Lavori - 265202-2017

11/07/2017    S130    - - Lavori - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Noceto: Lavori di costruzione di condutture, linee di comunicazione e linee elettriche, autostrade, strade, campi di aviazione e ferrovie; lavori di livellamento

2017/S 130-265202

Bando di gara

Lavori

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Autocamionale della Cisa SpA
Via Camboara 26/A — Faz. Ponte Taro
Noceto (PR)
43015
Italia
Persona di contatto: Ai sensi dell'art. 31 comma 10 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., il Responsabile del Procedimento, in ambito tecnico, è l'ing. Daniele Buselli mentre il Responsabile del Procedimento, in ambito amministrativo, è la dott.ssa Monica Paganini
Tel.: +39 0521613711
E-mail: info@autocisa.com
Fax: +39 0521613720
Codice NUTS: ITH52

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.autocisa.com

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.autocisa.com
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:
Studio Notarile Canali
Via G. Verdi 6
Parma
43121
Italia
Persona di contatto: Ufficio del Responsabile del Procedimento
E-mail: info@autocisa.com
Codice NUTS: ITH52

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.autocisa.com

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Altro tipo: concessionario di costruzione e gestione autostradale
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: progettazione, costruzione ed esercizio di autostrade

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Autostrada A15. Accordo quadro per manutenzioni ordinarie opere civili — CIG: 7127083EEF.

Numero di riferimento: Gara n. 02/17
II.1.2)Codice CPV principale
45230000
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

Accordo quadro biennale per l'esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria relativa a: pavimentazioni (ripristino e rifacimento dei diversi strati con la fresatura dell'esistente pavimentazione e la stesa dei nuovi strati); opere d'arte (interventi per salvaguardia e conservazione delle strutture di viadotti, cavalcavia, sottopassi, tombini, ecc. con asportazione di calcestruzzi deteriorati, passivazione ed eventuali aggiunte di armature in acciaio, ricostruzione con malta degli strati di calcestruzzo. Si prevedono anche interventi con precompressioni esterne); gallerie (interventi sulle strutture in cemento armato, sui marciapiedi, sul sistema di raccolta acque, ecc.); altri elementi del corpo autostradale (ripristini di scarpate, di embrici, del sistema raccolta acque, di sistemazione versanti — anche in caso di frane — ecc.); edifici, caselli e pertinenze (ripristini vari delle strutture edilizie, tinteggiature, ecc.).

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 13 000 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH52
Luogo principale di esecuzione:

Autostrada della Cisa A15 e relative pertinenze fra la prog.va km 0+000 e la prog.va 100+494 — Provincia di Parma (PR), Provincia di Massa Carrara (MS) e Provincia della Spezia (SP).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L'importo complessivo massimo previsto per l'accordo quadro è pari a 13 000 000 EUR (esclusa IVA) di cui oneri di sicurezza 384 504,06 EUR non soggetti a ribasso d'asta.

L'importo massimo previsto rappresenta la sommatoria dei singoli contratti applicativi che potranno essere stipulati in virtù dell'accordo quadro. Il corrispettivo di ciascun contratto applicativo sarà determinato applicando l'Elenco prezzi unitari, al netto dell'offerto ribasso percentuale, aumentato dell'importo degli oneri per la sicurezza. L'appalto sarà compensato a misura.

Suddivisione per categorie (art. 84 D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e D.M. n. 248/2016):

— Categoria: OG 3 (prevalente); Importo 11 200 000 EUR; Classifica: VI; Subappaltabile: SI; Qualificazione Obbligataria: SI;

— Categoria: OS 11 (scorporabile); Importo 1 000 000 EUR; Classifica: III; Subappaltabile: SI; Qualificazione Obbligataria: SI;

— Categoria: OG 1 (scorporabile); Importo 400 000 EUR; Classifica: II; Subappaltabile: SI; Qualificazione Obbligataria: SI;

— Categoria: OG 4 (scorporabile); Importo 400 000 EUR; Classifica: II; Subappaltabile: SI; Qualificazione Obbligataria: SI;

I concorrenti possono beneficiare dell'incremento della classifica nei limiti e alle condizioni indicate all'art. 61, comma 2, del DPR n. 207/2010 e s.m.i.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 13 000 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La Stazione appaltante potrà avvalersi della facoltà di proroga della durata contrattuale come previsto e disciplinato dall'art. 106, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

L'accordo quadro avrà una durata di 24 mesi a decorrere dalla relativa stipula, salvo anticipato termine in caso di esaurimento dell'importo massimo previsto.

Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 95, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. secondo criteri e parametri indicati in dettaglio nel documento «Criteri di valutazione» facente parte dei documenti di gara.

Si precisa che l'aggiudicazione verrà effettuata con deliberazione dei competenti organi della Stazione appaltante.

Corresponsione in favore dell'appaltatore di un'anticipazione pari al 20 %, ai sensi dell'art. 35, comma 18 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., dell'importo di ogni singolo contratto applicativo.

I pagamenti saranno effettuati con acconti, sulla base di stati di avanzamento bimestrali e saldo finale. La contabilità dei lavori sarà effettuata ai sensi delle norme regolamentari sui lavori pubblici.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Sono ammessi alla gara gli operatori economici di cui all'art. 45 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., costituiti da imprese singole o da imprese riunite alle condizioni previste dai successivi art. 47 — 48 — 80 — 83 — 84 nonché i soggetti con sede in altri stati diversi dall'Italia ai sensi ed alle condizioni di cui all'art. 49 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e dalle altre norme vigenti

Assenza dei motivi di esclusione di cui all'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e di cui all'art.24 comma 7 del predetto Decreto nonché di cui all'art. 44 del D.Lgs. n. 286/1998 e all'art. 41 del D.Lgs. n. 198/2006

Possesso dei requisiti di cui agli artt. 83 e 84 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

Il possesso dei suddetti requisiti deve essere dichiarato mediante:

— presentazione del Documento di Gara Unico Europeo (DGUE), di cui all'art. 85 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., come previsto nell'allegato 1 alla Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 18.7.2016 n. 3 Linee guida per la compilazione del modello di formulario di DGUE approvato dal Regolamento di esecuzione (UE) 2016/7 della Commissione del 05/01/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (serie generale) n. 174 del 27.7.2016;

— per quanto riguarda le cause di cui ai motivi di esclusione previsti dall'art. 24, comma 7 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., dall'art. 44 del D.Lgs. n. 286/1998 e dall'art. 41 del D.Lgs. n. 198/2006, le stesse verranno dichiarate dai concorrenti mediante sottoscrizione della Domanda di partecipazione resa ai sensi e per gli effetti del DPR n. 445/2000. Per i concorrenti non residenti in Italia dovrà essere presentata dichiarazione idonea equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza;

— presentazione, per quanto riguarda i dettagli sulla natura e composizione dell'ATI, di una dichiarazione sostitutiva resa ai sensi e per gli effetti del DPR 445/2000. Per i concorrenti non residenti in Italia, dichiarazione idonea equivalente, secondo la legislazione dello Stato di appartenenza.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Attestazione di qualificazione in corso di validità, adeguata per categorie e classifiche ai valori dell'appalto da aggiudicare, rilasciata da una S.O.A. appositamente autorizzata ai sensi dell'art. 84 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. che attesti il possesso dei requisiti di capacità economica-finanziaria e tecnico-professionale indicati dall'art. 83 del suddetto Decreto e, in quanto compatibili, i requisiti previsti dalla Parte II, Titolo III, nonché dagli allegati e dalle parti di allegati ivi richiamate, del DPR n. 207/2010, per quanto ancora in vigore, e le disposizioni di cui al D.M. n. 248/2016, per quanto applicabili, come previsto nel Disciplinare di gara.

È ammesso l'avvalimento ai sensi dell'art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

Nel caso di imprese stabilite al di fuori dell'Unione Europea, le stesse devono possedere i requisiti di cui sopra, presentando la documentazione conforme alle normative vigenti nei rispetti Paesi, unitamente ai documenti tradotti in lingua italiana da traduttore ufficiale, che ne attesta la conformità al testo originale in lingua madre.

I concorrenti dovranno presentare la garanzia di cui all'art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., con le modalità indicate nel Disciplinare di Gara.

L'aggiudicatario, per la stipula dell'accordo quadro dovrà rilasciare la garanzia definitiva di cui all'art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. Le ulteriori polizze di assicurazione previste dal medesimo art. 103 nonché dall'art. 35, comma 18, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. verranno richieste per la stipula di ogni singolo contratto applicativo.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Come da punto III.1.2.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

L'accordo quadro e i contratti applicativi saranno sottoposti alla condizione risolutiva ex art. 1353 del Codice Civile costituita dall'eventuale esito favorevole per la Stazione appaltante del contenzioso amministrativo in corso con il MIT in riferimento alla legittimità del provvedimento con il quale lo stesso MIT ha negato alla Stazione appaltante l'autorizzazione all'affidamento infragruppo dei lavori oggetto della presente gara

L'impresa aggiudicataria potrà essere chiamata ad eseguire i lavori all'interno di aree di cantiere interessate da altre lavorazioni e pertanto, in tale circostanza dovrà accettare a suo carico, ai sensi di quanto previsto nel Capitolato Speciale d'Appalto — Norme Generali, tutte le restrizioni derivanti dalla presenza contemporanea di altre imprese

Opere eseguite in autofinanziamento.

III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
L’avviso comporta la conclusione di un accordo quadro
Accordo quadro con un unico operatore
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 28/08/2017
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 28/08/2017
Ora locale: 12:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Le offerte devono essere confezionate secondo quanto prescritto dal Disciplinare di gara e devono pervenire a pena di esclusione entro il termine perentorio del 28.8.2017 a rischio del mittente con le modalità previste nel Disciplinare di gara. La gara si terrà nel giorno successivamente precisato sul sito internet aziendale presso la sede di Autocamionale della Cisa SpA Via Camboara 26/A Fraz. Ponte Taro — Noceto (PR) 43015 Italia.

Sarà ammesso ad assistere alla seduta pubblica chiunque ne abbia interesse. Saranno ammessi a fare osservazioni i legali rappresentanti del concorrente o soggetti muniti di apposita delega scritta.

Ulteriori disposizioni:

a) l'offerta è valida per 240 giorni dalla sua presentazione. La Stazione appaltante si riserva la facoltà di chiedere il differimento di detto termine;

b) non sono ammesse offerte condizionate e/o parziali e/o in aumento. Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente;

c) in caso di offerte uguali si procederà per sorteggio;

d) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l'offerta devono essere in lingua italiana;

e) sul sito della Stazione appaltante all'indirizzo http://www.autocisa.com è presente tutta la documentazione di gara;

f) il sopralluogo è obbligatorio;

g) i concorrenti all'atto della presentazione dell'offerta devono:

— aver attivato il PASSOE di cui alla Delibera ANAC n. 157 del 17.2.2016 recante aggiornamento della Delibera dell'AVCP n. 111 del 20.12.2012;

— aver eseguito il pagamento della contribuzione a favore dell'ANAC, ai sensi dell'art. 1, commi 65 e 67 della Legge n. 266/2005 e della Deliberazione n. 163 del 22.12.2015; il valore della contribuzione è di 200 EUR (CIG 7127083EEF).

h) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi dell'art. 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e delle altre norme vigenti applicabili. Ai sensi del comma 2 del predetto articolo il subappalto non può superare la quota del 30 % dell'importo complessivo dell'appalto. È obbligatoria l'indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta ai sensi del comma 6 del suddetto articolo;

i) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati (salvo quanto previsto dall'art. 105, comma 13, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., con verifica da parte dell'appaltatore, delle fatture) dall'aggiudicatario che è obbligato a trasmettere alla Stazione appaltante, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato nei propri confronti, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti corrisposti dallo stesso aggiudicatario al subappaltatore o cottimista, con l'indicazione delle ritenute a garanzia effettuate.

La trasmissione della copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti corrisposti dall'appaltatore al subappaltatore o cottimista costituisce condizione per il pagamento dell'appaltatore stesso da parte della Stazione appaltante.

j) la Stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui agli articoli 108, 109 e 110 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;

k) è esclusa la competenza arbitrale e si stabilisce quale Foro competente ed esclusivo quello di Parma;

l) non sarà inserita nel contratto di appalto alcuna clausola compromissoria;

m) l'appalto è soggetto a tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 136/2010 e s.m.i. e al rispetto delle previsioni di cui al D.Lgs. n. 231/2002 e s.m.i.;

n) i dati raccolti saranno trattati, ex D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i., esclusivamente nell'ambito della presente gara;

o) ai sensi del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti del 2.12.2016 le spese per la pubblicazione del bando e degli avvisi sono a carico dell'aggiudicatario e rimborsate dallo stesso su richiesta della Stazione appaltante entro 60 giorni dalla aggiudicazione.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) per l'Emilia-Romagna
Strada Maggiore 53
Bologna
40125
Italia
Tel.: +39 0514293101-2-3
E-mail: tarbo-segrprotocolloamm@ga-cert.it
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

30 giorni dalla pubblicazione del bando. Ai sensi dell'art. 29, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. i concorrenti possono impugnare i provvedimenti di ammissione e di esclusione entro 30 giorni dalla loro pubblicazione su profilo della Stazione appaltante.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
06/07/2017