Servizi - 633785-2021

10/12/2021    S240

Italia-Roma: Servizi di consegna colli

2021/S 240-633785

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Trenitalia S.p.A. - Direzione Acquisti
Indirizzo postale: Piazza della Croce Rossa 1
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00161
Paese: Italia
E-mail: ict-comm@cert.trenitalia.it
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.acquistionline.trenitalia.it
I.3)Comunicazione
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.acquistionline.trenitalia.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.acquistionline.trenitalia.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato
I.6)Principali settori di attività
Servizi ferroviari

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Gara a procedura aperta per l’affidamento di servizi di Magazzino e Logistica Titoli di viaggio TI, materiale cartotecnico e altro materiale vario, compresi generi alimentari, questi opzionali.

Numero di riferimento: 9010968607
II.1.2)Codice CPV principale
64121200 Servizi di consegna colli
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Costituiscono oggetto dell’appalto i servizi di:

a) Magazzinaggio di titoli di viaggio (TdV), materiale cartotecnico e altro materiale vario di supporto alle attività di Vendita e di Customer Service per Trenitalia S.p.A., ricevuti da tipografie o altri fornitori esterni e predisposizione di spedizioni;

b) Ritiro e trasporto delle spedizioni da/verso destinazioni sul territorio nazionale e verso destinazioni internazionali;

c) Macero certificato, anche mediante triturazione, di titoli di viaggio in disuso e/o altro materiale cartotecnico.

L’appalto inoltre prevede un’opzione, composta dai seguenti servizi:

• Magazzino-Locale HACCP;

• ricevimento e custodia nell’”Area HACCP” di generi alimentari secchi e/o bibite, denominati “KIT generi conforto”;

• distribuzione e consegna dei Kit generi di conforto presso le rispettive destinazioni stabilite.

II.1.5)Valore totale stimato
Valore, IVA esclusa: 2 002 129.80 EUR
II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.2)Codici CPV supplementari
63110000 Servizi di movimentazione e magazzinaggio
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITZ Extra-Regio NUTS 1
II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Costituiscono Costituiscono oggetto dell’appalto i servizi di:

- area magazzino

a) servizio di custodia presso il magazzino dedicato dei tagliandi destinati all’emissione di titoli di viaggio, articoli cartotecnici e/o altro materiale utile alle esigenze degli impianti di Trenitalia;

b) servizio di custodia di colli ricevuti da strutture Trenitalia o da mittenti esterni;

c) servizio di verifica dei colli restituiti da parte degli Impianti Trenitalia e preparazione del materiale destinato al macero, secondo le indicazioni del referente di contratto Trenitalia;

d) servizio di predisposizione delle forniture di tagliandi o altro, in evasione delle richieste ricevute via web o secondo le indicazioni ricevute dal referente di contratto Trenitalia;

e) fornitura di scatole da imballaggio e buste antistrappo per le spedizioni.

- area distribuzione

f) trasporto delle forniture dal magazzino verso gli Impianti di Trenitalia e verso Agenzie all’estero o altre destinazioni secondo le indicazioni del referente di contratto;

g) servizio di ritiro di colli dagli Impianti Commerciali e riconsegna al magazzino dedicato o ai magazzini delle Direzioni Regionali/Provinciali o ad altre destinazioni sul territorio nazionale;

h) servizio “Express”;

i) servizi speciali.

- area distruzione

j) servizio di distruzione/macero con o senza triturazione certificata del materiale cartaceo (codice CER 20.01.01, per un quantitativo stimato annuo di 40.000 kg) e tenuta dei relativi registri di carico e scarico rifiuti e ogni altra incombenza, in applicazione della normativa vigente,

L’appalto inoltre prevede un’opzione, composta dai seguenti servizi:

- area magazzino

a) servizio di ricevimento e custodia presso l’area HACCP del magazzino di materiale alimentare secco e /o bibite (KIT generi conforto);

- area distribuzione

b) trasporto e consegna dei kit generi di conforto verso le rispettive destinazioni stabilite con appositi veicoli abilitati al trasporto degli alimenti.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
I criteri indicati di seguito
Prezzo
II.2.6)Valore stimato
Valore, IVA esclusa: 2 002 129.80 EUR
II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione
Durata in mesi: 24
Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì
Descrizione dei rinnovi:

Eventuale 1 anno di proroga

II.2.10)Informazioni sulle varianti
Sono autorizzate varianti: no
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

• Magazzino-Locale HACCP;

• ricevimento e custodia nell’”Area HACCP” di generi alimentari secchi e/o bibite, denominati “KIT generi conforto”;

• distribuzione e consegna dei Kit generi di conforto presso le rispettive destinazioni stabilite.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione
III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Elenco e breve descrizione delle condizioni:

L’operatore economico – nonché l’eventuale impresa ausiliaria – deve essere in possesso dei seguenti requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e dei seguenti ulteriori requsiti:

1.Area “Distribuzione” (limitatamente alla componente di trasporto): Albo Nazionale degli Autotrasportatori di cose per conto terzi, Legge 6 giugno 1974, n. 298 (o albi / normative equipollenti vigenti nello stato ove abbia sede il concorrente).

2.Area “Distruzione”: iscrizione alla Categoria 1 dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali (D.Lgs. 152/2006 e DM 406/98, o albi/normative equipollenti vigenti nello stato ove abbia sede il concorrente), con autorizzazione alla distruzione mediante triturazione e/o macero certificati per materiali codice CER 20.01.01. per un quantitativo stimato annuo di 40.000 kg.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

a. fatturato medio annuo, realizzato nel triennio 2018-2020, generato dall’espletamento di prestazione di distribuzione di biglietti di trasporto di qualsiasi natura e/o di carte valori, valori bollati e/o di tessere/schede/carte prepagate e/o generi di monopolio, beni soggetti ad accisa e/o di altri beni per i quali il processo logistico distributivo debba essere eseguito attraverso la riconducibilità al codice/specie/seriale del singolo bene gestito almeno pari a €300.000;

b. fatturato medio annuo, realizzato nel triennio 2018-2020, generato dall’espletamento di prestazioni di gestione di magazzino di biglietti di trasporto di qualsiasi natura e/o di carte valori, valori bollati e/o di tessere/schede/carte prepagate e/o generi di monopolio ovvero di beni soggetti ad accisa e/o di altri beni per i quali il processo logistico distributivo debba essere eseguito attraverso la riconducibilità al codice/specie/seriale del singolo bene gestito, almeno pari a €300.000;

c. possesso certificazione di conformità del proprio Sistema Qualità alle norme UNI EN ISO 9001 edizione vigente, rilasciata da organismi accreditati in conformità alle norme UNI CEI EN ISO/IEC 17021, con scopo coerente all'oggetto di gara;

d. possesso certificazione di conformità del proprio Sistema di Gestione Ambientale alle norme UNI EN ISO 14001 edizione vigente, rilasciata da organismi accreditati in conformità alle norme UNI CEI EN ISO/IEC 17021, con scopo coerente all'oggetto di gara.

Con riferimento ai requisiti di cui alle lettere a) e b) si precisa che sono richiesti in quanto parametri attendibili al fine di consentire la selezione di un operatore economico che sia in possesso di adeguata esperienza e capacità in considerazione della delicatezza delle tematiche oggetto dei servizi richiesti e che possa garantire un servizio in termini di qualità/affidabilità tali da soddisfare le esigenze di Trenitalia.

Si precisa che:

1)In caso di partecipazione alla gara di operatori economici di cui all’art. 45, comma 2, lettere d), e), f) e g) del D.Lgs. 50/2016:

1.1 Per i concorrenti plurisoggettivi riuniti verticalmente la mandataria deve possedere i requisiti in relazione all’attività principale e la/le mandante/i i requisiti in relazione alle attività secondarie.

1.2 Per i concorrenti plurisoggettivi riuniti orizzontalmente i requisiti di cui alle lettere a) e b) dovranno essere posseduti dall’impresa mandataria (o capogruppo) in misura non inferiore al 60% di quanto richiesto all'intero raggruppamento; la restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dalle altre imprese aderenti al raggruppamento (o consorzio o GEIE), ciascuna in misura non inferiore al 20% di quanto richiesto all'intero raggruppamento; i requisiti di cui alle lettere c) e d) dovranno essere posseduti da tutti i membri del raggruppamento.

1.3 Per i concorrenti plurisoggettivi di tipo misto si applica la regola del raggruppamento verticale e per le singole prestazioni che sono eseguite in raggruppamento di tipo orizzontale:

- i requisiti di cui alle lettere a) e b) potranno essere frazionati ed in tal caso dovranno essere posseduti dall’impresa mandataria (o capogruppo) in misura non inferiore al 60% di quanto richiesto all’intero raggruppamento; la restante percentuale dovrà essere posseduta cumulativamente dalle altre Imprese aderenti al raggruppamento (o consorzio o GEIE), ciascuna in misura non inferiore al 20% di quanto richiesto all’intero raggruppamento;

- i requisiti di cui alle lettere c) e d) dovranno essere posseduti da tutti i membri del raggruppamento.

2) In caso di partecipazione alla gara di consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lettere b) e c) del D.Lgs. 50/2016:

- per i requisiti di cui alle lettere a) e b) trova applicazione quanto previsto dall’art. 47 del D.Lgs. 50/2016;

- i requisiti di cui alle lettere c) e d) dovranno essere posseduti dai soggetti deputati all’esecuzione delle attività.

Si rinvia al Bando integrale per ulteriori informazioni e precisazioni.

III.1.4)Norme e criteri oggettivi di partecipazione
Elenco e breve descrizione delle norme e dei criteri:

1.Si procederà alla preventiva apertura delle offerte ex art.133 c.8 D.Lgs 50/2016.

2.Ai fini della partecipazione, è obbligatoria l’abilitazione al Portale.

3.Con la presentazione dell’offerta, si intende che l’operatore economico (e eventuale impresa ausiliaria) è in possesso di tutti i requisiti di cui al precedente paragrafo III.1 ed è in regola con gli adempimenti previsti dal Bando; ha preso visione della documentazione di gara e la ritiene idonea a consentire l’esatta esecuzione dell’appalto; accetta, senza condizioni o riserve, le norme e disposizioni contenute nella documentazione pubblicata sul Portale nel corso della procedura.

6.È obbligatorio il possesso da parte del legale rappresentante di un certificato di firma digitale in corso di validità generato da un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi dell’art.38 c.2 del DPR n.445/2000 e dall’art.65 del D.Lgs n.82/2005.

Si rinvia al Bando integrale per ulteriori informazioni e precisazioni.

III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

a)Cauzione provvisoria di €25.000 da costituirsi all’atto della presentazione dell’offerta, da parte di tutti i concorrenti, avente validità per almeno 180giorni dalla data di scadenza del termine per la presentazione dell’offerta.

b)In caso di presentazione di offerta da parte di un raggruppamento di imprese non ancora costituito, la cauzione deve essere intestata a tutti i soggetti che costituiranno il raggruppamento.

c)Cauzione definitiva pari al 10% dell’importo complessivo netto di aggiudicazione, da costituirsi da parte del solo Soggetto aggiudicatario (in caso di raggruppamento di imprese da parte della mandataria) da prestarsi prima della stipula del contratto.

d)Polizza assicurativa che preveda espressamente il vincolo a favore di Trenitalia per un importo assicurato per evento e/o per anno non inferiore a €5.000.000 da stipularsi da parte del solo Soggetto aggiudicatario prima del servizio.

Si rinvia al bando integrale per le modalità di costituzione e ulteriori informazioni.

III.1.7)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:

L’appalto verrà spesato su dedicati capitoli di spesa a bilancio Trenitalia.

Le modalità di remunerazione soni indicate nello schema di contratto.

III.1.8)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:

Sono ammessi a partecipare alla gara tutti i soggetti indicati all’art. 45 del D.Lgs. 50/2016.

Si rinvia al bando integrale per ulteriori informazioni e precisazioni.

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto
III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

Il subappalto è ammesso alle condizioni di cui all’art. 105 del D.Lgs. 50/2016.

Resta fermo l’obbligo per gli operatori economici di indicare all’atto dell’offerta le prestazioni o lavorazioni che intendono subappaltare e le relative quote percentuali. In mancanza di espressa indicazione in sede di offerta l’affidatario non potrà ricorrere al subappalto.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
Data: 17/01/2022
Ora locale: 13:00
IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:
Italiano
IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte
Data: 18/01/2022
Ora locale: 11:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità
Si tratta di un appalto rinnovabile: no
VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici
Si farà ricorso all’ordinazione elettronica
Sarà accettata la fatturazione elettronica
Sarà utilizzato il pagamento elettronico
VI.3)Informazioni complementari:

3. Il ricorso all’istituto dell’avvalimento di cui all’art. 89 del D.Lgs. 50/2016 non è ammesso per i requisiti di cui al paragrafo III.1.1).

4. Trenitalia effettuerà la verifica dell’effettiva sussistenza dei requisiti di cui al paragrafo III.1 nei confronti del miglior offerente. In caso di esito negativo procederà alla sua esclusione dalla gara, all’incameramento della cauzione provvisoria, alla segnalazione all’ANAC e all’aggiudicazione in favore del primo dei concorrenti che seguono nella graduatoria, sottoposto a verifiche con esito positivo.

5. Trenitalia si riserva di effettuare la verifica dell’effettiva sussistenza dei requisiti di cui al paragrafo III.1, anche a campione, nei confronti di altri offerenti. In caso di esito negativo, Trenitalia procederà alla loro esclusione dalla gara.

6. Trenitalia si riserva la facoltà di procedere, prima dell’aggiudicazione, alla verifica ed eventuale esclusione delle offerte anormalmente basse, ai sensi dell’art.97 del D.Lgs 50/2016.

7. Trenitalia si riserva la facoltà d’interrompere o annullare in qualsiasi momento la gara in base a valutazioni di propria esclusiva competenza, senza che i concorrenti possano vantare diritti o aspettative di sorta.

8. Trenitalia si riserva la facoltà di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

9. Trenitalia si riserva la facoltà, in caso di risoluzione del contratto per inadempimento dell’affidatario, ovvero di suo fallimento, di interpellare il secondo classificato al fine di stipulare un nuovo contratto per il proseguimento delle prestazioni, alle medesime condizioni già proposte in sede di offerta. Quanto sopra fino ad esaurimento della graduatoria delle offerte validamente formulate per la gara.

10. Trenitalia si riserva la facoltà di escludere i concorrenti per i quali, secondo propria motivata valutazione, non sussista adeguata affidabilità professionale in quanto risultino essere incorsi nell’ultimo triennio nella risoluzione per inadempimento di contratti di appalto affidati da stazioni appaltanti di Trenitalia nonché di altre Società del Gruppo FSI; nella mancata presa in consegna, per proprio fatto e colpa, di lavori, forniture o servizi affidati da Trenitalia o altra Società del Gruppo FSI; nella dichiarata non collaudabilità di lavori, servizi e forniture oggetto di un contratto stipulato con Trenitalia o altra Società del Gruppo FSI; nella violazione, nel corso dell’esecuzione di precedenti contratti ovvero in occasione della partecipazione a precedenti procedure di gara, di una qualsiasi delle norme contenute nel Codice Etico del Gruppo FSI, accertata con qualsiasi mezzo di prova da parte di Trenitalia.

11. Trenitalia si riserva la facoltà di escludere le offerte presentate da RTI costituiti da due o più operatori economici che già singolarmente possiedono i requisiti finanziari e tecnici per la partecipazione alla gara (c.d. RTI sovrabbondanti), nel caso in cui da un’analisi della struttura e delle dinamiche caratterizzanti il mercato interessato, nonché da qualsiasi altro elemento, rilevi una precisa volontà anticoncorrenziale delle imprese coinvolte.

12. Il presente bando di gara è pubblicato anche su GURI, sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti www.serviziocontrattipubblici.it, e sul Portale Acquisti di Trenitalia S.p.A., al sito www.acquistionline.trenitalia.it e sulle testate giornalistiche: Il Giornale e La Repubblica.

13. In applicazione a quanto previsto dal combinato disposto del c.2, lett. a) e c.5, lett.a) dell’art.4 del D.Lgs 231/2002, come modificato dal D.Lgs 192/2012, i termini di pagamento dei corrispettivi sono fissati in 60 giorni dalla data di ricevimento della fattura.

14. Il contratto che regolerà l’appalto oggetto della presente procedura non conterrà la clausola compromissoria.

15. Il Responsabile del Procedimento della procedura di gara è Maurizio Genovese.

Si rinvia al bando integrale per ulteriori informazioni.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale Amministrativo Regionale Lazio
Città: Roma
Paese: Italia
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
06/12/2021