Servizi - 458999-2020

30/09/2020    S190

Italia-Milano: Vari servizi di ingegneria

2020/S 190-458999

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Università degli studi di Milano
Indirizzo postale: via Festa del Perdono 7
Città: Milano
Codice NUTS: ITC4C Milano
Codice postale: 20122
Paese: Italia
Persona di contatto: Settore gare — Direzione centrale acquisti
E-mail: settore.gare@unimi.it
Tel.: +39 0250312055
Fax: +39 0250312150
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.unimi.it
Indirizzo del profilo di committente: http://www.unimi.it/enti_imprese/4166.htm
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://unimi.ubuy.cineca.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Istruzione

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Procedura aperta per affidamento della progettazione definitiva, del CSP, della DL e CSE delle opere di riqualificazione dell'immobile sito in via Celoria 10

Numero di riferimento: 20_279
II.1.2)Codice CPV principale
71330000 Vari servizi di ingegneria
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, dello svolgimento delle pratiche autorizzative agli enti preposti, del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, della direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione delle opere di riqualificazione funzionale, ristrutturazione e adeguamento del complesso immobiliare sito in via Celoria 10, Milano.

La riqualificazione del complesso immobiliare suddetto è volta ad ospitare il dipartimento di beni culturali e ambientali, la biblioteca del dipartimento di fondazione APICE e relative sale espositive, il laboratorio LABANOF e il Museo dei diritti umani.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 983 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.2)Codici CPV supplementari
71330000 Vari servizi di ingegneria
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC4C Milano
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Servizi di progettazione esecutiva, CSP, CSE e DL edifici, relativi alle opere finalizzate alla riqualificazione funzionale, ristrutturazione e adeguamento del complesso immobiliare sito in via Celoria 10, Milano

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 983 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 49
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Si individua in modo indicativo una durata complessiva dell’esecuzione delle prestazioni di circa 49 mesi dal verbale di inizio delle attività di progettazione. Si precisa che la suddetta tempistica complessiva è presunta e comprende anche fasi di carattere amministrativo-procedurale di titolarità dell’amministrazione, pertanto periodi non operativi per l’appaltatore.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

a) assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 D.Lgs. n. 50/2016 e di divieti a contrarre con la pubblica amministrazione;

b) assenza delle situazioni di cui all’art. 53, comma 16-ter D.Lgs. n. 165/2001 s.m.i. (c.d. clausola di pantouflage), di cui alla dichiarazione contenuta nel DGUE e nella domanda di partecipazione allegata al presente disciplinare;

c) accettazione delle clausole contenute nel patto di integrità, ai sensi dell’art. 1, co. 17, L. 190/2012, allegato al presente disciplinare;

d) I requisiti di cui al d.m. 2.12.2016 n. 263;

e) iscrizione nel registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura per attività coerenti con quelle oggetto della presente procedura di gara;

f) iscrizione agli appositi albi professionali previsti per l’esercizio dell’attività oggetto di appalto del soggetto personalmente responsabile dell’incarico;

g) i requisiti di cui all’art. 98 del D.Lgs. 81/2008 per il professionista che espleta l’incarico di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione;

h) iscrizione nell’elenco del ministero dell’Interno ai sensi dell’art. 16 del D.Lgs. 139 del 8.3.2006 e D.M. 5.8.2011e ss.mm.ii. come professionista antincendio.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 22/10/2020
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 23/10/2020
Ora locale: 10:00
Luogo:

L’apertura avverrà in seduta pubblica virtuale-telematica.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
VI.3)Informazioni complementari:

Responsabile unico del procedimento è l’arch. Peppino D’Andrea, dirigente responsabile direzione edilizia; cauzioni e garanzie richieste: polizza professionale. Cauzione provvisoria ai sensi dell’art. 93 D.Lgs. 50/2016. Cauzione definitiva ai sensi dell’art. 103 D.Lgs. 50/2016; il subappalto non è ammesso, ai sensi dell’art. 105 del D.Lgs. 50/2016, se non nei limiti di legge. Eventuali richieste di informazioni complementari, anche di natura tecnica, in ordine al contenuto dei capitolati e del presente disciplinare dovranno essere presentate entro e non oltre il giorno 13.10.2020 mediante la piattaforma telematica utilizzando le funzionalità descritte nel manuale Guida alla presentazione di offerte telematiche (https://unimi.ubuy.cineca.it/PortaleAppalti/it/ppgare_doc_istruzioni.wp. Le risposte alle eventuali richieste di informazioni complementari saranno consultabili e scaricabili sul sito Internet, al seguente indirizzo: https://unimi.ubuy.cineca.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp. Si applica il D.Lgs. 76/2020 convertito in L. 120/2020.

Con riferimento alle cause di esclusione e all’istituto del soccorso istruttorio si richiama l’art. 83, comma 9 del D.Lgs. n. 50/2016; per le modalità di applicazione dello stesso si rinvia al disciplinare di gara.

La valutazione dell’anomalia delle offerte avverrà ai sensi di legge. L’amministrazione si avvarrà del sistema AVCpass, in conformità alla normativa vigente. L’amministrazione procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida ritenuta congrua e conveniente. Il contratto non conterrà alcuna clausola compromissoria per la soluzione di eventuali controversie circa l'applicazione, l'integrazione, l'esecuzione o la risoluzione del contratto stesso. La stazione appaltante si riserva di applicare quanto disposto all’art. 110 del D.Lgs. 50/2016. Il concorrente dovrà indicare, in sede di offerta, l’indirizzo PEC al quale l’amministrazione potrà inviare le comunicazioni inerenti alla gara. Ai sensi degli artt. 37 e 216, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016, nonché del D.Lgs. 30/12/2016 n. 244 «sono posti a carico dell’aggiudicatario le spese di pubblicazione del bando sulla GURI e gli oneri di pubblicità legali conseguenti alle spese per la pubblicazione dei bandi e degli avvisi di gara sui quotidiani». Per l’avvalimento si rinvia a quanto meglio specificato nel disciplinare di gara e alle disposizioni di cui all’art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale della Lombardia
Indirizzo postale: via Corridoni 39
Città: Milano
Codice postale: 20122
Paese: Italia
Tel.: +39 0276053201
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Il termine di presentazione di ricorso è di 30 giorni dalla comunicazione del provvedimento oggetto di impugnazione.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Università degli studi di Milano — Settore gare
Indirizzo postale: via Festa del Perdono 7
Città: Milano
Codice postale: 20122
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
25/09/2020