Forniture - 8-2019

02/01/2019    S1    Programmi di aiuti esterni - Forniture - Avviso di gara - Procedura aperta 

Bielorussia-Minsk: ENI - Ammodernamento dell'infrastruttura di monitoraggio delle radiazioni e della qualità dell'aria

2019/S 001-000008

Ubicazione — Europa (non UE) — Bielorussia

Avviso relativo a un appalto di fornitura


1.Riferimento della pubblicazione
EuropeAid/138790/DH/SUP/BY NUOVA INDIZIONE DI GARA
2.Procedura
Aperta
3.Titolo del programma
Rafforzamento della qualità dell'aria e della gestione ambientale in Bielorussia
4.Finanziamento
Accordo di finanziamento ENI/2015/038-140
5.Amministrazione aggiudicatrice

Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica di Bielorussia, Minsk, Bielorussia.


Capitolato

6.Descrizione dell'appalto
L'obiettivo dell'appalto consiste nel contribuire all'ammodernamento dell'infrastruttura di monitoraggio delle radiazioni e della qualità dell'aria nella Repubblica di Bielorussia. Lo scopo dell'appalto consiste nell’acquistare, consegnare, installare e calibrare attrezzature fisse e laboratori mobili che siano coerenti con i sistemi di trattamento e raccolta di dati esistenti.
7.Numero e titoli dei lotti
10 lotti.
Titolo dei lotti
Lotto 1 — sistemi di cromatografia ionica
Lotto 2 — apparecchiature per laboratorio di gascromatografia
Lotto 3 — attrezzatura da laboratorio per la determinazione dei metalli pesanti
Lotto 4 — stazioni di monitoraggio della qualità dell'aria e strumenti da campo.
Lotto 5 — stazione mobile di monitoraggio della qualità dell'aria.
Lotto 6 — sistema di raccolta e trattamento di dati.
Lotto 7 — dispositivi di misurazione e campionamento delle emissioni.
Lotto 8 — laboratorio di taratura.
Lotto 9 — Sistemi di conteggio del traffico
Lotto 10 — Sensori di qualità dell'aria per le città intelligenti


Condizioni di partecipazione

8.Ammissibilità e norme di origine
La partecipazione è aperta a tutte le persone fisiche in possesso della cittadinanza o le persone giuridiche (che partecipano a titolo individuale o in un raggruppamento (consorzio) di offerenti) che sono effettivamente stabilite in uno Stato membro dell'Unione europea o in un paese ammissibile o territorio, così come definiti nel regolamento (UE) n. 236/2014, recante regole e procedure comuni per l'attuazione della politica comunitaria strumenti per il finanziamento di azioni esterne (CIR) per il corrispondente strumento in virtù del quale è finanziato l'appalto (vedi anche punto 22). La partecipazione è altresì aperta alle organizzazioni internazionali.
Tutte le forniture previste dal presente contratto dovranno essere originarie di uno o più di questi paesi, salvo le eccezioni di seguito indicate.
Esse potranno comunque essere originarie di qualsiasi paese nel caso in cui il valore totale delle forniture nell'ambito di un singolo lotto risulterà inferiore a 100 000 EUR. I sottoelencati articoli potranno essere originari di qualsiasi paese in quanto è stata concessa la deroga alle norme di origine.
Lotto 1
1) Sistema di cromatografia ionica per la determinazione dei cationi;
2) Sistema di cromatografia ionica per la determinazione degli anioni;
Lotto 2
1.2 Calibratore / Sistema di calibrazione per le pompe VOC.
Si prega di notare che, dopo il ritiro del Regno Unito dall'UE, agli offerenti del Regno Unito e a tutti gli offerenti che propongono merci originarie del Regno Unito si applicheranno le regole di accesso alle procedure d'appalto dell'UE per gli operatori economici stabiliti in paesi terzi e per le merci provenienti da paesi terzi, in funzione dell'esito dei negoziati. Nel caso in cui tale accesso non sia previsto dalle disposizioni giuridiche vigenti al momento dell'aggiudicazione del contratto, gli offerenti del Regno Unito e gli offerenti che propongono merci provenienti dal Regno Unito potranno essere esclusi dalla procedura di gara.
9.Casi di esclusione
Gli offerenti dovranno presentare una dichiarazione firmata, da accludere all'atto di candidatura per gli appalti di forniture, attestante che non si trovano in nessuna delle situazioni indicate alla sezione 2.6.10.1. della Guida pratica.
Gli offerenti inclusi negli elenchi delle misure restrittive dell'UE (cfr. sezione 2.4 della PRAG) al momento della decisione di aggiudicazione non possono aggiudicarsi il contratto.
10.Numero di offerte
Gli offerenti potranno presentare offerta per un solo lotto, per più lotti o per tutti i lotti, ma potrà essere presentata una sola offerta per lotto. Le offerte presentate per parti di un lotto non saranno prese in considerazione. Gli offerenti non potranno presentare alcuna soluzione alternativa all'offerta presentata per le forniture richieste nel capitolato d'appalto.
Gli appalti saranno aggiudicati lotto per lotto e per ciascun lotto sarà stipulato un contratto separato. Gli offerenti potranno dichiarare nell'offerta di essere disposti a praticare uno sconto qualora la propria offerta fosse accettata per più di un lotto.
11.Garanzia di offerta
Gli offerenti devono presentare una garanzia d'offerta pari a:
4 300 EUR per il lotto 1;
10 000 EUR per il lotto 2;
4 700 EUR per il lotto 3;
57 400 EUR per il lotto 4;
4 500 EUR per il lotto 5;
1 600 EUR per il lotto 6;
5 100 EUR per il lotto 7;
2 700 EUR per il lotto 8;
3 200 EUR per il lotto 9;
3 900 EUR per il lotto 10;
al momento della presentazione della propria offerta. Detta garanzia verrà restituita agli offerenti non selezionati a conclusione della procedura di gara e agli aggiudicatari dopo la sottoscrizione del contratto da parte di tutti gli interessati. Si ricorrerà alla garanzia in questione qualora l'offerente non adempia tutti gli obblighi stabiliti nella propria offerta.
Osservazioni: Se l'aggiudicatario fornisce un'unica garanzia d'offerta per più lotti, la garanzia sarà svincolata al momento della sottoscrizione del contratto/dei contratti per il lotto/i lotti aggiudicato/i.
12.Garanzia di buona esecuzione
L'offerente selezionato dovrà fornire una garanzia di buona esecuzione pari al 5 % del valore dell'appalto al momento della firma del contratto. Tale garanzia dovrà essere presentata insieme al contratto controfirmato entro e non oltre 30 giorni dalla ricezione, da parte dell'offerente, del contratto firmato dall'ente appaltante. Qualora l'aggiudicatario ometta di fornire tale garanzia entro il termine stabilito, il contratto sarà nullo e un nuovo contratto potrà essere redatto e inviato all'offerente che ha presentato l'offerta successiva più conveniente e conforme ai requisiti.
13.Riunione informativa e/o visita dei luoghi
Non sono previste riunioni informative.
14.Validità dell'offerta
Le offerte dovranno rimanere valide per un periodo di 90 giorni dal termine ultimo per la presentazione delle offerte. In circostanze eccezionali, prima della scadenza del periodo di validità, l'ente appaltante può richiedere agli offerenti di estendere la validità delle offerte per un determinato periodo (cfr. articolo 8.2 delle istruzioni per gli offerenti).
15.Periodo di esecuzione degli incarichi
365 giorni.


Criteri di selezione e di aggiudicazione

16.Criteri di selezione
Saranno applicati agli offerenti i seguenti criteri di selezione. Nel caso di offerte presentate da un consorzio, i criteri di selezione saranno applicati a tutto il consorzio nell'insieme, salvo istruzioni diverse. I criteri di selezione non saranno applicati a persone fisiche e società unipersonali quando sono subappaltatori:
1) capacità economica e finanziaria dell'offerente (in base, fra l'altro, al punto 3 dell'atto di candidatura per gli appalti di forniture). Nel caso l'offerente sia un ente pubblico dovranno essere fornite informazioni equivalenti.
il fatturato medio annuo dell'offerente relativo agli ultimi 3 esercizi finanziari per i quali sono stati chiusi i conti e che sono disponibili deve essere superiore alla proposta finanziaria per il lotto/i lotti per cui l'offerente presenta offerta.
b) il coefficiente di liquidità (attività correnti/passività correnti) dell'ultimo anno finanziario per il quale sono stati chiusi i conti e che sono disponibili deve essere almeno pari a 1. Nel caso di un consorzio, tale criterio dovrà essere soddisfatto da ciascun membro.
2) capacità professionale dell'offerente (in base, tra l'altro, ai punti 4 e 5 dell'atto di candidatura per gli appalti di forniture).
Almeno 4 dipendenti dell'offerente hanno lavorato in settori relativi al presente appalto (fornitura e/o installazione di attrezzature per la formazione) nel corso degli ultimi 2 anni e nell'anno in corso. Di questi 4, almeno 2 membri del personale sono assunti a tempo indeterminato o hanno contratti multipli rinnovabili definitivi nel corso degli ultimi 2 anni e nell'anno in corso.
3) Capacità tecnica dell'offerente (in base ai punti 5 e 6 dell'atto di candidatura per gli appalti di forniture).
Negli ultimi 5 anni precedenti la scadenza per la presentazione delle offerte, l'offerente ha eseguito con esito positivo uno o più contratti per la fornitura e/o l'installazione di attrezzature relative al lotto o ai lotti che l'offerente intende offrire e con un valore totale cumulativo superiore alla sua proposta finanziaria per il/i lotto/I di cui presenterà offerta.
Ciò significa che l'appalto a cui l'offerente si riferisce può essere stato avviato o completato in un qualsiasi momento durante il periodo indicato ma non deve essere stato necessariamente avviato e completato durante tale periodo, né attuato durante l'intero periodo. Gli offerenti potranno fare riferimento a progetti completati entro il periodo di riferimento (anche se iniziati prima) o a progetti non ancora completati. Nel primo caso il progetto sarà considerato nel suo insieme se è fornita prova adeguata delle prestazioni (dichiarazione o certificato da parte dell'entità che ha aggiudicato l'appalto, accettazione finale). In caso di progetti ancora in corso, sarà presa in considerazione soltanto la quota completata in modo soddisfacente nel corso del periodo di riferimento. Tale quota dovrà essere sostenuta da prove documentarie (analogamente ai progetti completati) che ne specifichino anche il valore.
Soggetti che forniscono capacità
Un operatore economico potrà, se necessario e per un contratto specifico, avvalersi delle capacità di altri soggetti, a prescindere dalla natura giuridica dei legami esistenti tra loro. Ciò potrebbe non essere considerato appropriato dall'ente appaltante, ad esempio, qualora gli offerenti si affidino per la maggior parte alle capacità di altri soggetti o qualora vi si affidino per i criteri principali. Qualora l'offerente si affidi ad altri soggetti, deve dimostrare all'ente appaltante che avrà a disposizione le risorse necessarie per l'esecuzione del contratto, per esempio presentando l'impegno delle persone giuridiche in questione a mettere a disposizione dell'offerente tali risorse. Tali entità, ad esempio la società madre dell'operatore economico, dovranno rispettare gli stessi requisiti di ammissibilità e in particolare quello della nazionalità, come l'operatore economico che si affida a loro, e dovranno soddisfare i criteri di selezione a cui si affida l'operatore economico. Inoltre, i dati relativi a questa terza entità per il criterio di selezione pertinente dovranno essere indicati nell'offerta in un documento separato. Qualora richiesto dall’amministrazione aggiudicatrice, dovranno essere fornite anche prove relative alla capacità.
Per quanto riguarda i criteri tecnici e professionali, un offerente può affidarsi alle capacità di altre entità solo quando questi ultimi dovranno eseguire gli incarichi per i quali tali capacità sono richieste.
Per quanto riguarda i criteri economici e finanziari, i soggetti alle cui capacità l'offerente farà affidamento diventeranno congiuntamente e solidalmente responsabili dell'esecuzione del contratto.
Osservazioni: Agli offerenti che presentano offerte per più di un lotto potranno essere aggiudicati solo gli appalti per i lotti per i quali soddisfano pienamente i criteri di selezione relativi all'insieme dei lotti per i quali hanno presentato un'offerta. Qualora un offerente presenti l'offerta conforme dal punto di vista tecnico con il prezzo più basso per un numero di lotti maggiore rispetto a quello per cui potrebbe risultare l'aggiudicatario, l'ente appaltante sceglierà i lotti da aggiudicare sulla base della soluzione più conveniente in assoluto tenendo in considerazione gli sconti offerti.
17.Criteri di aggiudicazione
Prezzo


Candidatura

18.Modalità di richiesta del capitolato d'appalto
Il capitolato d'appalto è disponibile al seguente indirizzo internet:

https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/online-services/index.cfm?ADSSChck=1542359518253&do=publi.detPUB&searchtype=AS&orderby=upd&ccnt=7573878&nbPubliList=15&debpub=01/01/2016&orderbyad=Desc&page=1&aoref=138790&zgeo=35385&userlanguage=en


Il capitolato d'appalto può essere altresì ritirato presso l'amministrazione aggiudicatrice. Le offerte dovranno essere presentate utilizzando l'atto di candidatura standard relativo agli appalti di forniture allegato al capitolato d'appalto, il cui formato e le cui istruzioni dovranno essere rigorosamente osservati.
Gli offerenti che desiderano avere maggiori informazioni riguardo alla gara in questione possono rivolgersi per iscritto al seguente indirizzo
For the attention of Finance, Contracts and Audit Section
Delegation of the European Union to the Republic of Belarus
34 A/2, Engels street, 220030 Minsk, BIELORUSSIA
Fax: +375 (17) 289 12 81

E-mail: DELEGATION-BELARUS-CALLS@eeas.europa.eu

(citando il riferimento della pubblicazione indicato al punto 1) al più tardi 21 giorni prima del termine ultimo di presentazione delle offerte indicato al punto 19. L'ente appaltante darà seguito a tali richieste al più tardi 11 giorni prima del termine ultimo di presentazione delle offerte. Eventuali chiarimenti o cambiamenti di minor importanza sul capitolato d'appalto verranno pubblicati almeno 11 giorni prima del termine di presentazione sui siti web della DG Cooperazione internazionale e sviluppo su

https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/online-services/index.cfm?ADSSChck=1542359518253&do=publi.detPUB&searchtype=AS&orderby=upd&ccnt=7573878&nbPubliList=15&debpub=01/01/2016&orderbyad=Desc&page=1&aoref=138790&zgeo=35385&userlanguage=en

19.Termine ultimo per la presentazione delle offerte
Si richiama l'attenzione del candidato/offerente sul fatto che esistono 2 sistemi diversi per l'invio di candidature/offerte tramite servizio postale o servizio di posta privata, o mediante consegna a mano.
Nel primo caso, la candidatura/offerta deve essere inviata prima della data e dell'ora di scadenza del termine ultimo per la presentazione delle offerte, come evidenziato dal timbro postale o dalla ricevuta di deposito (1), ma nel secondo caso l'avviso di ricevimento fornito al momento della consegna della candidatura/offerta costituisce la prova.
La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata alle 15:00 (Minsk) del 22.3.2019.
Le offerte presentate all'ente appaltante dopo tale termine non verranno prese in considerazione.
Per motivi di efficienza amministrativa, l'ente appaltante potrà respingere qualsiasi candidatura od offerta presentata entro i termini presso il servizio postale, ma che, per motivi al di fuori del controllo dell'ente appaltante, sia stata ricevuta dopo la data effettiva dell'approvazione della relazione sull'elenco ristretto o del rapporto di valutazione, qualora l'accettazione di candidature od offerte presentate in tempo, ma giunte in ritardo, rallenti considerevolmente la procedura di valutazione (ad esempio, se le candidature o le offerte sono state ricevute dopo che il comitato di valutazione ha concluso il suo lavoro e la loro valutazione implicherebbe la riconvocazione del comitato di valutazione) o rimetta in discussione decisioni già prese e notificate.
Modalità di presentazione delle offerte
Le offerte dovranno essere presentate in lingua inglese esclusivamente all'ente appaltante in una busta sigillata:
— per posta o servizi di corriere, nel qual caso la prova della data di invio sarà costituita dal timbro postale o dalla data della ricevuta di deposito, al seguente indirizzo:
For the attention of Finance, Contracts and Audit Section
Delegation of the European Union to the Republic of Belarus
34 A/2, Engels street, 220030 Minsk, BIELORUSSIA
— o mediante consegna brevi manu personalmente dallo stesso partecipante o da un suo agente direttamente nei locali dell’amministrazione aggiudicatrice dietro rilascio di una ricevuta firmata e datata, nel qual caso la prova è costituita da tale avviso di ricevimento, all'indirizzo:
For the attention of Finance, Contracts and Audit Section
Delegation of the European Union to the Republic of Belarus
34 A/2, Engels street, 220030 Minsk, BIELORUSSIA
Tel. +375 (17) 328 66 13
Orario di lavoro dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30 (esclusi i giorni festivi in ​​Bielorussia)
Il titolo del contratto e il riferimento della pubblicazione (cfr. punto 1 di cui sopra) dovranno essere indicati chiaramente sulla busta contenente l’offerta e dovranno sempre essere citati in tutta la successiva corrispondenza con l'ente appaltante.
Le offerte presentate ricorrendo a qualsiasi altro mezzo non verranno prese in considerazione.
Presentando un’offerta, i candidati accettano di ricevere la comunicazione dell'esito della procedura per via elettronica. Tale comunicazione verrà considerata come ricevuta a decorrere dalla data in cui l'ente appaltante la trasmetterà all'indirizzo di posta elettronica indicato nell'offerta.
(1) Si consiglia di utilizzare la posta raccomandata nel caso in cui il timbro postale non sia leggibile.
20.Sessione di apertura delle offerte
La sessione di apertura delle offerte inizierà alle 10:00 locali (Minsk) il 25.3.2019 presso la Delegation of the European Union to the Republic of Belarus, 34 A/2, Engels street, 8th floor, Minsk, BIELORUSSIA.

Osservazioni: La procedura di registrazione dei visitatori presso la delegazione dell'Unione europea nella Repubblica di Bielorussia richiede che tutte le persone che intendono partecipare alla sessione di apertura comunichino anticipatamente la propria presenza utilizzando il seguente indirizzo e-mail: DELEGATIONBELARUS-CALLS@eeas.europa.eu

Per entrare negli uffici della delegazione nel giorno di apertura della offerte, i visitatori sono tenuti a comprovare la propria identità mediante presentazione di un documento d'identità valido.
21.Lingua della procedura
Tutte le comunicazioni scritte relative alla presente procedura di gara e all'appalto in questione devono essere redatte in lingua inglese.
22.Base giuridica
Regolamento (UE) n. 236/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11.3.2014, che stabilisce norme e procedure comuni per l'attuazione degli strumenti per il finanziamento dell'azione esterna dell'Unione e regolamento (UE) n. 232/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11.3.2014, che istituisce uno strumento europeo di vicinato.
23.Informazioni complementari
Non applicabile