Servizi - 491729-2017

09/12/2017    S237

Belgio-Bruxelles: Modelli aperti di microimpresa per l'innovazione nelle abitazioni storiche europee di proprietà familiare

2017/S 237-491729

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Commissione europea, Directorate-General for Education, Youth, Sport and Culture, Directorate D — Culture and Creativity
Città: Brussels
Codice NUTS: BE100 Arr. de Bruxelles-Capitale / Arr. van Brussel-Hoofdstad
Codice postale: 1049
Paese: Belgio
Persona di contatto: EAC Unite D2
E-mail: EAC-UNITE-D2@ec.europa.eu
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=3099
Indirizzo del profilo di committente: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=3099
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=3099
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://etendering.ted.europa.eu/cft/cft-display.html?cftId=3099
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Modelli aperti di microimpresa per l'innovazione nelle abitazioni storiche europee di proprietà familiare.

II.1.2)Codice CPV principale
73210000 Servizi di consulenza nel campo della ricerca
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

L'obiettivo dell'azione è rafforzare le capacità dei proprietari privati di abitazioni storiche e fornire loro modelli imprenditoriali innovativi.

L'azione preparatoria dovrà delineare i modelli imprenditoriali attualmente impiegati per le abitazioni storiche di proprietà familiare nell'UE, confrontandoli, nonché individuare e condividere le migliori pratiche e le potenziali innovazioni.

Dovrà inoltre determinare a livello quantitativo e qualitativo il valore economico delle abitazioni storiche di proprietà familiare nell'UE e individuarne il potenziale per contribuire a varie politiche dell'Unione, compresa l'innovazione, l'inclusione sociale, l'istruzione, l'animazione socioeducativa e il dialogo interculturale. Le sinergie con le attuali azioni dell'Unione europea a favore del patrimonio culturale (giornate del patrimonio europeo, premio dell'Unione europea per il patrimonio culturale, marchio del patrimonio europeo) genereranno valore aggiunto.

In ultima analisi, l'intervento contribuirà al conseguimento degli obiettivi dell'anno europeo del patrimonio culturale attraverso la divulgazione e la sensibilizzazione in materia di valore europeo del patrimonio.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 500 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: BE100 Arr. de Bruxelles-Capitale / Arr. van Brussel-Hoofdstad
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Gli obiettivi sono:

1. rafforzare le capacità dei proprietari privati di abitazioni storiche di sostenere e mantenere tali proprietà e fornire loro modelli imprenditoriali innovativi;

2. analizzare il potenziale economico e sociale delle pratiche in questione e fornire raccomandazioni politiche;

3. sottolineare l'importanza dell'istruzione, della formazione e dell'innovazione per mantenere e sostenere il patrimonio culturale;

4. affrontare la questione della trasmissione della conoscenza del patrimonio culturale alle giovani generazioni e dell'acquisizione di competenze relative a tale patrimonio da parte della nuova generazione;

5. affrontare inoltre la questione della governance partecipativa nell'ambito del patrimonio culturale da parte di soggetti pubblici e privati.

L'azione preparatoria si svolgerà nel corso dell'anno europeo del patrimonio culturale 2018, il che le permetterà di sensibilizzare un pubblico più ampio sul contributo che le abitazioni storiche di proprietà familiare danno alla tutela del patrimonio culturale e alla sua gestione sostenibile.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 500 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 12
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: no
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì
Numero o riferimento del progetto: Commissione europea, direzione generale dell’Istruzione, della gioventù, dello sport e della cultura, programma di lavoro annuale, punto 1.10.
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

cfr. sezione 4.4. Criteri di selezione del capitolato d'oneri del bando di gara n. EAC/50/2017.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 31/01/2018
Ora locale: 12:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Inglese, Bulgaro, Danese, Tedesco, Greco, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lettone, Lituano, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Spagnolo, Svedese, Ceco
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 9 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 01/02/2018
Ora locale: 10:00
Luogo:

rue Joseph II 70, 1049 Brussels, BELGIO.

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

possono assistere all'apertura delle offerte al massimo 2 rappresentanti di ogni offerente.

Per motivi organizzativi e di sicurezza, l'offerente deve indicare il nome completo e il numero della carta d'identità o del passaporto dei rappresentanti con almeno 3 giorni lavorativi di anticipo al seguente indirizzo:

EAC-UNITE-D2@ec.europa.eu indicando nell'oggetto dell'e-mail il numero di riferimento del bando.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.3)Informazioni complementari:
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale
Indirizzo postale: rue du Fort Niedergrünewald
Città: Luxembourg
Codice postale: 2925
Paese: Lussemburgo
E-mail: GeneralCourt.Registry@curia.europa.eu
Tel.: +352 43031
Indirizzo Internet: http://curia.europa.eu
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
30/11/2017