Forniture - 529567-2019

08/11/2019    S216    Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Italia-Firenze: Apparecchiature per videoconferenze

2019/S 216-529567

Bando di gara

Forniture

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Regione Toscana − soggetto aggregatore
Indirizzo postale: Via di Novoli 26
Città: Firenze
Codice NUTS: ITI14
Codice postale: 50127
Paese: Italia
Persona di contatto: Angelo Marcotulli/gestore sistema telematico: gestore sistema telematico/e-mail: Start.OE@PA.i-faber.com
E-mail: gare.marcotulli@regione.toscana.it
Tel.: +39 0554383095/+39 0810084010

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: www.regione.toscana.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.regione.toscana.it/profilocommittente

I.2)Appalto congiunto
L'appalto è aggiudicato da una centrale di committenza
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://start.toscana.it/
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Autorità regionale o locale
I.5)Principali settori di attività
Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Fornitura di sistemi di videconferenza e servizi di assistenza e manutenzione

II.1.2)Codice CPV principale
32232000
II.1.3)Tipo di appalto
Forniture
II.1.4)Breve descrizione:

Il presente appalto è finalizzato a stipulare una convenzione ex art. 26 della legge 488/1999 per l'affidamento della fornitura di varie tipologie di sistemi di videoconferenza e monitor TV comprensivi di servizi connessi, nonché del servizio di assistenza e manutenzione per i sistemi di videoconferenza e monitor TV relativi alla fornitura, e del servizio di assistenza e manutenzione hardware/software per i sistemi di videoconferenza di proprietà della giunta regionale, attualmente in uso, dislocati presso gli uffici del territorio toscano. Alla convenzione possono aderire le seguenti amministrazioni: regione Toscana (giunta regionale e consiglio regionale), agenzie, enti dipendenti e società in house di regione Toscana, enti del servizio sanitario regionale (AA.SS.LL., AA.OO., ESTAR ecc.), altre pubbliche amministrazioni che insistono sul territorio regionale.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 1 345 000.00 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.1)Denominazione:
II.2.2)Codici CPV supplementari
72610000
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI1
Luogo principale di esecuzione:

Sedi delle amministrazioni e degli enti che aderiranno alla convenzione

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L’appalto ha come oggetto:

a) fornitura di varie tipologie di sistemi di videoconferenza e monitor TV e servizi connessi;

b) servizio di assistenza e manutenzione on site, correlato alla fornitura, per tutta la durata della convenzione;

c) servizio a canone di assistenza e manutenzione hardware/software per i sistemi di videoconferenza di proprietà della giunta regionale, attualmente in uso, di varie marche e modelli, dislocati presso gli uffici del territorio toscano.

Le caratteristiche delle prestazioni oggetto dell'appalto e le relative modalità di esecuzione sono descritte dettagliatamente nel capitolo 2 (oggetto dell’appalto) del capitolato.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 1 345 000.00 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 48
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no
II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

Regione Toscana - soggetto aggregatore si riserva di:

— ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. a) del D.Lgs. n. 50/2016, disporre la proroga della durata della convenzione, se l’importo complessivo non si è esaurito alla naturale scadenza contrattuale (in tal caso la durata della proroga è pari all’importo residuo della convenzione o, comunque, non superiore a sei mesi),

— ai sensi dell'art. 106, comma 11, del D.Lgs. n. 50/2016, prorogare la durata della convenzione per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure necessarie per l’individuazione di un nuovo contraente. Se regione Toscana — soggetto aggregatore attiva la proroga, le amministrazioni contraenti possono prorogare i contratti attuativi in essere; non sono consentite nuove adesioni.

II.2.12)Informazioni relative ai cataloghi elettronici
II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

È ammessa la partecipazione dei soggetti di cui all'art. 45 del D.Lgs. n. 50/2016 con le modalità di cui agli artt. 47 e 48 del D.Lgs. n. 50/2016 alle seguenti condizioni:

a) iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività coerenti con quelle oggetto della procedura di gara;

b) non sussistenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 D.Lgs. n. 50/2016 (in caso di RTI o consorzi, si veda il disciplinare di gara), di ogni altra situazione che determini l'esclusione dalle gare di appalto e/o l'incapacità di contrarre con la pubblica amministrazione, nonché della causa interdittiva di cui all'art. 53, comma 16 ter, del D.Lgs. n. 165/2001. Trova applicazione la disciplina di cui all'art. 83, comma 9, del D.Lgs. n. 50/2016, secondo le modalità indicate nel disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria
III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Criteri di selezione indicati nei documenti di gara
III.1.5)Informazioni concernenti contratti d'appalto riservati
III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:
III.2.3)Informazioni relative al personale responsabile dell'esecuzione del contratto d'appalto

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.4)Informazioni relative alla riduzione del numero di soluzioni o di offerte durante la negoziazione o il dialogo
IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 12/12/2019
Ora locale: 16:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 8 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 16/12/2019
Ora locale: 09:30
Luogo:

Regione Toscana — uffici della giunta regionale — via di Novoli 26 — III piano, palazzo A, stanza n. 334 —Firenze

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Il titolare o legale rappresentante del soggetto concorrente o persona munita di specifica delega

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
VI.3)Informazioni complementari:

Il presente appalto non è suddiviso in lotti, per le ragioni espresse nel disciplinare di gara ai sensi dell'art. 51 del D.Lgs. n. 50/2016.

È consentito il subappalto nei limiti e con le modalità di cui all'art. 105 del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

Il concorrente, ai sensi dell'art. 76 del D.Lgs. n. 50/2016, indica negli appositi spazi dei form on-line l'indirizzo di posta elettronica certificata o lo strumento analogo negli altri stati membri come indicato all'art.76, comma 3, del D.Lgs. n. 50/2016.

La convenzione non contiene la clausola compromissoria.

La procedura di gara è svolta in modalità telematica sul sito: https://start.e.toscana.it/rt-aggregatore/

Tutta la documentazione richiesta è prodotta in modalità telematica sul suddetto sito e, ove richiesto, firmata digitalmente.

Come disposto nel disciplinare di gara, agli operatori è richiesto di produrre:

— garanzia provvisoria ai sensi dell'art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016,

— garanzia definitiva ai sensi dell'art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016.

Decreto dirigenziale di indizione della gara del 15.10.2019, n. 17766.

Il responsabile unico procedimento è il dott. Angelo Marcotulli.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: TAR della Toscana
Città: Firenze
Paese: Italia
VI.4.2)Organismo responsabile delle procedure di mediazione
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

30 giorni decorrenti dalla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
04/11/2019