Servizi - 305742-2018

14/07/2018    S134

Italia-Frascati: Servizi di ingegneria integrati

2018/S 134-305742

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Indirizzo postale: Via E. Fermi 40
Città: Frascati (Roma)
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00044
Paese: Italia
Persona di contatto: Ufficio bandi
E-mail: bandi@lnf.infn.it
Tel.: +39 0694032228/2422
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://servizi-dac.infn.it/
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate al seguente indirizzo:
Denominazione ufficiale: INFN — Laboratori Nazionali di Frascati
Indirizzo postale: Via Enrico Fermi 40 — Casella Postale 13
Città: Frascati — Roma
Codice postale: 00044
Paese: Italia
Persona di contatto: Ing. Simona Incremona (RUP)
Tel.: +39 0694035224
E-mail: simona.incremona@lnf.infn.it
Codice NUTS: ITI43 Roma
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.ac.infn.it
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: Ricerca scientifica

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Atto G.E. n. 11652 del 28.3.2018 — servizio progettazione definitiva ed esecutiva edificio EuSPARC — CIG: 7562663AED — CUP: I16J17000570005.

II.1.2)Codice CPV principale
71340000 Servizi di ingegneria integrati
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per la realizzazione di un nuovo complesso edilizio denominato EuSPARC presso i Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 262 466.47 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI43 Roma
Luogo principale di esecuzione:

INFN — Laboratori Nazionali di Frascati — via Enrico Fermi 40 — 00044 Frascati (RM).

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Affidamento dell’incarico della progettazione definitiva, della progettazione esecutiva e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, per la realizzazione di un nuovo complesso edilizio denominato EuSPARC presso i Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN, con riserva, ai sensi dell’art. 157, comma 1 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., di affidamento della Direzione lavori e del coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: Offerta tecnica max punti / Ponderazione: 80
Prezzo - Ponderazione: 20
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 7
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Ciascun candidato, dovrà presentare domanda di partecipazione e Documento di gara unico europeo (DGUE) conforme alle linee guida del ministero delle Infrastrutture e trasporti n. 3 del 18.7.2016, mediante il quale, il rappresentante legale dovrà dichiarare, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.: di non trovarsi nelle situazioni previste dall’art. 80, commi 1, 2, 4 e 5 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.; di possedere i requisiti di idoneità professionale di cui all’art. 83, comma 3, del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.; l’insussistenza delle condizioni ostative alla partecipazione alle gare di cui all’art. 53, comma 16 ter, del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. (qualora emerga tale situazione sarà disposta l’esclusione dalla gara e l’obbligo di restituire eventuali compensi illegittimamente percepiti ed accertati in esecuzione dell’affidamento); il possesso dei requisiti di capacità economico finanziaria e tecnico-professionale; di essere iscritto negli appositi albi dei professionisti previsti dai vigenti ordinamenti professionali o equivalente dichiarazione di iscrizione nell’albo professionale dello Stato di residenza per i professionisti stranieri. La prestazione del servizio è riservata ai soggetti di cui all’art. 46 comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., in possesso dei requisiti di cui al decreto MIT 2.12.2016, n. 263. Ciascun candidato può utilizzare i modelli e lo schema di DGUE messi a disposizione dalla stazione appaltante, seguendo le istruzioni per la compilazione. In caso di RTI, consorzi ordinari, GEIE, reti di Imprese il DGUE dovrà essere presentato da ciascun operatore economico. Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 85, comma 1 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. il DGUE deve essere reso disponibile in formato elettronico. Gli operatori economici italiani devono trasmettere il DGUE firmato digitalmente o tramite posta elettronica certificata o su supporto informatico (pennetta USB) da inserire nel plico contenente la domanda di partecipazione, in coerenza con la modalità di consegna prescelta, alla luce di quanto previsto nella successiva sezione VI.3). Gli operatori economici europei ed extraeuropei, invece, devono trasmettere il DGUE, una volta apposta una firma digitale conforme ad uno standard europeo riconosciuto e quindi utilizzabile su tutto il territorio europeo, su supporto informatico (pennetta USB) da inserire nel plico contenente la domanda di partecipazione. In via transitoria, gli operatori economici partecipanti, dovranno comunque trasmettere il DGUE anche in formato cartaceo, firmato in originale, provvedendo ad inserirlo all’interno della busta contenente la domanda di partecipazione.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Il candidato dovrà dichiarare di aver realizzato per servizi di ingegneria e di architettura espletati nei migliori tre esercizi dell’ultimo quinquennio antecedente la pubblicazione del bando di gara, un fatturato minimo annuo di 400 000,00 EUR, IVA esclusa, per un importo massimo non inferiore all’importo a base di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Il candidato dovrà dichiarare di aver realizzato, negli ultimi 10 anni antecedenti alla pubblicazione del bando di gara, 2 servizi di ingegneria e di architettura relativi a strutture con rischio da radiazioni ionizzanti con presentazione di almeno 2 progetti concernenti tali problematiche. I requisiti di partecipazione nel caso di RTI dovranno essere posseduti nella misura superiore al 50 % dalla mandataria, le restanti quote possono essere possedute cumulativamente dalle mandanti. In caso di RTI e consorzi ordinari costituendi la dichiarazione dovrà essere sottoscritta da tutti gli operatori economici partecipanti. In caso di avvalimento, per i requisiti di cui ai punti III.I.2) e III.I.3), dovranno essere presentate le dichiarazioni e la documentazione previste dall’art. 89 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. con la specificazione dei requisiti e delle risorse che sono messe a disposizione per l’appalto in oggetto.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura ristretta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 30/08/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:

Cauzioni e garanzie richieste:In considerazione del fatto che l’art. 93, c.10 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., non prevede la presentaz. di una garanzia provvisoria nel caso di appalti aventi ad oggetto la redaz. della progettaz., l’operat. econ. dovrà stipulare una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento dell’attività oggetto della gara, a copertura anche dei rischi derivanti da errori o omissioni nella redazione del progetto definitivo ed esecutivo che possano determinare a carico della staz. appaltante nuove spese di progettaz. e/o maggiori costi ai sensi del par. II, cap. 4.1 linee guida n. 1 ANAC, con massimali adeguati a garantire la copertura dei suddetti rischi. Modalità di consegna della domanda:il plico dovrà recare all’esterno le seguenti informazioni essenziali:

a) denominazione completa dell’operatore economico mittente;

b) domicilio eletto per le comunicazioni;

c) indirizzo di posta elettronica (per gli operatori economici italiani anche l’indirizzo di p.e.c.).

Oltre alle predette informazioni, il plico dovrà riportare la seguente dicitura: «Prequalificazione Atto G.E. n. 11652 del 28.03.2018 – Procedura Ristretta per l’affidamento della Progettazione definitiva ed esecutiva e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per la realizzazione di un nuovo complesso edilizio denominato EuSPARC presso i Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN — CIG: 7562663AED — CUP: I16J17000570005», dovrà essere inviato a mezzo raccomandata A/R del servizio postale o agenzia di recapito o corriere autorizzato all’indirizzo indicato al punto I.3. L’INFN non sarà responsabile per eventuali disguidi. In alternativa, l’operatore economico mittente, qualora italiano, potrà, sotto la sua completa responsabilità, inviare la domanda e la eventuale documentazione allegata, sottoscritta con firma digitale, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata (p.e.c.) (lab.naz.frascati@pec.infn.it). Le modalità di compilaz. dell’offerta, di svolgimento della gara, di sopralluogo obbligatorio e di richiesta di chiarimenti saranno dettagliate nella lettera di invito che sarà inviata successivamente.Subappalto:non consentito. La staz. appaltante, ai sensi dell’art. 216, c. 3, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e della delib. AVCP n. 111/2012, utilizzerà il sistema AVCPass per la comprova del possesso dei requisiti di carattere gen., tecn.-profess. ed ec.-finanz. Pertanto, tutti i soggetti interessati a partecipare alla procedura devono obbligatoriamente registrarsi al sistema sul portale ANAC e acquisire il PassOE relativo alla presente procedura, da presentare successivam. in fase di offerta. Le domande di partecipaz. non vincolano l’INFN all’espletamento della gara. L’INFN si riserva il diritto di non procedere all’aggiudicaz. dell’appalto, se nessuna offerta risulterà conveniente, o idonea o congrua. In caso di parità tra 2 o più offerte, l’aggiudicaz. avverrà in favore dell’operat. econ. che avrà ottenuto il maggior punteggio nell’offerta tecnica. In caso di ulteriore parità assoluta, l’operatore aggiudicatario sarà designato mediante sorteggio pubblico. Ad ogni modo, l’INFN si riserva la facoltà di aggiudicare la gara anche in presenza di una sola offerta valida purché ritenuta congrua. Le spese relative alla pubblicaz. obbligatoria del bando (non superiori a 3 500,00 EUR, IVA escl.), sono a carico dell’aggiudicatario e dovranno essere rimborsate alla staz. appaltante entro il termine di 60 gg dall’aggiudicaz, ai sensi del decr. min. Infr. e trasp. 2.12.16. Il contratto stipulato a seguito dell’aggiudicaz. non prevederà alcuna clausola compromissoria. L’INFN si conforma al reg. UE 2016/679 ed al D.Lgs. n. 196/03 e s.m.i. per le parti ancora in vigore. Resp del tratt. dei dati: Dir. div. aff. contr. e dir. della strutt. INFN interessata dall'appalto. Si precisa che il termine indicato al punto IV.2.2) è perentorio ed a pena di esclusione.Ad ogni modo, per quanto non specificato nel presente bando, si fa rinvio alla documentaz. di gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: T.A.R. Lazio
Città: Roma
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Ai sensi del D.Lgs. n. 104/2010 e s.m.i.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
10/07/2018