Aiutaci a migliorare il sito TED compilando la nostra breve indagine!

Forniture - 95663-2016

Mostra versione ridotta

22/03/2016    S57    Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Roma: Laser industriali

2016/S 057-095663

Bando di gara

Forniture

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato SpA
Indirizzo postale: Via Salaria 691
Città: Roma
Codice postale: 00138
Paese: Italia
All'attenzione di: avv. Alessio Alfonso Chimenti
Posta elettronica: bandigara@ipzs.it
Fax: +39 0685082517

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.ipzs.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.ipzs.it

Accesso elettronico alle informazioni: http://www.eproc.ipzs.it

Presentazione per via elettronica di offerte e richieste di partecipazione: http://www.eproc.ipzs.it

Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso:
I punti di contatto sopra indicati

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a:
I punti di contatto sopra indicati

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.3)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Fornitura sistema da laboratorio per laser ablation.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Roma Via di Villa Spada 50 — 00138.

Codice NUTS IT

II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Fornitura di un sistema da laboratorio «laser ablation».
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

38636110

II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
Fornitura ed installazione del sistema da laboratorio «laser ablation» e corso di formazione di 5 giornate lavorative per gli operatori e i supervisori dell'impianto.
Valore stimato, IVA esclusa: 310 000 EUR
II.2.2)Opzioni
Opzioni: no
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 021 (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
L'offerta dovrà essere corredata da una garanzia pari al 2 % dell'importo dell'appalto, corrispondente a 6 200 EUR (seimiladuecento/00) costituita a scelta dell'offerente secondo le forme e le modalità di cui all'art. 75 del D.Lgs. n. 163/2006. La garanzia dovrà prevedere espressamente:
la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale;
la rinuncia all'eccezione di cui all'articolo 1957, comma 2, del codice civile;
l'operatività della garanzia medesima entro 15 giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante;
la validità per almeno 180 giorni decorrenti dalla data di presentazione dell'offerta.
Ai sensi dell'art. 75, comma 8, del D.Lgs. n. 163/2006 l'offerta dovrà altresì essere corredata, a pena di esclusione, dall'impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto, di cui all'art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006, qualora l'offerente risultasse affidatario; detto impegno dovrà essere presentato anche nel caso in cui la garanzia sia rilasciata sotto forma di deposito cauzionale.
La garanzia provvisoria copre anche il mancato pagamento delle sanzioni pecuniarie di cui al comma 2-bis dell'art.38 del D.lgs.163/06 così come modificato dall'art. 39 del D.L. 90/2014. Per poter beneficiare della riduzione del 50 % dell'importo della garanzia ai sensi dell'art. 75 comma 7 del D.Lgs. n.163/2006 (possesso della certificazione di qualità secondo le forme e le modalità dell'art. 43 del D.Lgs. n. 163/2006) i concorrenti dovranno caricare sul Sistema la scansione della certificazione ISO 9001/2008 o equivalente in corso di validità.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Mediante proprie risorse di bilancio. Le modalità di pagamento del corrispettivo avverranno secondo quanto indicato nella documentazione di gara.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
III.1.4)Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: A dimostrazione dell'idoneità per la partecipazione alla gara deve essere prodotta la seguente documentazione: a) dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi e con le forme del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal rappresentante ovvero da procuratore munito di procura notarile, con la quale il medesimo attesti quanto contenuto nella dichiarazione di iscrizione nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA). Per le imprese degli altri stati dell'Unione europea non stabilite in Italia è richiesta, ai sensi dell'art. 39, comma 2, del D.Lgs. n. 163/2006, la prova dell'iscrizione, secondo le modalità vigenti nello stato di residenza, in uno dei registri professionali o commerciali di cui agli allegati citati dal predetto art. 39, comma 2, mediante una dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello stato membro nel quale sono stabilite, ovvero mediante un certificato in conformità con quanto previsto in detti allegati, ovvero ancora una dichiarazione ai sensi dell'art. 39, comma 3, del D.Lgs. n. 163/2006. b) dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi e con le forme del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal rappresentante ovvero da procuratore munito di procura notarile, nella quale si attesti che non sussistano nei confronti dell'Impresa le cause di esclusione dalla partecipazione alle gare di cui all'art. 38,comma 1, lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m bis), m ter), m quater) del D.Lgs. n. 163/2006; c) dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi e con le forme del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal rappresentante ovvero da procuratore munito di procura notarile, nella quale si attesti che l'Impresa non si trova in alcuna situazione di controllo di cui all'art. 2359 del codice civile rispetto ad alcun soggetto e di aver formulato l'offerta autonomamente; ovvero che l'Impresa non è a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, rispetto all'Impresa medesima, in una delle situazioni di controllo di cui all'art. 2359 del codice civile e di aver formulato l'offerta autonomamente; ovvero che l'Impresa è a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, rispetto all'Impresa medesima, in situazione di controllo di cui all'art. 2359 del codice civile e di aver formulato l'offerta autonomamente; d) dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi e con le forme del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal rappresentante ovvero da procuratore munito di procura notarile, nella quale si attesti l’insussistenza delle situazioni contemplate dall’art. 53, comma 16-ter, del D.Lgs. n. 165 del 2001, ovvero di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e, comunque, di non aver attribuito incarichi ad ex dipendenti IPZS che hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali, per conto di IPZS medesimo, nei loro confronti, per il triennio successivo alla cessazione del rapporto;' e) dichiarazione di aver preso piena conoscenza ed accettare integralmente le prescrizioni e tutte le clausole contenute nella documentazione di gara nonché nelle risposte alle richieste di chiarimenti, eventualmente pervenute; f) dichiarazione di aver preso piena conoscenza ed accettare integralmente tutte le disposizioni contenute nel Regolamento per lo svolgimento delle procedure di gara sul sistema telematico di acquisto dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato SpA; g) dichiarazione nella quale si attesti che l'Impresa ha preso piena conoscenza ed accetta integralmente anche ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 del c.c. le prescrizioni e tutte le clausole contenute nelle Condizioni generali dei contratti di lavori, servizi e forniture dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato SpA allegate al Disciplinare di gara; h) dichiarazione nella quale si attesti che l’Impresa assume a proprio carico tutti gli oneri assicurativi e previdenziali di legge, di osservare le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti; i) Patto d’Integrità sottoscritto digitalmente secondo il modello disponibile sul sistema telematico di acquisto; j)Dichiarazione di possesso certificazione UNI EN ISO 9001/2008 o equivalente, in corso di validità; k) Certificazione UNI EN ISO 9001/2008 o equivalente, in corso di validità in alternativa a detta certificazione, l’Impresa concorrente potrà presentare la dichiarazione di cui al punto j).
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi e con le forme del D.P.R. 445/2000 sottoscritta digitalmente dal rappresentante ovvero da procuratore munito di procura notarile, con la quale il medesimo attesti che l'Impresa, nel triennio precedente la data di pubblicazione del Bando, ha espletato a regola d'arte, presso realtà pubbliche o private, forniture analoghe per un importo complessivo non inferiore a 200 000 EUR (duecentomila/00) IVA esclusa
Per forniture analoghe si intendono impianti aventi modulo laser con caratteristiche analoghe a quanto richiesto nel capitolato tecnico, con particolare riferimento alla durata dell'impulso (ordine del picosecondo).
III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: no

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
Numero previsto di operatori: 000
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Prezzo più basso
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
6354814
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
2.5.2016 - 14:35
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 0180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 4.4.2016 - 12:00

Luogo:

Roma, Via Salaria 691.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Alle sedute pubbliche potranno assistere massimo 2 rappresentanti di ciascun concorrente, muniti di documento di identità e di delega; avranno diritto di parola e di chiedere dichiarazioni a verbale il rappresentante ovvero persone munite di procura speciale; a tal fine, il concorrente dovrà presentarsi con i suddetti documenti nel giorno e all'orario previsto per la seduta.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)Informazioni complementari

La procedura di gara sarà espletata con il supporto di strumenti elettronici, ai sensi dell'art. 85 c. 13 del D.Lgs. 163/2006 e degli artt. 295 e 296 del D.P.R. 207/2010; per partecipare le Imprese interessate dovranno pertanto preventivamente ed obbligatoriamente registrarsi al portale www.eproc.ipzs.it secondo le modalità descritte nel Disciplinare di gara. Per poter partecipare richiesto inoltre il possesso dei requisiti tecnici pubblicati all'indirizzo www.eproc.ipzs.it nonchè di un certificato di firma digitale, in corso di validità, rilasciato da un organismo incluso nell'elenco pubblico dei certificatori tenuto dall'Agenzia per l'Italia Digitale ex DIGIT-PA (previsto dall'art. 29, comma 1, del D.Lgs. n. 82/2005), generato mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall'art 38, comma 2, del D.P.R. n. 445/2000 e dall'art. 65 del D.Lgs. n. 82/05. Le prescrizioni relative alla modalità di presentazione della documentazione richiesta, nonchè le indicazioni relative allo svolgimento della procedura, sono contenute nel bando e nel disciplinare di gara cui si rinvia. Detti documenti sono reperibili in formato elettronico sul sito www.eproc.ipzs.it nella sezione relativa alla procedura di gara. Eventuali informazioni complementari e/o chiarimenti circa l'oggetto dell'appalto e/o le modalità di partecipazione alla gara, potranno essere richiesti utilizzando l'apposita sezione «Comunicazioni Gara» del Sistema per la gara in oggetto. Le richieste, che dovranno essere formulate in lingua italiana, dovranno pervenire entro ______________________________. Il concorrente accetta di ricevere le comunicazioni di cui all'art. 79, comma 5, del D.Lgs. 163/2006 nell'apposita sezione «Comunicazioni Gara» del Sistema per la gara in oggetto nonchè, ai sensi dell'art. 79, comma 5-quinquies, del D.Lgs.163/2006, dichiara il domicilio eletto e numero di fax per le suddette comunicazioni nel caso di indisponibilità del Sistema e comunque in ogni caso in cui IPZS lo riterrà opportuno. La sanzione pecuniaria di cui all'art. 38, comma 2-bis, D.Lgs. 163/06 è fissata nella misura dello 0,1 % dell'importo della gara. Responsabile del procedimento per la fase dell'Affidamento l'avv. Alessio Alfonso Chimenti, Direttore della Direzione Acquisti. Il presente bando di gara non vincola in alcun modo la stazione appaltante, che si riserva in qualsiasi momento la facoltà di non dar seguito alla procedura, di sospenderla e/o annullarla ovvero di prorogarne i termini, senza che i concorrenti possano avanzare alcuna pretesa al riguardo. L'Istituto si riserva inoltre di: — non procedere all'aggiudicazione laddove sia intervenuta medio tempore una Convenzione Consip le cui condizioni economiche dovessero risultare più convenienti rispetto a quelle derivanti dall'esito della presente procedura, recedere in qualsiasi tempo dal contratto di appalto laddove intervenga, successivamente alla stipula, una Convenzione Consip le cui condizioni economiche dovessero risultare più convenienti rispetto a quelle del contratto stipulato e l'appaltatore non acconsenta ad una modifica in linea con dette condizioni, previo pagamento delle prestazioni già eseguite oltre al decimo delle prestazioni non ancora eseguite. Ai sensi dell'art. 13 D.Lgs. 196/2003 si informa che i dati forniti saranno necessari e trattati per le finalità connesse alla selezione ed alla gestione della gara e del rapporto conseguente. Per tali ragioni la mancata indicazione degli stessi preclude la partecipazione del concorrente. Il trattamento verrà effettuato con procedure anche informatizzate -pur in caso di eventuali comunicazioni a terzi- con logiche correlate alle finalità indicate e comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati medesimi. Lo stesso trattamento verrà effettuato a cura della commissione di gara. Il concorrente gode dei diritti di cui all'art. 7 del citato Decreto, in virtù dei quali potrà chiedere e ottenere, tra l'altro, informazioni circa i dati che lo riguardano e circa le finalità e le modalità del trattamento; potrà anche chiedere l'aggiornamento, la rettificazione, l'integrazione, la cancellazione, l'anonimizzazione e il blocco dei dati e potrà infine opporsi al trattamento degli stessi. Tali diritti potranno essere esercitati mediante richiesta inviata con lettera raccomandata a.r. al Responsabile Privacy, presso la Direzione Affari Generali, Legali e Societari, al seguente indirizzo: Via Salaria 691 00138 Roma, o mediante e-mail all'indirizzo di posta elettronica privacy@ipzs.it, utilizzando l'apposito modulo che l'interessato potrà trovare sul sito www.ipzs.it. Titolare del trattamento l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato SpA. Responsabile del trattamento è il Direttore della Direzione Amministrazione e Finanza. Responsabile esterno nominato ex art. 29 D.Lgs. 196/2003 è Venicecom Srl. I dati potranno essere inoltre trattati da altri Responsabili IPZS nominati — il cui elenco costantemente aggiornato è disponibile presso il sito www.ipzs.it, sezione privacy — nonché dagli incaricati appositamente nominati dai vari Responsabili. L'informativa completa è presente sul sito dell'Istituto, Sezione privacy, alla voce «Informativa ex art. 13 del D.Lgs. 196/2003, Fornitori».

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Lazio
Indirizzo postale: Via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia

VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: 30 giorni per la notificazione del ricorso e perla proposizione di motivi aggiunti avverso atti diversi da quelli già impugnati, decorrenti dalla ricezione della comunicazione degli atti ai sensi dell'art. 79 del D.Lgs. 163/2006 o, per i bandi e gli avvisi con cui si indice una gara, autonomamente lesivi, dalla pubblicazione di cui all'art. 66 comma 8 del citato decreto.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
17.3.2016