Aiutaci a migliorare il sito TED compilando la nostra breve indagine!

Servizi - 53868-2020

04/02/2020    S24    Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Cavriana: Servizi di progettazione di edifici

2020/S 024-053868

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Comune di Cavriana
Indirizzo postale: Via Porta Antica 23
Città: Cavriana
Codice NUTS: ITC4B
Codice postale: 46040
Paese: Italia
Persona di contatto: Antonio Malagutti
E-mail: antonio.malagutti@comune.cavriana.mn.it
Tel.: +39 0376811412

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: https://www.comune.cavriana.mn.it

Indirizzo del profilo di committente: https://www.comune.cavriana.mn.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
L'accesso ai documenti di gara è limitato. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: https://www.ariaspa.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://www.ariaspa.it
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Istruzione

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Progettazione definitiva ed esecutiva, con opzione per la direzione dei lavori del nuovo polo scolastico polifunzionale in via Croce Bianca – via Grassi, area ex SIS

Numero di riferimento: CUP: D36F20000020005
II.1.2)Codice CPV principale
71221000 - FA03
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Progettazione definitiva ed esecutiva, con opzione per la direzione dei lavori del nuovo polo scolastico polifunzionale in via Croce Bianca – via Grassi, area ex SIS

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 436 700.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
71300000 - JA04
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC4B
Luogo principale di esecuzione:

Cavriana (MN)

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

1) 255 800,00 EUR corrispettivi in fase di progettazione, di cui:

b.II) 115 600,00 EUR progettazione definitiva;

b.III) 91 200,00 EUR progettazione esecutiva;

SP.1 49 000,00 EUR spese conglobate e oneri accessori in fase di progettazione;

2) 180 900,00 EUR corrispettivi in fase di esecuzione, di cui:

c.I) 146 200,00 EUR direzione dei lavori (con coordinamento in fase di esecuzione);

SP.2 34 700,00 EUR spese conglobate e oneri accessori in fase di esecuzione.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: Professionalità e adeguatezza dell’offerta desunta da tre progetti analoghi / Ponderazione: 23
Criterio di qualità - Nome: Caratteristiche metodologiche dell’offerta / Ponderazione: 30
Criterio di qualità - Nome: Consistenza e qualità delle risorse umane e strumentali / Ponderazione: 17
Criterio di qualità - Nome: Tempo (Riduzione percentuale sul tempo, media) / Ponderazione: 05
Prezzo - Ponderazione: 25
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 436 700.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 90
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

Le prestazioni relative ai corrispettivi di cui al punto II.2.4), numero 2) (fase di esecuzione) per 189 900,00 EUR sono opzionali. I vincoli contrattuali saranno limitati alle prestazioni relative ai corrispettivi di cui al punto II.2.4), numero 1) (fase di progettazione) per 255 800,00 EUR, mentre per le prestazioni opzionali nessun vincolo sorge per la stazione appaltante e l’offerta dell’aggiudicatario costituisce per lo stesso atto d’obbligo unilaterale e impegno irrevocabile, alle condizioni non meno vantaggiose, per la stazione appaltante, di quelle risultanti dalla gara, anche ai sensi degli articoli 1324, 1334 e 1987, del codice civile; in caso di mancato esercizio dell’opzione entro il termine l’aggiudicatario è liberato da ogni obbligazione in relazione alle prestazioni opzionali. Il mancato esercizio dell’opzione, a discrezione della stazione appaltante, non comporta indennizzi, rivendicazioni, compensi o altre forme di ristoro a favore dell’aggiudicatario. L’affidamento delle prestazioni opzionali avviene ai sensi dell’art. 63, comma 5 del D.Lgs. n. 50 del 2016, in quanto compatibile.

L’opzione potrà essere esercitata entro 30 giorni dalla validazione positiva del progetto esecutivo e, comunque, non oltre 120 giorni dalla stipula del contratto iniziale.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

a) CIG: 8179933640; contributo a favore di ANAC 35,00 EUR mediante il sistema PagoPA;

b) non è richiesta la garanzia provvisoria ai sensi dell’art. 93, commi 1 e 10 del D.Lgs. n. 50 del 2016;

c) obbligo sopralluogo assistito e attestato come da disciplinare di gara da prenotare con appuntamento al recapito di cui al punto I.1);

d) l’aggiudicatario deve rimborsare i costi delle pubblicazioni.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

a) forma giuridica tra quelle ex art. 46, comma 1 del D.Lgs. n. 50 del 2016, D.M. n. 263 del 2016 e art. 1, comma 2 del D.M. n. 34 del 2013, con iscrizione ex art. 83, comma 3 del D.Lgs. n. 50 del 2016:

a.1) per operatori in forma societaria, CCIAA o altro registro ufficiale per concorrenti di altri paesi UE;

a.2) agli ordini professionali di pertinenza delle professionalità di cui al punto III.2.1): ingegneri o architetti;

b) per tutti gli operatori economici: assenza motivi di esclusione ex art. 80 del D.Lgs. n. 50 del 2016;

c) costituiscono motivi di esclusione i provvedimenti ex art. 80, commi 1 e 2 del D.Lgs. n. 50 del 2016, relativi alle persone fisiche di cui al comma 3, del medesimo articolo, attualmente in carica; i motivi di esclusione di cui al comma 5, lettere d), e), g), l) e m), in quanto pertinenti e applicabili, possono riferirsi ad uno dei soggetti del comma 3 dello stesso art. 80;

d) per le persone fisiche di cui alla lettera c), cessate dalla carica nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando: assenza motivi di esclusione ex art. 80, commi 1 e 2 del D.Lgs. n. 50 del 2016;

e) assenza di situazioni ex art. 53, comma 16-ter del D.Lgs. n. 165 del 2001;

f) assenza di partecipazione plurima ex art. 48, comma 7 del D.Lgs. n. 50 del 2016.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Ai sensi dell’art. 83, comma 5, secondo periodo del D.Lgs. n. 50 del 2016, la stazione appaltante non richiede il requisito del fatturato.

Gli operatori economici devono dichiarare il possesso di una adeguata copertura assicurativa contro i rischi professionali, con un massimale di copertura, al netto di eventuali franchigie, non inferiore a 1 000 000,00 EUR.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Nei raggruppamenti temporanei il requisito deve essere posseduto dal mandatario nella misura maggioritaria come prescritto dal disciplinare di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

a) avvenuto espletamento negli ultimi 10 anni di servizi di ingegneria e di architettura, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classificazioni di lavori sottoelencate (individuate alla tavola Z-1 del D.M. 17.6.2016), per un importo non inferiore a 2 volte l’importo stimato dei lavori di ciascuna di dette classificazioni:

— ID E.08, grado di complessità G = 0,95, importo: 1 800 000,00 EUR,

— ID S.03, grado di complessità G = 0,95, importo: 500 000,00 EUR,

— ID IA.01, grado di complessità G = 0,75, importo: 180 000,00 EUR,

— ID IA.02, grado di complessità G = 0,85, importo: 300 000,00 EUR,

— ID IA.03, grado di complessità G = 1,15, importo: 300 000,00 EUR;

b) avvenuto svolgimento negli ultimi 10 anni di servizi di ingegneria e di architettura, relativi ai lavori appartenenti ad ognuna delle classificazioni di lavori elencate alla lettera a), per un importo costituito dalla somma degli importi di non più di due lavori (coppia di lavori) non inferiore a 0,80 volte l’importo stimato dei lavori di ciascuna classificazione di cui alla lettera a);

c) numero medio annuo di unità di tecnici e personale tecnico utilizzato negli ultimi 3 anni non inferiore a 8, ovvero 2 volte le unità di tecnici o personale tecnico necessario per l’esecuzione dell’incarico stimato per l’esecuzione del servizio in numero di 4;

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Nei raggruppamenti temporanei i requisiti di cui alla lettera a) (con riferimento almeno alla categoria prevalente) e alla lettera c), devono essere posseduti dal mandatario nella misura maggioritaria come definita nel disciplinare di gara. Il requisito di cui alla lettera b) deve essere posseduto dai componenti del raggruppamento nelle misure e alle condizioni prescritte dal disciplinare di gara; il singolo lavoro non è frazionabile tra i diversi operatori economici.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione
Citare le corrispondenti disposizioni legislative, regolamentari o amministrative:

Ingegneri o architetti iscritti ai rispettivi ordini professionali; tra di essi deve essere indicato un professionista responsabile dell’integrazione tra le prestazioni specialistiche;

— un soggetto abilitato al coordinamento per la sicurezza ex art. 98 del D.Lgs. n. 81 del 2008; alla progettazione antincendio ex art. 16, comma 4 del D.Lgs. n. 139 del 2006 e D.M. del 5.8.2011; alla progettazione degli impianti tecnologici; in acustica ex art. 2, comma 7 della Legge n. 447 del 1995 e artt. 21 e 22 del D.Lgs. n. 42 del 2017,

— sono ammessi professionisti in possesso di un diploma tecnico di secondo grado nei limiti delle proprie competenze professionali, ad esempio: periti industriali, periti edili, geometri o tecnici delle costruzioni ecc.

III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

a) controversie contrattuali deferite all’autorità giudiziaria, con esclusione della competenza arbitrale;

b) ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera e) del D.Lgs. n. 50 del 2016, al contratto sono consentite modifiche non sostanziali ai sensi del comma 4 della stessa norma, fino ad un massimo del 10 %;

c) ai sensi dell’art. 26, comma 3-bis, primo periodo del D.Lgs. n. 81 del 2008 non sono previsti oneri di sicurezza per rischi da interferenze e non è redatto il DUVRI;

d) subappalto vietato ad eccezione delle prestazioni non riservate ai professionisti ex art. 31, comma 8, secondo periodo del D.Lgs. n. 50 del 2016;

e) garanzia definitiva ex art. 103, comma 1 del D.Lgs. n. 50 del 2016 e assicurazione contro i rischi professionali come prevista dal disciplinare di gara.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 06/03/2020
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 06/03/2020
Ora locale: 15:00
Luogo:

Come al punto I.1)

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Alle sedute pubbliche sono ammessi i rappresentanti o i delegati degli offerenti, con le modalità previste dal disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Sarà accettata la fatturazione elettronica
Sarà utilizzato il pagamento elettronico
VI.3)Informazioni complementari:

a) appalto indetto con determinazione n. 29 del 30.1.2020;

b) procedimento attraverso l'utilizzo della piattaforma telematica di e-procurement di proprietà di ARIA S.p.A. (regione Lombardia), denominata Sintel, il cui accesso è consentito dall'apposito link presente all’indirizzo internet: https://www.arca.regione.lombardia.it, con la quale sono gestite le fasi della procedura relative a pubblicazione, presentazione, valutazione e ammissione degli offerenti e delle offerte, comunicazioni e scambi di informazioni. Modalità tecniche per l'utilizzo della piattaforma contenute nell'allegato «modalità tecniche di utilizzo della piattaforma Sintel» parte integrante e sostanziale delle regole di gara, ove sono fornite informazioni sulla Piattaforma telematica, la dotazione informatica necessaria per la partecipazione, la registrazione e le forme di comunicazione; partecipazione esclusivamente con la presentazione della documentazione richiesta dagli atti di gara e dell’offerta sulla stessa piattaforma telematica con le modalità di cui al disciplinare di gara; l’offerta è composta dalle seguenti buste telematiche:

b.1) busta A – amministrativa: con tutta la documentazione richiesta dagli atti di gara, compreso il DGUE, diversa dalle offerte di cui ai punti b.2) e b.3);

b.2) busta B con l’offerta tecnica sugli elementi di qualità di cui al punto II.2.5), numeri 1, 2 e 3;

b.3) busta C con offerta economica, sugli elementi di prezzo mediante ribasso percentuale sull’importo di cui al punto II.2.6) e di tempo mediante riduzione percentuale del termine di cui al punto II.2.7);

c) aggiudicazione col metodo aggregativo compensatore come da disciplinare di gara; offerta di prezzo rettificata su base non lineare quadratica con applicazione dell’esponente alfa 0,50; nell’offerta di tempo è privilegiata la riduzione media;

d) offerte anormalmente basse soggette a valutazione di congruità e giustificazioni in contraddittorio;

e) l’aggiudicazione avviene quale che sia il numero delle offerte ammesse;

f) gli operatori economici in raggruppamento temporaneo dichiarano l’impegno a costituirsi, il mandatario o capogruppo, i propri requisiti, le prestazioni che ciascuno assume e la presenza di un giovane professionista alle condizioni del disciplinare di gara;

g) i consorzi che non eseguono le prestazioni in proprio, indicano i consorziati esecutori o che apportano i requisiti e, per questi, dichiarazioni di assenza dei motivi di esclusione di cui al punto III.1.1) e, se necessario, dei requisiti di cui al punto III.1.3);

h) ammesso avvalimento ex art. 89 del D.Lgs. n. 50 del 2016, ad eccezione delle professionalità di cui al punto III.2.1) e alle condizioni del disciplinare di gara;

i) indicazione del domicilio eletto per le comunicazioni e del domicilio digitale (PEC);

l) ogni informazione su presentazione documentazione, ammissione e svolgimento della gara, presentazione dell’offerta e aggiudicazione, indicate nel disciplinare di gara, parte integrante del presente bando, disponibile, compreso il DGUE, con accesso libero all’indirizzo internet di cui al punto I.1) e al punto I.3), unitamente ai documenti posti i base di gara;

m) la stazione appaltante non si avvale del sistema AVCPass per cui non è richiesto il «PassOE»;

n) responsabile del procedimento della stazione appaltante: Antonio Malagutti, recapiti al punto I.1) e indicati nel disciplinare di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR (Tribunale amministrativo regionale) della Lombardia, sezione di Brescia
Indirizzo postale: Via Carlo Zima 3
Città: Brescia
Codice postale: 25121
Paese: Italia
E-mail: a.trama@giustizia-amministrativa.it
Tel.: +39 0302279402

Indirizzo Internet: https://www.giustizia-amministrativa.it

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
Denominazione ufficiale: Responsabile del procedimento come al punto VI.3), lettera n)
Città: Cavriana
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Notifica alla stazione appaltante e ad almeno un controinteressato, entro 30 giorni dalla:

a) pubblicazione del presente bando per motivi che ostano alla partecipazione;

b) conoscenza del provvedimento di esclusione per motivi diversi da quelli di cui alla lettera a);

c) conoscenza del provvedimento di aggiudicazione per ogni altro motivo.

Deposito presso l’organismo di cui al punto VI.4.1) entro 15 giorni dalla notifica.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Responsabile del procedimento come al punto VI.3), lettera n)
Città: Cavriana
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
30/01/2020