Forniture - 444467-2018

11/10/2018    S196    - - Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Taranto: Parti ed accessori di autoveicoli e motori dei veicoli

2018/S 196-444467

Avviso di gara – Settori speciali

Forniture

Direttiva 2004/17/CE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

CTP S.p.A.
Via del Tratturello Tarantino 5/7
Punti di contatto: +39 0997324221
All'attenzione di: Vito Marinelli
74123 Taranto
Italia
Telefono: +39 0997324221
Posta elettronica: acquisti@pec.ctptaranto.eu
Fax: +39 0997324223

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'ente aggiudicatore: http://www.ctptaranto.com

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati

I.2)Principali settori di attività
Servizi di ferrovia urbana, tram, filobus o bus
I.3)Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori
L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti aggiudicatori: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'ente aggiudicatore:
Procedura aperta per l’affidamento della fornitura ricambi per il parco autobus CTP.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto

Codice NUTS ITF43

II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti:
Appalto per la fornitura di ricambi originali, equivalenti o di primo impianto da utilizzarsi nella manutenzione del parco mezzi CTP motorizzati Scania e Fiat Iveco. La fornitura è suddivisa in n. 2 lotti in ragione della tipologia e della casa produttrice degli autobus. L'importo dei lotti è stimato sulla base previsionale dei consumi, pertanto qualora non venissero raggiunti nel periodo di validità del contratto, la ditta aggiudicataria non maturerà diritti o compensi aggiuntivi od a indennizzi di qualsiasi natura.
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

34300000

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Informazioni sui lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:

Valore stimato, IVA esclusa: 390 000,00 EUR
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 12 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: CIG: Ricambi per autobus motorizzati Scania
1)Breve descrizione:
Fornitura di ricambi originali, equivalenti o di primo impianto da utilizzarsi nella manutenzione del parco mezzi CTP motorizzati Scania. La tipologia e modelli degli autobus facenti parte del parco autobus della CTP S.p.A. sono riportati nell'allegato 1).
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

34300000

3)Quantitativo o entità:
Valore stimato, IVA esclusa: 313 270,00 EUR
Lotto n.: 2 Denominazione: Fornitura di ricambi originali, equivalenti o di primo impianto da utilizzarsi nella manutenzione del parco mezzi CTP motorizzati Fiat Iveco
1)Breve descrizione:
Fornitura di ricambi originali, equivalenti o di primo impianto da utilizzarsi nella manutenzione del parco mezzi CTP motorizzati Iveco. La tipologia e modelli degli autobus facenti parte del parco autobus della CTP S.p.A. sono riportati nell'allegato 1).
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

34300000

3)Quantitativo o entità:
Valore stimato, IVA esclusa: 74 551,00 EUR

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
Attestazione del versamento della «cauzione provvisoria», a garanzia dell’offerta, rilasciata con le modalità e contenuti di cui all’art. 93 del D.Lgs. 50/2016, pari al 2 % dell’importo previsionale.
Nel caso di offerta riferita a più lotti il versamento della cauzione provvisoria sarà pari alla somma degli importi riferiti ai singoli lotti.
La garanzia deve essere presentata in una delle seguenti forme:
— in contanti, esclusivamente mediante bonifico bancario, con l'indicazione della causale, sul conto corrente bancario n. 000063232249, ABI 01030 – CAB 15805, presso il Monte dei Paschi di Siena agenzia Taranto 2 – cod. IBAN IT 03 K 01030 15805 000063232249;
— mediante fideiussione bancaria o assicurativa o rilasciata da intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui all'art. 107 del D.Lgs. 1.9.1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal ministero dell'Economia e delle finanze.
Tale garanzia dovrà avere validità minima di 180 giorni dalla data di apertura dei plichi e prevedere espressamente la rinunzia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957 comma 2 del codice civile e la sua operatività entro 15 giorni dalla semplice richiesta scritta della CTP S.p.A. nonché l’impegno del garante a rinnovare la garanzia su richiesta della stazione appaltante nel corso della procedura e per ulteriori 180 giorni, ciò nel caso in cui al momento della sua scadenza non sia ancora intervenuta l’aggiudicazione.
Con riferimento all’importo della garanzia provvisoria, ai sensi dell’art. 93, comma 7 del D.Lgs. 50/2016 si precisa che l’importo della stessa potrà essere ridotto, nelle previste misure, qualora il concorrente sia in possesso di certificazioni rilasciate da organismi competenti di cui all’articolo citato.
Qualora l’operatore economico intenda avvalersi della riduzione della cauzione di cui all’art. 93, comma 7 del codice, lo stesso dovrà chiaramente indicare in quale misura e presentare copia conforme delle relative certificazioni possedute ed in corso di validità ovvero dichiarazione, successivamente verificabile, sottoscritta dal titolare/legale rappresentante della ditta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore ai sensi del D.P.R. 445/ 2000, attestante il possesso delle certificazioni medesime.
Per le ditte non aggiudicatarie la garanzia provvisoria sarà svincolata nel termine di trenta giorni dall’intervenuta aggiudicazione, ad eccezione della seconda migliore offerente la cui garanzia sarà svincolata a seguito della stipula del contratto con la ditta aggiudicataria;
La ditta aggiudicataria prima della stipula del contratto dovrà produrre, ai sensi dell’art. 103 D.Lgs. 50/2016, «cauzione definitiva» a garanzia della corretta esecuzione del contratto, con le stesse modalità e contenuti di cui sopra, per un importo pari al 10 % dell’importo complessivo di aggiudicazione.
La garanzia definitiva sarà svincolata, in assenza di eventuali contenziosi, al termine del contratto, previa richiesta scritta della ditta aggiudicataria.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Finanziamento con fondi propri. Le modalità di pagamento sono specificate nel capitolato di gara.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
III.1.4)Altre condizioni particolari:
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Il fatturato globale d’impresa dell’anno 2017, in alternativa, quello medio degli anni 2015-2016-2017 relativo a forniture analoghe a quelle oggetto di gara non risulta inferiore al doppio dell’importo previsionale. (Per le aziende di più recente costituzione il predetto requisito potrà essere riferito anche al solo esercizio precedente l’anno d’indizione della gara, con proporzionale riduzione dell’importo relativo al fatturato del settore oggetto di gara).
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: L’impresa partecipante dove essere dotata di adeguata struttura organizzativa e tecnica per il corretto espletamento dell’appalto ed essere titolare delle prescritte autorizzazioni di legge per l’esercizio di tutte le attività connesse alle prestazioni oggetto di gara.
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Prezzo più basso
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall'ente aggiudicatore:
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (ad eccezione del sistema dinamico di acquisizione)
Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per l'accesso ai documenti: 7.11.2018 - 23:30
Documenti a pagamento: no
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
8.11.2018 - 13:00
IV.3.5)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 12.11.2018 - 10:00

Luogo

Sede Amministrativa della CTP S.p.A. — via del Tratturello Tarantino 5/7 — 74123 Taranto.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Legale rappresentante o delegato fornito di regolare delega.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)Informazioni complementari:

l bando di gara completo è consultabile sul sito internet della CTP www.ctptaranto.com — sez. bandi — o direttamente presso la sede amministrativa ufficio gare sito in Taranto alla via del Tratturello Tarantino 5/7 — dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00 a partire dal giorno di pubblicazione della gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale per la Regione Puglia — sede di Lecce
Via Francesco Rubini 23/a
73100 Lecce
Italia
Posta elettronica: tarle-segrprotocolloamm@ga-cert.it
Telefono: +39 0832276511
Fax: +39 0832276545

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi

Tribunale Amministrativo Regionale per la Regione Puglia — sede di Lecce
Via Francesco Rubini 23
73100 Lecce
Italia
Posta elettronica: tarle-segrprotocolloamm@ga-cert.it
Telefono: +39 0832276511
Fax: +39 0832276545

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
9.10.2018