Servizi - 96557-2019

28/02/2019    S42    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura negoziata 

Italia-Roma: Servizi di monitoraggio e controllo

2019/S 042-096557

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
ENEL Italia S.r.l.
Viale Regina Margherita 125
Roma
Italia
Persona di contatto: Eleonora Ciacchella
Tel.: +39 0683052626
E-mail: eleonora.ciacchella@enel.com
Codice NUTS: IT

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://globalprocurement.enel.com/it-IT/

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://globalprocurement.enel.com/it/lavorareinsieme/Bandi-di-gara0.html
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://globalprocurement.enel.com/it-IT/
I.6)Principali settori di attività
Elettricità

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

APR000222127 — CIG 7806314619

II.1.2)Codice CPV principale
71700000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Servizio di noleggio operativo di droni SAPR per ispezione su linee aeree MT e cabine primarie di e-distribuzione comprensivo di manutenzione assistenza tecnica e gestione informatica della flotta di droni.

II.1.5)Valore totale stimato
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: IT
Luogo principale di esecuzione:

Tutto il territori italiano

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Servizio di noleggio operativo di droni SAPR per ispezione su linee aeree MT e cabine primarie di e-distribuzione comprensivo di manutenzione assistenza tecnica e gestione informatica della flotta di droni.

La flotta dovrà essere composta da n. 236 droni + opzione del 50 % divisi per le seguenti tipologie: 80 % con peso al decollo fino a 1 kg; 15 % con peso al decollo fino a 1,5 kg e 5 % con peso al decollo fino a 10 kg

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.9)Informazioni relative ai limiti al numero di candidati che saranno invitati a partecipare
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

Opzione economica pari al 30 % dell'importo del contratto e temporale validità di ulteriori 12 mesi

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Presentazione documentazione e dichiarazioni redatte secondo:

a) modello di formulario per il documento di gara unico «DGUE» salvo quanto diversamente di seguito indicato;

b) modello partecipazione gara APR000222127 (per i requisiti indicati ai successivi punti) con i relativi allegati.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

3. Disponibilità di referenze bancarie (da provare con almeno 2 dichiarazioni di istituti di credito).

4. Dichiarazione che non incorrano nei divieti di cui all’art. 48, comma 7, del codice degli appalti.

5. Dichiarazione di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel bando di gara.

6. Dichiarazione di avere perfetta conoscenza delle norme generali e particolari che regolano l’appalto oltre che di tutti gli obblighi derivanti dalle prescrizioni degli atti di gara.

7. Dichiarazione attestante un fatturato globale d’impresa desunto dai bilanci di esercizio degli ultimi 3 anni a far data dalla pubblicazione del bando, da intendersi quale cifra complessiva del triennio, non inferiori a 3 000 000,00 EUR.

I ricavi netti d’esercizio, desunti dai bilanci civilistici, si intendono al netto di sconti, abbuoni, resi e rettifiche e formati da fatturati di ogni genere purché derivanti dalla gestione caratteristica aziendale e quindi con esclusione di proventi diversi, straordinari e finanziari, allocabili nella gestione extra-caratteristica.

8. Dichiarazione attestante possesso di un fatturato specifico relativo agli ultimi 3 anni a far data dalla pubblicazione del bando, IVA esclusa, nel comparto relativo a servizio di noleggio, manutenzione, assistenza tecnica e gestione informatica di flotta droni oggetto di gara, da intendersi quale cifra complessiva del triennio, non inferiore a 300 000,00 EUR.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

9. Dichiarazione di possedere Certificazione ISO 9001 o equivalente. Il requisito dovrà essere dimostrato successivamente, in caso di aggiudicazione, mediante presentazione di copia della certificazione.

10. Dichiarazione di comprovata esperienza nella vendita, gestione e operazioni con droni SAPR da almeno 3 anni. Il requisito dovrà essere dimostrato dall’elenco dei principali contratti svolti nell’ultimo triennio consecutivo, dettagliato con indicazione per ogni appalto di: committente, oggetto, data ordine, e importo.

11. Dichiarazione di avere nel proprio organico almeno n. 1 direttore tecnico, n. 1 responsabile assistenza e minimo 4 tecnici tra cui almeno uno con qualifica di esaminatore o di istruttore droni. Il requisito dovrà essere dimostrato dall’organigramma aziendale dettagliato e dall’attestato di riconoscimento ENAC per le figure professionali di istruttore e esaminatore piloti droni (brevetti).

12. Dichiarazione di essere in possesso di un sistema informatico di gestione operativa e di controllo delle attività del servizio (gestione della flotta dei droni SAPR, gestione dati di volo, operazioni live, integrazione con sistemi di gestione e di controllo tipo ENAC e ENAV). Il requisito dovrà essere dimostrato successivamente, in caso di aggiudicazione, mediante presentazione del software di gestione utilizzato.

13. Dichiarazione di messa a disposizione di un servizio di assistenza tecnica tipo «Help Desk» basato in Italia disponibile almeno 8 ore al giorno per 5 giorni settimanali (esclusi sabato e domenica). Il requisito dovrà essere dimostrato successivamente, in caso di aggiudicazione, mediante presentazione dei riferimenti telefonici da contattare per il supporto di assistenza tecnica (numero di Help desk dedicato).

14. Dichiarazione di messa a disposizione sul territorio italiano, di un servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria dei droni SAPR. Il requisito dovrà essere dimostrato dall’elenco dei centri di assistenza convenzionati e autorizzati dal costruttore dei droni SAPR, sul territorio italiano, specificando: ragione sociale, indirizzo e numero anni che svolge tale attività in nome e per conto del costruttore droni.

III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

15. Sono ammessi a partecipare alla presente procedura di gara tutti i soggetti di cui all'art. 45, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f) ed f bis), del codice dei contratti (fatto salvo quanto previsto dall'art. 13 della legge 248/2006 e s.m.i.) con le forme e modalità di cui agli artt. 45, 46 e 47, del codice stesso, nonché del D.P.R. n. 207/2010 e di ogni altra applicabile normativa in materia.

Si precisa:

— i requisiti generali di cui ai punti 1, 2, 3, 4, 5 e 6 devono essere posseduti e dichiarati da ciascuna impresa riunita o consorziata,

— i requisiti economici/finanziari di cui al punto 7 e 8 devono essere posseduti secondo quanto indicato al precedente punto «Capacità economica e finanziaria - prove richieste»; in caso di consorzio devono essere posseduti complessivamente, in caso di RTI proporzionalmente alle quote di partecipazione all'RTI stesso,

— i requisiti tecnici di cui ai punti 9, 10, 11, 12, 13 e 14 devono essere posseduti e dichiarati globalmente dall'RTI o dal consorzio.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:
III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:

Ditta singola o qualsiasi tipo di associazione secondo quanto riportato all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016.

In caso di partecipazione di un operatore economico avente sede, residenza o domicilio nei paesi inseriti nelle così dette black list di cui al decreto del ministro delle Finanze del 4.5.1999 e s.m.i. e al decreto del ministro dell’Economia e delle finanze del 21.11.2001 e s.m.i., il concorrente deve, a pena di esclusione dalla procedura, far pervenire a ENEL, copia dell’autorizzazione rilasciata ai sensi del D.M. 14.12.2010 del ministero dell’Economia e delle finanze.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura negoziata con previo avviso di indizione di gara
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 01/04/2019
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
TAR del Lazio
Roma
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
25/02/2019