Servizi - 186954-2019

19/04/2019    S78    Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Scurcola Marsicana: Servizi connessi ai rifiuti urbani e domestici

2019/S 078-186954

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Centrale unica di committenza dei Comuni di Scurcola Marsicana e di Sante Marie
Indirizzo postale: Via Cavalieri di Vittorio Veneto 5
Città: Scurcola Marsicana
Codice NUTS: ITF11
Paese: Italia
Persona di contatto: Responsabile del Servizio All’attenzione di: Geom. Angelo Iannaccone
E-mail: mail@pec.comune.scurcolamarsicana.aq.it
Tel.: +39 0863562332
Fax: +39 0863561689

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.comune.scurcolamarsicana.aq.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.comune.scurcolamarsicana.aq.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://www.comune.scurcolamarsicana.aq.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: http://www.comune.scurcolamarsicana.aq.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Affidamento del servizio di igiene urbana e servizi complementari sul territorio del Comune di Scurcola Marsicana

II.1.2)Codice CPV principale
90500000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

L’appalto si riferisce al servizio di raccolta dei Rifiuti Urbani (R.U.) e assimilati mediante la Raccolta Differenziata (R.D.) effettuata con il sistema domiciliare (porta a porta) di tutte le frazioni merceologiche, il trasporto presso impianti autorizzati per operazioni di smaltimento, recupero e/o trattamento e operazioni di smaltimento finale; lo spazzamento e lavaggio stradale e altri servizi accessori ivi compreso lo smaltimento.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 527 332.22 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
90510000
90600000
90610000
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF11
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L’appalto si riferisce al servizio di raccolta dei Rifiuti Urbani (R.U.) e assimilati mediante la Raccolta Differenziata (R.D.) effettuata con il sistema domiciliare (porta a porta) di tutte le frazioni merceologiche, il trasporto presso impianti autorizzati per operazioni di smaltimento, recupero e/o trattamento e operazioni di smaltimento finale; lo spazzamento e lavaggio stradale ed altri servizi accessori ivi compreso lo smaltimento.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: Criteri discrezionali / Ponderazione: 85/100
Costo - Nome: Criteri vincolati / Ponderazione: 15/100
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 36
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì
Descrizione dei rinnovi:

Eventuale

II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

L’amministrazione si riserva la facoltà di rinnovo espresso del servizio, per un periodo massimo di ulteriori due (2) anni, nel rispetto della disciplina dettata dall’art. 63, comma 5, lett. b), del D.Lgs. n. 50/2016 e, in generale, dalla normativa vigente in materia di rinnovi contrattuali, fino a un massimo complessivo di anni 5.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

a) iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività coerenti con quelle oggetto della presente procedura di gara; il concorrente non stabilito in Italia ma in altro Stato membro o in uno dei paesi di cui all’art. 83, comma 3, del Codice, presenta dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito;

b) iscrizione all'Albo Gestori ambientali di cui al D.Lgs. 152/2006 — D.M. 3.6.2014, n. 120 per le seguenti categorie e classi:

— categoria 1 — raccolta e trasporto di rifiuti urbani, classe E o superiore, comprendente anche tutte le sottocategorie:

—— D1, sottocategoria raccolta differenziata, rifiuti ingombranti e raccolta multimateriale:

——— frazione organica,

——— carta e cartone,

——— vetro,

——— multimateriale (vetro/plastica/metalli),

——— ingombranti,

——— altro,

—— D2 sottocategoria attività esclusiva di raccolta differenziata e trasporto di una o più delle seguenti tipologie di rifiuti urbani: abbigliamento e prodotti tessili (20 01 10, 20 01 11); batterie e accumulatori (20 01 33* e 20 01 34); farmaci (20 01 31* e 20 01 32); cartucce toner esaurite (20 03 99) e toner per stampa esauriti (08 03 18 e 16 02 16) (p. 4.2 all. 1 del DM 8.4.2008, mod. D.M. 13.5.2009; oli e grassi commestibili (20 01 25),

—— D4 sottocategoria raccolta e trasporto di rifiuti vegetali provenienti da aree verdi e rifiuti provenienti da aree e attività cimiteriali.

—— D5 sottocategoria attività esclusiva di trasporto di rifiuti urbani da impianti di stoccaggio/centri di raccolta a impianti di recupero o smaltimento,

—— D6 Sottocategoria raccolta e trasporto di rifiuti giacenti sulle strade urbane, extraurbane e autostrade di cui all'articolo 184, comma 2, lettera d), del D.Lgs. 152/06,

— attività di spazzamento meccanizzato (allegato B, delibera n. 8 del 12.9.2017),

— attività di gestione centri di raccolta (delibera n. 2 del 20.7.2009),

— categoria 4: raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi (classe E),

— categoria 5: raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi (classe E).

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Ai sensi dell’art. 83, comma 1, lett. b), del D.Lgs. n. 50 del 2016: dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, rilasciata dal Legale rappresentante dell’offerente nelle forme previste dal D.P.R. n. 445/2000 (anche mediante autocertificazione con allegata copia di un documento di riconoscimento del dichiarante), attestante:

a) fatturato globale medio annuo, di cui all'art. 83, comma 4, lett. a), del D.Lgs. n. 50/2016 s.m.i., conseguito negli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando, per un importo non inferiore a 8 000 000,00 EUR IVA esclusa;

b) fatturato specifico minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto riferito a ciascuno degli esercizi finanziari relativi agli anni 2015, 2016 e 2017 non inferiore all’importo annuo posto a base di gara;

c) possesso, ai sensi dell’art. 83, comma 4, lett. c), del Codice, della copertura assicurativa per un massimale non inferiore a n. 2 (due) volte l’importo a base di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

a) aver eseguito nell’ultimo triennio dalla data di pubblicazione del presente bando, di prestazioni analoghe a quella oggetto dell’appalto in Comuni o Unioni di Comuni i cui bacini di utenza serviti siano compresi tra 5 000 e 20 000 abitanti;

b) mezzi tecnici dedicati al servizio: il concorrente dovrà comprovare di essere in possesso della dotazione minima indicata nel Disciplinare di gara (punto 7.3, lett. b);

c) possesso di una valutazione di conformità del proprio sistema di gestione della qualità alla norma UNI EN ISO 9001:2015 nel settore attinente, idonea, pertinente e proporzionata all’oggetto dell’appalto;

d) possesso di valutazione di conformità delle proprie misure di gestione ambientale [sistema EMAS o altri sistemi di gestione ambientale conformi all’art. 45 del regolamento (CE) 1221/2009 oppure indicare le norme di gestione ambientale fondate su norme europee o internazionali, ad esempio: UNI EN ISO 14001:2015] nel settore della gestione ambientale e raccolta rifiuti idonea, pertinente e proporzionata all’oggetto dell’appalto.

In riferimento ai precedenti punti III.2.2), lett. a) e b), e III.2.3), lett. a):

a) sono fatte salve le disposizioni in materia di raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs. n. 50 del 2016;

b) è ammesso avvalimento ai sensi dell’art. 89 del D.Lgs. n. 50 del 2016.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 03/06/2019
Ora locale: 13:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 04/06/2019
Ora locale: 10:00
Luogo:

Comune di Scurcola Marsicana – via Cavalieri di Vittorio Veneto 5, 67068 Scurcola Marsicana.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Rappresentanti dei concorrenti, in numero massimo di 1 persona per ciascuno; i soggetti muniti di delega o procura, o dotati di rappresentanza legale o direttori tecnici dei concorrenti, come risultanti dalla documentazione presentata, possono chiedere di far acquisire a verbale proprie osservazioni scritte espresse in forma chiara e leggibile e debitamente firmate dal soggetto autorizzato.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

b) procedura di presentazione delle offerte tramite il sistema telematico attivato dalla stazione appaltante.

c) verifica delle offerte anomale ai sensi dell'articolo 97, comma 3, del D.Lgs. n. 50 del 2016;

d) ai sensi dell'art. 95, comma 12, del D.Lgs. n. 50 del 2016 la stazione appaltante può decidere di non procedere all'aggiudicazione se nessuna offerta risulta conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto;

e) obbligo per i raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di dichiarare l'impegno a costituirsi e di indicare le parti di servizi che saranno eseguiti da ciascun operatore economico raggruppato o consorziato (art. 48, comma 4 e 8, del D.Lgs. n. 50 del 2016);

f) obbligo per i consorzi di cooperative e per i consorzi stabili di indicare i consorziati per i quali il consorzio concorre (art. 48, comma 7, del D.Lgs. n. 50 del 2016) salvo quanto previsto dall'art. 48, comma 7 bis, del D.Lgs. n. 50 del 2016;

g) responsabile del procedimento: Geom. Angelo Iannaccone (angelo.iannaccone@comune.scurcolamarsicana.aq.it).

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR (Tribunale amministrativo regionale) per l’Abruzzo
Città: L’Aquila
Paese: Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

— entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente bando per motivi che ostano alla partecipazione,

— entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di esclusione,

— entro 30 giorni dalla conoscenza del provvedimento di aggiudicazione.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
16/04/2019