Servizi - 447635-2015

Mostra versione ridotta

19/12/2015    S246    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Firenze: Servizi generali di consulenza gestionale

2015/S 246-447635

Bando di gara

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Regione Toscana Soggetto Aggregatore — Settore Coordinamento delle Autorità di Gestione dei POR
Via di Novoli 26
All'attenzione di: Alessandro Compagnino / Gestore del sistema Telematico: I-Faber SpA — Divisione Pleiade
50127 Firenze
Italia
Telefono: +39 0554382180 / 02868384-15/38
Posta elettronica: gare.assistenzatecnica@regione.toscana.itinfopleiade@i-faber.com
Fax: +39 0554385005

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.regione.toscana.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.regione.toscana.it/profilocommittente

Accesso elettronico alle informazioni: https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/

Presentazione per via elettronica di offerte e richieste di partecipazione: https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/

Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.3)Principali settori di attività
Altro: POR FESR; Interregionale Italia-Francia Marittimo; programma di sviluppo rurale
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
«Procedura aperta suddivisa in tre lotti per l'affidamento del servizio di assistenza tecnica alle autorità di gestione» Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020 CIG 64772446D6 CUP D11E15000530007. Lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020 CIG 6478028DCE CUP D79D15001820003. Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020 CIG 64780331F2 CUP D14H15001070006.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 11: Servizi di consulenza gestionale [6] e affini
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Firenze.

Codice NUTS ITE14

II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Servizio di Assistenza tecnica all'Autorità di Gestione suddiviso in tre lotti: Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020; Lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020; Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020.
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

79411000

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Importo complessivo di 10 007 750 EUR oltre IVA ripartito come segue:
Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020:
L'Importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 4 100 400 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 929 600 EUR oltre IVA quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi;
— 1 929 600 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'Amministrazione Regionale/Autorità di Gestione per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006;
— 241 200 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
Lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020:
L'importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 2 880 500 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 552 800 EUR oltre IVA quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi,
— 1 133 600 EUR oltre Iva quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs n. 163/2006; nel caso di rinnovo non sarà richiesta l'esecuzione delle linee di intervento A.2, A.4, A.5 di cui all'art. 2 del presente Capitolato,
— 194 100 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020:
L'importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 3 026 850 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 424 400 EUR oltre Iva quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi,
— 1 424 400 EUR oltre Iva quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AdG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n.163/2006,
— 178 050 EUR oltre Iva quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
II.2.2)Opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni: È previsto per il:
Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020:
— 1 929 600 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'Amministrazione Regionale/Autorità di Gestione per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006,
— 241 200 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
Lotto 2 — Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020:
— 1 133 600 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n.163/2006; nel caso di rinnovo non sarà richiesta l'esecuzione delle linee di intervento A.2, A.4, A.5 di cui all'art. 2 del presente Capitolato,
— 194 100 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020:
— 1 424 400 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AdG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006,
— 178 050 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 50 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020 CIG 64772446D6 CUP D11E15000530007
1)Breve descrizione
Servizio di assistenza tecnica all'autorità di gestione — POR FESR Regione Toscana 2014-2020.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

79411000

3)Quantitativo o entità
L'Importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 4 100 400 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 929 600 EUR oltre IVA quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi,
— 1 929 600 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'Amministrazione Regionale/Autorità di Gestione per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006,
— 241 200 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
Durata in mesi: 50 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Per le varie informazioni sul Lotto 1 si rinvia al relativo Capitolato Speciale descrittivo e prestazionale.
Lotto n.: 2 Denominazione: Lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020 CIG 6478028DCE CUP D79D15001820003
1)Breve descrizione
Servizio di assistenza tecnica all'autorità di gestione — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

79411000

3)Quantitativo o entità
L'importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 2 880 500 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 552 800 EUR oltre IVA quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi,
— 1 133 600 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006; nel caso di rinnovo non sarà richiesta l'esecuzione delle linee di intervento A.2, A.4, A.5 di cui all'art. 2 del presente Capitolato,
— 194 100 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
Durata in mesi: 50 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Per le varie informazioni sul Lotto 2 si rinvia al relativo Capitolato Speciale descrittivo e prestazionale.
Lotto n.: 3 Denominazione: Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020 CIG 64780331F2 CUP D14H15001070006
1)Breve descrizione
Servizio di assistenza tecnica all'autorità di gestione — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

79411000

3)Quantitativo o entità
L'importo complessivo massimo dell'appalto è stimato in 3 026 850 EUR, oltre IVA nei termini di legge, così ripartito:
— 1 424 400 EUR oltre IVA quale importo stimato a base di gara per una durata di 48 mesi,
— 1 424 400 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale rinnovo del Contratto da parte dell'AdG per una durata massima di ulteriori 48 mesi ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 163/2006;
— 178 050 EUR oltre IVA quale importo massimo per l'eventuale proroga del Servizio fino all'individuazione di un nuovo Aggiudicatario e comunque per un periodo non superiore a 6 mesi.
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
Durata in mesi: 50 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
5)Ulteriori informazioni sui lotti
Per le varie informazioni sul Lotto 3 si rinvia al relativo Capitolato Speciale descrittivo e prestazionale.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
Garanzie a corredo dell'offerta:
— Lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020, 38 592 EUR (trentottomilacinquecentonovantadue),
— Lotto 2 — INTERREG Italia-Francia Marittimo 2014-2020, 31 056 EUR (trentunomilacinquantasei),
— Lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020, 28 488 EUR (ventottomilaquattrocentoottantotto),
con validità 240 giorni dalla data di presentazione dell'offerta e con impegno del garante a rinnovare la garanzia di ulteriori 180 giorni, nel caso in cui alla scadenza del primo periodo di validità, non sia ancora intervenuta l'aggiudicazione.
Garanzia fideiussoria da parte dell'esecutore del contratto pari al 10 % dell'importo contrattuale al netto dell'IVA con l'applicazione degli eventuali aumenti ai sensi dell'art. 113 comma 1 del D.Lgs. 163/06.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Finanziamento: capitoli pertinenti del Bilancio di Regione Toscana.
Pagamento effettuato secondo quanto indicato nel contratto all'articolo «Fatturazione e Pagamenti».
In caso di prestazione eseguita dal subappaltatore il pagamento della prestazione verrà fatto nei confronti dell'Aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato nei suoi confronti, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti corrisposti al subappaltatore, unitamente alla documentazione che dimostri l'avvenuto pagamento esclusivamente tramite conto corrente bancario o postale, con l'indicazione delle ritenute di garanzia effettuate.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
III.1.4)Altre condizioni particolari
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Per ciascun lotto:
Sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento degli appalti di forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti, e non possono stipulare i relativi contratti i soggetti partecipanti che si trovano in una delle condizioni di cui all'art. 38 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i. e di altra normativa vigente. Ammissione alla gara previo raggiungimento della soglia minima richiesta per ciascuno dei requisiti di capacità tecnico-professionale riportati ai successivi punti III.2.3).
Il soccorso istruttorio, ai sensi dell'art. 38 comma 2 bis e all'art. 46 comma 1-ter del D.Lgs. 163/2006 e ss. mm. ii, è regolamentato nel Disciplinare di gara e la sanzione pecuniaria ivi prevista è pari all'1 per mille dell'importo a base di gara di ciascun lotto, il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria.
In caso di raggruppamento temporaneo di impresa, di consorzio ordinario di concorrenti o di G.E.I.E. ciascun membro deve possedere parte di ciascuno dei requisiti di capacità tecnico-professionali, indicati al successivo punto III.2.3), ai fini del raggiungimento delle soglie ivi specificate. La mandataria comunque deve apportare ognuno dei suddetti requisiti di capacità tecnico-professionale in misura maggioritaria rispetto ad ogni singolo altro membro.
Nel Disciplinare di gara sono specificate le condizioni di partecipazione per operatori riuniti di cui all'art. 34, comma 1, lett. d), e), f), consorzi di cui all'art. 34, comma 1, lett. b), c) del D.Lgs. 163/2006 anche nel caso di partecipazione a più lotti, per i subappaltatori nonché le condizioni di partecipazione in caso di avvalimento ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. 163/06.
I soggetti partecipanti, al momento della presentazione dell'offerta, quale condizione di ammissibilità alla gara, sono tenuti al pagamento del contributo di:
— 140 EUR — lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020 CIG 64772446D6 CUP D11E15000530007,
— 140 EUR — lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020 CIG 6478028DCE CUP D79D15001820003,
— 140 EUR — lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020 CIG 64780331F2 CUP D14H15001070006.
a favore dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, con le modalità di cui al punto A.5) del Disciplinare di gara.
L'operatore economico non deve trovarsi, per ciascun lotto, in situazioni di conflitto di interessi secondo quanto previsto all'art. 3 comma 5 del Capitolato.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
Per ciascuno dei 3 lotti:
Elenco dei servizi di assistenza tecnica dei programmi cofinanziati dai seguenti fondi dell'unione europea: FESR; FEASR, FSE, FEP E FC, svolti negli ambiti della programmazione, e/o della progettazione operativa, e/o dell'attuazione, e/o della gestione, e/o della sorveglianza, e/o del monitoraggio prestati nel periodo dal 1.12.2012 al 30.11.2015, compresi i contratti iniziati precedentemente ed ancora in corso nel periodo indicato.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
Soglia minima per l'ammissione per ciascun lotto:
Saranno ammessi i concorrenti che hanno prestato complessivamente nel periodo dal 1.12.2012 al 30.11.2015 servizi di «Assistenza tecnica dei programmi cofinanziati dai seguenti fondi dell'Unione Europea: FESR; FEASR, FSE, FEP E FC, svolti negli ambiti della programmazione, e/o della progettazione operativa, e/o dell'attuazione, e/o della gestione, e/o della sorveglianza, e/o del monitoraggio» per almeno:
— 500 000 EUR — oltre IVA nei termini di legge per il lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020 CIG 64772446D6,
— 300 000 EUR — oltre IVA nei termini di legge per il lotto 2 — Interreg. Italia-Francia Marittimo 2014-2020 CIG 6478028DC,
— 300 000 EUR — oltre IVA nei termini di legge per il lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020 CIG 64780331F2.
In caso di R.T.I./Consorzio ordinario di concorrenti/G.E.I.E., ai fini del raggiungimento della soglia minima richiesta per ciascun lotto ai fini dell'ammissione, ciascuna singola impresa costituente il Raggruppamento/Consorzio ordinario di concorrenti/G.E.I.E., dovrà aver prestato servizi di «Assistenza tecnica dei programmi cofinanziati dai seguenti fondi dell'Unione Europea: FESR; FEASR, FSE, FEP E FC, svolti negli ambiti della programmazione, e/o della progettazione operativa, e/o dell'attuazione, e/o della gestione, e/o della sorveglianza, e/o del monitoraggio». L'importo dei servizi prestati dovrà essere pari a quello risultante dalla applicazione della quota percentuale di apporto del requisito, indicata dal soggetto stesso nella «domanda di partecipazione e scheda di rilevazione relativa ai requisiti di ordine generale», sull'importo di:
— 500 000 EUR per il lotto 1 — POR FESR Regione Toscana 2014-2020 CIG 64772446D6,
— 300 000 EUR per il lotto 2 — Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020 CIG 6478028DC,
— 300 000 EUR per il lotto 3 — Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020 CIG 64780331F2 CUP D14H15001070006.
La mandataria, comunque, dovrà apportare il requisito in misura maggioritaria rispetto ad ogni altro singolo membro dell'operatore riunito.
In ogni caso, per i contratti iniziati antecedentemente e ancora in corso di esecuzione nel periodo di riferimento l'importo dichiarato deve corrispondere a quanto eseguito nel suddetto periodo. Si precisa che l'importo eseguito deve essere quello relativo all'attività/prestazione effettuata nel periodo di riferimento e non quello relativo al fatturato specifico.
In caso di Consorzio di cui all'art. 34 comma 1 lettere B) e C) D.Lgs. 163/06, la soglia minima per l'ammissione può essere raggiunta dal Consorzio e/o dalla somma dei servizi prestati dalle singole consorziate esecutrici.
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: no

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
Documenti a pagamento: no
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
9.2.2016 - 13:00
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 240 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 16.2.2016 - 9:30

Luogo:

Regione Toscana — Uffici della Giunta Regionale — Firenze — Via di Novoli 26, III piano, palazzo A, stanza 334.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Il titolare o legale rappresentante del soggetto concorrente o persona munita di specifica delega.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Indicare il o i progetti e/o il o i programmi: Programma Operativo Regionale (POR) FESR 2014-2020.
Programma di cooperazione territoriale europea Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020; Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana 2014-2020.
VI.3)Informazioni complementari
L'appalto è indetto ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 da Regione Toscana ai sensi dell'art. 42-bis della L.R. 38/2007, in qualità di Soggetto Aggregatore Regionale designato dalla deliberazione di Giunta Regionale n. 1232 del 22.12.2014.
Si precisa che il termine perentorio di presentazione delle offerte è fissato alle ore 13:00 e 0 secondi del giorno di cui al punto IV.3.4) del presente bando.
La stazione appaltante, ai sensi dell'art. 88, c.7 D.Lgs. 163/06, può procedere contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori offerte, non oltre la quinta, fermo restando quanto previsto ai commi da 1 a 5 dell'art. 88.
Ai sensi dell'art. 140 del D.Lgs. 163/06 l'Amministrazione, in caso di fallimento dell'appaltatore o in ogni ipotesi di risoluzione del contratto potrà interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato alla gara, risultanti dalla relativa graduatoria, al fine di stipulare un nuovo contratto per l'affidamento del completamento della prestazione.
Il concorrente, ai sensi dell'art. 79, comma 5-quinquies, del D.Lgs. n. 163/2006, deve indicare, negli appositi spazi dei form on line, il domicilio eletto, l'indirizzo di posta elettronica certificata ed il numero di fax per le comunicazioni di cui all'art. 79, comma 5, del Decreto stesso.
Il contratto non conterrà la clausola compromissoria.
Si precisa che, quale vincolo di aggiudicazione necessario per tutelare l'esigenza di garantire l'Amministrazione di poter disporre di tre distinti affidatari che dovranno operare contestualmente negli ambiti del servizio di assistenza tecnica ai Programmi Operativi Regionali dei tre Fondi comunitari FESR, FEASR e FESR Italia-Francia Marittimo, un medesimo concorrente può aggiudicarsi al massimo uno solo dei tre lotti oggetto della presente gara. Si rinvia a quanto previsto nel disciplinare di gara al paragrafo «Modalità di aggiudicazione della gara» ed al paragrafo 3 — Valutazione delle offerte: attribuzione dei punteggi.

La procedura di gara verrà svolta in modalità telematica sul sito https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/

Tutta la documentazione richiesta dovrà essere prodotta in modalità telematica sul suddetto sito e, ove richiesto, firmata digitalmente.

L'appalto è disciplinato dal Bando di gara, dal disciplinare di gara e dalle «Norme tecniche di funzionamento del Sistema Telematico di Acquisto di Regione Toscana — Giunta Regionale — Start GR» approvate con decreto dirigenziale n. 3631/2015 e consultabili all'indirizzo internet: https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/

All'indirizzo Internet https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/ sono disponibili tutti i documenti di gara, compreso il disciplinare di gara in cui è specificata tutta la documentazione da presentare per la partecipazione alla gara nonché le modalità di presentazione della stessa per i soggetti che partecipano singolarmente, in raggruppamento temporaneo, consorzi, G.E.I.E.

I criteri di aggiudicazione e la relativa ponderazione sono specificati nel Disciplinare di gara.
Gli operatori economici possono formulare richieste di chiarimenti secondo le modalità indicate nel Disciplinare di gara
L'Amministrazione garantisce una risposta a tutti i chiarimenti che perverranno entro 10 giorni dalla data di scadenza del termine stabilito per il ricevimento delle offerte.
Il presente bando è inoltre pubblicato nella terza parte del Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT).
Ai sensi dell'art. 34, c 35, del D.L. 179/2012 convertito in L. 221/2012, le spese sostenute da Regione Toscana per le pubblicazioni per estratto ai sensi dell'art. 66, c.7, secondo capoverso, del D.Lgs. 163/06, devono essere rimborsate dall'aggiudicatario entro 60 gg. dall'aggiudicazione. L'importo per tali pubblicazioni ammonta indicativamente a 9 700 EUR oltre IVA nei termini di legge.
Si informa che, ai sensi dell'art. 3 della L. 136/2010 e ss. mm. ii, l'Aggiudicatario, al fine di assicurare la tracciabilità dei flussi finanziari, è tenuto ad utilizzare, per tutti i movimenti finanziari relativi al presente appalto, esclusivamente conti correnti bancari o postali dedicati, anche in via non esclusiva. Ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari, il bonifico bancario o postale, ovvero gli altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità, devono riportare, in relazione a ciascuna transazione posta in essere dall'appaltatore, dal subappaltatore e dai subcontraenti della filiera delle imprese interessati al presente appalto, il codice CIG e, il codice CUP.
Atto di indizione dell'appalto: Decreto del Dirigente n. 6099 del 11.12.2015.
Riferimento alla Programmazione contrattuale: Delibera Giunta Regionale n. 737 del 21.7.2015.
Altre informazioni inerenti il procedimento amministrativo, il trattamento dei dati personali e i controlli sulle dichiarazioni rese dai partecipanti sono indicate nel disciplinare di gara.
Il Responsabile Unico del procedimento di gara è il dott. Alessandro Compagnino tel. +39 0554382180.
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana
Firenze

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: 30 gg. decorrenti dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana o dalle ricezione delle comunicazioni ex art. 79 D.Lgs. 163/06.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
15.12.2015