Servizi - 208936-2018

16/05/2018    S92    - - Servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Bari: Servizi architettonici, di ingegneria e misurazione

2018/S 092-208936

Bando di gara

Servizi

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Ferrovie Appulo Lucane — FAL S.r.l.
Corso Italia 8
Bari
70123
Italia
Persona di contatto: P.I. Vito Filippetti (responsabile del procedimento) PEC: investimenti@fal.postecert.it.
Tel.: +39 080/5725901
E-mail: vfilippetti@ferrovieappulolucane.com
Codice NUTS: ITF47

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.ferrovieappulolucane.com

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.ferrovieappulolucane.com
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Organismo di diritto pubblico
I.5)Principali settori di attività
Altre attività: trasporto pubblico

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Servizi tecnici direzione lavori e coordinamento sicurezza in fase di esecuzione, dei lavori ristrutturazione edilizia e adeguamento tecnologico della stazione di Matera centrale, CIG 7484205159

II.1.2)Codice CPV principale
71250000
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

CUP: G14F18000020006.

CIG: 7484205159.

Procedura aperta per l’affidamento dei servizi tecnici di direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, dei lavori di ristrutturazione edilizia e adeguamento tecnologico della stazione di Matera centrale.

Categoria del servizio: allegato II del decreto legislativo n. 50/2016.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 373 414.91 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITF52
Luogo principale di esecuzione:

Stazione ferroviaria di Matera centrale delle Ferrovie Appulo Lucane.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Affidamento dei servizi professionali di direzione dei lavori e esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, dei lavori di ristrutturazione edilizia e adeguamento tecnologico della stazione di Matera centrale. I servizi a base di gara non possono essere in alcun modo modificati.

L’importo complessivo a base di gara presunto è di 373 414,91 EUR, oltre IVA e contributi previdenziali come per legge.

Le classi e le categorie dei lavori e i corrispondenti importi, desunti in applicazione del D.M. n. 143/2013, sono:

— E.20: 2 993 428,82 EUR,

— IA.03: 1 140 722,34 EUR,

— S.04: 1 009 352,76 EUR,

— V.03: 843 875,48 EUR.

Termini di esecuzione: l’inizio dei servizi di Direzione lavori e Coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, decoreranno dalla consegna dei lavori di ristrutturazione edilizia e adeguamento tecnologico della stazione di Matera centrale in favore del soggetto che sarà individuato quale affidatario e termineranno alla conclusione delle opere, con la consegna di tutte le certificazioni, dichiarazioni, schemi ed elaborati e di tutta la documentazione tecnica attinente i lavori e con il rilascio dei pareri positivi, nulla osta e autorizzazioni degli enti preposti. La durata stimata è pertanto pari a quella di esecuzione dei lavori.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 360
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

L’avvalimento dei requisiti è ammesso alle condizioni prescritte dall’art. 89 del D.Lgs. n. 50/2016. Il contratto non conterrà la clausola compromissoria di cui all’art. 209, comma 2, del citato decreto.

Ulteriori informazioni sono contenute nel Disciplinare di gara.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 e seguenti del decreto legislativo n. 50/2016. Vedasi Disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedasi punto I.3. (parte prima) del Disciplinare di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedasi punto I.3. (parte prima) del Disciplinare di gara.

III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.1)Informazioni relative ad una particolare professione
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 18/06/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 20/06/2018
Ora locale: 09:00
Luogo:

Ferrovie Appulo Lucane S.r.l. – Sede di Bari, Corso Italia 8.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Legali rappresentanti dei concorrenti ovvero soggetti muniti di delega o procura in numero massimo di due persone per ciascuno.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Cauzioni e garanzie richieste:

a) per i concorrenti: ai sensi dell’art. 93, comma 10, del D.Lgs. 50/2016 e del paragrafo 4.1. delle linee guida ANAC n. 1 approvate in data 14.9.2016 è richiesta esclusivamente la presentazione di adeguata copertura assicurativa per la responsabilità civile professionali per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività professionale idonea a coprire i rischi derivante anche da errori o omissioni che determinino a carico della stazione appaltante nuove spese e/o maggiori costi per un massimale non inferiore all’importo a base di gara;

b) per l’aggiudicatario:

1) cauzione definitiva non inferiore al 10 % dell’importo del contratto, incrementabile in funzione dell’offerta, ex art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016;

2) polizza assicurativa per responsabilità civile e professionale per i rischi derivanti dell’attività oggetto del presente affidamento per un massimale non inferiore all’importo a base di gara.

L’importo della cauzione definitiva di cui alla lettera b), numero 1), sono ridotti del 50 % per i concorrenti in possesso di certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000 rilasciata da organismi accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000.

Principali modalità di finanziamento e di pagamento

L’intero intervento di ristrutturazione edilizia e adeguamento tecnologico oggetto del presente bando è stato ammesso a finanziamento a valere sulle risorse di cui al PO FESR Basilicata 2014 -2020, giusta DGR 1135 del 24.10.2017 della Regione Basilicata.

La stazione appaltante in ogni caso e momento si riserva, e il concorrente accetta all’atto della partecipazione alla gara, la facoltà di revoca dell’aggiudicazione dell’appalto e dei presupposti atti di gara, ovvero di recesso dal contratto di appalto sottoscritto, in caso di sopravvenuta mancanza, per qualsiasi ragione, delle necessarie coperture finanziarie stanziate, senza che ciò comporti responsabilità alcuna di FAL S.r.l. nei confronti dei partecipanti alla gara i quali, per l’effetto, rinunciano preventivamente a richiedere qualsivoglia risarcimento dei danni ipoteticamente subiti.

Tipologie dei concorrenti singoli e raggruppati

Possono presentare offerta i soggetti di cui all’art. 46 del decreto legislativo n. 50/2016 che siano in possesso dei requisiti di legge, ivi compresi adeguati titoli di studio e delle qualificazioni richieste dal Disciplinare di gara, fatti salvi i divieti di cui all'art. 24, comma 7 e all'art. 48, commi 7 e 9, del Codice.

Personale responsabile dell’esecuzione del servizio

Indipendentemente dalla natura giuridica del soggetto affidatario, l'incarico è espletato da professionisti iscritti negli appositi albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali, personalmente responsabili e nominativamente indicati già in sede di presentazione dell'offerta, con la specificazione delle rispettive qualificazioni professionali, nonché in possesso dei requisiti previsti dal D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e successive modifiche e integrazioni. È inoltre indicata, sempre nell'offerta, la persona fisica incaricata della direzione lavori. All'atto dell'affidamento dell'incarico, i soggetti incaricati devono dimostrare di non trovarsi nelle condizioni di cui all'articolo 80 del D.Lgs. n. 50/2016, nonché il possesso dei requisiti e delle capacità di cui all'articolo 83, comma 1, del medesimo decreto legislativo (art. 24, comma 5, del D.Lgs. n. 50/2016).

Il Disciplinare di gara e la documentazione complementare sono disponibili con accesso gratuito, libero, diretto e completo, sul sito della stazione appaltante.

Termine per l’acquisizione dei documenti: dal giorno 11 giugno; ora: 9:00-12:00.

Documenti a pagamento: no.

Ulteriori informazioni saranno contenute nel Disciplinare di gara.

Subappalto.

Si rinvia a quanto indicato dal disciplinare.

Il responsabile unico del procedimento,

P.I. Vito Filippetti

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo Regionale per la Basilicata
Via Rosica 89/91
Potenza
85100
Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Nei modi e termini di cui al D.Lgs. n. 104/2010 e successive modifiche e integrazioni.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
11/05/2018