L’Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione europea sta aggiornando alcuni contenuti del sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Servizi - 529229-2018

01/12/2018    S232    Commissione europea - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Belgio-Bruxelles: Appalto di servizi per il sostegno a una migliore attuazione della direttiva sui giardini zoologici

2018/S 232-529229

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Commissione europea, Directorate-General for Environment
Indirizzo postale: ENV.A.5- Finance BU-9 01/005
Città: Brussels
Codice NUTS: BE
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
Persona di contatto: Markets Team
E-mail: env-tenders@ec.europa.eu

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://ec.europa.eu/environment/funding/calls_en.htm

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=4219
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Appalto di servizi per il sostegno a una migliore attuazione della direttiva sui giardini zoologici

Numero di riferimento: ENV.D.3/SER/2018/0036
II.1.2)Codice CPV principale
90700000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

I risultati della valutazione della direttiva sui giardini zoologici, conclusa nell'ottobre 2018, hanno evidenziato che la direttiva è adatta allo scopo, ma il pieno conseguimento dei suoi obiettivi dipenderà dal miglioramento della sua attuazione. A seguito della valutazione, la Commissione intende istituire dei meccanismi per sostenere le parti interessate in una migliore attuazione e applicazione della direttiva sui giardini zoologici e per rafforzare la cooperazione e il collegamento in rete tra tutti gli attori coinvolti. L'obiettivo finale consiste nell’aiutare gli Stati membri e il settore dei giardini zoologici a rafforzare il ruolo dei giardini zoologici nella conservazione della biodiversità. Di conseguenza, il presente contratto prevede il sostegno tecnico, scientifico e amministrativo per organizzare dei forum per lo scambio delle conoscenze e delle migliori pratiche sui vari argomenti, dei corsi di formazione e l'uso di meccanismi da pari a pari per le diverse parti interessate coinvolte nell'attuazione della direttiva sui giardini zoologici, con particolare attenzione alle autorità degli Stati membri e ai loro ispettorati, nonché agli operatori e alle associazioni dei giardini zoologici.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 400 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: 00
Luogo principale di esecuzione:

Extra Muros

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Bando di gara con procedura aperta: Singolo appalto di servizi per la durata di 36 mesi, non rinnovabile

Il contraente dovrà organizzare 3 incontri di 1 giornata con le parti interessate, al fine di promuovere lo scambio delle conoscenze e delle migliori pratiche. Il contraente dovrà inoltre sviluppare, eseguire e valutare dei corsi di formazione in quattro diverse regioni geografiche dell'UE a copertura dei differenti aspetti dell'attuazione della direttiva sui giardini zoologici. Oltre a ciò, il contraente sarà tenuto a sostenere l'uso di meccanismi da pari a pari.

Incarichi specifici:

incarico 1: 3 riunioni con le parti interessate:

Il compito prevede la preparazione, l'organizzazione e il seguito di una riunione delle parti interessate all'anno, compresi tutti gli aspetti logistici, i documenti di base, le presentazioni, la co-presidenza della riunione, la redazione dei verbali, la preparazione delle relazioni sulle riunioni e il pacchetto informativo per i partecipanti. Le riunioni saranno eventi di una giornata con 30-50 partecipanti e saranno svolte in lingua inglese. Prima di ciascuna riunione, l'offerente dovrà consultare le parti interessate sugli argomenti più rilevanti da prendere in considerazione, che necessitano di uno scambio di informazioni e richiedono delle conoscenze. In caso di una riunione precedente, il consulente valuterà anche l’esecuzione delle azioni prioritarie di monitoraggio, concordate nell'ultima riunione. Il contraente coprirà i costi inerenti a tutti gli aspetti logistici, tra cui la sala riunioni, il catering, le attrezzature tecniche, la registrazione, i badge, ecc. L'offerente dovrà inoltre sostenere le spese di viaggio e di alloggio (è possibile prevedere camere prenotate e pagate o una somma forfettaria per notte) per un massimo di 10 partecipanti per riunione. Dopo la riunione, il consulente assisterà le parti interessate nell'attuazione dei piani d'azione prioritari concordati dalle parti interessate nella riunione.

incarico 2: Formazione

Il contraente dovrà preparare e organizzare dei corsi di formazione in quattro diverse regioni geografiche dell’UE. L'offerente dovrà impostare il contenuto della formazione, tenendo conto dei risultati della valutazione della direttiva sui giardini zoologici, e sviluppare una struttura e un materiale idonei per i corsi.

I corsi di formazione saranno tenuti in lingua inglese, salvo se l’approccio regionale richiede una lingua diversa. L'offerente organizzerà tali corsi di formazione per 20-30 partecipanti ciascuno, fornirà un luogo adatto per lo svolgimento dei corsi e almeno 2 tutor indipendenti con una solida esperienza pertinente al rispettivo settore. L'offerente dovrà inoltre sostenere le spese di viaggio e di alloggio (è possibile prevedere camere prenotate e pagate o una somma forfettaria per notte) per un massimo di 10 partecipanti per evento di formazione.

Parallelamente ai corsi di formazione in loco, il contraente dovrà anche esplorare e formulare suggerimenti per organizzare dei corsi di formazione online per utilizzo futuro e aventi lo stesso contenuto. Dopo l'ultima formazione, l'offerente dovrà effettuare una valutazione dell'impatto sull'efficacia dei corsi di formazione e consegnare un rapporto al riguardo.

incarico 3: Sostenere l’uso di meccanismi da pari a pari

Il contraente dovrà esplorare i meccanismi da pari a pari esistenti, dovrà promuoverli e sostenere le autorità competenti degli Stati membri nell'utilizzo di tali programmi.

L'offerente dovrà promuovere attivamente i programmi di apprendimento da pari a pari e individuare le coppie da abbinare. Il contraente dovrà facilitare i contatti, la comunicazione e il coordinamento tra le possibili coppie da abbinare e sostenerle nella presentazione di una domanda per i meccanismi da pari a pari esistenti, come il programma TAIEX-EIR Peer 2 Peer. Non è previsto che il consulente sostenga le spese di viaggio e alloggio per nessuno dei programmi da pari a pari identificati.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 400 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Si noti che la presente gara è stata pubblicata in precedenza nell'avviso di preinformazione GU 2018/S 056-123139 del 21.3.2018 con il titolo: “Sostegno al monitoraggio del REFIT della direttiva relativa alla custodia degli animali selvatici nei giardini zoologici in base all'esito della valutazione”, con un importo pari a 400 000 EUR.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Si rimanda ai documenti di gara (cfr. punti 1.1 e 1.7 del capitolato d'oneri).

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
Numero dell'avviso nella GU S: 2018/S 056-123139
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 22/01/2019
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Inglese, Bulgaro, Danese, Tedesco, Greco, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lettone, Lituano, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Ceco
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 05/02/2019
Ora locale: 10:30
Luogo:

Avenue de Beaulieu 5, B — 1160 Brussels, Salle D

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Un massimo di 2 rappresentanti per ciascuna offerta potrà assistere all'apertura delle offerte (non sarà pagata alcuna spesa).

Per motivi organizzativi e di sicurezza, l'offerente dovrà comunicare, con almeno 3 giorni lavorativi di anticipo, le generalità e il numero della carta d'identità o del passaporto dei propri rappresentanti al seguente indirizzo: env-tenders@ec.europa.eu.

In mancanza di tale informazione, l'ente appaltante si riserverà il diritto di rifiutare l'accesso ai propri locali.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Ai sensi dell'articolo 11, paragrafo 1, lettera e) dell'allegato al regolamento (UE, Euratom) n. 2018/1046 del 18 luglio 2018, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione, per nuovi servizi o lavori consistenti nella ripetizione di servizi o lavori analoghi affidati all'operatore economico al quale il medesimo ente appaltante aveva aggiudicato l'appalto iniziale, purché tali servizi o lavori siano conformi a un progetto di base che era stato oggetto di un primo appalto aggiudicato previa pubblicazione di un bando, alle condizioni di cui al paragrafo 11.4.

I documenti di gara potranno essere scaricati all'indirizzo indicato al titolo I.3). Il sito web sarà aggiornato regolarmente e sarà quindi responsabilità dell'offerente controllare gli aggiornamenti e le modifiche durante il periodo di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: Rue du Fort Niedergrünewald
Città: Luxemburg
Codice postale: L-2925
Paese: Lussemburgo
E-mail: GeneralCourt.Registry@curia.europa.eu
Tel.: +352 4303-1
Fax: +352 43032100

Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Si possono presentare osservazioni relative alla procedura di aggiudicazione all'ente appaltante indicato al punto I.1).

Se, a parere del ricorrente, vi è stata cattiva amministrazione, questi potrà presentare ricorso presso il Mediatore europeo entro il termine di 2 anni a decorrere dalla data in cui è venuto a conoscenza dei fatti a cui si riferisce il ricorso (cfr. http://www.ombudsman.europa.eu). Tale ricorso non produce né l'effetto di sospendere il termine ultimo per la presentazione di ricorsi, né di aprirne uno nuovo.

Entro 2 mesi dalla notifica della decisione di aggiudicazione si può presentare ricorso all'organismo di cui al punto VI.4.1).

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
19/11/2018