Servizi - 390763-2019

19/08/2019    S158    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Nocera Inferiore: Servizi di smaltimento di rifiuti domestici

2019/S 158-390763

Bando di gara

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
C.U.C. tra i Comuni di Nocera Inferiore, Angri, Mercato San Severino e Castel San Giorgio per conto del Comune di Nocera Inferiore
Piazza Diaz 1
Nocera Inferiore
84014
Italia
E-mail: protocollo@pec.comune.nocera-inferiore.sa.it
Codice NUTS: ITF35

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: https://www.comune.nocera-inferiore.sa.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://cucnocerainferioreangri.acquistitelematici.it/
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Servizio di conferimento, presso impianti o piattaforme autorizzate alla ricezione, della frazione organica umida — F.O.U. (CER 20.01.08 – rifiuti biodegradabili di cucine e mense)

Numero di riferimento: CIG 7997421097
II.1.2)Codice CPV principale
90513100
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Servizio di conferimento, presso impianti o piattaforme autorizzate alla ricezione, della frazione organica umida — F.O.U. (CER 20.01.08 – rifiuti biodegradabili di cucine e mense), proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti effettuata sul territorio comunale di Nocera Inferiore (SA), in conformità alle disposizioni di cui al D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 029 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF35
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Servizio di conferimento, presso impianti o piattaforme autorizzate alla ricezione, della frazione organica umida — F.O.U. (CER 20.01.08 – rifiuti biodegradabili di cucine e mense), proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti effettuata sul territorio comunale di Nocera Inferiore (SA), in conformità alle disposizioni di cui al D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Prezzo
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 029 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 12
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Il criterio di aggiudicazione è quello del minor prezzo.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

— insussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016,

— iscrizione attiva nei registri della Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura per i settori di attività corrispondenti all’oggetto della gara.

Il concorrente non stabilito in Italia ma in altro Stato Membro o in uno dei Paesi di cui all’art. 83, comma 3 del Codice, presenta, in italiano, dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito.

— Autorizzazione Integrata Ambientale ovvero iscrizione nel registro provinciale, ai sensi dell’art. 216 D.Lgs. n. 152/2006, ovvero Autorizzazione Unica Ambientale ai sensi del DPR n. 59/2013.

Il concorrente non stabilito in Italia ma in altro Stato Membro o in uno dei Paesi di cui all’art. 83, co. 3 del Codice, presenta dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito.

Per la comprova del requisito la stazione appaltante acquisisce d’ufficio i documenti in possesso di pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’operatore economico, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti:

— dichiarazione sottoscritta in conformità alle disposizioni di cui al D.P.R. 28.12.2000, n. 445 che l’impianto di destinazione è autorizzato alla gestione del C.E.R. 20.01.08,

— fatturato globale minimo annuo riferito agli ultimi tre esercizi finanziari disponibili di 3 087 000,00 EUR IVA esclusa,

— fatturato specifico minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto riferito a ciascuno degli esercizi finanziari relativi agli ultimi 3 anni di riferimento non inferiore (per ogni singolo anno) a 1 029 000,00 EUR (un milione ventinovemila/00 euro) IVA esclusa.

Ove le informazioni sui fatturati non siano disponibili, per le imprese che abbiano iniziato l’attività da meno di 3 anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di attività.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 05/09/2019
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 10/09/2019
Ora locale: 10:30

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR per la Regione Campania
Salerno
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
14/08/2019