Dienstleistungen - 272517-2022

20/05/2022    S98

Italia-Fiumicino: Servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani

2022/S 098-272517

Avviso di aggiudicazione di appalto – Servizi di pubblica utilità

Risultati della procedura di appalto

Servizi

Base giuridica:
Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi
Denominazione ufficiale: Aeroporti di Roma S.p.A.
Numero di identificazione nazionale: ITI43
Indirizzo postale: Via Pier Paolo Racchetti 1
Città: Fiumicino
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00054
Paese: Italia
Persona di contatto: C. Grifi
E-mail: costanza.grifi@adr.it
Tel.: +39 338-6873766
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.adr.it
Indirizzo del profilo di committente: https://adr.i-faber.com
I.6)Principali settori di attività
Attività aeroportuali

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto
II.1.1)Denominazione:

Servizio annuale di recupero rifiuti urbani non differenziati prodotti all'interno degli Aeroporti Leonardo da Vinci di Fiumicino e G.B. Pastine di Ciampino. CIG 90856481EB

II.1.2)Codice CPV principale
90513200 Servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani
II.1.3)Tipo di appalto
Servizi
II.1.4)Breve descrizione:

Servizio annuale di recupero rifiuti urbani non differenziati -codice C.E.R. 20 03 01 - prodotti dagli Aeroporti di Fiumicino -Leonardo da Vinci- e Ciampino - G. B. Pastine -.

II.1.6)Informazioni relative ai lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: no
II.2)Descrizione
II.2.3)Luogo di esecuzione
Codice NUTS: ITI43 Roma
Luogo principale di esecuzione:

Aeroporti di Fiumicino -Leonardo da Vinci- e Ciampino - G.B. Pastine

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

La stazione appaltante ha in essere un servizio di raccolta e trasporto RSU per il quale è prescritto il conferimento presso impianti di trattamento/recupero RSU autorizzati.

L'appalto ha per oggetto il servizio di recupero dei rifiuti urbani non differenziati prodotti dagli aeroporti di Fiumicino e di Ciampino, nel rispetto delle leggi vigenti in materia.

L'importo annuale dell'appalto, al netto delle opzioni, è pari a 740.000,00 EUR "a misura", non soggetto a ribasso d’asta.

L'opzione di proroga è descritta al successivo punto II.2.11.

Il valore totale stimato di 1.480.000,00€ è calcolato con riferimento ad una durata biennale, in ragione dell’esercizio della facoltà di proroga, nonché stimato, in relazione al quantitativo presunto dei rifiuti da conferirsi ed alla tariffa di conferimento pari a 179 euro/ton, soggetta a ribasso

L’aggiudicazione verrà effettuata secondo il criterio del prezzo figurativo più basso con applicazione dell’art. 97 comma 2 e2 bis del Codice, intendendosi per prezzo figurativo più basso la sommatoria tra il prezzo offerto per l’onere di trattamento/recupero/smaltimento ed il costo figurativo del trasporto, a carico di ADR Spa, calcolato con una maggiorazione di Euro 0.14/ton a Km- su Km aggiuntivi A/R per gli impianti che distano più di 100 Km A/R dalla sede legale di ADR S.p.A. Via Pier Paolo Racchetti, 1 Fiumicino.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione
Prezzo
II.2.11)Informazioni relative alle opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni:

È di esclusiva spettanza della Committente l'opzione di effettuare a sua discrezione una o più proroghe, fino ad un massimo di complessivi ulteriori dodici mesi, mantenendo i medesimi prezzi, patti e condizioni di cui al contratto d’appalto, senza necessità di ulteriore accettazione da parte dell'Appaltatore.

ADR, inoltre, si riserva la facoltà di prorogare il contratto, ai sensi dell’art. 106, comma 11, del d.lgs. n. 50/2016, agli stessi prezzi, patti e condizioni di cui al contratto, per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure per l'individuazione di un nuovo contraente.

Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 29, comma 1, lettera a) del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4 e ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a) del d.lgs. 50/2016, nel presente appalto sono previste clausole di revisione dei prezzi. Per maggiori informazioni, si rimanda a quanto previsto dal Capitolato Speciale di Appalto

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
II.2.14)Informazioni complementari

Si precisa che:

- l'importo stimato dell'appalto indicato agli artt. II.1.5 e II.2.6 si intende comprensivo anche dell'eventuale esercizio di opzioni di cui al II.2.11;

- il presente appalto ha durata 12 mesi; quanto indicato all'art. II.2.7 - rif. 24 mesi - si intende riferito al periodo di validità inclusivo delle opzioni di cui al II.2.11.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione
IV.1.1)Tipo di procedura
Procedura aperta
IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione
IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì
IV.2)Informazioni di carattere amministrativo
IV.2.1)Pubblicazione precedente relativa alla stessa procedura
Numero dell'avviso nella GU S: 2022/S 055-144988
IV.2.8)Informazioni relative alla chiusura del sistema dinamico di acquisizione
IV.2.9)Informazioni relative alla cessazione dell'avviso di indizione di gara in forma di avviso periodico indicativo

Sezione V: Aggiudicazione di appalto

Contratto d'appalto n.: 1
Denominazione:

Servizio annuale di recupero rifiuti urbani non differenziati prodotti all'interno degli Aeroporti Leonardo da Vinci di Fiumicino e G.B. Pastine di Ciampino. CIG 90856481EB

Un contratto d'appalto/lotto è stato aggiudicato: no
V.1)Informazioni relative alla non aggiudicazione
L'appalto/il lotto non è aggiudicato
Non sono pervenute o sono state tutte respinte le offerte o domande di partecipazione

Sezione VI: Altre informazioni

VI.3)Informazioni complementari:

Sezione VI: Altre informazioni. Si tratta di un appalto rinnovabile: no. Informazioni complementari:

1) Procedura di gara gestita per via telematica. Le offerte, comprensive di tutte le dichiarazioni e di tutta la documentazione richiesta nella sezione III del presente bando, dovranno, a pena d'esclusione, essere inserite firmate digitalmente ove richiesto, sul portale acquisti ADR, in una busta chiusa digitale, entro e non oltre il termine di cui al punto IV.2.2) del presente bando. Per inserire l’offerta: registrarsi al portale acquisti ADR (https://adr.i-faber.com), cliccando sul nome della gara si trova il dettaglio dell’evento. Cliccare su “Accedi per partecipare alla gara” e procedere con la registrazione compilando i campi richiesti. Una volta registrati, accedere alla piattaforma con propria username e password e successivamente accedere alla piattaforma gare. Effettuato l'accesso, procedere con l'invio dell’offerta, comprensiva di tutte le dichiarazioni e di tutta la documentazione richiesta nella sezione III del presente bando, cliccando su "Invio dell'offerta", secondo le istruzioni fornite dalla piattaforma e dal presente bando di gara. Ulteriori dettagli sulle modalità di presentazione dell'offerta sono indicate nel Disciplinare di gara che, disponibile sul portale, costituisce parte integrante e sostanziale del presente bando;

2) per partecipare alla gara è necessario che le imprese siano in possesso della seguente dotazione informatica minima: un pc collegato ad internet con le seguenti versioni di browser: Microsoft Internet Explorer Mozilla Firefox, Google Chrome, Apple Safari. È possibile rivolgersi al recapito del punto di contatto per informazioni riguardanti le modalità operative generali di funzionamento del portale. L’offerta nonché le dichiarazioni che sono richieste dovranno essere firmate con firma digitale. Qualora un concorrente, ovvero un qualunque soggetto terzo, fosse sprovvisto dello strumento della firma digitale, al fine di favorire la massima partecipazione alla presente procedura, sarà ritenuta accettabile la seguente modalità alternativa: produzione della scansione in pdf della dichiarazione/documento firmata/o in modo tradizionale, accompagnata/ o da un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. Si precisa che in tale ipotesi, in caso di aggiudicazione, il concorrente dovrà produrre l’originale cartaceo di tale/i dichiarazione/i/documento/i a comprova dell’autenticità del file pdf prodotto in fase di gara. In caso di imprese riunite, è sufficiente che una sola impresa, la designata mandataria in caso di A.T.I./Consorzio ordinario di concorrenti, costituenda o costituita, ovvero una sola delle imprese costituenti il G.E.I.E. o aderente ad un contratto di rete, si registri al portale acquisti e produca tutta la documentazione richiesta per se stessa e per le altre imprese riunite; si precisa, peraltro, chele dichiarazioni di ciascuna impresa devono essere firmate digitalmente dai rispettivi legali rappresentanti i quali dovranno tutti sottoscrivere, in caso di costituenda A.T.I./Consorzio ordinario di concorrenti, anche la relativa dichiarazione di impegno a conferire mandato di rappresentanza ad uno di essi;

3) ADR si riserva la facoltà, in qualunque momento, di sospendere o annullare la procedura di gara senza che, in tale eventualità, i concorrenti possano avere nulla a pretendere. ADR si riserva inoltre, ai sensi dell’art 95,comma 12 del D. Lgs 50/2016 di non procedere all'aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all'oggetto del contratto.

4) Responsabile del procedimento per la fase di affidamento dell'appalto: G. Di Cintio, Responsabile Procurement & Logistics di Aeroporti di Roma SpA;

5) Ulteriori informazioni complementari sono disponibili sul portale acquisti ADR e nel documento "Informazioni complementari" che è parte integrante e sostanziale del presente Bando di Gara.

VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale per il Lazio — Roma
Indirizzo postale: Via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
VI.4.3)Procedure di ricorso
Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Per le procedure di impugnazione avverso il presente bando di gara, le eventuali esclusioni dalla medesima gara e l'aggiudicazione è competente, ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 104/2010 e s. m., il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio. La proposizione del ricorso innanzi al suddetto Tribunale Amministrativo Regionale dovrà avvenire nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
16/05/2022