Lavori - 388847-2020

18/08/2020    S159

Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari

2020/S 159-388847

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Lavori

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Rete Ferroviaria italiana SpA — Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento di Ferrovie dello Stato italiane SpA a norma dell’art. 2497 sexies del codice civile e del D.Lgs. n. 112/2015. Direzione acquisti — Sede di Roma
Indirizzo postale: via dello Scalo Prenestino 25
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00159
Paese: Italia
Persona di contatto: Responsabile del procedimento per la fase di affidamento Giuseppe Albanese
E-mail: rfi-ad-dac.ge@pec.rfi.it
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.gare.rfi.it
I.3)Comunicazione
L'accesso ai documenti di gara è limitato. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: www.acquistionlinerfi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.acquistionlinerfi.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Servizi ferroviari

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione del lotto 1 del quadruplicamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona, tratta «Fortezza-Ponte Gardena»

Numero di riferimento: DAC.0132.2020 - CUP J94F04000020001 – CIG 84034580EC
II.1.2)Codice CPV principale
45234100 Lavori di costruzione ferroviari
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

Lotto unico — CIG: 84034580EC — Importo posto a base di gara 1 165 744 048,78 EUR, al netto IVA e di opzioni, di cui 18 134 634,56 EUR per le spese di progettazione e 59 679 080,24 EUR per oneri relativi all’attuazione dei piani di sicurezza, non soggetti a ribasso.

Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione del lotto 1 del quadruplicamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona, tratta «Fortezza-Ponte Gardena». La descrizione completa è riportata al successivo punto VI.3).

La validazione del progetto posto a base di gara è avvenuta con nota n. RFI-DIN-DINE.VE.BZ\A0011\P\2020\448 del 7.8.2020.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 166 244 048.78 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITH10 Bolzano-Bozen
Luogo principale di esecuzione:

Provincia di Bolzano

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Gli importi delle lavorazioni di cui si compone l’intervento, compresi gli oneri per la sicurezza, ed esclusi gli oneri fiscali sono i seguenti:

Categorie di cui al D.P.R. n. 207/2010:

— OG04 (categoria prevalente) per un importo di 858 470 372,26 EUR,

— OG03 per un importo di 63 952 666,97 EUR,

— LAR-003 per un importo di 50 872 808,38 EUR,

— OS21 per un importo di 43 590 230,44 EUR,

— OG10 per un importo di 28 207 605,25 EUR,

— LTE-002 per un importo di 23 854 406,71 EUR,

— LTE-001 per un importo di 19 969 903,34 EUR,

— OS18-A per un importo di 18 887 095,75 EUR,

— OS03 per un importo di 8 458 489,24 EUR,

— OS18-B per un importo di 7 958 745,54 EUR,

— OS28 per un importo di 3 687 435,03 EUR,

— OG01 per un importo di 3 240 053,15 EUR,

— OG13 per un importo di 2 817 144,68 EUR,

— OS34 per un importo di 2 678 021,91 EUR,

— OS05 per un importo di 2 392 067,93 EUR,

— OS30 per un importo di 1 636 173,02 EUR,

— LIS-C per un importo di 1 405 475,84 EUR,

— LTE-003 per un importo di 882 355,12 EUR,

— LTE-004 per un importo di 827 610,85 EUR,

— OG08 per un importo di 455 061,79 EUR,

— OS11 per un importo di 385 508,90 EUR,

— OS12-A per un importo di 364 848,78 EUR,

— OS08 per un importo di 314 573,35 EUR,

— OG06 per un importo di 271 170,00 EUR,

— OS25 per un importo di 99 606,87 EUR.

Bonifica da ordigni bellici 1 929 983,10 EUR, categoria B-TER, classifica V,

Servizi di progettazione: gli importi dei corrispettivi sono stati calcolati in base alle seguenti categorie/ID. Classi di cui al D.M. del 17.6.2016:

Categoria ID. Opere/ Classi:

— strutture S.05,

— infrastrutture,

— per la mobilità V.03,

— impianti IA.04,

— strutture S.03,

— impianti IB.08,

— strutture S.04,

— impianti IB.09,

— paesaggio, ambiente,

— naturalizzazione,

— agroalimentare,

— zootecnica, ruralità,

— foreste P.02,

— edilizia E.02,

— infrastrutture,

— per la mobilità V.02,

— impianti IA.02,

— impianti IA.03,

— tecnologie della informazione e della comunicazione T.02,

— idraulica D.05,

— impianti IA.01.

Il procedimento adottato per il calcolo del compenso per la progettazione e i requisiti di partecipazione richiesti ai progettisti sono riportati nel disciplinare di gara.

La procedura di affidamento è indetta ai sensi del D.Lgs. n. 50/2016 (codice dei contratti pubblici) e del D.P.R. n. 207/2010 — limitatamente alle norme ancora in vigore ai sensi dell’art. 216 del D.Lgs. n. 50/2016 — per la parte applicabile ai c.d. settori speciali.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Criterio di qualità - Nome: criterio di qualità / Ponderazione: 70/100 suddiviso in:
Criterio di qualità - Nome: 1.0) esperienza specifica e caratteristiche impresa — 1.1) fase esecutiva: caratteristiche appaltatore — 1.1.1) competenze nella fase esecutiva — 1.1.2) esperienza — 1.1.3) valutazione corporate social responsability / Ponderazione: 20/100
Criterio di qualità - Nome: 2.0) elemento tecnico pregio tecnico — 2.1) cantierizzazione — 2.2) ponte sull'Isarco: aspetti manutentivi in fase di esercizio — 2.3) ponte sull'Isarco: riduzione delle soggezioni al sistema viario in fase di esecuzione del ponte — 2.4) gallerie: soluzioni migliorative modalità di sottoattraversamenti delle infrastrutture dell'autostrada A22 — 2.5) gallerie: soluzioni migliorative per la realizzazione delle opere di imbocco e attacco in naturale della galleria Scaleres lato nord / Ponderazione: 40/100
Criterio di qualità - Nome: 3.0) elemento temporale: valutazione cronoprogramma — 3.1) riduzione termine utile parziale «Fine lavori opere critiche anticipate» TUP 1 — 3.2) riduzione termine utile parziale «Disponibilità di aree di cantiere per altro appalto IS tratta AV/AC di linea» TUP 7 — 3.3) riduzione termine utile parziale «Disponibilità locali tecnologici per altro appalto» TUP 8 / Ponderazione: 10/100
Prezzo - Ponderazione: 30/100
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 166 244 048.78 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 2881
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

RFI si riserva di affidare all’impresa aggiudicataria dell’appalto, agli stessi patti e condizioni ed entro 1870 giorni dall’approvazione del progetto esecutivo della parte B, la progettazione esecutiva e la realizzazione degli interventi necessari a dare attuazione alla prescrizione n. 21 di cui alla delibera CIPE n. 82/2010 (allegato n. 54 al contratto) di approvazione del Progetto preliminare del lotto 1: Fortezza-Ponte Gardena.

RFI si riserva di affidare le predette prestazioni senza che l’appaltatore possa al riguardo vantare diritti o pretese per danni, spese, mancato guadagno o altro nei confronti di RFI medesima. L’importo stimato delle suddette prestazioni è pari a 500 000,00 EUR.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

— il termine indicato al precedente punto II.2.7) Durata del contratto d'appalto è dettagliato nello schema di contratto.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Si rimanda al punto E.II) del disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

— sopralluogo obbligatorio: v. punto C del disciplinare,

— soggetti ammessi alla gara: v. punto E del disciplinare,

— documentazione necessaria per la gara: v. punto F del disciplinare,

— condizioni di partecipazione e relative verifiche: v. punto E del disciplinare,

— soccorso istruttorio: v. punto G del disciplinare,

— avvalimento: v. punto H del disciplinare,

— subappalto: v. punto I del disciplinare,

— verifica di congruità: v. punto P del disciplinare,

— spese di pubblicazione su GURI e quotidiani: v. punto Q del disciplinare,

— spese di stipula: v. punto Q del disciplinare.

III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

L’offerta dei concorrenti deve essere corredata da cauzione provvisoria, come definita al punto L.1) del disciplinare di gara.

All’atto della stipulazione del contratto l’aggiudicatario deve presentare la garanzia definitiva secondo le modalità e i contenuti specificati al punto L.2) del disciplinare di gara. La mancata costituzione della garanzia comporterà la decadenza dell'affidamento.

Il soggetto aggiudicatario sarà inoltre obbligato a stipulare — secondo le modalità e con i contenuti previsti nello schema di contratto — le polizze a copertura dei rischi ivi specificati e con i relativi massimali.

III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

L’appalto è finanziato Con fondi della stazione appaltante.

I prezzi che risulteranno dall’aggiudicazione della procedura resteranno fissi e invariati per tutta la durata dell’appalto.

Il contratto è soggetto agli obblighi in tema di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della L. n. 136/2010 nonché agli obblighi in tema di tracciabilità dei flussi finanziari previsti dal protocollo operativo MGO.

I corrispettivi d’appalto verranno liquidati secondo le modalità indicate nello schema di contratto posto a base di gara.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Le condizioni di esecuzione dell’appalto sono contenute nello schema di contratto e relativi allegati, nonché negli atti in esso richiamati, come indicato nel disciplinare.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 12/10/2020
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 13/10/2020
Ora locale: 09:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:

Abilitazione al portale acquisti di RFI

La presente gara viene espletata in modalità telematica sul portale acquisti RFI. Sul sito: www.acquistionlinerfi.it, si trova il regolamento per l’accesso al portale delle gare online di RFI SpA.

Le imprese interessate che non fossero già in possesso di abilitazione al portale dovranno preventivamente e obbligatoriamente richiedere l’abilitazione, secondo le modalità riportate nel sito: www.acquistionlinerfi.it. Si precisa inoltre che l'abilitazione al portale è a titolo gratuito. La registrazione e la successiva abilitazione sono necessari per accedere alla sezione dedicata alla presente gara e per la presentazione della relativa offerta. Si invitano pertanto i concorrenti ad avviare le relative attività con largo anticipo rispetto alla scadenza prevista. Le operazioni di abilitazione, di inserimento a sistema di tutta la documentazione richiesta, nonché di trasmissione e conferma, rimangono ad esclusivo rischio del concorrente.

Gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro dell'Unione europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro.

Inoltre, ad integrazione dei punti precedenti, si precisa che:

— punto II.1.4): Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione del lotto 1 del quadruplicamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona, tratta «Fortezza-Ponte Gardena» tra le stazioni ferroviarie di Fortezza (BZ) e Ponte Gardena (BZ), tra le progressive di nuova linea AC Km 0+487 e Km 21+945.39 (fine lotto binario pari) e Km 21+610.21 (fine lotto binario dispari), comprensivo dell’interconnessione della linea AC con la linea esistente nella stazione di Ponte Gardena (in corrispondenza delle progressive di linea storica Km 172+549.15 binario pari e Km 172+493.34 binario dispari), dell’armamento ferroviario, degli impianti meccanici, degli impianti di trazione elettrica, delle altre tecnologie ferroviarie e della realizzazione degli interventi di inserimento architettonico dell’infrastruttura nella stazione di Ponte Gardena,

— II.2.5): nell'allegato n. 5 «Contenuto offerta tecnica e criteri di valutazione delle offerte tecniche ed economiche» al disciplinare di gara è riportato il dettaglio di tutti gli elementi di valutazione con i relativi punteggi. Per l'individuazione dell'Offerta economicamente più vantaggiosa (OEPV) sarà applicato il metodo indicato nel medesimo allegato,

— III.1.2 e III.1.3): vedasi paragrafo E.II del disciplinare di gara,

— IV.2.4): fermo il rispetto della legge, tutta la documentazione richiesta dovrà essere presentata in lingua italiana o con annessa traduzione giurata in lingua italiana, ovvero negli Stati membri in cui non esiste tale dichiarazione una dichiarazione resa dall'interessato innanzi a un’autorità giudiziaria o amministrativa competente, a un notaio o a un organismo professionale qualificato a riceverla del Paese di origine o provenienza.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale del Lazio — Sede di Roma o altro competente individuato secondo le disposizioni di cui all’art. 13 del D.Lgs. n. 104/2010 s.m.i.
Indirizzo postale: via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
Tel.: +39 06328721
Fax: +39 0632872315
Indirizzo Internet: https://www.giustizia-amministrativa.it
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Proposizione del ricorso innanzi al Tribunale amministrativo regionale competente entro 30 giorni dalla data della pubblicazione del bando ovvero dalla piena conoscenza dell'atto ritenuto lesivo.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
13/08/2020