TED is consulting its users on a new publication schedule. Please provide your feedback before 15 September 2018!

Servizi - 79321-2018

21/02/2018    S36    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura negoziata 

Francia-Le Bourget-du-Lac: Servizi di ingegneria

2018/S 036-079321

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Tunnel Euralpin Lyon Turin SAS
Savoie Technolac, Bâtiment Homère, 13 allée du Lac de Constance, CS 90281
Le Bourget-du-Lac Cedex
73375
Francia
Persona di contatto: Fonction Contrats
E-mail: fonction.contrats@telt-sas.com
Fax: +33 479685653
Codice NUTS: FRK27

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.telt-sas.com

Indirizzo del profilo di committente: https://marches.telt-sas.com

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://marches.telt-sas.com
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Servizi ferroviari

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Prestazione di direzione lavori per la gestione e la valorizzazione dei materiali di scavo lato Italia della Sezione transfrontaliera del progetto ferroviario Torino-Lione (cantiere operativo n. 10)

II.1.2)Codice CPV principale
71300000 - FC02
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Nell'ambito della costruzione delle gallerie necessarie per realizzare la sezione transfrontaliera del nuovo collegamento ferroviario tra Lione e Torino, saranno generati circa 37,2 milioni di tonnellate di materiali di scavo, di cui circa 7,3 milioni di tonnellate si riferiscono al materiale scavato in Italia.

Lo scopo di questo appalto è quello di svolgere una missione di direzione lavori per la gestione e il recupero dei materiali di scavo in Italia, nonché per ottimizzare dette attività e monitorare la corretta applicazione delle prescrizioni, che il direttore lavori avrà stabilito, da parte del futuro titolare dell’appalto di gestione e valorizzazione dei materiali di scavo.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 8 840 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITC1
Luogo principale di esecuzione:

Italia, Regione Piemonte, Valle di Susa.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

La prestazione si compone di quattro missioni:

— missione 1: analisi e proposte per l'ottimizzazione del progetto definitivo e del progetto di variante attualmente in fase di approvazione, pianificazione e fasaggio dei lavori di valorizzazione,

— missione 2: redazione dei documenti di gara e assistenza per l'aggiudicazione del futuro contratto di gestione e valorizzazione dei materiali di scavo,

— missione 3: controlli durante i lavori sui siti di produzione e di valorizzazione dei materiali di scavo,

— missione 4: direzione lavori durante la fase di costruzione del raccordo ferroviario dei siti di deposito di Caprie e Torrazza (Piemonte).

Le prestazioni saranno attivate dall'emissione di buoni d’ordine sulla base dei bisogni di TELT.

Poiché TELT è una società di diritto francese, la regolamentazione applicabile all’affidamento e all’esecuzione degli appalti è quella francese. Tuttavia, la valorizzazione ha luogo in Italia e sarà a questo titolo soggetta alle norme ambientali italiane.

La durata del contratto è stimata in circa 112 mesi a partire dall'autunno 2018.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 112
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.9)Informazioni relative ai limiti al numero di candidati che saranno invitati a partecipare
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: sì
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Numero o riferimento del progetto: TEN-T (reti transeuropee): 2014-EU-TM-0401-M
II.2.14)Informazioni complementari

A titolo indicativo, l'importo dell’appalto per la gestione e la valorizzazione dei materiali di scavo per cui il titolare del presente contratto sarà incaricato della stesura dei documenti di gara (cfr. missione 2) è stimato in circa 260 000 000 EUR.

L'ammontare dei lavori di realizzazione del raccordo ferroviario per i siti di Caprie e Torrazza (cfr. missione 4) è stimato in circa 12 000 000 EUR.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Il candidato dovrà fornire i formulari DC1 e DC2, o equivalenti per i candidati non francesi. Se il candidato opta per la presentazione del DC1 e del DC2 a supporto della propria candidatura, dovrà utilizzare l’ultimo formulario aggiornato dal ministero francese dell’Economia e delle Finanze (https://www.economie.gouv.fr/daj/formulaires-declarationdu-candidat).

I candidati italiani dovranno inoltre fornire il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva), oltre al “Protocollo operativo per il Monitoraggio finanziario delle Grandi Opere (MGO)” disponibile all'indirizzo seguente: http://www.telt-sas.com/it/fornitori/.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Solidità patrimoniale e finanziaria.

Ogni operatore economico, solo o in raggruppamento, dovrà fornire i fatturati senza tassazione realizzati nel corso degli ultimi tre esercizi disponibili (fatturato globale fatturato relativo all'attività in relazione con l'oggetto dell’appalto: vedasi formulario DC2 rubrica F-1 o equivalente), i bilanci finanziari (compresi i conti economici) degli ultimi tre anni disponibili, e un attestato assicurativo per rischi professionali che indichi l’importo dei capitali garantiti e che precisi che l'assicurato è in regola con il pagamento dei premi. Per i bilanci finanziari, i candidati francesi dovranno utilizzare il formulario n. 2065-SD da scaricare sul sito della Direction des Finances Publiques all'indirizzo seguente: https://www.impots.gouv.fr/portail/formulaire/2065-sd/impot-sur-les-societes.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Con riferimento alla redditività, la società da sola o, nel caso di un raggruppamento di imprese, la mandataria del raggruppamento, dovrà presentare un indicatore di redditività ROS ("Return On Sales": redditività rispetto al fatturato), costruito come rapporto tra l'utile di esercizio e volume di affari netto, superiore al valore 0 nella media degli ultimi tre esercizi. Per la solidità patrimoniale, la società da sola o, nel caso di un raggruppamento di imprese, la mandataria del raggruppamento, dovrà presentare un indicatore di indipendenza finanziaria, costruito come rapporto tra capitale proprio e capitali permanenti (capitali permanenti = debito a lungo termine + azioni +fondi), superiori al 40 % rispetto alla media degli ultimi tre esercizi.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

— risorse umane e materiali del candidato,

— referenze professionali.

Ogni operatore economico, solo o in raggruppamento, dovrà fornire una descrizione dei suoi mezzi umani e materiali, e una descrizione delle proprie referenze per prestazioni simili nel corso degli ultimi cinque anni, con indicazione degli importi, delle date e dei committenti.

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

Il candidato dovrà dimostrare di aver realizzato negli ultimi cinque anni (attraverso certificazioni o lettere del cliente) delle prestazioni di progettazione, di direzione lavori e/o di assistenza alla committenza, e di aver acquisito una esperienza professionale nei seguenti ambiti:

— gestione dei materiali di scavo (frantumazione, movimenti terra, messa a deposito),

— realizzazione di impianti industriali per la produzione di granulati,

— fornitura e produzione e di calcestruzzi,

— produzione di granulati per calcestruzzo attraverso frantumazione/vaglio/lavaggio,

— geologia e mineralogia,

— costruzione di ferrovie e trasporto ferroviario,

— costruzione di strade,

— logistica di cantieri civili e trasporto tramite nastri,

— logistica del trasporto,

— gestione dei vincoli ambientali e procedure amministrative (la gestione delle terre e delle rocce da scavo dovrà avvenire in conformità con la normativa italiana).

Il candidato sintetizzerà le proprie referenze sotto forma di tabella riepilogativa riferendosi ai documenti che allegherà a dimostrazione.

III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:
III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

Il presente appalto è finanziato al 40 % dall’Unione europea, al 35 % dall’Italia e 25 % dalla Francia.

Il pagamento delle prestazioni è effettuato con bonifico bancario entro un termine di 45 giorni a decorrere dalla data di ricevimento delle fatture.

I prezzi dell’appalto sono unitari.

I prezzi delle prestazioni che compongono le missioni 1, 2 e 4 sono bloccati. I prezzi delle prestazioni che compongono la missione 3 sono rivedibili.

III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:

I candidati possono presentarsi da soli o in raggruppamento. Non possono né cumulare i due né essere mandatari di diversi raggruppamenti.

Dopo l'aggiudicazione dell’appalto, la formula del raggruppamento richiesta da TELT sarà con mandataria solidale: infatti, questo modulo consente di non limitare la concorrenza pur proteggendo il committente, essendo la mandataria solidalmente responsabile, in caso di fallimento di uno dei membri, del buon andamento dell’appalto attraverso il suo ruolo di coordinamento delle prestazioni, necessario per la loro concatenazione.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto
Obbligo di indicare i nomi e le qualifiche professionali del personale incaricato dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura negoziata con previo avviso di indizione di gara
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
L’avviso comporta la conclusione di un accordo quadro
Accordo quadro con un unico operatore
In caso di accordi quadro – giustificazione per una durata superiore a 8 anni:
La durata dell’appalto di gestione e valorizzazione dei materiali di scavo di cui il titolare del presente accordo-quadro sarà il Direttore Lavori è stimato per una durata di almeno 8 anni. Di conseguenza, la durata del presente accordo-quadro non può essere valutata inferiore a 9 anni (fase studi + lavori + periodo di garanzia).
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 26/03/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Francese, Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Non esiste un dossier di consultazione da ritirare. I candidati interessati devono solo consegnare al più tardi il 26 marzo 2018 alle ore 12 un dossier di candidatura che contenga i documenti e le informazioni sopra riportate, in una copia originale. Questo dossier sarà trasmesso sia avvalendoci mezzi elettronici sul profilo committente di TELT (https://marches.telt-sas.com), sia in formato cartaceo per posta con raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite corriere espresso all'indirizzo menzionato al punto I.1 del presente avviso, o consegnato brevi manu a fronte di una ricevuta. La busta esterna dovrà presentare la menzione: «Candidatura per l’appalto di Direzione lavori per la gestione e la valorizzazione dei materiali di scavo, lato Italia (cantiere operativo n. 10) - Non aprire».

Ai candidati che saranno ammessi sulla base dei criteri di selezione citati ai paragrafi III.1.2 e III.1.3 del presente avviso sarà inviato un dossier di consultazione, sulla base del quale saranno invitati a presentare un'offerta entro un termine che sarà loro precisato. In seguito, il titolare sarà scelto dopo eventuale negoziazione. Infatti si sottolinea che, ai sensi dell'articolo 74 del decreto n. 2016-360 del 25 marzo 2016 relativo agli appalti pubblici, TELT si riserva la possibilità di negoziare le offerte ricevute, o non negoziare con gli offerenti e affidare l’appalto sulla base delle offerte iniziali.

È d'altronde indicato che il contratto da sottoscrivere prevederà le conseguenze dell'applicazione del regolamento dei contratti riguardante le norme relative alla lotta contro le infiltrazioni mafiose concluso tra i governi francese e italiano nel giugno 2016. A questo titolo, i codici CUP e CIG del presente appalto sono i seguenti:

— CUP: C11J05000030001,

— CIG: Z5C20C612A.

Il titolare del presente appalto si impegna a rispettare il codice etico vigente in TELT e a farlo rispettare dai propri lavoratori dipendenti, co-contraenti e subappaltatori. Il codice etico è liberamente scaricabile all'indirizzo seguente: http://www.telt-sas.com/wp-content/uploads/2016/10/TELT_CODICE_ETICO_italiano.pdf.

Infine, il titolare del presente appalto di direzione lavori non sarà autorizzato a lavorare, sotto qualsiasi forma, per conto di altri soggetti che intervengano sul cantiere operativo n. 10 e, in particolare, per conto del titolare del futuro appalto di gestione e valorizzazione dei materiali di scavo.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo di Grenoble
2 place de Verdun, boîte postale 1135
Grenoble
38022
Francia
Tel.: +33 476420000
E-mail: greffe.ta-grenoble@juradm.fr
Fax: +33 476422269

Indirizzo Internet: http://grenoble.tribunal-administratif.fr

VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo di Grenoble
2 place de Verdun, boîte postale 1135
Grenoble
38022
Francia
Tel.: +33 476420000
E-mail: greffe.ta-grenoble@juradm.fr
Fax: +33 476422269

Indirizzo Internet: http://grenoble.tribunal-administratif.fr

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
16/02/2018