Lavori - 389634-2019

19/08/2019    S158    - - Lavori - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Firenze: Lavori di costruzione di scuole superiori

2019/S 158-389634

Bando di gara

Lavori

Legal Basis:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Città Metropolitana di Firenze
Via Cavour 9
Firenze
50129
Italia
Persona di contatto: Mariangela Ferrigno
Tel.: +39 0552760314/619/772/768/769/928/035
E-mail: appalti@cittametropolitana.fi.it
Fax: +39 0552761256
Codice NUTS: ITI14

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.cittametropolitana.fi.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.cittametropolitana.fi.it

I.2)Appalto congiunto
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://start.toscana.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Lavori per la realizzazione della nuova sede del liceo «A.M. Enriques Agnoletti» presso il polo scientifico dell’UNIFI nel Comune di Sesto Fiorentino — CUP B97B16000030003 — CIG 8007099320

Numero di riferimento: L716
II.1.2)Codice CPV principale
45214220
II.1.3)Tipo di appalto
Lavori
II.1.4)Breve descrizione:

Gli interventi riguardano l’esecuzione di tutte le opere e provviste occorrenti per eseguire e dare completamente ultimati i lavori di realizzazione del nuovo liceo scientifico «A.M. Enriques Agnoletti» a Sesto Fiorentino (FI). Il nuovo edificio scolastico si collocherà in un’area libera; la concezione spazio-volumetrica che ha indirizzato il presente progetto definitivo è in linea con le nuove linee guida MIUR con una sensibilità progettuale di matrice contemporanea e prevede la realizzazione di un polo scolastico caratterizzato dalla forte penetrazione del verde al suo interno.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 11 911 725.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI14
Luogo principale di esecuzione:

Sesto Fiorentino (FI)

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Lavori per la realizzazione della nuova sede del liceo «A.M. Enriques Agnoletti» presso il polo scientifico dell’Università degli Studi di Firenze nel Comune di Sesto Fiorentino per un importo totale stimato dell’appalto pari a 11 911 725,00 EUR, di cui 11 855 725,00 EUR a base d’appalto e 56 000,00 EUR per lavori che la stazione appaltante si riserva la facoltà di affidare all’appaltatore ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a) del Codice.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in giorni: 540
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

La stazione appaltante si riserva la facoltà di affidare all’appaltatore, alle condizioni indicate nel CSA, lavori derivanti da una modifica contrattuale, ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a del D.Lgs. 50/2016, avente ad oggetto i lavori relativi a «Strada interposta tra il CNR e il nuovo liceo Agnoletti a Sesto Fiorentino – stralcio funzionale viabilità e parcheggi» per un importo stimato di 56 000,00 EUR afferenti la categoria OG3.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Gli operatori economici, anche stabiliti in altri Stati membri, possono partecipare alla presente gara in forma singola o associata, secondo le disposizioni dell’art. 45 del Codice, purché in possesso dei requisiti prescritti nel Disciplinare di gara. Sono esclusi dalla gara gli operatori economici per i quali sussistono cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice, gli operatori economici che abbiano affidato incarichi in violazione dell’art. 53, comma 16 ter, del D.Lgs. del 2001 n. 165 e che non accettino le clausole contenute nel protocollo di intesa con le organizzazione sindacali approvato con deliberazione del Consiglio Metropolitano n. 48 del 30.5.2018. Devono possedere Iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività coerenti con quelle oggetto della presente procedura di gara. L’esecutore delle lavorazioni relative alla categoria OS18-B deve essere iscritto alla White List presso la prefettura della provincia in cui ha la propria sede oppure deve aver presentato domanda di iscrizione al predetto elenco.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 23/09/2019
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
L'offerta deve essere valida fino al: 21/03/2020
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 24/09/2019
Ora locale: 09:30
Luogo:

Via Cavour 9 — Firenze

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

C.F. Città metropolitana di Firenze: 80016450480 — determina a contrattare n. 1493 del 9.8.2019. La procedura di gara è disciplinata a tutti gli effetti oltre che dal presente bando anche dal disciplinare di gara, dal capitolato speciale d’appalto e dallo schema di contratto pubblicati sul sito https://start.toscana.it, ove sono pubblicati anche tutti gli altri elaborati per la rimessa dell'offerta. Tutta la documentazione richiesta dovrà essere, a pena di esclusione, prodotta in modalità telematica e in formato elettronico, sul suddetto sito e, ove richiesto, firmata digitalmente. L’importo stimato dell’appalto è pari a 11 911 725,00 EUR, di cui 11 855 725,00 EUR a base d’appalto e 56 000,00 EUR per lavori che la stazione appaltante si riserva la facoltà di affidare all’appaltatore ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a) del Codice. L’offerta è corredata da garanzia provvisoria pari al 2 % dell'importo stimato di 11 911 725,00 EUR. Gli offerenti sono tenuti al versamento del contributo all’Autorità Nazionale Anticorruzione per l’importo e con le modalità indicate nel disciplinare di gara. L’affidatario può avvalersi del subappalto. Il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 2 del D.Lgs. 50/2016, mediante i parametri indicati nel disciplinare di gara. Ai sensi di quanto previsto dall’articolo 97, c. 3, del D.Lgs. 50/2016, la stazione appaltante valuta la congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal disciplinare di gara. Nel caso risultino aggiudicatari 2 o più offerenti con punteggio complessivo uguale si aggiudicherà in favore dell’operatore che avrà riportato il punteggio più elevato all’offerta tecnica. In caso di ulteriore parità si procederà all’individuazione dell’aggiudicatario mediante sorteggio pubblico.

L’aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta valida. La stazione appaltante si riserva la facoltà, prevista dall’art. 95, comma 12, del D.Lgs. 50/2016, di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto. Il perfezionamento contrattuale avverrà mediante atto in forma pubblica amministrativa, con spese a totale carico dell’aggiudicatario. Ai sensi dell’art. 216, comma 11, del D.Lgs. 50/2016, le spese di pubblicazione del bando di gara sono rimborsate alla stazione appaltante dall’aggiudicatario entro il termine di 60 giorni dall’aggiudicazione. Le eventuali integrazioni/rettifiche al capitolato e al disciplinare di gara, le comunicazioni e le risposte a quesiti di interesse generale, le eventuali modifiche alla data di apertura delle offerte e la comunicazione di ulteriori sedute della commissione di gara saranno pubblicate solo sul sito https://start.toscana.it. Responsabile del procedimento: arch. Riccardo Maurri. Per le controversie derivanti dall'esecuzione del contratto, qualora non risulti possibile definirle in sede amministrativa, le stesse saranno deferite alla competenza del giudice ordinario. Il Foro competente è individuato nel Foro di Firenze.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana
Via Ricasoli 40
Firenze
50129
Italia
Tel.: +39 0552776427
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

30 giorni dalla pubblicazione in GURI

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
14/08/2019