Forniture - 471305-2019

08/10/2019    S194

Italia-Roma: Sistema di videosorveglianza

2019/S 194-471305

Avviso di aggiudicazione di appalto

Risultati della procedura di appalto

Forniture

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
Indirizzo postale: Via Salaria 691
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00138
Paese: Italia
Persona di contatto: Avv. Alessio Alfonso Chimenti
E-mail: bandigara@ipzs.it
Fax: +39 0685082517
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.ipzs.it
Indirizzo del profilo di committente: http://www.ipzs.it
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Fornitura di componenti storage integrative, e relativi servizi connessi, per l’ampliamento della piattaforma di video sorveglianza dello stabilimento di Foggia

Numero di riferimento: 7449414
II.1.2)Codice CPV principale
32323500 Sistema di videosorveglianza
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

Fornitura di componenti storage integrative, e relativi servizi connessi, per l’ampliamento della piattaforma di video sorveglianza dello stabilimento di Foggia.

II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
II.1.7)Valore totale dell’appalto (IVA esclusa)
Valore, IVA esclusa: 2 941 366.70 EUR
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:

Piattaforma di video sorveglianza dello stabilimento di Foggia

Lotto n.: 1
II.2.2)Codici CPV supplementari
32323500 Sistema di videosorveglianza
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF46 Foggia
Luogo principale di esecuzione:

Stabilimento di Foggia, via Leone XIII 333 — 71100 — Foggia (FG).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Tramite il presente appalto il poligrafico intende innalzare ulteriormente i livelli di sicurezza e affidabilità della piattaforma di video sorveglianza di cui al paragrafo 3, andando altresì a favorire il recupero di investimenti già effettuati attraverso l’espansione delle architetture attualmente utilizzate, garantendo al contempo continuità di servizio e omogeneità dei processi operativi di gestione e conduzione, salvaguardando contestualmente le competenze professionale già acquisite. Lo scenario evolutivo che si vuole implementare prevede sia l’innalzamento della retention dei flussi video, passando dagli attuali 7 giorni a 365 giorni, mantenendo inalterata la qualità attuale degli stream per l’edificio 51, sia l’implementazione di flussi video di backup generati dall’edificio 51 verso l’edificio 21. Tale duplicazione dei flussi video deve essere gestita interamente dalla piattaforma di video sorveglianza, tramite i recording server e, deve essere assicurato, che in caso di perdita dello storage primario, la piattaforma stessa, in modalità automatica, continui a gestire i flussi tramite lo storage secondario e possa anche recuperare, da quest’ultimo, per necessità di analisi/visione, registrazioni antecedenti (fino a 365 giorni).

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Prezzo
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.8)Informazioni relative alla chiusura del sistema dinamico di acquisizione
IV.2.9)Informazioni relative alla fine della validità dell'avviso di indizione di gara in forma di avviso di preinformazione

Sezione V: Aggiudicazione di appalto

Contratto d'appalto n.: 7449414
Lotto n.: 1
Denominazione:

Piattaforma di video sorveglianza dello stabilimento di Foggia.

Un contratto d'appalto/lotto è stato aggiudicato: sì
V.2)Aggiudicazione di appalto
V.2.1)Data di conclusione del contratto d'appalto:
03/10/2019
V.2.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 2
Numero di offerte ricevute da PMI: 0
Numero di offerte ricevute da offerenti provenienti da altri Stati membri dell'UE: 0
Numero di offerte ricevute dagli offerenti provenienti da Stati non membri dell'UE: 0
Numero di offerte pervenute per via elettronica: 2
L'appalto è stato aggiudicato a un raggruppamento di operatori economici: no
V.2.3)Nome e indirizzo del contraente
Denominazione ufficiale: Fastweb
Indirizzo postale: Via Caracciolo
Città: Milano
Codice NUTS: IT ITALIA
Codice postale: 20155
Paese: Italia
E-mail: la.gare@fastweb.it
Indirizzo Internet: http://www.fastweb.it
Il contraente è una PMI: no
V.2.4)Informazione sul valore del contratto d'appalto /lotto (IVA esclusa)
Valore totale inizialmente stimato del contratto d’appalto/lotto: 2 941 366.70 EUR
Valore totale del contratto d'appalto/del lotto: 2 900 213.01 EUR
V.2.5)Informazioni sui subappalti
È probabile che il contratto d'appalto venga subappaltato
Valore o percentuale del contratto d'appalto da subappaltare a terzi
Percentuale: 50 %
Breve descrizione della porzione del contratto d'appalto da subappaltare:

-

Sezione VI: Altre informazioni

VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR Lazio
Indirizzo postale: Via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
Tel.: +39 06328721
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: 30 giorni per la notificazione del ricorso e per la proposizione di motivi aggiunti avverso atti diversi da quelli già impugnati, decorrenti dalla ricezione della comunicazione degli atti ai sensi dell'art. 76 del D.Lgs. 50/2016 o, per i bandi e gli avvisi con cui si indice una gara, autonomamente lesivi, dalla pubblicazione di cui all'art. 72 del citato decreto.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
03/10/2019