, 39113000, 39111100, 39110000

3)Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 11 900 000 e 14 620 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Lotto n.: 4 Denominazione: Fornitura di mobili di qualità durevole per sale di riunione, di formazione e di conferenza
1)Breve descrizione
È prevista la conclusione di 2 contratti quadro riguardanti:
— principalmente la fornitura di mobili per sale di riunione, di formazione e di conferenza, compresa la prestazione dei servizi connessi,
— opzionalmente la fornitura di pezzi di ricambio.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

39100000, 39153000

3)Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 6 400 000 e 7 900 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Lotto n.: 5 Denominazione: Fornitura di dispositivi di illuminazione di qualità durevole
1)Breve descrizione
È prevista la conclusione di 1 contratto quadro riguardante la fornitura di dispositivi di illuminazione, compresa la prestazione dei servizi connessi.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

31521100

3)Quantitativo o entità
Valore stimato, IVA esclusa:
Valore: tra 2 200 000 e 2 800 000 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
5)Ulteriori informazioni sui lotti

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Pagamento a 30 giorni, conformemente alle disposizioni del contratto preliminare allegato al capitolato d'oneri.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Ogni membro del raggruppamento deve rispettare individualmente i criteri di non esclusione. Il raggruppamento nel suo insieme deve rispettare i criteri di selezione [cfr. punti III.2.2) e III.2.3)] ed i vari membri di questo raggruppamento saranno congiuntamente e solidalmente responsabili nell'ambito dell'esecuzione dell'appalto.
III.1.4)Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: l'offerente dovrà allegare una scheda identificativa (cfr. allegato 1.1A al capitolato d'oneri), nonché tutti i documenti e le informazioni richiesti al punto III.2) «Condizioni di partecipazione» del presente bando e ripresi nell'allegato 1 al capitolato d'oneri.
L'offerente dovrà allegare un documento in cui sia indicato lo Stato in cui ha la propria sede o è domiciliato, conformemente a quanto richiesto dalla legislazione del paese di stabilimento.

L'offerente dovrà allegare una dichiarazione sull'onore, debitamente datata e firmata, attestante che non si trova in nessuno dei casi di esclusione dalla partecipazione ad un appalto indetto dall'Unione europea. La dichiarazione sull'onore deve riprodurre integralmente il modello pubblicato alla seguente pagina: http://ec.europa.eu/oib/procurement_fr.htm

Attenzione: l'offerente al quale verrà aggiudicato l'appalto dovrà fornire, pena l'esclusione e prima della firma del contratto, le prove a sostegno della propria dichiarazione sull'onore, ossia:
— un estratto recente del casellario giudiziale o, in difetto, di un documento recente equivalente rilasciato da un'autorità giudiziaria o amministrativa competente del paese in cui l'offerente è stabilito, da cui risulti che questi non è in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione giudiziaria o concordato preventivo, cessazione dell'attività, o in qualsiasi situazione analoga derivante da una procedura simile prevista dalle leggi e regolamentazioni nazionali, o non è oggetto di tali procedimenti,
— un estratto recente del casellario giudiziale o, in difetto, di un documento recente equivalente rilasciato da un'autorità giudiziaria o amministrativa competente del paese in cui l'offerente è stabilito, da cui risulti che questi non è oggetto di una condanna pronunciata mediante una sentenza passata in giudicato per un reato che comprometta l'etica professionale e non è oggetto di una sentenza passata in giudicato per casi di frode, corruzione, concorso in associazione a delinquere o qualsiasi altra attività illecita che leda gli interessi finanziari dell'Unione,
— un certificato recente rilasciato dall'autorità competente del paese in cui l'offerente è stabilito, da cui risulti che questi ha ottemperato ai propri obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali,
— un certificato recente rilasciato dall'autorità competente del paese in cui l'offerente è stabilito, da cui risulti che questi ha ottemperato ai propri obblighi relativi al pagamento delle imposte (imposte dirette e IVA) secondo le disposizioni di legge di tale paese.
Qualora tali documenti non fossero rilasciati dal paese in questione, potranno essere sostituiti da una dichiarazione giurata o, in difetto, solenne pronunciata dall'interessato dinanzi ad un'autorità giudiziaria o amministrativa, un notaio o un organismo professionale qualificato del paese di origine o di provenienza.
Attenzione: in caso di raggruppamento, la dichiarazione sull'onore e i documenti e le informazioni probatori devono essere forniti individualmente per ogni membro del raggruppamento in caso di aggiudicazione dell'appalto.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: — una copia dei rendiconti finanziari (bilanci e conti di gestione) degli ultimi 3 esercizi, in cui sia indicato l'utile annuo prima delle imposte. Se, per un motivo valido, l'offerente non è in grado di fornirli, dovrà allegare una dichiarazione relativa all'utile annuo prima delle imposte degli ultimi 3 anni. Nel caso in cui dai conti di gestione o dalla dichiarazione dovesse risultare un utile medio negativo per gli ultimi 3 anni, l'offerente dovrà fornire qualsiasi altro documento atto a comprovare la sua capacità finanziaria ed economica, come un'idonea garanzia rilasciata da terzi (ad esempio la società madre), dichiarazioni di revisori dei conti, esperti contabili o documenti equipollenti,
— una dichiarazione relativa al fatturato annuo globale realizzato durante gli ultimi 3 esercizi.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: il livello minimo del fatturato medio annuo globale dell'offerente durante gli ultimi 3 esercizi sarà:
— 9 550 000 EUR per il lotto 1: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale esecutivo e di inquadramento»,
— 1 360 000 EUR per il lotto 2: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale di inquadramento superiore»,
— 5 350 000 EUR per il lotto 3: «Fornitura di sedili da lavoro di qualità durevole e realizzati in modo socialmente responsabile»,
— 2 900 000 EUR per il lotto 4: «Fornitura di mobili di qualità durevole per sale di riunione, di formazione e di conferenza»,
— 1 050 000 EUR per il lotto 5: «Fornitura di dispositivi di illuminazione di qualità durevole».
In caso di partecipazione a vari lotti, il fatturato medio annuo globale dev'essere almeno pari al cumulo degli importi minimi richiesti per ogni lotto.
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
l'offerente deve fornire:
— un elenco sintetico di almeno 3 appalti pubblici e/o privati realizzati durante gli ultimi 5 anni, relativi all'oggetto dell'appalto.
Questo elenco deve dimostrare che le forniture consegnate sono direttamente attinenti all'oggetto dell'appalto. Questo elenco dovrà indicare per ogni beneficiario: il nome del beneficiario, l'elenco delle forniture oggetto dell'appalto, il o i luoghi di consegna, l'importo cumulativo degli ordini ed il periodo di esecuzione,
— un attestato di gestione della qualità ISO 9001 o equivalente oppure, se l'offerente non ha accesso a tali certificati o non ha nessuna possibilità di ottenerli entro i termini stabiliti, altre prove relative a misure equivalenti di garanzia della qualità che fornirà personalmente. L'offerente dovrà essere titolare della certificazione/dell'attestato entro e non oltre la presentazione dell'offerta,
— una dichiarazione nella quale l'offerente specifichi se intende subappaltare una parte dell'appalto e, all'occorrenza, la quota dell'appalto che prevede di subappaltare. La responsabilità della parte subappaltata spetterebbe al contraente.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
l'importo globale minimo realizzato durante gli ultimi 5 anni sarà:
— 300 000 EUR per contratto per il lotto 1: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale esecutivo e di inquadramento»,
— 20 000 EUR per contratto per il lotto 2: «Fornitura di mobili d'ufficio di qualità durevole per il personale di inquadramento superiore»,
— 150 000 EUR per contratto per il lotto 3: «Fornitura di sedili da lavoro di qualità durevole e realizzati in modo socialmente responsabile»,
— 50 000 EUR per contratto per il lotto 4: «Fornitura di mobili di qualità durevole per sale di riunione, di formazione e di conferenza»,
— 20 000 EUR per contratto per il lotto 5: «Fornitura di dispositivi di illuminazione di qualità durevole».
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
OIB.DR.2/PO/2014/055/622.
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
Documenti a pagamento: no
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
30.1.2015 - 17:30
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
Qualsiasi lingua ufficiale dell'UE
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 5.2.2015 - 10:00

Luogo:

Ufficio per le infrastrutture e la logistica — Bruxelles (OIB), edificio CSM 1, cours Saint-Michel 1 (ingresso da rue Père de Deken 23), 1040 Bruxelles, BELGIO.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: 1 rappresentante per ogni offerente, munito di debita procura, sarà ammesso ad assistere all'apertura delle offerte (dietro presentazione obbligatoria di un passaporto o di una carta d'identità). Gli offerenti che desiderano parteciparvi dovranno informare per fax o per posta elettronica [cfr. numero e indirizzo indicati al punto I.1)] l'unità OIB DR.2 «Finanze e appalti», entro e non oltre 2 giorni feriali prima della data della sessione di apertura.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: sì
Indicare il calendario di massima per la pubblicazione dei prossimi avvisi: 48 mesi dopo l'aggiudicazione.
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)Informazioni complementari

1) Il capitolato d'oneri e i documenti complementari (comprese le domande e le risposte) saranno disponibili al seguente indirizzo Internet: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=650

Le persone interessate sono invitate ad iscriversi attraverso il sito web. In tal modo, saranno informate dal sistema di aggiudicazione degli appalti pubblici in linea di eventuali aggiornamenti disponibili per il presente bando di gara. Le persone non iscritte sul sito sono invitate a consultarlo regolarmente. Nel caso in cui gli offerenti non dovessero venire a conoscenza di un'informazione complementare relativa al presente bando di gara pubblicata su questo sito web, la Commissione non sarà tenuta responsabile.
Il sito web verrà regolarmente aggiornato e spetta agli offerenti verificare gli aggiornamenti e le modifiche durante il periodo di apertura del bando.
Le informazioni complementari sulle condizioni contrattuali, i rinnovi del contratto, le condizioni di partecipazione, i livelli minimi di capacità richiesti, il volume totale presunto dell'appalto ecc. sono riprese nel capitolato d'oneri disponibile sul sito web summenzionato. Non verranno consegnate versioni cartacee. Come titolare di una certificazione «EMAS» dal 2005, l'OIB adotta un comportamento rispettoso dell'ambiente. EMAS è il sistema di gestione e audit ambientali, lo strumento volontario dell'UE utilizzato dalle organizzazioni per migliorare la propria prestazione ambientale.
2) Le agenzie esecutive possono essere incluse come amministrazione aggiudicatrice del contratto (entro un limite del 10 % dell'importo totale dell'appalto e per tutte le agenzie esecutive considerate nell'insieme) se, al momento della pubblicazione del bando di gara, dette agenzie non erano ancora ufficialmente istituite né in fase di costituzione e, di conseguenza, non è stato possibile precisare una designazione formale nei documenti di gara.

3) Per informazioni supplementari sulla partecipazione ai bandi di gara e lo svolgimento delle procedure di appalto pubblico dell'OIB, si prega di consultare la «Guida degli offerenti» e l'opuscolo «Entrare in rapporti commerciali con la Commissione europea», accessibili tramite il seguente link: http://ec.europa.eu/oib/procurement_fr.htm

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale dell'Unione europea
rue du Fort Niedergrünewald
2925 Lussemburgo
Lussemburgo
Posta elettronica: generalcourt.registry@curia.europa.eu
Telefono: +352 4303-1
Indirizzo internet: http://curia.europa.eu
Fax: +352 4303-2100

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: entro 2 mesi dalla notifica al ricorrente o, in assenza, dal giorno in cui ne è venuto a conoscenza. Una denuncia al Mediatore europeo non ha né l'effetto di sospendere tale periodo né di aprirne uno nuovo per la presentazione di ricorsi.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
5.11.2014