Servizi - 108899-2017

Mostra versione ridotta

23/03/2017    S58    Servizi - Avviso di aggiudicazione - Procedura aperta 

Italia-Roma: Trattamento e smaltimento dei rifiuti

2017/S 058-108899

Avviso di aggiudicazione di appalto

Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato SpA
Indirizzo postale: Via Salaria 691
Città: Roma
Codice postale: 00138
Paese: Italia
All'attenzione di: avv. Alessio Alfonso Chimenti
Posta elettronica: bandigara@ipzs.it
Fax: +39 0685082517

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.ipzs.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.ipzs.it

Accesso elettronico alle informazioni: http://www.eproc.ipzs.it

Presentazione per via elettronica di offerte e richieste di partecipazione: http://www.eproc.ipzs.it

I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.3)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto
Servizio di smaltimento rifiuti Roma e Foggia.
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 1: Servizi di manutenzione e riparazione

Codice NUTS ITE43,ITF41

II.1.3)Informazioni sull'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
II.1.4)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Servizio di gestione di tutti i rifiuti, siano essi speciali pericolosi, non pericolosi e sanitari prodotti presso le proprie sedi di Roma e Foggia.
II.1.5)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

90510000

II.1.6)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.2)Valore finale totale degli appalti
II.2.1)Valore finale totale degli appalti
Valore: 1 596 151,01 EUR
IVA esclusa

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai
IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice
6343111
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto

Numero dell'avviso nella GUUE: 2016/S 141-255808 del 23.7.2016

Sezione V: Aggiudicazione dell'appalto

Appalto n.: 6343111 Lotto n.: 1 - Denominazione: Servizio di smaltimento rifiuti per gli Stab.ti di Roma e Funzioni Centrali
V.1)Data della decisione di aggiudicazione dell'appalto:
27.2.2017
V.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 007
V.3)Nome e recapito dell'operatore economico in favore del quale è stata adottata la decisione di aggiudicazione dell'appalto

Denominazione ufficiale: Econet Srl
Indirizzo postale: Via Appia Antica
Città: Roma
Codice postale: 00179
Posta elettronica: info@econet.eu

V.4)Informazione sul valore dell'appalto
Valore totale inizialmente stimato dell’appalto:
Valore: 1 410 000 EUR
IVA esclusa
Valore finale totale dell’appalto:
Valore: 657 362,30 EUR
IVA esclusa
Nel caso di un valore annuale o mensile:
Numero di mesi: 024
V.5)Informazioni sui subappalti
È possibile che l'appalto venga subappaltato: sì
Indicare il valore o la percentuale dell'appalto subappaltabile a terzi:
Non noto
Breve descrizione del valore/percentuale dell’appalto da subappaltare: La Econet intende subappaltare parte dell'attività di caricamento e trasporto rifiuti, nei limiti del 30 % dell'importo dell'appalto.
la terna dei subappaltatori è:
— Tecnoservizi Srl;
— Settentrionale Trasporti Srl;
— Autostrasporti Rizzo Alfredo Srl.
Appalto n.: 6343111 Lotto n.: 2 - Denominazione: Servizio di smaltimento rifiuti per lo Stab.to di Foggia
V.1)Data della decisione di aggiudicazione dell'appalto:
27.2.2017
V.2)Informazioni sulle offerte
Numero di offerte pervenute: 003
V.3)Nome e recapito dell'operatore economico in favore del quale è stata adottata la decisione di aggiudicazione dell'appalto

Denominazione ufficiale: De Cristofaro S.r.l.
Indirizzo postale: C.da Montaratro S.P. 109 km. 28
Città: Lucera
Codice postale: 71036
Posta elettronica: info@dcfgroup.it
Indirizzo internet: www.dcfgroup.it

V.4)Informazione sul valore dell'appalto
Valore totale inizialmente stimato dell’appalto:
Valore: 1 800 000 EUR
IVA esclusa
Valore finale totale dell’appalto:
Valore: 938 788,71 EUR
IVA esclusa
Nel caso di un valore annuale o mensile:
Numero di mesi: 024
V.5)Informazioni sui subappalti
È possibile che l'appalto venga subappaltato: sì
Indicare il valore o la percentuale dell'appalto subappaltabile a terzi:
Non noto
Breve descrizione del valore/percentuale dell’appalto da subappaltare: Trasporto rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi ai seguenti potenziali subappaltatori:
1) DCF Eco Trans DE.CO. Srl — C.da Montaratro S.P. 109 km. 28, 71036 Lucera (FG) — P. IVA 03200120719
2) Tortora Vittorio Srl — Via Cupa del Serio 10, 84014 Nocera Inferiore (SA) — P. IVA 03081110656
3) Ecosistem Srl — Loc. Lenza Viscardi — 88046 Lamezia Terme (CZ) — P.I. 00853710796
4) Soc. Coop. N. S. Michele — Via Zara 93, 71121 Foggia (FG) — P.I. 01006570715.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.2)Informazioni complementari:
VI.3)Procedure di ricorso
VI.3.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Lazio
Indirizzo postale: Via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia

VI.3.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: 30 giorni per la notificazione del ricorso e per la proposizione di motivi aggiunti avverso atti diversi da quelli già impugnati, decorrenti dalla ricezione della comunicazione degli atti ai sensi dell'art. 76 del D.Lgs. 50/2016 o, per i bandi e gli avvisi con cui si indice una gara, autonomamente lesivi, dalla pubblicazione di cui all'art. 72 del citato decreto.
VI.3.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.4)Data di spedizione del presente avviso:
21.3.2017